Skin ADV
Giovedì 13 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








Pensiero d'autunno

Pensiero d'autunno

di Gianfranco Fenoli



12.12.2018 Prevalle

11.12.2018 Agnosine Sabbio Chiese Valsabbia

11.12.2018 Gavardo

13.12.2018 Vobarno

12.12.2018 Provaglio VS

11.12.2018 Bagolino

12.12.2018 Agnosine

12.12.2018 Idro

12.12.2018 Gavardo

11.12.2018 Vobarno Gavardo






19 Giugno 2016, 08.24
Idro Lavenone
Corsa in montagna

Italia con «Rambo» sul tetto del mondo

di Redazione
Oltre alla vittoria individuale, Alessandro Rambaldini ha conquistato con la squadra azzurra anche il titolo mondiale a squadre per il secondo anno consecutivo. Oro a squadre per l'Italia anche al femminile

Gara epica quella andata in scena sabato mattina a Podbrdo, in Slovenia, sui 42 km della durissima Gorski Alpine Marathon sono andati in scena i campionati del modo 2016 di corsa in montagna lunghe distanze.

L'Italia partiva con grandi speranze riposte soprattutto nel ritorno in maglia azzurra del 6 volte iridato Marco De Gasperi e dalla presenza tra le donne di Antonella Confortola.

In avvio previsioni rispettate con l'americano Andy Wacker a fare l'andatura sulla prima salita, lo yankee ai 7km prende oltre 1' agli inseguitori più prossimi ma poi scollina al primo GPM in palese difficoltà e viene ripreso nella prima lunga discesa (abbandonerà la gara in seguito). Si materializza ben presto quella che sarà la sfida più avvincente della giornata con il padrone di casa Mitjia Kosovelj e Marco De Gasperi ad alternarsi in testa per lunghi tratti.

Kosovelj inizia in testa l'ultima ascesa, quella che in soli 5km costringeva i concorrenti a scalare 1200 metri di dislivello per raggiungere il rifugio Porozen, per lo sloveno a meta salita sono 2' di vantaggio ma da dietro De Gasperi ed un rimontante Alessandro Rambaldini si attestano saldamente come inseguitori più accreditati insieme al britannico Tom Owens ed al tedesco Benedikt Hoffmann. Al rilevamento del km37, in piena discesa finale, la notizia che la situazione si è ribaltata nuovamente: De Gasperi prova l'affondo decisivo e dopo aver passato Kosovelj si porta in testa con circa 15" di vantaggio.

Rambaldini e Kosovelj inseguono inizialmente insieme ma poi il Valsabbino rompe gli indugi e con un rush finale entusiasmante va incontro al proprio dorato destino, un destino che si materializza beffardo per Marco De Gasperi che con la gara saldamente in pugno cade in un errore di percorso che sarà decisivo, sotto il traguardo di Podbrdo un incredulo Alessandro Rambaldini vince in 3h44'52" ed è campione del Mondo, De Gasperi medaglia d'argento in 3h46'12", Kosovelj bronzo in 3h46'33".

Gli altri Italiani: Ruga 14°, Zanoni 20° e Manzi 33°
dopo gara eroica, vittima già da giovedi vittima di virus intestinale ha onorato la maglia dell'Italia chiudendo stremato un vero calvario. Il titolo a squadre non sfugge ai nostri, siamo, di nuovo, sul tetto del Mondo!

Anche al femminile è grand'Italia. Antonella Confortola si ferma ad un passo dal titolo dopo gara da protagonista: parte cauta lasciando sfogare come previsto l'americana Megan Kimmel, ma già sulla prima ascesa è sola con quasi 4 minuti di vantaggio, margine che gestisce e controlla nella prima discesa, molto temuta alla vigilia. Su di lei rientrano sia la Kimmel che la slovena Lucjia Krkoc, subito ristaccate nella salita finale quando La Kimmel salta e sulle inseguitrici rientrano anche la britannica Annie Conway e soprattutto una fantastica Francesca Iachmet, al rilevamento dei 37' il vantaggio della Confortola è ancora oltre i 3', evaporerà interamente  purtroppo nel finale quando la Conway con grande discesa prende e supera la capitana azzurra andando a laurearsi campionessa iridata col crono finale di 4h29'01". Il podio viene chiuso dalla slovena Krkoc. Da segnalare il 4° posto di Francesca Iachmet ed il 9° di Debora Cardone che per lunghi tratti è stata con le primissime, Barbara Bani chiude la pattuglia azzurra in 19^ posizione. Oro a squadre per l'Italia anche al femminile, a conferma dell'assoluta superiorità della nostra scuola nella corsa in montagna.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID66859 - 20/06/2016 06:28:23 (Dru)
Un Valsabbino. Semplice, riservato, bello , fiero. Grande Alessandro, hai conquistato la vetta del mondo in punta di piedi con il tuo talento straordinario e volontà di ferro.


ID66881 - 22/06/2016 19:02:40 (Denis66) ,,,,,
Brao Rambo.....e ades?????


ID66884 - 23/06/2016 12:43:43 (Dru)
adesso è il più forte del MONDO.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/06/2016 14:15:00
Rambaldini è Campione del mondo Il cielo è azzurro sopra Podbrdo! Alessandro Rambaldini, il nostro “Rambo”, è Campione del mondo di Corsa in montagna lunghe distanze

24/06/2018 13:40:00
Rambaldini campione del mondo in terra polacca Un altro incredibile successo per il valsabbino Alessandro "Rambo" Rambaldini, che in Polonia ha conquistato il titolo di Campione del Mondo di Corsa in montagna lunghe distanze 

21/05/2018 08:47:00
«Rambo» re della corsa in montagna Con la vittoria alla Bronzone Trail Alessandro Rambaldini vince il titolo di Campione Italiano di corsa in montagna lunghe distanze e stacca il biglietto per il Mondiale in Polonia

06/07/2018 08:59:00
Grande festa per il nostro «Rambo» Questo sabato sera a Lavenone il tributo ad Alessandro Rambadini per la conquista del suo secondo titolo iridato e l’inaugurazione del fan club

24/06/2016 17:20:00
Tutti a Lavenone per Rambo Si terrà domenica sera alle 19.30 presso il chiosco la festa organizzata dall’Asp Lavenone e dall’amministrazione comunale per festeggiare il titolo mondiale di Alessandro Rambaldini



Altre da Idro
12/12/2018

La formula vincente

Questo venerdì mattina l'aula magna del Perlasca di Idro ospiterà un evento davvero speciale. A festeggiare i primi 15 anni di Secoval, infatti, ci saranno anche Maurizio Arrivabene e Riccardo Adami, direttamente dai box della Ferrari


09/12/2018

«Lake Idro», non solo Valsabbia

La sinergia fra Valsabbia e Valle del Chiese sul fronte del turismo sta già dando i suoi frutti con numerose iniziative e aumento delle presenze (5)

03/12/2018

Torna l'edicola alla Pieve di Idro

L’edicola storica della Pieve, che faceva anche da cartoleria e vendeva giochi per bimbi, ha chiuso i battenti un paio d’anni fa

01/12/2018

Un nuovo servizio, con Auser

Lunedì 26 novembre c’è stata festa a Idro presso la sede dell’associazione Auser Idro Capovalle per l’arrivo della macchina che servirà per i servizi che Auser offre alla popolazione

26/11/2018

Per Luca sono 34

Tantissimi auguri a Luca Fanoni di Idro che proprio oggi, lunedì 26 novembre, festeggia il suo 34° compleanno

19/11/2018

Fuori strada ai Tre Capitelli

Ha fatto tutto da solo l’anziano signore che percorrendo la 237 del Caffaro si è sentito male, ha perso il controllo dell’auto ed è finito contro una pianta. E gli è andata bene

14/11/2018

«Idro nel '900, il lago e la sua gente»

Sarà presentato questo venerdì sera a Idro il libro pubblicato dal Gruppo Sentieri Attrezzati che raccogli gli scatti storici del paese che si affaccia sull’Eridio

14/11/2018

Verso una biblioteca del futuro

Una bella collaborazione quella nata tra il Sistema bibliotecario e il Fablab valsabbino, che ha dato vita ad una serie di laboratori gratuiti nelle biblioteche del territorio. Tutte le informazioni e come partecipare 

09/11/2018

Esti srl passa ad Acciaierie Venete

Il gruppo siderurgico padovano si amplia in territorio valsabbino acquisendo la maggioranza della Esti di Idro

03/11/2018

Auguri Linda

Buon compleanno a Linda, di Idro, che oggi, 3 novembre, spegne 31 candeline




Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia