Skin ADV
Sabato 17 Novembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Sapori d'autunno

Sapori d'autunno

di Maria Rosa Marchesi



15.11.2018 Garda Valtenesi

15.11.2018 Treviso Bs

15.11.2018 Valsabbia Garda Provincia

15.11.2018 Garda

16.11.2018 Valsabbia Provincia

16.11.2018 Storo

15.11.2018 Sabbio Chiese

15.11.2018 Villanuova s/C Valsabbia

15.11.2018

16.11.2018 Anfo Valsabbia



30 Luglio 2016, 07.10
Idro Anfo Valsabbia
Progetti

Più vicina la ciclabile del lago

di Ubaldo Vallini
Coglie subito la palla al balzo della dispobilità trentina il presidente della Comunità montana Flocchini per promuovere un incontro col nuovo sindaco di Anfo e il responsabile di A2A Ciclo Idrico per riprendere in mano il progetto della pista ciclabile dell’Eridio sopra il collettore fognario

Sempre più vicina la ciclabile del lago d’Idro, congiunzione strategica fra la fitta rete del Trentino e quella dell’area Brescia Est, quindi di tutta la pianura Padana.

Da una parte ci sono la Comunità montana che non ha mai accantonato l’idea e la nuova amministrazione di Anfo che, espressione dell’ultimo ricorso alle urne, proprio questa struttura aveva messo fra le priorità.

Dall’altra in Consiglio della Provincia autonoma di Trento che, facendo proprio un ordine del giorno proposto dal 5Stelle trentino Filippo Degasperi, nei giorni scorsi ha impegnato la propria Giunta “a mantenere alto l'impegno per l'utilizzo dei fondi destinato ai comuni di confine dell'Alta Valle Sabbia e a valutare le modalità tecnicamente e finanziariamente sostenibili per completare il collegamento ciclo-pedonale Valle Sabbia-Lago d'Idro-Valle del Chiese, sulla base delle risorse finanziarie disponibili”.

Non proprio una postazione a bilancio, ma una precisa indicazione di tipo politico sì. L’idea è quella di utilizzare anche per questa struttura i fondi Odi di prossima “maturazione”: soldi trentini che vengono impiegati in modo strategico in terra lombarda. Per il momento gli unici progetti ciclopedonali finanziati in questo modo da Trento sono la “Ciclopista del Garda” nel Comune di Limone del Garda per 7 milioni e 640 mila euro e nei Comuni di Malcesine e Brenzone per 17 milioni e 354mila.

Il completamento della rete ciclopedonale sul lago d’Idro e in Valle Sabbia, questo giustifica l’impegno trentino, darebbe maggior valore alla rete che ora scende lungo la Valle del Chiese raggiungendo Ponte Caffaro, che troverebbe naturale sfogo in direzione della pianura lombarda... e viceversa.

Non è una novità l’interesse trentino nei confronti della Valle bresciana solcata dal Chiese: basta ricordare l’impegno profuso dai sindaci trentini nel risolvere il più velocemente possibile il blocco stradale verificatosi un paio d’anni fa all’altezza della Rocca d’Anfo; oppure la prossima realizzazione della Variante fra Vestone e Idro, con Trento che ha stanziato la metà dei soldi necessari.

«Ben venga questa manifestazione di intenti della Provincia autonoma nei confronti di un progetto, quello della ciclabile, che al pari della realizzazione del condotto fognario fra Ponte Caffaro e Anfo è per noi una priorità» ci ha detto il presidente comunitario valsabbino Giovanmaria Flocchini, che proprio in queste ore ha in programma un incontro sul tema col nuovo sindaco di Anfo e col responsabile del Ciclo idrico di A2A Piercostante Fioletti.

Due progetti in uno. L’idea, infatti, è quella di far passare la ciclopedonale proprio sopra il collettore, ancora da costruire fra Ponte Caffaro ed Anfo. Per la verità la Comunità montana intendeva fare la stessa cosa già nel 2007, quando il collettore era stato posato fra Anfo e Idro.

Della ciclabile però Idro ha dovuto (o voluto) fare a meno: A2A aveva preso l’impegno di ripristinare tutto a com’era prima del suo passaggio e alcuni privati si erano manifestati poco disposti a cedere parte del loro terreno a lago. Vedremo come andrà stavolta.
   
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID67400 - 30/07/2016 10:36:42 (Bagosso)
Speriamo che sia la volta buona. Tutta la Vallesabbia dovrebbe credere in questa opera che sarebbe fondamentale per rilanciare l'offerta turistica del nostro territorio e che sarebbe al servizio delle famiglie che vi abitano.Ora che Anfo ha finalmente un sindaco che crede in questa opera, vediamo se anche Idro si sveglier. Gli anni passano, ma tutto sembra restare immobile (o quasi).


ID67403 - 30/07/2016 13:44:02 (Dru)
Bravo


ID67405 - 30/07/2016 14:48:10 (alex.marini) Alex
I comuni devono farsi sentire con dichiarazioni pubbliche sui giornali e con atti di indirizzo approvati nei consigli comunale da consegnare a chi tiene i cordoni della borsa. Altrimenti i soldi li spendono per opere chi le ha già (spesso inutili) o per pagarsi i vitalizi



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/04/2008 00:00:00
A settembre i lavori per il collettore fognario Novità in vista per il risanamento dell'Eridio: finalmente dovrebbero iniziare i lavori per la realizzazione del nuovo collettore fognario che raccoglierà gli scarichi di Idro, Anfo, Lavenone e Vestone. Speriamo sia vero.

10/11/2017 09:17:00
Fra Idro e Anfo non era andata così Nel 2011, probabilmente per evitare di dover fare degli espropri, l'idea di realizzare contemporaneamente collettore e ciclabile non andò in porto


10/11/2017 09:06:00
La scommessa L'idea, ora che è stata finanziata la realizzazione del collettore fra Anfo e Ponte Caffaro, è di farci passare sopra anche la ciclabile. In 15 anni è stata "collettata" tutta la Valle


29/05/2008 00:00:00
Incontro-audizione sul collettore fognario Appuntamento questa sera nella sede della Comunità montana sul tema del collettamento reflui attorno al lago d'Idro. Parteciperanno istituzioni, associazioni e tecnici a2a alla presenza del rappresentante Aato Claudio Gaudiosi.

18/09/2014 10:39:00
Lettera aperta all'Assessore all'Ambiente «Caro Direttore, le chiedo se possibile di pubblicare la lettera che ho già inviato all'Assessore all'Ambinete della Comunità montana di Valle Sabbia, sul tema del lago d'Idro» Gianfranco Seccamani



Altre da Idro
14/11/2018

«Idro nel '900, il lago e la sua gente»

Sarà presentato questo venerdì sera a Idro il libro pubblicato dal Gruppo Sentieri Attrezzati che raccogli gli scatti storici del paese che si affaccia sull’Eridio

14/11/2018

Verso una biblioteca del futuro

Una bella collaborazione quella nata tra il Sistema bibliotecario e il Fablab valsabbino, che ha dato vita ad una serie di laboratori gratuiti nelle biblioteche del territorio. Tutte le informazioni e come partecipare 

09/11/2018

Esti srl passa ad Acciaierie Venete

Il gruppo siderurgico padovano si amplia in territorio valsabbino acquisendo la maggioranza della Esti di Idro

03/11/2018

Auguri Linda

Buon compleanno a Linda, di Idro, che oggi, 3 novembre, spegne 31 candeline


29/10/2018

Scuole chiuse? Ecco quali

Ecco le scuole che siamo certi saranno chiuse questo martedì in Valle Sabbia. Per le altre non abbiamo ricevuto comunicazione alcuna

20/10/2018

Con la testa e con il cuore si va ovunque

Trecentocinquanta studenti del Perlasca hanno incontrato in aula magna Giusy Versace, per capire che nulla può fermare i loro sogni, se li perseguono con la giusta determinazione. Un incontro organizzato da Raffmetal (1)

14/10/2018

Trovato con richiami vivi proibiti

A individuarli gli agenti della Polizia Provinciale del Distaccamento di Vestone in un deposito attrezzi a Capovalle. Nei guai un imprenditore recidivo di Idro

10/10/2018

L'ultimo saluto a don Angiolino Cobelli

Saranno celebrati questo giovedì 11 ottobre nel Duomo di Salò i funerali del sacerdote che è stato pastore anche di alcune parrocchie dell’alta Valsabbia. Stasera la veglia funebre

09/10/2018

Natura e paesaggi in fotografia

Questo giovedì, 11 ottobre, in città sarà possibile ammirare i lavori di Denis Bertanzetti, fotografo di Idro, che attraverso i suoi scatti celebra la bellezza dell’ambiente alpino e della sua fauna  (1)

09/10/2018

Forestali e territoriali verso l'accorpamento

Tempo di trasferirsi per molti carabinieri forestali, le cui stazioni sono state accorpate a quelle territoriali. Il processo di fusione coinvolge anche alcuni presidi valsabbini  (6)



Eventi

<<Novembre 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia