Skin ADV
Lunedì 10 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








L'alba a Vestone

L'alba a Vestone

by Miriam



09.12.2018 Paitone

08.12.2018 Prevalle

10.12.2018 Roè Volciano

09.12.2018 Gavardo

08.12.2018 Bione

08.12.2018 Bagolino

09.12.2018 Gavardo

08.12.2018 Sabbio Chiese

08.12.2018 Roè Volciano

09.12.2018 Idro Bagolino Anfo Valsabbia






22 Gennaio 2015, 07.15
Idro
Viabilità & Polemiche

Un nuovo ingresso per Idro

di val.
«Idro vuole il nuovo ingresso, subito!» è la scritta che è apparsa su uno striscione, appeso sulla parete rocciosa che anticipa il ponte sull'incile dell'Eridio

«Comitato nuovo ingresso al paese» era la firma.
La coniugazione del verbo al passato è d'obbligo perché, tempo 24 ore lo striscione è sparito: da domenica sera a lunedì notte, col favore delle tenebre.

«A quanto pare il nostro ha dato più fastidio di altri striscioni o manifesti che per anni sono stati posizionati ovunque attorno al lago (e ancora ci sono ndr) senza che nessuno mai si permettesse di levarli.
Questo la dice lunga sulla tolleranza che si respira a Idro e soprattutto in quale direzione» ci hanno detto i promotori dell'iniziativa, che sono Andrea Bona nel ruolo di presidente di questo comitato spontaneo di cittadini e Stefano Zambelli che ne è il vice.
Entrambi consiglieri comunali di minoranza a Idro.

«Quella del nuovo ingresso al paese è una necessità di tutti i cittadini e non solo di quelli di Idro - ci ha detto Zambelli -. Tant'è vero che la sua realizzazione è sempre stata al primo posto nelle mire delle Amministrazioni che si sono susseguite negli ultimi anni. Però non se ne sa ancora nulla».

Si dice che il nuovo ingresso potrà essere presto ealizzato con i fondi Odi...
«Magari - è la risposta -, in realtà il milione e mezzo per i Comuni di confine è già stato destinato ad altre opere e non si capisce con quali fondi si farà il nuovo ponte, neppure ce lo spiegano in municipio».

Il ponte in questione andrebbe a sostituire quello attuale, vecchio ed assolutamente insufficiente a gestire il traffico per la sinistra orografica dell'intero lago d'Idro: gran parte dell'abitato di Idro e le sue frazioni, ma la viabilità per Capovalle, Treviso Bresciano, per la scuola Superiore di valle.
Anche e soprattutto a causa dell'incrocio con la 237 del Caffaro che lo "alimenta".

«Ve l'immaginate se sul quel vecchio ponte dovessero sorgere problemi di staticità? Come la risolveremmo? Un nuovo ingresso ci vuole, e alla svelta» aggiunge Zambelli

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID54025 - 22/01/2015 09:02:46 (Dru) A Ubaldo
Avevo messo in scaletta anche io due parole in proposito... Ma oggi campeggia appena a sud dello striscione dei comitati il vero striscione per Idro, redivivo... Spero Ubaldo che le mie parole vengano comunque pubblicate, sono sempre un modo per distinguere la becera politica da quella vera. Non credo affatto che il sequestro dello striscione sia stato opera di privati, ma oltre non credo affatto che la sua ricomparsa sia un gesto spontaneo dei medesimi....


ID54030 - 22/01/2015 09:22:20 (savanella) striscioni
il Comitato quanti cittadini rappresenta? piu' o meno della maggioranza?magari il nuovo ingresso lo vuole solo una piccola parte di cittadini, magari alla maggioranza sta bene quello che c'e' e magari coi soldi risparmiati si potrebbero fare altre cose piu' necessarie. Chi puo' dirlo?! e se domani dovesse comparire uno striscione con scritto "il nuovo ponte non lo vogliamo" sarebbe da togliere o mantenere appeso?


ID54032 - 22/01/2015 09:26:32 (Dru) Sarebbe
da cretini. :-) ma lei fa bene a distinguere, ci sono comitati e comitati, finalmente a Idro un comitato per qualcosa e non per nulla...


ID54036 - 22/01/2015 09:55:25 (Chiocciola) Chiocciolina
Il nuovo ingresso non tutti lo vogliono?????? Il nuovo ingresso SERVE perché la gente e' stufa di andare a Idro a passare una giornata tranquilla sul lago per poi fare code allucinanti per uscire ... E poi vi lamentate del turismo........


ID54041 - 22/01/2015 11:19:07 (jolli) jolli
chi non lo vuole ? non SERVE solo hai cittadini di idro ma ha tutti i paesi vicini !!!!!!!!!!!!!!!!


ID54043 - 22/01/2015 11:22:18 (GGA) Innanzi tutto sicurezza cara chioccioliina poi le ferie e le code
Cambiare l'ingresso al paese ne beneficierebbe la sicurezza della popolazione e non solo quella di idro ma anche quella che transita da idro, ovvio che se si agevola l'ingresso poi è piu facile entrare a passare la bella giornata come lei chiacciolina, come è ovvio finita la giornata che il deflusso del traffico avvenga in sicurezza. Ora non è proprio cosi , si puo e si deve migliorare. Far cascare una vecchia casa va anche bene ma non è la soluzione. Il problema Ponte esiste sia per le ferie sia per sviluppare area di idro e limitrofi. L'immobilismo non porta mai a nulla, meditate gente.


ID54049 - 22/01/2015 12:32:40 (Leonardo10)
Caro Sig. Savenella si rende conto che lei è rimasto ad una concezione del paese, del traffico, del turismo, della sicurezza che poteva funzionare negli anni 60, ma oggi è scandalosamente retrò? Il nuovo ingresso manca perché persone come Lei non lo vogliono. Adesso Lei "tenta" di confonedere le acque, ma chi non vuole l'ingresso è chi non vuole perdere il controllo del paese e siccome il paese è in realtà controllato da poche persone, a non volere il nuovo ingresso è una risibile minoranza.


ID54054 - 22/01/2015 13:04:30 (Baldo degli ubaldi)
In effetti è più necessaria la pista ciclabile che da crone arriva giusto a casa del sindaco,


ID54056 - 22/01/2015 13:34:07 (dumbo) INGRESSO
Caspita se è' necessario !!! È' fondamentale che ci sia un nuovo ingresso !.... Ma i nostri politici capiscono o no che non si può tenere sotto scacco un'intera comunità, lo sviluppo turistico ed economico del nostro comune?. Siamo nel DUEMILAQUINDICI !! Abbiamo una viabilità ferma da secoli.... Ma come e' possibile ?? Non riesco proprio a capire...a me pare pazzesco!!!!....... È intanto il turismo muore!


ID54057 - 22/01/2015 13:43:26 (idro) Meglio spendere i soldi
Dei cittadini x il verde, per mantenere pulite le spiagge, per promuovere il territorio, per le persone in difficoltà economica. Non certo x un ingresso nuovo che alla fine serve solo per i soliti noti e ormai pochi. Opera Inutile come la galleria ... Soldi sprecati


ID54059 - 22/01/2015 13:50:17 (Dru) grazie Vallini per quest'articolo
Che se a Idro le persone impossibilitate a definire con chiarezza le differenti posizioni, perché non informate, qui già è chiara la follia che regna in alcune zucche vuote.


ID54061 - 22/01/2015 14:23:07 (Dolcestilnovo) Idro e savanella
Lotta fra titani del pensiero... ma vi rendete conto che se la tastiera del pc potesse parlare vi direbbe: no, pieta', non usarmi ancora per scrivere a VSN, piuttosto usami come ventaglio!


ID54063 - 22/01/2015 14:52:08 (Denis66) ''''''''''
Che fortuna…. Non sono di Idro….


ID54067 - 22/01/2015 17:15:16 (Lucio) .
Per certa gente di idro i soldi ben spesi sono solo quelli a tutela dei rospi.....vai a capirli te..... va bene salvare l'ecosistema, ma se al posto di spendere una barca di soldi per realizzare gli attraversamenti per i rospi li avessero spesi per sistemare la strada che va in Vesta sarebbe stato molto meglio. Le strade del Medioevo a confronto sono rose e fiori......Mi sa che oramai è tardi per Idro....con il continuo imobilismo delle istituzioni si è rovinato un potenziale sito turistico..... ma chi è causa del suo mal pianga sè stesso..


ID54071 - 22/01/2015 17:45:31 (Beppe60)
Chi non vuole il nuovo ingresso è chi non vuole neppure la nuova tangenziale. Per poi andare in un qualsiasi altro paese europeo e desiderare la stessa rete stradale, sicura,scorrevole, fuori dai centri abitati. Ha ragione Leonardo 10, chi non vuole l'ingresso è chi è terrorizzato dalla perdita del potere in paese. E così ogni cosa, lago compreso, è di sua proprietà e da padrone si comporta. Non è sono lì, forse, che dobbiamo cercare i veri interessi? Solo questo spiega la prepotenza di tante occasioni


ID54072 - 22/01/2015 17:47:26 (Leonardo10)
Caro idro ma allora perché l'ingresso l'avete promesso? Per prendere in giro le persone? La pochezza della sua affermazione è disarmante.


ID54075 - 22/01/2015 19:47:34 (Chiocciola) Chiocciolina
Chi ha nominato la casa demolita???????L'ingresso , quello che hanno PROGETTATO dev essere fatto. Non arrampicarti sugli specchi...


ID54079 - 22/01/2015 22:00:31 (MariaGiacomini) miopia
Dire che non interessa un nuovo ingresso, è un'offesa per chi lavora, non può permettersi di arrivare in ritardo sul lavoro perché ha perso 5 minuti per uscire...


ID54082 - 22/01/2015 22:06:39 (MariaGiacomini) spesa
Non parliamo poi l'estate, quando per uscire a fare la spesa bisogna farsi il segno della croce... per arrivare in cooperativa mi è capitato di star ferma 10 minuti. O preferirebbero che facessimo la spesa all'interno del paese?


ID54091 - 23/01/2015 11:55:20 (Baldo degli ubaldi)
Non si tratta di dove lei va a fare la spesa , ma di cosa accadrebbe se malauguratamente accadesse qualcosa al ponte esistente. Non voglio nemmeno immaginare le ripercussioni


ID54093 - 23/01/2015 12:58:25 (Dru) Alessandro Vaglia
Dato che Vallini ha reputato di non pubblicare la mia lettera al sindaco, la stessa la trovate in Facebook al mio indirizzo "Alessandro Vaglia", oggi lo striscione è redivivo, ma resta l'episodio carnevalesco...


ID54111 - 23/01/2015 20:38:10 (kyselak) per Idro
Si è chiesta il perchè a Ponte Caffaro hanno trovato le risorse per il verde, per mantenere pulite le spiagge, per promuovere il territorio, per le persone in difficoltà economica e per un nuovo ingresso in paese dal Trentino?


ID54112 - 23/01/2015 20:48:02 (dumbo) Semplice
Semplice, credo perché' semplicemente ci sono amministratori capaci ! .... Semplice.


ID54115 - 23/01/2015 21:37:24 (Beppe60)
Si è dichiarato ieri sera che si teme la frattura della cittadinanza. Mah...Sono perplesso. La frattura non è forse stata causata da chi dichiara di temerla? Come si pretende di non fratturare se si occupa la sala consiliare ed il sindaco Salvaterra viene trattato come una strega sul rogo? E la frattura tra Idro e gli altri comuni? Ah già, Idro ha ragione, Idro non può sbagliare, Idro è per la verità e la legalità


ID57613 - 30/04/2015 08:51:54 (live) Un comitato per un ingresso?
Ma si puo' ... A me idro piace così,quindi dovrei costituire un comitato per non fare un ingresso nuovo SUBITO ?



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
30/05/2015 18:07:00
La nuova entrata è ormai vecchia Ricordate un mio articolo di quasi un anno fa, intitolato "Gambe corte", in cui accusavo il sindaco Nabaffa di dire cose false intorno a ciò che più conviene il paese d'Idro? L'entrata con il tanto agognato nuovo ingresso?

24/07/2015 07:05:00
Una firma per il nuovo ingresso al paese Prosegue a Idro la raccolta di firme per chiedere una soluzione al problema dell'uscita dal paese fin sulla 237 del Caffaro, dove troppo spesso a farla da padrone sono infinite code di auto


20/09/2008 00:00:00
Ponte nuovo e Variante per Idro In attesa che la superstrada della Valle Sabbia riesca a raggiungere il Trentino, Idro si attrezza per dotare l’ingresso al paese di un nuovo ponte e a proseguire con una “variante” per oltrepassare la stretta della frazione Lemprato.

21/06/2015 18:23:00
«La politica del vedremo» Ancora sulla seduta straordinaria del Consiglio comunale di Idro, convocata per votare la mozione proposta dalla minoranza sul nuovo ingresso al paese


29/01/2007 00:00:00
Partecipata manifestazione dopo 18 giorni Il ritornello della “canzone/manifesto” del Presidio “11 marzo” è risuonato decine di volte, mentre il migliaio di presenti attraversavano Lemprato, percorrendo il chilometro e mezzo che separa il ponte alla Pieve dal municipio di Idro.



Altre da Idro
09/12/2018

«Lake Idro», non solo Valsabbia

La sinergia fra Valsabbia e Valle del Chiese sul fronte del turismo sta già dando i suoi frutti con numerose iniziative e aumento delle presenze (5)

03/12/2018

Torna l'edicola alla Pieve di Idro

L’edicola storica della Pieve, che faceva anche da cartoleria e vendeva giochi per bimbi, ha chiuso i battenti un paio d’anni fa

01/12/2018

Un nuovo servizio, con Auser

Lunedì 26 novembre c’è stata festa a Idro presso la sede dell’associazione Auser Idro Capovalle per l’arrivo della macchina che servirà per i servizi che Auser offre alla popolazione

26/11/2018

Per Luca sono 34

Tantissimi auguri a Luca Fanoni di Idro che proprio oggi, lunedì 26 novembre, festeggia il suo 34° compleanno

19/11/2018

Fuori strada ai Tre Capitelli

Ha fatto tutto da solo l’anziano signore che percorrendo la 237 del Caffaro si è sentito male, ha perso il controllo dell’auto ed è finito contro una pianta. E gli è andata bene

14/11/2018

«Idro nel '900, il lago e la sua gente»

Sarà presentato questo venerdì sera a Idro il libro pubblicato dal Gruppo Sentieri Attrezzati che raccogli gli scatti storici del paese che si affaccia sull’Eridio

14/11/2018

Verso una biblioteca del futuro

Una bella collaborazione quella nata tra il Sistema bibliotecario e il Fablab valsabbino, che ha dato vita ad una serie di laboratori gratuiti nelle biblioteche del territorio. Tutte le informazioni e come partecipare 

09/11/2018

Esti srl passa ad Acciaierie Venete

Il gruppo siderurgico padovano si amplia in territorio valsabbino acquisendo la maggioranza della Esti di Idro

03/11/2018

Auguri Linda

Buon compleanno a Linda, di Idro, che oggi, 3 novembre, spegne 31 candeline


29/10/2018

Scuole chiuse? Ecco quali

Ecco le scuole che siamo certi saranno chiuse questo martedì in Valle Sabbia. Per le altre non abbiamo ricevuto comunicazione alcuna



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia