Skin ADV
Domenica 21 Ottobre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    







20 Maggio 2018, 09.48
Idro
Scienza

Dall'infinitamente grande all'infinitamente piccolo

di Enneci
Interessante incontro quello di venerdì sera con il prof. Oliviero Cremonesi all’Istituto “Perlasca” di Idro sull’affascinante progetto di ricerca nei laboratori di fisica nucleare del Gran Sasso

Dall’infinitamente grande all’infinitamente piccolo. Concetti che il prof. Oliviero Cremonesi, ricercatore presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Sezione di Milano Bicocca e valsabbino Doc, ha cercato di spiegare ad un pubblico molto attento venerdì sera presso L’istituto “Perlasca” di Idro, per la rassegna “Occasioni di cultura”.

La Fisica è ritenuta, a ragione, un argomento molto ostico da masticare, perché si occupa di spiegare fenomeni naturali non già di difficile comprensione per i non addetti ai lavori, ma anche e soprattutto perché il linguaggio che usa è quello matematico.

Il prof. Cremonesi in primis riconosce la difficoltà di fare divulgazione scientifica in un ramo così specifico ma, dopo aver assistito alla sua “lezione”, possiamo affermare che è riuscito nel suo intento.

Dopo una doverosa introduzione su come lavorano i fisici e a quali domande vogliono dare una risposta, il professore ha fornito i concetti basilari della fisica come atomo e particella per poter spiegare il suo attuale progetto di ricerca.

I concetti citati, infatti, sono necessari per capire le dimensioni della particella ricercata: il neutrino.

Questa sfuggente particella subatomica elementare potrebbe essere il grimaldello per capire meglio il nostro universo e rivoluzionerebbe il modo con cui i teorici descrivono la realtà.

Nei laboratori dell'INFN sotto il Gran Sasso, il prof. Cremonesi e la sua equipe cercano di “catturare” i neutrini grazie al progetto “CUORE”.

Un cuore gelido poiché nel “metro cubo più freddo dell’universo” (poiché si discosta dallo 0 assoluto di soli 5.9 millesimi di grado) sono custoditi gli strumenti per rivelare i segreti di questa particella e per dare una risposta alle teorie formulate negli anni ’30 del secolo scorso da  Majorana legate alla simmetria tra materia e antimateria.

La tecnologia impiegata è simile concettualmente ad un calorimetro. La temperatura di esercizio così bassa permette di verificare ogni minima variazione causata dalla cattura di un neutrino da parte del sistema.

Per fare ciò è stato costruito uno schermo di protezione in piombo che circonda la macchina.

Poiché il piombo appena lavorato
in metallurgia possiede una radioattività naturale che scompare dopo una ventina d’anni è stato necessario utilizzare del materiale proveniente da un relitto di una nave romana affondata al largo della Sardegna oltre 2000 anni fa.

Il ciclo di incontri “Occasioni di cultura”, promossi dell’Istituto Perlasca di Idro, proseguirà venerdì prossimo con la conferenza-spettacolo “L’azzardo del giocoliere”, con Federico Benuzzi.


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID76108 - 20/05/2018 20:23:30 (Iva) Molto interessante
Splendido questo incontro, uno scienziato che parla direttamente ai ragazzi, chissà che qualcuno non segua il suo cammino. Complimenti



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/05/2018 08:56:00
Nel «Cuore» della terra Per la rassegna Occasioni di cultura, questa sera all’Istituto Perlasca di Idro sarà ospite il prof. Oliviero Cremonesi, fisico valsabbino, responsabile di un importante progetto di ricerca nel laboratorio del Gran Sasso

01/11/2017 08:05:00
Il «frigorifero» più freddo dell'universo E’ a “trazione” valsabbina uno straordinario esperimento avviato nelle scorse settimane, dopo anni di studi, nelle cavità del Gran Sasso

09/05/2018 08:56:00
Occasioni di cultura 2018 Da Mercalli alla Fisica, dal musical "in rosa" alle dipendenze dal gioco. Al Perlasca di Idro maggio offre una serie interessante di inziative serali aperte a tutti


23/08/2006 00:00:00
a Idro la settimana della fisica Immanuel Kant l’ha definita “la scienza che sta alla base di tutte le realtà” e sarà lei, la fisica, ad essere protagonista all’Istituto Polivalente di Idro per un'intera settimana fra cultura, curiosità, spettacolo, ricerca, innovazione e storia.

27/09/2010 09:08:00
Terza generazione no grazie. Meglio il futuro. Di energia nucleare se ne fa un gran parlare e non sempre con cognizione di causa. Dice la sua Aldo Vaglia e noi pubblichiamo volentieri.



Altre da Idro
20/10/2018

Con la testa e con il cuore si va ovunque

Trecentocinquanta studenti del Perlasca hanno incontrato in aula magna Giusy Versace, per capire che nulla può fermare i loro sogni, se li perseguono con la giusta determinazione. Un incontro organizzato da Raffmetal (1)

14/10/2018

Trovato con richiami vivi proibiti

A individuarli gli agenti della Polizia Provinciale del Distaccamento di Vestone in un deposito attrezzi a Capovalle. Nei guai un imprenditore recidivo di Idro

10/10/2018

L'ultimo saluto a don Angiolino Cobelli

Saranno celebrati questo giovedì 11 ottobre nel Duomo di Salò i funerali del sacerdote che è stato pastore anche di alcune parrocchie dell’alta Valsabbia. Stasera la veglia funebre

09/10/2018

Natura e paesaggi in fotografia

Questo giovedì, 11 ottobre, in città sarà possibile ammirare i lavori di Denis Bertanzetti, fotografo di Idro, che attraverso i suoi scatti celebra la bellezza dell’ambiente alpino e della sua fauna  (1)

09/10/2018

Forestali e territoriali verso l'accorpamento

Tempo di trasferirsi per molti carabinieri forestali, le cui stazioni sono state accorpate a quelle territoriali. Il processo di fusione coinvolge anche alcuni presidi valsabbini  (6)

01/10/2018

Quattro appuntamenti sull'acqua pubblica

Giovedì sera a Gavardo la prima di quattro serate in Valle Sabbia in vista del prossimo referendum consultivo provinciale sull’acqua pubblica, promosse dal Comitato Referendario Acqua Pubblica Valle Sabbia (2)

30/09/2018

Il quotidiano scrive, «Lago e Paese» interroga

Come sta il vecchio ponte di Idro? Qualche anno fa Vallesabbianews aveva pubblicato delle foto che ne descrivevano più di tante parole lo stato di degrado. Dopo Genova la questione torna alla ribalta
(5)

27/09/2018

Adt avanti tutta

Gli Amici della Terra Lago d'Idro e Valle Sabbia si sono riuniti in seduta pubblica insieme a Legambiente per fare il punto sulle azioni intraprese e da intraprendere per la salvaguardia del lago valsabbino e del corso d'acqua che gli dà origine
(2)

25/09/2018

Ancora aperte le iscrizioni al corso Oss

Il termine ultimo per iscriversi al corso, che si svolgerà presso l’Istituto “Perlasca” di Idro, è stato prorogato al prossimo 3 ottobre 

25/09/2018

L'acqua che unisce

Appuntamento questo martedì sera a Idro con gli Amici della Terra e la consueta pubblica conferenza, per fare il punto sull’azione di salvaguardia del lago d’Idro e del fiume Chiese



Eventi

<<Ottobre 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia