Skin ADV
Venerdì 20 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



 

Contrasti

Contrasti

di Mauro Tiboni



19.04.2018 Barghe

19.04.2018 Bagolino Salò

20.04.2018 Valsabbia

19.04.2018 Roè Volciano

19.04.2018 Pertica Bassa

18.04.2018 Anfo Valsabbia

18.04.2018 Val del Chiese Storo

18.04.2018 Casto Valsabbia

18.04.2018 Vobarno

19.04.2018 Valsabbia Provincia






17 Agosto 2014, 07.31
Val del Chiese Storo
Giudicarie

Volpi: ancora razzie

di Aldo Pasquazzo
La presenza di volpi dalle parti di Storo e circondario proprio non si riduce. Anzi, le incirsioni del canide sembrano aumentare. Non passa giorno che non si riscontrino degli sfoltimenti all’interno dei pollai

Nelle ultime settimane nel podere di Ivo Maccani, a quattro passi dal cimitero di Storo, le galline squarciate risultano essere una trentina e forse più.
Quindici solo l’altra sera.

«Con moglie e un’amica la sera di Ferragosto eravamo andati al ristorante Miralago di Baitoni a mangiare qualcosa e quando siamo rientrati, intorno alle 21, abbiamo trovato un tappeto di piume a contrassegnare l’ingresso del mio cortile. Quindici carcasse di galline erano disseminate lungo il terreno, ma quando li ho contati i polli che mancavano erano motli di più. Non escludo che la volpe, dopo averle uccise, se le sia portate altrove, ma sempre dalle parti del cimitero» afferma lo stesso Maccani, provato e sconsolato per quanto sta avvenendo.
In altre zone più in quota a fare medesimi danni è la faina.

Il sindaco di Storo Vigilio Giovanelli ha da tempo allertato, sia in voce che per scritto, custodi e forestali, invitandoli ad intervenire.
«Ho segnalato a tutti gli organi competenti quanto sta avvenendo. Adesso tocca loro disporre un l’eventuale da farsi» dice il borgomastro.

La gente con frequenza va da lui a lamentarsi e chiedere interventi drastici, considerato che gli animali da tempo scorrazzano indisturbati sia di pomeriggio sia di notte, lasciando spesso le proprie tracce.

«Una volta le volpi erano solite transitare in zona lontane dall’abitato. Ora però non è più così. Anzi, la situazione peggiora di giorno in giorno» aggiunge Florio Beltramolli che ha un podere a Praèl circondato da una rete.

Quella parte di paese, tra via San Floriano e la chiesa arcipretale omonima, sembra essere la più esposta anche se Luciano Pasi uno sfoltimento di galline lo ha riscontrato tempo fa in una zona opposta, vale a dire al Tai.
Altre volte alcune volpi sono state notate mentre transitavano dalle parti dello stesso cimitero.

«Qui a ridosso di un’inferriata a pian terreno – dice il vecchio idraulico - ci sono tracce sin troppo evidenti di quanto stiamo parlando, ossia piume di galline squarciate non molte ore prima».

Anche dalle parti di Riccomassimo, mini frazione di Storo verso Bagolino, sarebbe la faina a darsi da fare con stragi di galline.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID48700 - 18/08/2014 20:33:43 (Giacomino) Sembra si siano date davvero da fare
volpi e faine in quel di Storo. Fino a scomodare la politica. In realtà questi animali sono sempre stati presenti nella sfera dell'uomo e delle sue attività. Che fare adesso che anche loro aumentate di numero come gli umani hanno difficoltà a combinale il pranzo con la cena?. Pur non essendo un esperto in materia ho comunque imparato ad arrangiarmi, pollai e recinti allo scopo devono essere costruiti con criteri diversi che in passato, sono convinto che questa sia la strada più giusta da seguire e non riempire i boschi di esche avvelenate come qualcuno suggerisce. %


ID48703 - 18/08/2014 20:47:11 (Giacomino) Infatti, come tutti gli animali selvatici
che non sono per niente degli sprovveduti, anche le nostre furbe bestiole rispondono ad una atavica legge naturale dettata loro dall'istinto di sopravvivenza, in caso di carenza di cibo disponibile si adeguano diradando molto o moltissimo le cucciolate, (cosa che non sanno fare i bipedi che camminano in posizione eretta) Per questo se i pollai diventano a prova di invasione di canidi e mustelidi questi si troveranno a diminuire anche di numero, con buona pace dei miei simpatici abitanti del vicino trentino.


ID48798 - 22/08/2014 16:58:37 (mark) ma infatti....
sara' mica cosi' difficile proteggere i pollai in modo adeguato e in maniera che una volpe non riesca a trovare il pertugio per entrare ed uscire con i polli....



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
23/08/2016 08:31:00
Razzie di polli a Storo Sarebbe opera delle volpi che infestano la zona. Allevatori ed amministratori pubblici invocano misure straordinarie, ma la Forestale è disposta ad intervenire solo se l’emergenza è di tipo sanitario

31/08/2015 16:42:00
Ancora razzia di galline Volpi ancora una volta in azione presso il podere di Ivo Maccani dove sono state sterminate trenta galline. Gli animali selvatici sempre più presenti nei centri abitati. L’amministrazione comunale corre ai ripari

08/08/2014 09:05:00
Fermate quelle volpi Proseguono le razzie nei pollai del vicino Trentino ad opera di furbissime volpi. Il canide selvatico trova il modo di aprire anche le finestre di pollai super blindati, pur di far razzia di ovaiole. A darsi da fare anche la faina


17/07/2014 14:41:00
Volponi impenitenti Dalle parti di Storo le volpi si stanno diffondendo in maniera sempre più consistente e di conseguenza i danni maggiori si riscontrano soprattutto nelle ore notturne all’interno dei pollai. Ma non solo

29/11/2012 07:01:00
I polli di Renzi Va bene, non erano polli erano capponi, ma la sostanza non cambia. Mentre andavano alla morte, i capponi di Renzo Tramaglino facevano la figura dei polli tanto quanto quelli di Renzi che si dibattono...



Altre da Storo
19/04/2018

«Scintille», storie di ribellione

Questo sabato sera al cinema teatro dell’oratorio di Storo, per iniziativa dell’associazione Doc, sarà proposto lo spettacolo della compagnia teatrale "Teatri della Viscosa"

18/04/2018

Scossa a Storo, il racconto degli abitanti

La scossa di terremoto avvertita ieri mattina a Storo non ha provocato, fortunatamente, né troppa paura né danni. Ecco alcune testimonianze

16/04/2018

I primi 60 anni degli Alpini di Darzo

Grandi festeggiamenti questa domenica nella frazione di Storo dove il locale gruppo delle Penne nere ha festeggiato il sessantesimo anniversario di fondazione


10/04/2018

Tempo di Cresime

Un centinaio i ragazzi di terza media che domenica scorsa a Storo, Condino e Pieve di Bono hanno ricevuto la Cresima da Mons. Marco Saiani, vicario generale della Diocesi

08/04/2018

Mortale lungo la SS240 della Val d'Ampola

A perdere la vita un motociclista veronese di 59 anni, finito nel greto del torrente Palvico, dopo essere uscito di strada per conto suo




08/04/2018

Principio d'incendio a Storo

Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco ha evitato che un guasto allo scarico del fumo del caminetto di un'abitazione avesse conseguenze disastrose

05/04/2018

«Alpini nella scuola»

Domani, venerdì 6 aprile, a Condino gli alunni delle scuole di fondovalle potranno assistere allo spettacolo organizzato dalla sezione trentina dell'Associazione Nazionale Alpini  

03/04/2018

Un opuscolo tutto da ridere

Complice la coincidenza di data tra la Pasqua e il tradizionale “Pesce d'aprile”, quest'anno sulle tavole storesi è comparsa, tra colombe e leccornie pasquali, anche un'edizione molto speciale de “La Civetta Pescatrice” 

03/04/2018

Campionato regionale al via a Fontana Bianca

Elevate prestazioni nel giorno di Pasquetta a Storo di Caccagni, Franzoi e Lantschner e altrettanta brava la 17enne Desiré Agosti 11ª in classifica (1)

01/04/2018

Il maltempo cancella la Via Crucis all'aperto

Delusione fra i fedeli di Storo per il mancato appuntamento del Venerdì Santo con la suggestiva Via Crucis all’aperto accompagnata dai “Batedur de bore”

Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia