Skin ADV
Domenica 24 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Nubi di primavera

Nubi di primavera

by Miriam

[Cosmo]





31 Gennaio 2018, 08.00
Val del Chiese
Anniversari

Rispettata la ricorrenza dei «brusin»

di Aldo Pasquazzo
La comunità di Castel Condino si è ritrovata sabato scorso per commemorare il tragico incendio del 1884 che distrusse buona parte del paese

Il 31 gennaio 1884 larga parte del paese di Castel Condino fu distrutta da un incendio con un danno calcolato in circa 300 mila fiorini austriaci.

Le fiamme avevano risparmiato solo la chiesa, il campanile e la zona di Nose. Due le vittime: Paola vedova Tarolli di 80 anni e Giacomo Bersa che di anni ne aveva 75.

Tra le tante offerte pervenute allo scopo di ricostruire il paese, mille fiorini austriaci donati dall'Imperatore d'Austria Francesco Giuseppe e un altro obolo da parte della Società Alpinisti Trentini di Trento e Rovereto.

Ebbene, da allora ogni anno nell'ultimo fine settimana di gennaio la gente e le istituzioni di Castel Condino si ritrovano per ricordare questo tragico avvenimento: il rogo era stato provocato per gioco da due bambini.

“A quel tempo il paese contava 960 abitanti rispetto ai 220 di adesso”, ricorda l’insegnate estorico castellano Vittorino Tarolli, fratello di Ivo, ex senatore.

E così sabato scorso, nel rispetto della tradizione, oltre alla deposizione di corone e alla solenne Messa preceduta dall’ufficio dei defunti: cerimonie molto partecipate e presiedute dall’arciprete don Vincenzo Lupoli. È poi seguita una cena comunitaria.

“Una festa per ricordare, ma ricordare, in questo caso, significa anche prevenire” ha detto nell'occasione il sindaco Stefano Bagozzi. Il primo cittadino ha poi ricordato “morti, sofferenze e sacrifici fatti per ricostruire il paese, paese che nel tempo subì aggiustamenti e modifiche urbanistiche radicali, al fine di separare le costruzioni e nel contempo rendere meno difficile e complesso lo spegnimento di altri eventuali incendi”.

Ai propri vigili del fuoco il primo cittadino ha detto: “La vostra è un'attività di prevenzione silenziosa, tempestiva, efficace e rassicurante: come sindaco vi ringrazio sia per il sentimento di appartenenza al corpo sia per quanto avete fatto e quanto ancora andrete a fare per la vostra gente e per il paese”.
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/07/2018 07:00:00
La saetta scatena l'incendio La causa del principio d'incendio è attribuibile ad un fulmine. Lievi i danni alla costruzione di Castel Condino


29/01/2017 06:34:00
La festa del Brusign Messa, processione e cena comunitaria, a Castel Condino, per rievocare la distruzione del paese avvenuta nel 1884

20/11/2016 11:16:00
Rogo per il malfunzionamento di una canna fumaria Il cattivo funzionamento di una canna fumaria ha provocato ieri mattina diversi danni all'interno di alcuni vani dislocati in un edificio di Castel Condino

03/10/2016 15:31:00
Madonna del Rosario, tradizione rispettata Tanta partecipazione alla solenne processione per la ricorrenza mariana che a Castel Condino si festeggia la prima domenica di ottobre

17/02/2015 08:47:00
Castel Condino in lutto Avranno luogo alle 14 di mercoledì a Castel Condino i funerali di Arianna Tarolli, figlia di Graziella e Maurizio, sindaco del paese. Aveva 35 anni



Altre da Val del Chiese
24/03/2019

Aurora Mottes e i bocconcini delle vette

Fra i finalisti del contest “Chef per una notte” anche la giovane blogger di Borgo Chiese da un anno trasferita a Riva del Garda

19/03/2019

Banda San Giorgio, rinnovato il direttivo

Andrea Gara è stato riconfermato presidente della Banda musicale di Castel Condino. In assemblea illustrate anche le attività del nuovo anno

19/03/2019

Cercasi volontari per la Croce Rossa

Il nuovo corso base del Gruppo Valle del Chiese è stato presentato ieri sera a Condino con un format innovativo, nella speranza che sempre più persone si avvicinino a questa utile realtà di volontariato

18/03/2019

Prandini in visita ad Agri 90

Il presidente di Coldiretti nazionale, quello provinciale Gianluca Barbacovi e il vice presidente della Provincia Mario Tonina venerdì sera alla cooperativa agricola giudicariese per un focus sull’agricoltura di montagna

15/03/2019

Ricordando Claudia, ideatrice dei «Presepi sulle fontane» di Condino

È trascorso un mese dalla dipartita di Claudia Orsingher in Sartori, ed è vivo il suo ricordo in valle del Chiese

13/03/2019

Tromba d'aria a Condino

Pochi minuti lunedì sera sono bastati per mettere a soqquadro la stazione di servizio a sud di Borgo Chiese

13/03/2019

Vertici di Coldiretti ad Agri 90

Il presidente nazionale Prandini e il presidente provinciale Barbacovi incontreranno agricoltori e conferitori della coop di Storo per parlare di agricoltura e prodotti di montagna

11/03/2019

Nel gran finale vince «La Rocca Savana»

Il carro dedicato al Re Leone si è aggiudicato il gran premio finale del Carnevale storese dopo un'animata sfida con gli Scaldabache di Condino


10/03/2019

Storo e la Sapes

Lo scrittore Gianfranco Miglio dà alle stampe un secondo volume dedicato alla storica azienda storese, dal titolo “La Fabbrica e il paese”. A fine mese la presentazione 

09/03/2019

Avis comunale in assemblea

Gli avisini di Pieve di Bono si sono riuniti per fare il punto sull'attuale situazione del sodalizio e programmare le attività future, dedicando un momento anche alla consegna di alcuni riconoscimenti


Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia