Skin ADV
Mercoledì 22 Febbraio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]



 
    


Giochi d'acqua

Giochi d'acqua

by SimoGuzz



20.02.2017 Villanuova s/C Roè Volciano

21.02.2017 Agnosine

20.02.2017 Bagolino Valsabbia

20.02.2017 Agnosine

21.02.2017 Valsabbia

20.02.2017 Bione

21.02.2017 Pertica Alta

21.02.2017 Vestone

20.02.2017 Giudicarie

20.02.2017 Gavardo






27 Febbraio 2016, 08.00
Giudicarie
Mondo agricolo

Allevatori in assemblea, preoccupa il prezzo del latte

di Aldo Pasquazzo
L’Unione allevatori del Chiese, che conta una cinquantina di associati, si è riunita a Condino con il presidente della Federazione provinciale trentina in vista dell'assemblea annuale

“Nell’ambito dell’Unione allevatori del Chiese (Breguzzo – Lodrone) la situazione zootecnica, al di là della questione  prezzo del latte che di certo grava sulle aziende, si presenta  ancora sostenibile. Gli associati, una cinquantina, oltre che essere impegnati  direi che seguono  consigli e  indirizzi che  vengono da parte nostra. Non a caso nella vicina Valsabbia emerge  sempre più  il sentore circa una eventuale convergenza  su di noi trentini per quanto concerne la commercializzazione e raccolta vitelli, Lo chiedono in maniera esplicita, soprattutto a Bagolino, dal fatto che ci riconoscono serietà e professionalità nel fare squadra con le aziende”.

A parlare è  Mauro Fezzi da poco presidente della Federazione provinciale degli stessi allevatori che ieri. Fezzi, affiancato dal direttore lo stesso ente Claudio Valorz e dal responsabile della commercializzazione Fabio Stancher, ascolta e parla a braccio. l’altro a Condino è intervenuto alla annuale preassemblea provinciale di stagione nel dopo Rauzi.

Presso la sala dell’auditorium dell’ente Bim di Via Barattieri una trentina e più i convenuti che praticano  zootecniaRiconosce che il prezzo del latte non è affatto remunerativo (50 centesimi al litro quando va bene) ma  che la realtà contadina nel complesso ancora regge.

“I nostri associati hanno motivo e ragione su cui preoccuparsi ma sanno altrettanto bene che noi come  Federazione siamo da sempre dalla loro”.

Contrariamente ad altre volte al vertice di quanti allevano bovini era stavolta assente Mario Tonina. Il consigliere provinciale era alle prese con l’aula di Piazza Dante ma non per questo non ha fato mancare il suo sostegno nei confronti di una categoria che conosce e che da sempre rappresenta.

Anche Donato Galante, allevatore di Condino, incalza  sulla questione prezzo del latte. “La mia azienda si sta riducendo anche dal fatto che non ho famiglia. Comunque il prezzo  che ci viene riconosciuto non serve a coprire gli effettivi costi che siamo costretti a sobbarcarci nel portare avanti la stalla”.

Maurizio Pellizzari è il controllore di zona e quindi a  contatto quotidiano con chi sta in azienda. “La consistenza attuale nell’ambito dell’unione  conta di 730 bovine e di altri 500 animali giovani. Sul problema latte concordo su quanto ha detto il mio presidente e  poi ripreso  dall’allevatore Galante”.

Tra le realtà in espansione, anche se si tratta di capre, è sicuramente la Matec, dislocata a Mangio, sopra  Castel Condino, dove la produzione di latte abbonda considerato che l’allevatore Michele Toccoli di Pietramurata in stalla ne alleva ben 130”.

Prossimamente un altro allevatore non del posto, il   bresciano Sergio Chiodi di Odolo, ha preannunciato di essere  intenzionato a rilevare una stalla dismessa dislocata  tra gli abitati di Cimego e Castello e un tempo appartenente  ad Enzo Bagozzi. Qualche innovazione si preannuncia   anche per Table (sempre a monte di Castel Condino), lo scorso anno gestita da altri bresciani con l’aggiunta di Paolo Frioli nella conduzione dello stabile annesso alla struttura ma sotto l’insegna di “malghe aperte” la cui esperienza è stata considerata davvero un successo.  Per quest’ultima realtà al momento c’è un interessamento da parte di allevatori del Veneto disposti a rilevarla.






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
19/11/2015 15:42:00
Bim del Chiese, contributi agli allevatori Anche quest'anno il Bim del Chiese ha stanziato dei fondi per gli allevatori per le spese di trasporto sostenute per la partecipazione alla fiera zootecnica di Roncone


13/02/2016 06:40:00
A Condino è tornato il notaio Alla fine degli anni Quaranta del secolo scorso Condino, ora Borgo Chiese, era considerato storica ed unica sede notarile della Valle del Chiese. L’arrivo della dottoressa Maria De Pasquale ne ha rinverdito i fasti

28/04/2016 15:48:00
Prima competizione nella piscina di valle Lunedì 25 aprile presso il centro acquatico Aquaclub di Condino (Borgo Chiese), si è disputata la quinta competizione del circuito Csi-Comitato di Trento, nonché prima gara sociale della Asd Chiese Nuoto

17/07/2016 11:00:00
Dopo 50 anni di nuovo un fruttivendolo a Condino A mezzo secolo di distanza, nella frazione di Borgo Chiese, ha riaperto un negozio di frutta e verdura nel centro del paese

09/05/2016 08:24:00
Doppio infortunio al Bettega Intervento dell’eliambulanza i campo al Bettega di Condino, a causa dello scontro fra due giocatori che inizialmente avevano entrambi perso conoscenza



Altre da Giudicarie
20/02/2017

Antenna Telecom, ancora problemi

L'antenna Telecom continua a creare problemi. La minoranza consiliare di Borgo Chiese ora chiede delucidazioni (1)

17/02/2017

Addestramento per il Corpo Italiano di Soccorso

I soci del sodalizio che fa capo all’Ordine di Malta si ritroveranno questo fine settimana a Boniprati per un corso di aggiornamento

16/02/2017

A Boniprati per la Ski Adventure

Grazie alle nevicate delle scorse settimane, quest'anno si potrà disputare la Ski Adventure, l'attesa manifestazione sull'altopiano di Boniprati, in programma questa domenica 19 febbraio

16/02/2017

Progetto Incipit, al via la nuova edizione

Dalla Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella 30 opportunità per avvicinare i giovani al mondo del lavoro. Le adesioni entro fine marzo

15/02/2017

Libere Radio e Tv in Giudicarie, solo ricordi dimenticati?

Mario Antolini Muson, scrittore e storico di Tione, ripercorre la stagione delle prime radio e tv locali ora scomparse di cui si sente la mancanza (1)

13/02/2017

Tutto pronto per il Gran Carnevale del 50°

La manifestazione della festa in maschera di Storo è il più grande e storico del Trentino ma è anche il Carnevale di carri "statici" più grande d'Europa. Il via dal 23 febbraio (2)



11/02/2017

Addio a Maria Tonini, voce storica di Radio GB1

Si terranno lunedì a Castelnuovo del Garda i funerali della nota speaker in onda negli anni dal 1975 all'85 sulla radio delle Giudicarie e dell'alta Valsabbia

10/02/2017

Striscia la Spressa

Il formaggio tipico delle Giudicarie e della Val Rendena sarà protagonista questo venerdì sera nel telegiornale satirico di Canale 5 nella rubrica “Paesi e Paesaggi” (1)

10/02/2017

Prospettive della viticoltura nella Valle del Chiese

Partecipato convegno quello andato in scena a Storo con esperti del settore e i responsabili dell’ufficio vitivinicolo della Provincia Autonoma di Trento




09/02/2017

Grafiche Zorzi a quota due milioni

Tanti i kWh prodotti dall'impianto fotovoltaico che a settembre del 2010 è entrato in funzione nello stabilimento dell'azienda che apre in via San Valentino a Ponte Caffaro e che grazie al sole è completamente autonoma dal punto di vista energetico

Eventi

<<Febbraio 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia