Skin ADV
Domenica 19 Novembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Riflessi sull'acqua

Riflessi sull'acqua

by Simonetta



18.11.2017 Villanuova s/C

18.11.2017 Gavardo

17.11.2017 Lavenone

17.11.2017 Roè Volciano

17.11.2017 Vobarno

17.11.2017

18.11.2017 Giudicarie Storo

17.11.2017 Giudicarie

17.11.2017 Vobarno

17.11.2017 Prevalle






27 Febbraio 2016, 08.00
Giudicarie
Mondo agricolo

Allevatori in assemblea, preoccupa il prezzo del latte

di Aldo Pasquazzo
L’Unione allevatori del Chiese, che conta una cinquantina di associati, si è riunita a Condino con il presidente della Federazione provinciale trentina in vista dell'assemblea annuale

“Nell’ambito dell’Unione allevatori del Chiese (Breguzzo – Lodrone) la situazione zootecnica, al di là della questione  prezzo del latte che di certo grava sulle aziende, si presenta  ancora sostenibile. Gli associati, una cinquantina, oltre che essere impegnati  direi che seguono  consigli e  indirizzi che  vengono da parte nostra. Non a caso nella vicina Valsabbia emerge  sempre più  il sentore circa una eventuale convergenza  su di noi trentini per quanto concerne la commercializzazione e raccolta vitelli, Lo chiedono in maniera esplicita, soprattutto a Bagolino, dal fatto che ci riconoscono serietà e professionalità nel fare squadra con le aziende”.

A parlare è  Mauro Fezzi da poco presidente della Federazione provinciale degli stessi allevatori che ieri. Fezzi, affiancato dal direttore lo stesso ente Claudio Valorz e dal responsabile della commercializzazione Fabio Stancher, ascolta e parla a braccio. l’altro a Condino è intervenuto alla annuale preassemblea provinciale di stagione nel dopo Rauzi.

Presso la sala dell’auditorium dell’ente Bim di Via Barattieri una trentina e più i convenuti che praticano  zootecniaRiconosce che il prezzo del latte non è affatto remunerativo (50 centesimi al litro quando va bene) ma  che la realtà contadina nel complesso ancora regge.

“I nostri associati hanno motivo e ragione su cui preoccuparsi ma sanno altrettanto bene che noi come  Federazione siamo da sempre dalla loro”.

Contrariamente ad altre volte al vertice di quanti allevano bovini era stavolta assente Mario Tonina. Il consigliere provinciale era alle prese con l’aula di Piazza Dante ma non per questo non ha fato mancare il suo sostegno nei confronti di una categoria che conosce e che da sempre rappresenta.

Anche Donato Galante, allevatore di Condino, incalza  sulla questione prezzo del latte. “La mia azienda si sta riducendo anche dal fatto che non ho famiglia. Comunque il prezzo  che ci viene riconosciuto non serve a coprire gli effettivi costi che siamo costretti a sobbarcarci nel portare avanti la stalla”.

Maurizio Pellizzari è il controllore di zona e quindi a  contatto quotidiano con chi sta in azienda. “La consistenza attuale nell’ambito dell’unione  conta di 730 bovine e di altri 500 animali giovani. Sul problema latte concordo su quanto ha detto il mio presidente e  poi ripreso  dall’allevatore Galante”.

Tra le realtà in espansione, anche se si tratta di capre, è sicuramente la Matec, dislocata a Mangio, sopra  Castel Condino, dove la produzione di latte abbonda considerato che l’allevatore Michele Toccoli di Pietramurata in stalla ne alleva ben 130”.

Prossimamente un altro allevatore non del posto, il   bresciano Sergio Chiodi di Odolo, ha preannunciato di essere  intenzionato a rilevare una stalla dismessa dislocata  tra gli abitati di Cimego e Castello e un tempo appartenente  ad Enzo Bagozzi. Qualche innovazione si preannuncia   anche per Table (sempre a monte di Castel Condino), lo scorso anno gestita da altri bresciani con l’aggiunta di Paolo Frioli nella conduzione dello stabile annesso alla struttura ma sotto l’insegna di “malghe aperte” la cui esperienza è stata considerata davvero un successo.  Per quest’ultima realtà al momento c’è un interessamento da parte di allevatori del Veneto disposti a rilevarla.
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
04/03/2017 11:47:00
Allevatori in assemblea 57 aziende che si occupano di 700 bovini e 200 capre. E' questa la forza contadina dell’Unione allevatori del Chiese, i cui soci si sono riuniti venerdì in assemblea

19/11/2015 15:42:00
Bim del Chiese, contributi agli allevatori Anche quest'anno il Bim del Chiese ha stanziato dei fondi per gli allevatori per le spese di trasporto sostenute per la partecipazione alla fiera zootecnica di Roncone


13/02/2016 06:40:00
A Condino è tornato il notaio Alla fine degli anni Quaranta del secolo scorso Condino, ora Borgo Chiese, era considerato storica ed unica sede notarile della Valle del Chiese. L’arrivo della dottoressa Maria De Pasquale ne ha rinverdito i fasti

28/04/2016 15:48:00
Prima competizione nella piscina di valle Lunedì 25 aprile presso il centro acquatico Aquaclub di Condino (Borgo Chiese), si è disputata la quinta competizione del circuito Csi-Comitato di Trento, nonché prima gara sociale della Asd Chiese Nuoto

02/06/2017 10:00:00
«Canarino d'Oro», in campo Esordienti e Pulcini Domenica 4 giugno a Condino di Borgo Chiese torna il torneo di calcio organizzato dalla società sportiva Condinese per i calciatori in erba



Altre da Giudicarie
18/11/2017

L'Anc festeggia la «Virgo Fidelis»

Nella giornata di domani, 19 novembre, l'Anc “Carlo Baldracchi” di Pieve di Bono, Condino e Storo celebrerà la “Virgo Fidelis”, patrona dell'Arma

17/11/2017

Lupi di Toscana, castellani ad honorem

Lo scorso fine settimana a Firenze il conferimento della cittadinanza onoraria all’associazione che ricorda i combattenti del corpo toscano nel corso delle Grande Guerra nelle Giudicarie

16/11/2017

Carambola al distributore

Cinque feriti dei quali due elitrasportati al Santa Chiara di Trento. E’ il bilancio di un terribile incidente avvenuto lungo la 237 fra Storo e Condino

16/11/2017

Visite istituzionali alle realtà produttive storesi

Una visita del vice presidente della Provincia di Trento, con delega allo sviluppo economico e lavoro, Alessandro Olivi, con il consigliere provinciale Tonina nelle aziende insediate nella zona industriale di Storo per avere un riscontro sul tema dell'occupazione

14/11/2017

A ricordo di Andrea Barbiani

Riceviamo e pubblichiamo volentieri il tratteggio che di Andrea Barbiani fa il 97enne Mario Antolini Musón, uomo di cultura e storico delle Giudicarie. Si erano conoscuti un paio di anni fa e si erano a vicenda apprezzati


13/11/2017

Le campane di Agrone ora suonano da sole

In seguito all'elettrificazione, effettuata da una ditta bresciana, da venerdì scorso le campane sono tornate a suonare senza l'ausilio di corde (4)

06/11/2017

Genitori e figli

Secondo appuntamento a Condino di Borgo Chiese con la dottoressa Pedron sulla genitorialità a cui sono invitati mamme, papà ed educatori

06/11/2017

L'appuntato si trasferisce

L’amministrazione comunale di Storo ha voluto omaggiare l'appuntato scelto Gian Attilio Rossetti, che dopo vent’anni di servizio nella caserma del paese da ora presterà servizio a Tione

04/11/2017

Il geometra Tomedi ci ha lasciato

Originario del Mantovano, era giunto a Condino per la costruzione delle Cartiere Trentine e poi vi è rimasto, impegnandosi anche nelle realtà associative locali

03/11/2017

In tanti a Storo per la fiera dei morti

Erano più di cento, ieri, a Storo, le bancarelle che hanno animato la tradizionale fiera del paese. Tra i commercianti, molti provenivano dalla vicina Lombardia

Eventi

<<Novembre 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia