Skin ADV
Sabato 24 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Primavera invernale sul Tesio

Primavera invernale sul Tesio

di Cristina Pellizzoni



22.02.2018 Vallio Terme Val del Chiese

22.02.2018 Valsabbia Muscoline

23.02.2018 Vallio Terme Garda

23.02.2018 Idro Bagolino Anfo Lavenone Valsabbia

22.02.2018 Gavardo

22.02.2018 Vestone

23.02.2018 Val del Chiese Storo

24.02.2018 Prevalle

22.02.2018 Anfo Valsabbia

24.02.2018 Valsabbia






24 Marzo 2017, 17.45
Val del Chiese
Intolleranza

A fuoco il portone dei richiedenti asilo

di red.
Nottetempo, ignoti, almeno per il momento, hanno provato ad appiccare le fiamme al portoncino di ingresso della "Casa dei Sordomuti" di Roncone, dove da un paio d'anni vengono ospitati tredici richiedenti asilo 
 
Un gesto grave, che riporta indietro ai tempi bui della caccia alle streghe e a quelli più recenti dell'odio razziale. 
E' successo la notte scorsa Roncone, in un edificio appartenente alla fondazione Sordomuti di Trento dove da un paio d'anni alcuni volontari si occupano di ospitare una dozzina di richiedenti asilo, in attesa che le autorità possano decidenre se ne hanno diritto oppure no.

Allora, e Vallesabbianews aveva riportato la cronaca, c'era stata anche una raccolta di firme contro la decisione del parroco di utilzzare la struttura a quello scopo.
Lo stesso leader della Lega Nord Salvini era salito fino a Roncone per manifestare la sua contrarietà.

Mai però, al di fuori di qualche poco velata minaccia, qualcuno aveva adottato comportamenti intimidatori di questo tipo.
Danni limitati, va detto, ma si tratta comunque di un segnale inequivocabile ed inaudito di intolleranza. 

Ad accorgersi che qualche cosa stava accadendo e a dae l'allarme, poco prima delle 3 e mezza della notte scorsa, un vicino di casa che si era alzato per vedere se stava piovendo e ha notato le fiamme che aggredivano il portoncino della struttura.

Sul posto sono intervenuti prima i vigili del fuoco di Roncone erano sul posto con autobotte ed estintori.
Poi i carabinieri di Storo, che erano in servizio nella notte, e quelli di Tione, per i rilievi del caso e per raccogliere elementi utili a scoprire gli autori del misfatto.

I profughi presenti all'interno della strtuttura, nella quale già si stava propagando l'ossido di carbonio dovuto alla combustione del legno, sono stati svwegliati e fatti uscire da un altro ingresso.
Nessuno ha accusato problemi di salute.

Risolutive per le indagini e per dare un nome ed un volto agli attentatori, potrebbero essere le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso presenti in zona.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID71520 - 24/03/2017 18:43:17 (Tc) ...
l'atto in se e' di una vigliaccheria assoluta,ma quello che mi chiedo e' che dopo ben 2 anni,per 13 persone ancora le autorita' non si sono espresse sul loro futuro,e se salta fuori che non tutti avevano il diritto di stare li? Chi ha pagato in questo tempo per il loro mantenimento? Tutto gratis? Che facciamo ci facciamo ridare indietro i soldi?...Azz 13 persone in 2 anni!...Cioe' per una persona in un tempo di quasi 2 mesi non si e' ancora riusciti a fare un controllo? Ma che caz di autorita' abbiamo?? Che fanno? Dove stanno?


ID71521 - 24/03/2017 18:44:15 (Beppe60) Ma siamo matti???
Gesto di una gravità estrema. Potevano esserci delle vittime! Stiamo parlando di esseri umani!


ID71525 - 24/03/2017 19:59:50 (potatore) Il fuoco dell'incivilta'
A forza di soffiare sul fuoco dell'intolleranza l'incendio della xenofobia divampa e la civilta' muore


ID71527 - 24/03/2017 21:50:03 (liberissimo) Se se inciviltà
Provate a chiedervi perchè è successo .... mica uno si alza la notte e decide di lanciare bombe così tanto X fare neeee .... ps e non fate i sorpresi X piacere


ID71528 - 24/03/2017 22:54:20 (ubaldo) X liberissimo
No, magari dillo tu a noi cosa può giustificare un atto di questo genere. Così capiamo meglio e poi non ci sorprendiamo


ID71532 - 25/03/2017 09:33:11 (Venturellimario)
Poveretti, chissà che costi, tre litri di benzina, con quello che costa al giorno d'oggi, non di meno qualsiasi altro liquido comburente


ID71537 - 25/03/2017 12:42:40 (Vendicatore)
Se non ci arrivi a capirlo , son problemi tuoi ... hanno capito tutti tranne te


ID71540 - 25/03/2017 16:35:28 (Tc) Vendicatore...
parla per te...onestamente un gesto cosi vigliacco e meschino di cosa potrebbe essere frutto? Della stupidita' razzistica di certa gentaglia senza palle che dimostra in questo modo il proprio ego? Perche' non va li fissandoli negli occhi da quelle 13 persone e glielo dice in faccia di andarsene fuori dai cogli@ni...perche' non lo fa? Perche' son codardi e vigliacchi...e questi si reputano persone intelligenti? Sono conigli e della peggior specie...e quando verranno presi (perche' il tempo sistema sempre tutto) piangeranno come maiali al momento della morte...non sopporto i vigliacchi che non han coraggio e che meschinamente compiono atti di cui si pentiranno sicuramente...dove son finiti gli uomini con la U maiuscola? CA@@O!!!


ID71545 - 25/03/2017 21:37:57 (Ila77)
Quanto costano 13 richiedenti asilo? Chiedetevi quanto ci costano i Trentini, e chi paga, quelli si sono un debito!



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/09/2017 15:00:00
Chi accoglie e chi no Il tema dell’accoglienza dei richiedenti asilo nel bresciano è oggetto, in questi giorni, di decisioni e accordi importanti. Cosa ne pensano i Comuni della Valle Sabbia?

16/07/2017 07:43:00
Serle atto secondo: da una tristezza all'altra Dopo le denunce a Cocca di Sotto è tempo di avvicendamenti: i richiedenti asilo cambiano sede e chiudono l'esperienza serlese anche i gestori della società Medica Srl. Indagini affidate ai carabinieri   

09/12/2017 15:15:00
Fienile in fiamme a Roncone Sarebbe stato il malfunzionamento della canna fumaria a provocare l'incendio che la scorsa notte, in località Ladino, ha mandato a fuoco un intero fienile

03/07/2017 06:59:00
Non arriveranno i richiedenti asilo all’Eureka di Vobarno Non arriveranno. E non perché qualcuno è rimasto intimorito dal gesto idiota di uno scalmanato che ha rotto un vetro e dato fuoco con della benzina all’interno di quei locali, sia chiaro

27/03/2017 17:03:00
Richiedenti asilo in Valle Sabbia, la posizione del Pd Sul tema della gestione dell’accoglienza di richiedenti asilo nei Comuni valsabbini prende posizione il coordinatore di zona del Valle Sabbia Mariano Agostini



Altre da Val del Chiese
23/02/2018

Pesanti multe a chi non si adegua

Bondone prima, Storo a breve, hanno deciso di avvisare che non sarà più tollerata la presenza di piante, arbusti e siepi a ridosso delle strade comunali o di uso pubblico al di fuori dai centri abitati. Previste sanzioni da 168 a 674 euro
(3)

22/02/2018

Marco avvistato a Vallio Terme

Sarebbe stato avvistato nel tardo pomeriggio di lunedì scorso lungo la strada del Colle Sant'Eusebio il ragazzo di Tione scomparso da casa

21/02/2018

Auto a fuoco lungo la 237 del Caffaro

Le fiamme hanno divorato un furgoncino a Cimego. Autista e passeggero sono riusciti a fermarsi e a scappare in tempo


19/02/2018

Tutti in cerca di Marco

Marco Boni, 16enne di Tione, è scomparso venerdì scorso mentre si recava in palestra. Al momento lo cercano nel vicino Trentino, ma ogni ipotesi è aperta

17/02/2018

Celebrati i funerali di don Michele

Sono accorsi in tanti ieri, venerdì 16 febbraio, a dare l'ultimo saluto a don Michele Balestra prima a Verla di Giovo e poi, nel pomeriggio, a Pieve di Bono

16/02/2018

Assegni sociali

Lavoratore in Germania, ma disoccupato in italia. I genitori percepivano l'assegno sociale anche se da tempo erano residenti in Albania. Una truffa da più di 12 mila euro l'anno ai danni di INPS e PAT, scoperta a Sella Giudicarie
(5)

16/02/2018

Fuori strada a Condino

Ha perso il controllo dell'auto allo svincolo con la 237 del Caffaro, in territorio condinese, ed è finita di sotto. Per fortuna senza gravi conseguenze


15/02/2018

L'ultimo saluto a don Michele

Si terranno domani, venerdì 16 febbraio, prima a Verla di Giovo e poi a Pieve di Bono i funerali di don Michele Balestra, parroco di Storo per ben quindici anni

12/02/2018

In scena carri e gruppi mascherati

Tre i carri e due i gruppi mascherati ma soprattutto molti giovani ieri al Gran Carnevale di Sella Giudicarie

10/02/2018

Gran Carnevale, si parte

Dopo l'anteprima dei ragazzi di giovedì, entra nel vivo oggi l’evento in maschera di Storo, giunto quest’anno alla 51ª edizione

Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia