Skin ADV
Domenica 28 Maggio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Barche a riposo

Barche a riposo

by Miriam



26.05.2017 Vestone Mura

27.05.2017 Vobarno Valsabbia

27.05.2017 Vobarno

26.05.2017 Salò Valsabbia Garda

27.05.2017 Vestone

28.05.2017 Vestone Valsabbia

26.05.2017 Valsabbia

26.05.2017 Vestone

26.05.2017 Preseglie

26.05.2017 Villanuova s/C






14 Dicembre 2016, 09.05
Gavardo Villanuova s/C Valsabbia
Casa

E se manca l'aria?

di Redazionale
Nei luoghi chiusi, a causa dell’inquinamento indoor e dell’insufficiente ricambio, la percentuale di ossigeno può scendere a valori decisamente bassi per il comfort e la salute delle persone, mentre il tasso di anidride carbonica può salire a valori molto più elevati

L’inquinamento dell’aria degli ambienti confinati non si limita a quello biologico prodotto dall’attività metabolica dalle persone e degli animali ad esso va sommato quello chimico causato dalle sostanze nocive contenute nei materiali edili e negli arredi e della combustione e quello fisico causato dalla presenza di radiazioni ionizzanti e non e dall’umidità.

La conseguenza di questa esposizione provoca patologie ben definite come asma, allergie, bronchiti, che possono essere associati ad una generale sensazione di disagio psicologico e malessere fisico oltre alla mancanza di concentrazione.

L’evoluzione e lo sviluppo tecnologico del settore edilizio orientato verso il risparmio energetico, ci hanno fornito tante comodità, ci hanno però confinato in locali sempre più chiusi, isolati ed ermetici, dove la composizione dell’aria in cui viviamo si allontana sempre più dall’ideale.
 
Altri fattori legati al microclima interno come temperatura, velocità dell’aria, umidità e ventilazione, non idonei alla salute ed al comfort, possano rendere i luoghi inadatti alla vita ed all’attività lavorativa dell’uomo.

Negli edifici di nuova generazione la trasmittanza dell’involucro è ridotta al minimo: sono invece rimaste pressoché costanti le dispersioni per ventilazione, dal momento che per legge deve essere garantito un ricambio minimo dell’aria fissato in 0,5 vol/h, (Ricambio del volume totale ogni 2 ore), questo vuole dire avere costantemente le finestre aperte, nella stagione invernale, con un enorme dispendio di energia quindi di denaro rendendo vano ogni intervento sull’involucro ai fini del risparmio energetico.
 
L’unica vera, radicale e definitiva soluzione ai problemi di concentrazione di inquinanti e di dispersioni energetiche per ventilazione è rappresentata dall’installazione di un adeguato sistema di ventilazione permanente con recupero di calore ad alta efficienza (oltre il 90%) che fornisca continuamente aria pulita ai locali, diluendo e rimuovendo gli inquinanti, creando le condizioni per un ambiente sano e confortevole.
 
L’impianto di ventilazione diventa il polmone dell’ambiente indoor e si integra con la struttura edilizia per formare un unico sistema edificio-impianto in cui la soluzione tecnologica progettata ed adottata potenzia l’involucro edilizio nella sua funzione di mediazione con l’ambiente esterno per creare un microclima interno confortevole per l’uomo, flessibile ed adatto alle varie attività che in esso si possono svolgere. (Intervento che può godere dei benefici fiscali)
 
Per maggiori informazioni potete rivolgervi a Roberto Tonelli 3358075277
info@errecreative.it    
www.errecreative.it

 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/08/2012 08:00:00
Combattere il caldo con la ventilazione naturale Per trovare un po' di riparo dal caldo oppressivo di quest'estate è possibile mettere in atto alcune semplici contromisure che faranno trovare un po' di frescura all'interno della propria casa, sfruttando la ventilazione naturale

05/12/2015 17:29:00
L’ambiente siamo noi Ambiente, salute, legalità. Se n’è parlato questo sabato in un convegno organizzato a Brescia dal Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia

26/08/2014 14:52:00
Come eliminare gli odori sgradevoli I profumi durante la preparazione dele pietanze, possono trasformarsi in odori non proprio gradevoli. E' sufficiente qualche semplice accorgimento per evitare il ristagno di olezzi culinari


19/01/2012 08:00:00
Salute pubblica e qualità dell’aria Questa sera a Bedizzole un incontro pubblico con due esperti per dire no al gassificatore di pollina promosso dal Comitato Salute e Ambiente.

07/04/2016 07:27:00
Gavardo, terra dei fuochi Piccoli inceneritori "fai da te" a Gavardo, Gaia ne ha scoperti un paio al Colombaro di Soprazocco. Entrano in funzione all'imbrunire e gli odori sono insopportabili. Così è partita la segnalazione




Altre da Valsabbia
28/05/2017

Periferia alla riscossa

Flocchini: «siamo convinti che il coinvolgimento della popolazione, la cooperazione con i territori limitrofi e la gestione associata dei servizi siano oggi la strada obbligata per poter continuare ad essere attrattivi».

28/05/2017

Cinque «misure» per far ripartire le valli Sabbia e Trompia

Il progetto "intercomunitario" V@lli Resilienti, finanziato da Cariplo con 6,5 milioni di euro, è stato presentato a Idro ed è pronto a partire

28/05/2017

Il 1000 Miglia parla valsabbino

Successo valsabbino nella seconda prova del Campionato Italiano WRC. Alle spalle della coppia Albertini-Fappani si è piazzata la coppia bergamasca formata da Alessandro Perico e Mauro Turati, terzi il comasco Corrado Fontana affiancato dal ligure Nicola Arena (2)

27/05/2017

Cade dall'altalena e finisce in ospedale

L'incidente è capitato ad un bambino che abita a Degagna di Vobarno. L'intervento dell'ambulanza prima e dell'elicottero poi, ha causato la sospensione della prova speciale in programma per il Rally 1000Miglia. Aggiornamento

26/05/2017

Solo tre i lombardi

Eccoli in questo selfie i rappresentanti valsabbini di Comunità montana e Secoval, ritratti a Roma dove il progetto Teseo è stato premiato. Con lui solo altri due in Lombardia, fra i 900 presentati

26/05/2017

41° Rally 1000 Miglia, l'anno della svolta

Si correrà sulle strade del Garda e della Valle Sabbia la 41esima edizione dell’evento dell’Automobile Club Brescia, in programma oggi e domani, valido quale secondo round del Campionato Italiano WRC. Grandi attese le prove tra Provaglio Val Sabbia, Cavallino, Livemmo, la mitica prova di Conventino (Vittoriale)

25/05/2017

V@lli a scoprire

Verrà presentato questo sabato con una giornata da trascorrere attorno al lago d'Idro, il progetto "V@lli Resilienti" che propone di attivare una sinergia votata al turismo fra le Valli Sabbia e Trompia

24/05/2017

Scuola di pane e di vita

Sabato 27 maggio, al Ricomilla di Roè, una cena a base di spiedo per sostenere la realizzazione di un nuovo edificio scolastico in Guinea Bissau

21/05/2017

Cassa Rurale, un anno di svolta

Approvato il bilancio 2016 che registra un utile di 1 milione 114 mila euro, migliori indici di solidità patrimoniale e l’adesione alla nuova capogruppo Cassa Centrale Banca

20/05/2017

2016, anno della svolta in Valle Sabbia

I dati diffusi nei giorni scorsi dall’Ufficio Turismo della Provincia di Brescia, confermano l’inversione di tendenza delle presenze turistiche nella zona della Valle Sabbia e del lago d’Idro

Eventi

<<Maggio 2017>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia