Skin ADV
Giovedì 30 Marzo 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




28.03.2017 Bagolino

29.03.2017 Idro Vestone Sabbio Chiese Lavenone Valsabbia

29.03.2017 Agnosine Odolo

29.03.2017 Vestone Lavenone

28.03.2017 Agnosine

28.03.2017 Preseglie

28.03.2017 Preseglie

28.03.2017 Pertica Alta

28.03.2017 Vobarno

29.03.2017






14 Dicembre 2016, 09.05
Gavardo Villanuova s/C Valsabbia
Casa

E se manca l'aria?

di Redazionale
Nei luoghi chiusi, a causa dell’inquinamento indoor e dell’insufficiente ricambio, la percentuale di ossigeno può scendere a valori decisamente bassi per il comfort e la salute delle persone, mentre il tasso di anidride carbonica può salire a valori molto più elevati

L’inquinamento dell’aria degli ambienti confinati non si limita a quello biologico prodotto dall’attività metabolica dalle persone e degli animali ad esso va sommato quello chimico causato dalle sostanze nocive contenute nei materiali edili e negli arredi e della combustione e quello fisico causato dalla presenza di radiazioni ionizzanti e non e dall’umidità.

La conseguenza di questa esposizione provoca patologie ben definite come asma, allergie, bronchiti, che possono essere associati ad una generale sensazione di disagio psicologico e malessere fisico oltre alla mancanza di concentrazione.

L’evoluzione e lo sviluppo tecnologico del settore edilizio orientato verso il risparmio energetico, ci hanno fornito tante comodità, ci hanno però confinato in locali sempre più chiusi, isolati ed ermetici, dove la composizione dell’aria in cui viviamo si allontana sempre più dall’ideale.
 
Altri fattori legati al microclima interno come temperatura, velocità dell’aria, umidità e ventilazione, non idonei alla salute ed al comfort, possano rendere i luoghi inadatti alla vita ed all’attività lavorativa dell’uomo.

Negli edifici di nuova generazione la trasmittanza dell’involucro è ridotta al minimo: sono invece rimaste pressoché costanti le dispersioni per ventilazione, dal momento che per legge deve essere garantito un ricambio minimo dell’aria fissato in 0,5 vol/h, (Ricambio del volume totale ogni 2 ore), questo vuole dire avere costantemente le finestre aperte, nella stagione invernale, con un enorme dispendio di energia quindi di denaro rendendo vano ogni intervento sull’involucro ai fini del risparmio energetico.
 
L’unica vera, radicale e definitiva soluzione ai problemi di concentrazione di inquinanti e di dispersioni energetiche per ventilazione è rappresentata dall’installazione di un adeguato sistema di ventilazione permanente con recupero di calore ad alta efficienza (oltre il 90%) che fornisca continuamente aria pulita ai locali, diluendo e rimuovendo gli inquinanti, creando le condizioni per un ambiente sano e confortevole.
 
L’impianto di ventilazione diventa il polmone dell’ambiente indoor e si integra con la struttura edilizia per formare un unico sistema edificio-impianto in cui la soluzione tecnologica progettata ed adottata potenzia l’involucro edilizio nella sua funzione di mediazione con l’ambiente esterno per creare un microclima interno confortevole per l’uomo, flessibile ed adatto alle varie attività che in esso si possono svolgere. (Intervento che può godere dei benefici fiscali)
 
Per maggiori informazioni potete rivolgervi a Roberto Tonelli 3358075277
info@errecreative.it    
www.errecreative.it

 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/08/2012 08:00:00
Combattere il caldo con la ventilazione naturale Per trovare un po' di riparo dal caldo oppressivo di quest'estate è possibile mettere in atto alcune semplici contromisure che faranno trovare un po' di frescura all'interno della propria casa, sfruttando la ventilazione naturale

05/12/2015 17:29:00
L’ambiente siamo noi Ambiente, salute, legalità. Se n’è parlato questo sabato in un convegno organizzato a Brescia dal Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardia

26/08/2014 14:52:00
Come eliminare gli odori sgradevoli I profumi durante la preparazione dele pietanze, possono trasformarsi in odori non proprio gradevoli. E' sufficiente qualche semplice accorgimento per evitare il ristagno di olezzi culinari


19/01/2012 08:00:00
Salute pubblica e qualità dell’aria Questa sera a Bedizzole un incontro pubblico con due esperti per dire no al gassificatore di pollina promosso dal Comitato Salute e Ambiente.

07/04/2016 07:27:00
Gavardo, terra dei fuochi Piccoli inceneritori "fai da te" a Gavardo, Gaia ne ha scoperti un paio al Colombaro di Soprazocco. Entrano in funzione all'imbrunire e gli odori sono insopportabili. Così è partita la segnalazione




Altre da Valsabbia
29/03/2017

Scuola Long C'hi, i nostri campioni

Ottimi risultati per l’associazione sportiva di arti marziali valsabbina al Junior Italian Open, Campionato Italiano Giovanile di Brazilian Jiu Jitsu Unione Italiana, svoltosi a Parma


29/03/2017

Occhio alla patente

Stretta sui controlli/patente da parte dei carabinieri valsabbini. In particolare per la guida in stato di ebbrezza alcolica. In un paio di settimane, sarebbero già una dozzina quelle "saltate" fra Vestone e Idro (5)

28/03/2017

Il libraio a kilometro zero

E’ attiva una sezione di Vallesabbianews dedicata alle proposte editoriali valsabbine: acquista due libri, il terzo lo scegliamo noi e te lo regaliamo. Fino al 30 aprile

28/03/2017

Dal campo alla cucina

Serata su “Le erbe spontanee” quella organizzata per questo venerdì 31 marzo, dall’Agriturismo BioBiò di Vobarno

27/03/2017

Richiedenti asilo in Valle Sabbia, la posizione del Pd

Sul tema della gestione dell’accoglienza di richiedenti asilo nei Comuni valsabbini prende posizione il coordinatore di zona del Valle Sabbia Mariano Agostini (32)

25/03/2017

Oscar dello sport e Benemerenze Coni

Non sono mancati riconoscimenti anche ad atleti, dirigenti e giornalisti valsabbini al 41° Oscar dello sport Bresciano, occasione per consegnare anche le medaglie del Coni (1)

25/03/2017

Le sfide della montagna bresciana

L’integrazione fra le singole realtà vallive, i fondovalle e la fascia urbana di pianura è una questione che rimane attuale per le valli bresciane e per la Valle Sabbia in particolare. Quali sfide ci attendono? E in che modo vanno affrontate?

24/03/2017

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia



24/03/2017

Esco virtuosa

Dati lusinghieri per la gestione dell'energia pubblica valsabbina "targata" Esco. Società che ora, al 100% pubblica, è pronta anche per gestire la partitia dei rifiuti. Videointervista

23/03/2017

La «Zobia mata»

Oggi, giorno di metà quaresima, anche in tanti paesi della Valle Sabbia torna il rogo della Vecchia


Eventi

<<Marzo 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia