05 Dicembre 2019, 15.30
Gavardo Villanuova s/C
Cronache

Galeotto fu l'aperitivo

di Redazione

Esce di casa per recarsi a fare l’aperitivo con gli amici, ma era ai domiciliari. Arrestato


I Carabinieri della Stazione di Gavardo hanno tratto in arresto un 45enne di Villanuova sul Clisi per evasione.

I militari si sono recati a casa dell’uomo per un controllo, dove avrebbe dovuto scontare gli arresti domiciliari per danneggiamenti, ma non lo hanno trovato.

I Carabinieri hanno quindi deciso di controllare in paese e lo hanno rintracciato in un bar del centro, intento a sorseggiare comodamente un aperitivo.

L'uomo è stato quindi arrestato per il reato di evasione. Sottoposto a rito direttissimo, il Giudice ha convalidato l’arresto.



Vedi anche
26/02/2020 11:00

Dai domiciliari al carcere Era in pizzeria, ma doveva restare a casa sua per scontare una pena ai domiciliari. Arrestato dai Carabinieri di Gavardo

04/10/2014 17:32

A forza di dai e dai, si sono aperte le porte del carcere Sempre i carabinieri di Gavardo, questa volta intervengono per un’evasione dagli arresti domiciliari. E il soggetto finisce in carcere

21/02/2015 14:48

Evade dai domiciliari, arrestata Nonostante fosse agli arresti domiciliari per scontare una pena per spaccio di droga, una giovane donna di Gavardo è stata beccata dai militari in centro al paese

25/01/2018 07:15

Evasione e stalking Evade dai domiciliari per importunare la ex fidanzata. Trentenne di Sabbio Chiese finisce nei guai ancora più seri

18/07/2014 06:57

Arresti su arresti Sorpreso dai carabinieri a spasso per le vie del paese, mentre avrebbe dovuto starsene agli arresti domiciliari, è stato rimandato nella sua abitazione, con sei mesi in più da scontare



Altre da Gavardo
03/08/2020

La banda torna a suonare

Prima esibizione dopo il lockdown per il corpo musicale "Viribus Unitis" di Gavardo ieri mattina in piazza De' Medici per augurare buona estate

01/08/2020

«Le risposte è bene che arrivino dal Ministero»

Comitati e associazioni ambientaliste, in un comunicato unificato che riportiamo integralmente, invitano i sindaci dei Comuni dell'asta del Chiese, in merito al Tavolo tecnico sulla depurazione del Garda, a respingere qualsiasi soluzione tecnica non vagliata dalla politica

31/07/2020

Tavolo tecnico rinviato a settembre

È giunta proprio stamattina la lettera del ministero dell’Ambiente che accoglie la richiesta dei sindaci del Chiese di rimandare la riunione conclusiva del tavolo tecnico per il progetto depurazione del Garda

31/07/2020

Infortunio in via Delle Quadre, grave 45enne

Sul posto, in un’azienda che apre dietro alle Fonderie Mora, sono intervenuti ambulanza e medicalizzata, i Vigili del fuoco, i carabinieri e i tecnici dello Psal

31/07/2020

In attesa del doppio incontro a Roma

Questa mattina in teleconferenza la riunione del tavolo tecnico e della cosiddetta “Cabina di regia”. I sindaci del Chiese chiedono un rinvio per replicare alle controdeduzioni

30/07/2020

Poste, il turno allo sportello si prenota con WhatsApp

L'innovativo servizio è già attivo in 40 Uffici Postali della provincia di Brescia, tra questi anche a Gavardo

28/07/2020

Matteo Bussola a Gavardo con «L'invenzione di noi due»

Questo mercoledì, 29 luglio, al Parco Baronchelli lo scrittore presenterà il suo ultimo romanzo, la storia di un amore e della forza che serve per riaccenderlo quando tutto sembra ormai perduto. Ingresso gratuito su prenotazione

26/07/2020

La signora Letizia e piazza Zanardelli

Venerdì ha compiuto 99 anni la signora Letizia Portesi. Figlia di Angelo e di Annetta, ha sempre dato una mano nella gestione della forneria dei genitori, sotto i portici di piazza Zanardelli

25/07/2020

Mamme del Chiese e mamme del Garda

«Uniamoci!» è l'appello che le mamme del Chiese lanciano a quelle del Garda: «Esigiamo insieme un progetto che salvaguardi concretamente il futuro dei nostri figli»

25/07/2020

In bassa Valle tra archeologia e cultura

L'assessore regionale Stefano Bruno Galli ha visitato il Museo archeologico della Valle Sabbia a Gavardo e la sede di Ecomuseo del Botticino a Prevalle. Dopo l'emergenza si parla di ripresa, a partire dalla cultura locale