Skin ADV
Mercoledì 17 Luglio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Temporale in arrivo

Temporale in arrivo

di Gianfranco Fenoli



16.07.2019 Odolo Valsabbia

16.07.2019 Vestone Provaglio VS

16.07.2019 Bione

15.07.2019 Garda

15.07.2019 Villanuova s/C

16.07.2019 Vestone Villanuova s/C

16.07.2019 Odolo Lavenone

15.07.2019 Roè Volciano

15.07.2019 Gavardo Valsabbia

16.07.2019 Val del Chiese Storo






17 Giugno 2019, 09.22
Gavardo Valtenesi
Conferenza

I bambini del Lucone, un mistero di 4000 anni fa

di Redazione
Questo martedì sera presso la sala conferenza del Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo, una conferenza sui risultati delle ricerche portate avanti con gli scavi del Lucone a Polpenazze

Gli scavi che il Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo sta portando avanti dal 2007 al Lucone di Polpenazze hanno portato negli anni a risultati eccezionali. Ora si ha a disposizione parte della pianta del villaggio, si sa molto di più su come erano costruite le case, su cosa mangiavano i suoi abitanti, su cosa indossavano e su quali strumenti utilizzavano.

Ma l’anno scorso un rinvenimento ha colpito profondamente l’immaginario di tutti, dagli archeologi che stanno facendo lo scavo ai visitatori che ormai tutti i giorni seguono i lavori, tanto che è rimbalzato immediatamente su vari organi di stampa: dal fondo del lago, proprio davanti all’antico villaggio, è emerso lo scheletro di un piccolo bambino di 3 anni. Si tratta di uno scheletro pressoché integro, completo di mandibola, ma mancante quasi del tutto del cranio.

Subito si sono affacciati alla mente vari interrogativi: che fine ha fatto la testa? È abbastanza tipico per un corpo decomposto in acqua perdere le ossa più minute, le falangi e le altre ossa delle mani e dei piedi: ma il cranio? Il bambino era stato buttato nel lago già decapitato? Resta il fatto che la mandibola è rimasta!

Questo ritrovamento ha immediatamente richiamato un’analoga scoperta fatta qualche anno fa: nel 2012 in un’altra area del villaggio è stato rinvenuto il cranio di un bambino di 2/3 anni avvolto in cortecce di ontano. Il cranio era forse di quel bambino? La deposizione del cranio però non era casuale, ma avveniva dopo un disastro che aveva coinvolto tutta la comunità: l’incendio dell’intero villaggio. Si tratta dunque di un rito di riconsacrazione del villaggio?

Può essere che il cranio sia stato deposto nel villaggio in maniera rituale e il resto del corpo buttato a lago? Ma come era morto questo bambino? Che si trattasse di un solo bambino sembrava assodato, ma in seguito lo studioso che classifica tutti gli ossi animali rinvenuti nello scavo ha segnalato la presenza di altre ossa d’infante, anch’esso di circa 2/3 anni, rinvenute in un’altra parte del villaggio in un mucchio insieme a ossi animali… Questi ossi erano senz’altro di un altro bambino! Quindi il cranio a chi appartiene? Che tipo di ritualità sottendono questi fatti?

A queste domande cercheranno di rispondere martedì 18 giugno alle ore 20.30 al Museo Archeologico della Valle Sabbia a Gavardo l’archeologo Marco Baioni, direttore dello scavo e del museo, e il prof. Alessandro Canci della Scuola di Specializzazione Interateneo in Beni Archeologici (SISBA) di Aquileia.

Lo scavo è finanziato dal Museo Archeologico della Valle Sabbia, dal Comune di Gavardo, dal Comune di Polpenazze del Garda, con il sostegno di Regione Lombardia. La campagna di scavo 2019 prenderà l’avvio il 15 luglio e durerà fino al 31 agosto.
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
29/08/2018 07:50:00
Sorprendenti ritrovamenti al Lucone È stata particolarmente proficua la campagna di scavi condotta quest’estate dal Museo archeologico della Valle Sabbia di Gavardo, presso il sito palafitticolo del lago Lucone, a Polpenazze.

24/06/2019 11:30:00
Risolto il «giallo» del Lucone Appartengono allo stesso bambino lo scheletro e il cranio ritrovati ad alcuni metri di distanza nel sito palafitticolo del Lucone di Polpenazze. Resta da chiarire il motivo della separazione nella sepoltura

26/07/2015 08:37:00
I venerdì del Lucone Visto l’interesse di molti a visitare gli scavi archeologici del Lucone, il Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo organizza delle visite guidate nei venerdì di agosto. Prosegue anche l’iniziativa “Mamme al mercato, bambini al Museo”

01/08/2018 10:45:00
Estate al Lucone Nel periodo estivo le attività del Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo si trasferiscono a Polpenazze presso lo scavo archeologico del lago Lucone

28/12/2017 10:00:00
Lo scavo «didattico» del Lucone Il sito palafitticolo di Polpenazze, gestito dal Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo, è uno dei migliori esempi di archeologia pubblica di tutta la Lombardia
•VIDEO



Altre da Valtenesi
15/07/2019

Successo per il Triathlon del Ragioniere

Riuscitissima anche la seconda edizione della goliardica manifestazione che si ispira a Fantozzi. Appuntamento al 2020
• VIDEO


03/07/2019

Con Marvon e Cfp Zanardelli

È nato un nuovo profilo professionale: il manutentore dei presidi antincendio

24/06/2019

Risolto il «giallo» del Lucone

Appartengono allo stesso bambino lo scheletro e il cranio ritrovati ad alcuni metri di distanza nel sito palafitticolo del Lucone di Polpenazze. Resta da chiarire il motivo della separazione nella sepoltura

22/06/2019

Grandine e vento

Una forte ondata di maltempo si è riversata nella notte in diverse zone, in particolare sulla Valtenesi. Il Comune più colpito è Carzago, frazione di Calvagese  (3)

21/06/2019

«Lune di Teatro»

Prende il via in questa prima serata d’estate la rassegna culturale organizzata da Viandanze Culture e Pratiche Teatrali, con l’obiettivo di avvicinare le persone non solo al teatro, ma anche ai più bei luoghi del territorio del Garda 

18/06/2019

L'ultimo viaggio di «Sardokan»

Saranno celebrati questo giovedì 20 giugno alle 9:30 in Santo Stefano di Bedizzole, le esequie di Danilo Ziranu, il 41enne morto causa incidente in moto lungo la strada della Valvestino

18/06/2019

A lezione in azienda

Una “full immersion” nella tecnologia applicata ai più alti livelli, quella che, per tre giornate, gli studenti della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Brescia, hanno potuto vivere alla Samac di Vobarno

15/06/2019

A Padenghe il «cibo di strada»

Questo fine settimana nel paese della Valtenesi protagonisti saranno i truck dello street food itinerante, sempre più in voga

14/06/2019

Senza nome

Ancora sconosciuta l'identità della donna ritrovata alla centrale idroelettrica di via Dei Marassi a Prevalle. Il cadavere è stato ricomposto nel Centro di medicina legale di Brescia. Fra le ipotesi la disgrazia oppure il gesto deliberato


13/06/2019

Ragionieri sempre

Si sono diplomati 49 anni fa e per il “cinquantesimo” vorrebbero poter incontrare gli studenti delle Quinte del Battisti di Salò. E da buoni ragionieri hanno già fissato la data

Eventi

<<Luglio 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia