03 Marzo 2020, 10.16
Gavardo Valsabbia Garda Provincia
Depuratore del Garda

Gaia: «Progetto imposto e inaccettabile, continuiamo a lottare»

di Federica Ciampone

La proposta di un tavolo tecnico che non valuti soluzioni alternative ma solo le ricadute ambientali sul Chiese lascia sgomenti sindaci, associazioni e comitati. Nel frattempo Peschiera si oppone all’eventuale potenziamento del proprio collettore per smaltire i reflui bresciani


Della delusione dei sindaci del Chiese, costretti a constatare la discrepanza tra quanto era stato detto a Roma nell’incontro con il ministro dell’Ambiente Sergio Costa e quanto invece emerso dal successivo incontro della Cabina di regia, avevamo già scritto nei giorni scorsi.

Sembra che l’unica concessione fatta ai paesi che si oppongono alla realizzazione del doppio depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari sia l’apertura di un tavolo tecnico relativo all’impatto ambientale sul fiume Chiese e ad eventuali migliorie e compensazioni.

“Quanto è successo in Cabina di regia conferma quello che abbiamo sempre detto – commenta dalla sua pagina Facebook il Comitato ambientalista Gaia - questo progetto può solo essere imposto, perché non può essere né condiviso né accettato. È stata un'occasione persa, non per noi ma per la politica, persa da quegli enti che dovrebbero mettere i cittadini al centro del loro agire e che invece tutelano altri interessi più o meno espliciti”.

Comitati, associazioni e sindaci sperano quindi in una presa di posizione ufficiale del ministro e rimangono uniti nel fronte anti depuratore.

Nel frattempo il Comune di Peschiera ribadisce la sua contrarietà all’ipotesi del potenziamento del depuratore per smaltire i reflui della sponda bresciana, allarmato dal fatto che il progetto del maxi depuratore a Gavardo e Montichiari possa essere messo in discussione sulla spinta dei comitati e degli enti valsabbini e della valle del Chiese.

Sembra che Peschiera sia disposta ad accettare i reflui di Desenzano, Sirmione e della sponda veronese – come previsto fin dal principio dal progetto del nuovo collettore - ma nulla di più.

Foto dalla pagina FB del Comitato Gaia



Vedi anche
04/06/2020 15:35:00

Tavolo tecnico: occasione persa, ma per chi? In merito al Tavolo tecnico “a latere” della Cabina di regia per la depurazione dei Comuni gardesani, dicono la loro il Comitato Referendario Acqua Pubblica Brescia, Comitato Visano Respira, Acqua ed Aria pulite, Legambiente Brescia Est e Comitato Ambiente Futuro Lombardia

28/02/2020 09:26:00

Delusi i sindaci del Chiese Dalla Cabina di regia solo un tavolo di confronto sulle ricadute ambientali sul fiume. Comaglio: «Le indicazioni uscite dall’incontro con il ministro erano diverse»

10/03/2020 10:08:00

Rinviato il primo incontro del tavolo tecnico La riunione avrebbe dovuto svolgersi ieri in teleconferenza, ma all’ultimo momento è stata rimandata, accogliendo la richiesta dei sindaci del Chiese, in questo momento troppo impegnati a fronteggiare l’emergenza coronavirus per prepararsi adeguatamente

14/01/2019 10:29:00

«No al depuratore», al via la raccolta firme In vista del tavolo tecnico in Regione, il comitato Gaia Gavardo ha dato inizio a una raccolta firme fra la popolazione per esprimere la contrarietà all’ipotesi del nuovo depuratore del Garda fra Gavardo e Muscoline

28/02/2020 09:05:00

Nessuno studio alternativo a Gavardo e Montichiari Una doccia gelata quella uscita ieri dall’incontro della Cabina di regia per il depuratore dei Comuni del Garda. Unica concessione uno studio ambientale sulle ricadute per il Chiese



Altre da Valsabbia
04/07/2020

In montagna con accompagnatori e guide

Anche itinerari sulle montagne bresciane e in Valsabbia e sull’Alto Garda fra le proposte di questa iniziativa promossa dalla Regione

04/07/2020

In Lombardia la prima edizione della «Festa delle montagne»

Domenica 5 luglio si celebra la prima edizione della 'Giornata regionale per le montagne lombarde', istituita da Regione Lombardia per promuovere e valorizzare i territori montani

04/07/2020

Fondi per gli interventi forestali

Ammontano a circa 300 mila euro i contributi disponibili per il bando “Misure forestali” pubblicato dalla Comunità montana destinati ai Comuni e ai soggetti privati operanti nella filiera forestale bosco-legno

03/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Dopo questo periodo di pausa riprendono, con le dovute misure di sicurezza, gli appuntamenti estivi. Torna “Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone” che cercherà di farvi compagnia e segnalarvi gli appuntamenti principali dell'estate

03/07/2020

Sconti e promozioni per i turisti

Anche quest’anno la Comunità montana di Valle Sabbia ripropone l’iniziativa di valorizzazione della rete dei servizi e dei ristoranti per i visitatori della Rocca d’Anfo. L’adesione entro oggi, venerdì 3 luglio

03/07/2020

Audizione presidente nazionale Favero (Ana) al Pirellone

Progetto di Legge di valorizzazione alpini, con relatore il consiglire regionale valsabbino della Lega Floriano Massardi: “Avvicinare i giovani al mondo degli alpini, fondamentale trasmettere storia e valori del corpo”

03/07/2020

Sanità, Girelli: «Mancati finanziamenti agli Ospedali bresciani»

Il consigliere regionale valsabbino del Pd chiede spiegazioni alla Regione in merito alla richiesta di finanziamento inoltrata al Governo dove sono assenti le strutture bresciane, fra cui l'Asst del Garda

02/07/2020

Armanini dice la sua

In merito alla lettera da noi pubblicata mercoledì che sollevava interrogativi sulla fusione fra le Rurali GVP e Adamello, ci scrive il presidente Armanini

02/07/2020

Biker caduto a Sant'Onofrio

Intervento congiunto del Soccorso Alpino della Valle Sabbia e della Valle Trompia per soccorrere un biker caduto sul sentiero 434 fra Nave e Lumezzane

02/07/2020

Anche questa estate c'è Acque&Terre Festival

Con tutte le limitazioni del caso, torna anche questa estate la rassegna di concerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago, giunta alla sedicesima edizione. Ecco i primi due appuntamenti