Skin ADV
Martedì 20 Agosto 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








18.08.2019 Vobarno

18.08.2019 Bagolino

18.08.2019 Vestone Valsabbia

18.08.2019

19.08.2019 Valsabbia

19.08.2019 Val del Chiese

20.08.2019 Roè Volciano

18.08.2019 Bione

19.08.2019 Vobarno

19.08.2019 Storo






18 Luglio 2019, 08.25
Gavardo Valsabbia
Lettere

Lettera aperta al nuovo presidente

di Gianluca Bordiga
Questo venerdì alle 18 ci sarà l'Assemblea che affiderà i nuovi incarichi di governo in Comunità montana. Le associaizoni contrarie alla costruzione del depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari, anticipano le loro richieste

Egregio Direttore,

Le scrivo la presente lettera in veste di Portavoce del "Tavolo delle Associazioni che amano il Fiume Chiese e il suo Lago D'Idro", l'organizzazione unitaria costituitasi il 12 ottobre 2018 e che oggi annovera 19 formazioni sociali che sono unite per rigenerare il deflusso ecologico del Chiese in ogni tratto, e Le scrivo la presente con la preghiera di pubblicarla quanto prima, per l'urgenza dell'argomento, e La ringrazio moltissimo.

Quanto segue:

- ho saputo che nei prossimi giorni si riunirà l'Assemblea della Comunità Montana di Valle Sabbia per eleggere il suo nuovo Presidente;

- voci dicono che ci sarà un unico candidato, e che sarà il Presidente uscente sig. Giovanmaria Flocchini;

- chiunque sarà il nuovo Presidente, egli non può sottovalutare la gravità del pericolo di disastro ambientale che incombe sul Fiume Chiese con l'ipotesi di scaricarvi dentro gran parte della depurazione del Lago di Garda mediante due mega impianti che vorrebbero realizzare a Gavardo e a Montichiari;

- quello a Gavardo, secondo gli ideatori del progetto, verrebbe realizzato per primi, già nel 2020;

- la logica di questo progetto di voler scaricare nel Chiese la depurazione de Garda viene da lontano, è stata concepita 6 anni fa quando ipotizzarono di portare tutti quei reflui nel Comune di Visano, mediante una condotta forzata di circa 80 chilometri;

- l'ipotesi di Visano poi venne scartata, sia per l'opposizione di quei territori che per l'assurdità del progetto;

- ma l'ipotesi successiva di fare due mega depuratori a Gavardo e a Montichiari non è meno assurda, anzi ha degli aspetti ancora più gravi per l'ambiente del Fiume Chiese;

- addirittura è stato ammesso nella riunione convocata dai Consiglieri regionali bresciani il giorno 11 aprile 2019 che una spinta fondamentale per pensare questa nuova ipotesi progettuale di realizzare due mega depuratori a Gavardo e a Montichiari sia venuta dal comparto agricolo della pianura bresciana, che in tal modo, calcolando che ogni persona utilizza mediamente 200 litri di acqua al giorno, avrebbero una nuova e immensa quantità di acqua per poter proseguire la loro agricoltura del Mais da trinciato con l'irrigazione cd. a scorrimento, ovvero inondando i campi, tecnica concepito nell'ottocento, senza dover convertire questa agricoltura verso prodotti meno idrovori e senza dover ammodernare i loro sistemi irrigui che vanno a depauperare la risorsa primaria, impoverendo Fiumi e Laghi;

- ma in ogni caso, quello che la scrivente organizzazione unitaria è a chiedere a chi verrà eletto Presidente della Comunità Montana di Valle Sabbia è l'impegno concreto a difendere il Fiume Chiese da questo pericolo incombente della depurazione del garda che vorrebbe addossare il suo fardello al Fiume Chiese;

- la difesa del Chiese è una attività primaria della Comunità Montana, ovvero è la difesa del suo territorio, e su questo chi si candida a divenirne Presidente DEVE DIRE CHIARAMENTE PRIMA COSA PENSA DI QUESTO PERICOLO;

- STESSO IMPEGNO MORALE E QUINDI ANCHE CONCRETO LO HANNO I SINDACI TUTTI DELL'ASTA DEL CHIESE, DALLA SORGENTE ALLA IMMISSIONE NELL'OGLIO, e pertanto oggi stiamo scrivendo questa LETTERA APERTA che invieremo anche ad ogni Sindaco dei Comuni Valsabbini proprio per evidenziare questa attuale situazione di gravissimo pericolo per l'ambiente del Fiume Chiese;

- l'opposizione che noi portiamo è in linea di principio, OGNI BACINO RISOLVA I SUOI PROBLEMI, è inammissibile che un territorio vada ad addossare i propri reflui ad un altro territorio;

- inoltre, oltre ai valori delle motivazioni in linea di principio, il Fiume Chiese è un corpo idrico che già ha grandi problemi e i suoi Sindaci NON POSSONO acconsentire che diventi il corpo recettore di uno dei territori economicamente più ricchi d'europa;

- ovvero ne i Sindaci e ancor meno il Presidente della Comunità Montana che unisce gran parte di questi Sindaci possono commettere lo sbaglio di assumersi la responsabilità storica di accettare questa ipotesi di far scaricare nel Chiese la depurazione del lago di Garda, e farlo lasciandosi ingolosire da compensazioni che sarebbero il trasferimento di contributi pecuniari;

- tempo fa il Presidente uscente Giovanmaria Flocchini, insieme al Presidente della Provincia di Brescia accettò questa ipotesi di dire di si in cambio di compensazioni economiche;

- vogliamo pensare che lo abbia fatto perché non aveva ancora ben chiaro il gravissimo rischio ambientale che tutto questo porterà al Fiume Chiese, e quindi vogliamo pensare che oggi sappia dichiarare chiaramente la contrarietà a questa assurda ipotesi, prima della sua eventuale elezione;

- e vogliamo pensare che ovviamente gli stessi Sindaci valsabbini che lo vorranno eleggere siano attenti a far sì che il loro candidato prenda questa posizione netta in difesa del territorio, e che pertanto essi stessi primi difensori dei ogni ambito territoriale vogliano non sottrarsi dal dichiarare la netta opposizione a questa assurda ipotesi di divenire lo scarico fognario del Lago di Garda.

Tanto ci aspettiamo.

Distintamente.

Per i Tavolo delle Associazioni che amano il Fiume Chiese e il suo Lago d'Idro
il Portavoce Gianluca Bordiga

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID81194 - 18/07/2019 09:00:01 (Iva) sono d'accordo
Incredibile voler riversare tutto nel Fiume Chiese che ha già i suoi problemi con periodi di magra e di piena e con la sua micro flora e fauna che sconvolgerebbe il suo stato attuale già con grande fragibilità. Una volta si faceva il bagno nel Fiume Chiese per la gioia di grandi e piccoli. Impensabile adesso.


ID81198 - 18/07/2019 10:04:30 (Filippo Grumi) chi tace ... è complice
Faccio i complimenti al Presidente Bordiga per la chiarezza della lettera e da gavardese mi aspetto che oltre a parole chiare e nette di presa di distanza da questo progetto seguano anche atti concreti che lo dimostrino.


ID81199 - 18/07/2019 10:43:49 (mauretta)
nella speranza che il NUOVO Presidente prenda le distanze dell'ipotesi di compensazioni economiche


ID81201 - 18/07/2019 16:05:16 (Giacomino) Come si può
non essere d'accordo con Bordiga?


ID81203 - 18/07/2019 16:22:04 (mauretta) un grazie immenso!!!
un grazie immenso al portavoce Gianluca, sempre attento alla salute del nostro territorio.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/02/2019 16:13:00
Per la Comunità del Garda il depuratore a Gavardo e Montichiari Nell’assemblea di sabato dei Comuni gardesani ribadita la scelta “tecnica” di due depuratori nei comuni sull’asse del Chiese per i reflui dei paesi del lago

16/03/2019 08:00:00
Depuratore del Garda, si comincia da Gavardo Il presidente Alghisi ha convocato in Broletto i sindaci del bacino del Chiese per illustrare loro il progetto definitivo del doppio depuratore. Il primo impianto sorgerà a Gavardo, con grande amarezza da parte dei sindaci e dei comitati ambientalisti, che però non si arrendono 

25/07/2014 15:52:00
L'assemblea del Presidente E' stata convocata per questa sera, venerdì 25 luglio alle 18, l'Assemblea ordinaria della Comunità montana col compito, tra l'altro, di eleggere il nuovo presidente


14/01/2010 17:46:00
«Noi c'eravamo, ecco perchè» Ve la ricordate la lettera inviata all'assemblea della Comunità montana dal gruppo Sinistra Democratica e da noi pubblicata che spiegava i motivi della loro assenza? Questa è la risposta degli altri capigruppo.

14/09/2014 08:08:00
Comunità montana, ecco gli incarichi di giunta Sono stati assegnati nei giorni scorsi gli incarichi di giunta in seno alla Comunità montana di Valle Sabbia. Il Lago d’Idro è questione del Presidente



Altre da Valsabbia
19/08/2019

Decreto «insicurezza» bis

Proseguire l'analisi di Valsabbin* Refrattar* sulle politiche securitarie approvate dal governo gialloverde dopo la conversione in legge del Decreto Sicurezza bis (11)

18/08/2019

Controlli serrati

In due mezze giornate gli agenti della locale della Valle Sabbia, piazzatisi a Vestone, hanno rilevato numerose contravvenzioni

16/08/2019

La Fanfara Alpina Tridentina a Mosca

Ci saranno anche alpini valsabbini e gardesani della “Monte Suello” fra i componenti della Fanfara in partenza per la capitale russa per partecipare al XII Festival internazionale di musica militare «Spasskaya Tower»

16/08/2019

La difesa del lago val bene... una corsa

Si tratta della “Corsa per la vita del lago d’Idro e del suo fiume Chiese”, proposta degli Amici della Terra giunta alla sua terza edizione

16/08/2019

«L'intesa è solo per poter sfruttare la risorsa idrica»

Così il Consigliere provinciale trentino Alex Marini (5Stelle), nel fare il punto ferragostiano sullo sfruttamento idrico del Chiese e del lago d'Idro, per come è visto in sede Pat e al Pirellone
(1)

15/08/2019

«Broken» chiude il tris di Ferragosto

A conclusione della rassegna di eventi promossa in Rocca d’Anfo questo venerdì sera – 16 agosto – la proiezione del film vincitore del FilmFestival del Garda 2019 

14/08/2019

Aspettando Memorie di Terra

Terminati i “Viaggi d’acqua”, la prima parte di Acque e Terre Festival, ecco pronta la seconda parte, che quest’anno andrà in scena dal 30 agosto al 4 ottobre

14/08/2019

Una premessa sbagliata

Perché lo studio di fattibilità per la depurazione delle fognature dei comuni gardesani ha preso in considerazione solo soluzioni fuori dal bacino del Garda? Dubbi sulla sostenibilità economica del progetto (4)

14/08/2019

Ecco il progetto di Acque Bresciane

Dopo pressanti richieste l’Autorità d’Ambito ha reso noto il progetto di depurazione per i reflui dei Comuni gardesani che prevede due depuratori a Gavardo e Montichiari. Il 10 settembre il confronto con i Comuni del Chiese (17)

12/08/2019

120 mila euro per le associazioni del territorio

Aperti fino al 16 settembre i nuovi bandi per il sostegno di investimenti materiali e per il sostegno di progetti in ambito formativo-culturale e sociale

Eventi

<<Agosto 2019>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia