Skin ADV
Giovedì 18 Luglio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Limonaia a Torri del Benaco

Limonaia a Torri del Benaco

di Paolo Capelli



16.07.2019 Odolo Valsabbia

16.07.2019 Vestone Provaglio VS

16.07.2019 Bione

16.07.2019 Vestone Villanuova s/C

16.07.2019 Odolo Lavenone

17.07.2019 Vobarno

16.07.2019 Val del Chiese Storo

17.07.2019 Casto

16.07.2019 Agnosine

16.07.2019 Bagolino






18 Gennaio 2015, 07.31
Gavardo Valsabbia
Islam e Valsabbia

«Messaggio di pace e amore»

di EnneEmme
Kamh Aziz è l’imam della comunità islamica di Gavardo. Nato in Egitto 54 anni fa, risiede in Italia da 10. Ci parla di un islam che si adatta ad un mondo contemporaneo

Kamh Aziz il titolo di “imam” (guida spirituale) l’ha ottenuto dopo una carriera di studi islamici all’Università Al Azhar del Cairo. Considerato il più importante ateneo del mondo islamico, ancora oggi forma i migliori studiosi e religiosi musulmani di orientamento sunnita.
 
Partiamo dal centro islamico gavardese: quali sono le principali attività promosse?
 
Oltre ai momenti di preghiera abbiamo una serie di attività: scuola di arabo e insegnamento dell’Islam, un po’ come il vostro catechismo.
Organizziamo attività per uomini e donne, bambini e adulti. Dai tornei di calcio alle gite escursionistiche.
La moschea è oltre a luogo di preghiera e meditazione uno spazio d’incontro e dibattito.
Ci sono fedeli provenienti da vari paesi: Marocco, Egitto, Pakistan, Senegal, Burkina Faso. Qualunque persona, anche non musulmana, può venire per curiosità perché la moschea è aperta a tutti.
 
Qual è la sua opinione riguardo alle stragi di Parigi? La comunità ha riflettuto e discusso di questi tragici episodi?
 
I miei primi sentimenti poco dopo aver appreso la notizia sono stati rabbia e sdegno.
Io per primo sono contro questo massacro. Ne abbiamo parlato subito e tutti i fedeli del centro hanno condannato una strage terroristica di così inaudita violenza. Ogni vita è sacra per Allah e nessuno ha il diritto di uccidere in suo nome.
Il terrorismo offende soprattutto i fedeli musulmani praticanti che rispettano le leggi degli stati in cui risiedono e vivono integrati nelle vostre comunità.
 
Nel Corano si possono trovare versetti in cui s’incoraggia la lotta contro gli infedeli e altri in cui si richiama alla non violenza e alla pace. Dove sta la verità?
 
Mi faccia dire che sono per un’interpretazione del Corano che si adatti al mondo contemporaneo.
Rappresentiamo un Islam moderato e non radicale. Nel Corano sta scritto “chi uccide un uomo è come se avesse ucciso l’umanità intera”.
Chi trae ispirazione da passi del Corano per legittimare la propria violenza è un traditore della parola perché Allah è clemente e il buon musulmano fa solo del bene.
Alcuni versetti dicono di difendersi in casi d’urgenza è vero, tuttavia l’idea di base è il rispetto della vita umana.
 
Come spiega il fenomeno per il quale centinaia di giovani musulmani europei si recano a combattere in Siria nelle milizie dell’Isis o compiono attentati inneggiando alla “guerra santa”?
 
Innanzitutto la maggior parte di queste persone non si reca alla moschea, non conosce la parola e non segue i cinque pilastri dell’Islam.
Utilizzano la religione per legittimare le loro battaglie politico-ideologiche e sono seguaci di alcuni capi che inneggiano alla guerra contro l’Occidente.
Molti prendono ispirazione dalla televisione o da internet e sono invogliati a combattere, spesso non sapendo ciò che li aspetta. Non sono dei veri musulmani, seguono una loro via. L’islam annuncia un messaggio di pace e amore.
 
Quali pensa che siano le soluzioni che i centri islamici come il suo possono offrire per fermare quest’ondata di violenza terroristica in Europa?
 
Alla base di tutto sta il buon esempio, vale molto più di tante parole. Il buon musulmano è colui che fa del bene e aiuta il prossimo, indipendentemente dalla sua fede religiosa.
In questo modo si convinceranno tanti giovani a seguire la via del vero Islam; diversamente la violenza porterà solo violenza e non ci sarà mai pace. Partecipando in così tanti alla commemorazione di stasera abbiamo espresso la nostra solidarietà nei confronti delle vittime, e dimostrato che non è con il terrorismo ma con la fratellanza e il buon esempio che possiamo avvicinare coloro che lo desiderano alla nostra religione.
 
Ritiene che la superficie della moschea di Gavardo sia adeguata rispetto alle vostre necessità?
 
Gli spazi erano adeguati alle necessità della prima generazione d’immigrati musulmani.
Ora stiamo un po’ stretti, i fedeli sono aumentati negli ultimi dieci anni e perciò stiamo pensando di allargarci.
Molti sono diffidenti ma io dico che sono proprio le moschee a norma, “alla luce del sole”, che possono aiutare i giovani a non seguire strade sbagliate come il terrorismo.
Parlo spesso con giovani che hanno perso il lavoro o non lo trovano e raccomando sempre loro di non rimanere a far nulla, ma di aiutare gli altri e mettersi al servizio della comunità.

.in foto: giovani musulmane si preparano alla manifestazione gavardese


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
08/06/2017 10:46:00
«L'Islam non ordina di uccidere» Riceviamo e pubblichiamo una lunga lettera dell’Imam di Vobarno Ahmed El Balazi, a seguito della sua partecipazione alla trasmissione “Agorà”, di Rai Tre, per rispondere a diverse domande di spiegazione su ciò che dicono alcuni versetti del Corano

26/03/2016 08:45:00
Vobarno, il sermone del venerdì L'imam di Vobarno ci invia il testo del sermone da lui pronunciato in occasione della preghiera del venerdì, che denuncia la grande preoccupazione che aleggia fra i credenti nell'islam che aderiscono alla più grande fra le associazioni valsabbine e gardesane. Pubblichiamo volentieri nella sua forma integrale


31/07/2016 09:36:00
«Il terrorismo non ha religione» L'imam di Vobarno ci invia il testo del sermone da lui pronunciato in occasione della preghiera del venerdì, nel quale spiega ai fedeli il comportamento del buon musulmano e condanna gli attentati in Germania e Francia. Pubblichiamo volentieri nella sua forma integrale

10/06/2018 07:00:00
Cristiani e musulmani uniti nella solidarietà Riportiamo le parole di conforto pronunciate dall’imam di Vobarno, Ahmed El Balazi, durante il momento di preghiera presso la casa funeraria Domus Aurora

05/07/2016 07:29:00
Gli auguri dell'imam Si celebra oggi, 5 luglio, il primo giorno di Eid al Fitr, la festa della fine del digiuno islamico o Ramadan. In redazione arrivano gli auguri dell'imam di Vobarno, per tutti i nostri lettori. Pubblichiamo volentieri




Altre da Valsabbia
18/07/2019

«Wer Bist du (chi sei tu)?»

E' stato presentato nei giorni scorsi a Casto il libro di Bruno Garzoni, comercialista valsabbino di Roè Volciano, che per una volta ai numeri ha sostituito le lettere, per indagare l'eterno tema umano: l'innamoramento
(1)

18/07/2019

Energia dall'acquedotto

Politecnico di Milano ed A2A insieme nello sperimentare una speciale valvola che promette le gestione in tempo reale dei flussi idrici e anche il recupero di energia. Il primo impianto è stato piazzato a Vestone


18/07/2019

Due valsabbini da Lavenone a Venezia

La ricerca sulla straordinaria vicenda dei fratelli Bontempelli Dal Calice è l’oggetto del libro di Giuseppe Biati che verrà presentato questo venerdì, 19 luglio, a Lavenone 

18/07/2019

Lettera aperta al nuovo presidente

Questo venerdì alle 18 ci sarà l'Assemblea che affiderà i nuovi incarichi di governo in Comunità montana. Le associaizoni contrarie alla costruzione del depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari, anticipano le loro richieste
(3)

17/07/2019

Laboratorio Gastronomico per valorizzare i prodotti locali

Lunedì 22 e 29 luglio al via i momenti formativi per elaborare il Menù delle Valli Resilienti creando una sinergia tra ristoratori e produttori agricoli locali

16/07/2019

Da Bruna con Carletto

Inaugurazione col botto per lo storico “Da Bruna” di Odolo. La ristorazione si arricchisce del forno a legna per le pizze e c’è anche l’area bimbi, mentre l’albergo guadagna una stella

16/07/2019

Stampa estera in valle

Le bellezze e i sapori della Valle Sabbia e del lago d’Idro sono stati apprezzati dai cinque giornalisti danesi e polacchi invitati da Visit Brescia - Bresciatourism a un tour promozionale (1)

15/07/2019

Un valsabbino ai vertici Lions

La Valle Sabbia ai vertici del servizio alla comunità con Lions Clubs International. Eletto Governatore del Distretto di Brescia -Bergamo - Mantova il gavardese Filippo Manelli


12/07/2019

Abbasso o rialzo delle tasse?

Quando calerà il sipario sull’argomento di distrazione di massa qual’è l’immigrazione e si dipanerà il mistero dei rapporti con la Russia, a Salvini e di Maio resterà di rispondere alle mirabolanti promesse sulla riduzione delle tasse. (9)

12/07/2019

Lo Spaccadischi... sotto l'ombrellone

Ci attende un altro fantastico weekend di musica e teatro tra Valle Sabbia, Garda e Provincia

Eventi

<<Luglio 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia