Skin ADV
Giovedì 17 Ottobre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    









15.10.2019 Bagolino Storo

16.10.2019 Lavenone

15.10.2019 Bagolino

15.10.2019 Roè Volciano

15.10.2019 Vobarno

16.10.2019 Vobarno

16.10.2019 Bione Valsabbia Provincia

16.10.2019 Bagolino

16.10.2019 Sabbio Chiese

15.10.2019 Vestone Sabbio Chiese Gavardo Odolo Villanuova s/C Pertica Alta Valsabbia






18 Gennaio 2015, 07.31
Gavardo Valsabbia
Islam e Valsabbia

«Messaggio di pace e amore»

di EnneEmme
Kamh Aziz è l’imam della comunità islamica di Gavardo. Nato in Egitto 54 anni fa, risiede in Italia da 10. Ci parla di un islam che si adatta ad un mondo contemporaneo

Kamh Aziz il titolo di “imam” (guida spirituale) l’ha ottenuto dopo una carriera di studi islamici all’Università Al Azhar del Cairo. Considerato il più importante ateneo del mondo islamico, ancora oggi forma i migliori studiosi e religiosi musulmani di orientamento sunnita.
 
Partiamo dal centro islamico gavardese: quali sono le principali attività promosse?
 
Oltre ai momenti di preghiera abbiamo una serie di attività: scuola di arabo e insegnamento dell’Islam, un po’ come il vostro catechismo.
Organizziamo attività per uomini e donne, bambini e adulti. Dai tornei di calcio alle gite escursionistiche.
La moschea è oltre a luogo di preghiera e meditazione uno spazio d’incontro e dibattito.
Ci sono fedeli provenienti da vari paesi: Marocco, Egitto, Pakistan, Senegal, Burkina Faso. Qualunque persona, anche non musulmana, può venire per curiosità perché la moschea è aperta a tutti.
 
Qual è la sua opinione riguardo alle stragi di Parigi? La comunità ha riflettuto e discusso di questi tragici episodi?
 
I miei primi sentimenti poco dopo aver appreso la notizia sono stati rabbia e sdegno.
Io per primo sono contro questo massacro. Ne abbiamo parlato subito e tutti i fedeli del centro hanno condannato una strage terroristica di così inaudita violenza. Ogni vita è sacra per Allah e nessuno ha il diritto di uccidere in suo nome.
Il terrorismo offende soprattutto i fedeli musulmani praticanti che rispettano le leggi degli stati in cui risiedono e vivono integrati nelle vostre comunità.
 
Nel Corano si possono trovare versetti in cui s’incoraggia la lotta contro gli infedeli e altri in cui si richiama alla non violenza e alla pace. Dove sta la verità?
 
Mi faccia dire che sono per un’interpretazione del Corano che si adatti al mondo contemporaneo.
Rappresentiamo un Islam moderato e non radicale. Nel Corano sta scritto “chi uccide un uomo è come se avesse ucciso l’umanità intera”.
Chi trae ispirazione da passi del Corano per legittimare la propria violenza è un traditore della parola perché Allah è clemente e il buon musulmano fa solo del bene.
Alcuni versetti dicono di difendersi in casi d’urgenza è vero, tuttavia l’idea di base è il rispetto della vita umana.
 
Come spiega il fenomeno per il quale centinaia di giovani musulmani europei si recano a combattere in Siria nelle milizie dell’Isis o compiono attentati inneggiando alla “guerra santa”?
 
Innanzitutto la maggior parte di queste persone non si reca alla moschea, non conosce la parola e non segue i cinque pilastri dell’Islam.
Utilizzano la religione per legittimare le loro battaglie politico-ideologiche e sono seguaci di alcuni capi che inneggiano alla guerra contro l’Occidente.
Molti prendono ispirazione dalla televisione o da internet e sono invogliati a combattere, spesso non sapendo ciò che li aspetta. Non sono dei veri musulmani, seguono una loro via. L’islam annuncia un messaggio di pace e amore.
 
Quali pensa che siano le soluzioni che i centri islamici come il suo possono offrire per fermare quest’ondata di violenza terroristica in Europa?
 
Alla base di tutto sta il buon esempio, vale molto più di tante parole. Il buon musulmano è colui che fa del bene e aiuta il prossimo, indipendentemente dalla sua fede religiosa.
In questo modo si convinceranno tanti giovani a seguire la via del vero Islam; diversamente la violenza porterà solo violenza e non ci sarà mai pace. Partecipando in così tanti alla commemorazione di stasera abbiamo espresso la nostra solidarietà nei confronti delle vittime, e dimostrato che non è con il terrorismo ma con la fratellanza e il buon esempio che possiamo avvicinare coloro che lo desiderano alla nostra religione.
 
Ritiene che la superficie della moschea di Gavardo sia adeguata rispetto alle vostre necessità?
 
Gli spazi erano adeguati alle necessità della prima generazione d’immigrati musulmani.
Ora stiamo un po’ stretti, i fedeli sono aumentati negli ultimi dieci anni e perciò stiamo pensando di allargarci.
Molti sono diffidenti ma io dico che sono proprio le moschee a norma, “alla luce del sole”, che possono aiutare i giovani a non seguire strade sbagliate come il terrorismo.
Parlo spesso con giovani che hanno perso il lavoro o non lo trovano e raccomando sempre loro di non rimanere a far nulla, ma di aiutare gli altri e mettersi al servizio della comunità.

.in foto: giovani musulmane si preparano alla manifestazione gavardese








 

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
08/06/2017 10:46:00
«L'Islam non ordina di uccidere» Riceviamo e pubblichiamo una lunga lettera dell’Imam di Vobarno Ahmed El Balazi, a seguito della sua partecipazione alla trasmissione “Agorà”, di Rai Tre, per rispondere a diverse domande di spiegazione su ciò che dicono alcuni versetti del Corano

26/03/2016 08:45:00
Vobarno, il sermone del venerdì L'imam di Vobarno ci invia il testo del sermone da lui pronunciato in occasione della preghiera del venerdì, che denuncia la grande preoccupazione che aleggia fra i credenti nell'islam che aderiscono alla più grande fra le associazioni valsabbine e gardesane. Pubblichiamo volentieri nella sua forma integrale


31/07/2016 09:36:00
«Il terrorismo non ha religione» L'imam di Vobarno ci invia il testo del sermone da lui pronunciato in occasione della preghiera del venerdì, nel quale spiega ai fedeli il comportamento del buon musulmano e condanna gli attentati in Germania e Francia. Pubblichiamo volentieri nella sua forma integrale

10/06/2018 07:00:00
Cristiani e musulmani uniti nella solidarietà Riportiamo le parole di conforto pronunciate dall’imam di Vobarno, Ahmed El Balazi, durante il momento di preghiera presso la casa funeraria Domus Aurora

05/07/2016 07:29:00
Gli auguri dell'imam Si celebra oggi, 5 luglio, il primo giorno di Eid al Fitr, la festa della fine del digiuno islamico o Ramadan. In redazione arrivano gli auguri dell'imam di Vobarno, per tutti i nostri lettori. Pubblichiamo volentieri




Altre da Gavardo
15/10/2019

«Altri Sguardi», autunno di teatro in Valle Sabbia

La seconda parte di “Etica Festival” comprende ben dieci appuntamenti tra Gavardo, Odolo, Pertica Alta, Sabbio Chiese, Vestone e Villanuova sul Clisi. Un teatro che parla del coraggio di scegliere


13/10/2019

Depurazione del Garda, la Provincia delude

Egregio Direttore, le scriviamo per esporre alcune considerazioni in merito al Consiglio Provinciale che si è svolto martedì 8 ottobre presso palazzo Broletto e al quale abbiamo presenziato in qualità di uditrici (3)

12/10/2019

I «The Boo» cantano il Brescia in Serie A

Attesissimo, divertente e coinvolgente, il nuovo video dei "The Boo" – ormai un indiscusso fenomeno del web – in collaborazione con Dellino Farmer è disponibile su Youtube
•VIDEO (1)

11/10/2019

«Io non rischio»

Anche a Gavardo il Gruppo comunale di Protezione Civile parteciperà alla campagna informativa ideata a livello nazionale per sensibilizzare i cittadini sui rischi naturali e sulla loro riduzione e prevenzione


10/10/2019

L'opposizione continua

Lunedì scorso l’assemblea delle associazioni ambientaliste, decise a scendere in piazza e a presentare due esposti formali a Tar e Corte dei Conti, seguita dalla mozione presentata alla Provincia per chiedere di rivalutare la localizzazione degli impianti
(3)

08/10/2019

«La cultura cura», un seminario per gli addetti ai lavori

Venerdì 25 ottobre a Gavardo una giornata di studi per bibliotecari e operatori del settore Cultura, organizzata nell’ambito della rassegna “FeliceMente” con il contributo dell’Associazione Italiana Biblioteche

07/10/2019

La minoranza attacca, la maggioranza risponde

Una risposta punto per punto quella del gruppo consiliare Insieme per Gavardo sulle questioni sollevate in un volantino recapitato nelle case dei gavardesi dalla minoranza di Centrodestra per Gavardo (7)

07/10/2019

Fuoristrada lungo la 45Bis

L’incidente nella notte all’altezza dello svincolo di Gavardo. Ricovero in codice giallo alla Poliambulanza per un uomo di 27 anni

06/10/2019

Asst Garda cerca 5 giovani

C'è tempo fino al 10 ottobre per presentare la domanda per il Servizio civile presso l'Asst del Garda per i settori del Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze

05/10/2019

Tavolo in assemblea

Come annunciato, si terrà lunedì prossimo, 7 ottobre, a Gavardo l’assemblea pubblica convocata dal Tavolo delle Associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d'Idro con gli occhi puntati sul progetto del maxi depuratore
• Video




 

Eventi

<<Ottobre 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia