Skin ADV
Sabato 20 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






18.01.2018 Vestone Valtrompia

19.01.2018 Odolo

20.01.2018 Garda

19.01.2018 Salò Garda

18.01.2018 Valsabbia

18.01.2018 Valsabbia Provincia

18.01.2018 Vobarno Valtenesi

18.01.2018 Gavardo

20.01.2018 Gavardo

18.01.2018 Gavardo






03 Ottobre 2017, 16.03
Gavardo Vallio Terme Villanuova s/C
Pellegrinaggio

L'arrivo dei tre valsabbini a Santiago

di Umberto
Ripercorriamo attraverso le loro parole le ultime tappe del cammino di Flavio, Franco e Umberto fino al loro arrivo, sabato scorso, alla Cattedrale di Santiago de Compostela. Un’esperienza di fede e di forza interiore

Dopo le bellissime città di Leon e Astorga, voglio ripercorrere le ultime importanti tappe che il pellegrino incontra sul suo cammino, come la salita a 1250 a Foncebedon, una piccola contrada con case per la maggior parte diroccate, ma con un panorama fantastico a 360 gradi.
 
Troviamo per fortuna un posto dove dormire e ricaricarci, perché all'indomani ci aspetta un incontro molto atteso e importante, la collina dei sassi, al centro un grosso albero e sulla cima una grossa croce di ferro. Ci siamo alzati presto - era ancora buio - e abbiamo camminato con le torce accese fino alla croce di ferro. C'erano tanti pellegrini che attendevano l'alba; a turno abbiamo abbracciato il grande tronco e recitato una preghiera, poi abbiamo lasciato i nostri sassi portati da casa come segno di ringraziamento anche dei nostri familiari.
 
Dopo questo momento importante e commovente, iniziamo la lunga discesa nominata “la spacca ginocchia” per entrare nella valle Bierzo,dopo chilometri e chilometri destinazione Ponferada, e via via per Villafranca del Bierzo fino a lasciarci alle spalle la valle per entrare nel territorio della Galicia. Arriviamo a O Cebreiro, bellissimo paesino più turistico che da pellegrini, a 1450 metri di altitudine. Il nostro cammino prosegue a Triacastela, Portomarin, Ribadiso, e a O Pedrouzo, fino a sostare sul Monte Do Gozo, sulla cui cima troviamo un grande monumento commemorativo della visita sul monte di Papa Giovanni Paolo II, monumento dedicato anche a San Francesco.
 
Da quella collina si intravedono in lontananza, attraverso la foschia, le tre guglie della cattedrale di Santiago de Compostela, ma per arrivarci mancano ancora cinque chilometri da percorrere, a dire il vero i più lunghi e faticosi, perché la voglia di arrivare era grande.
 
Ecco la grande piazza di fronte alla cattedrale, lì abbiamo visto molti volti noti che durante il lungo cammino abbiamo a volte dimenticati, e poi abbiamo rivisto tanti pellegrini contenti e sorridenti con gli occhi lucidi. Si abbracciavano, e così anche noi ci siamo uniti a quell’abbraccio  internazionale, un abbraccio in cui non era importante conoscere la nazionalità, ma solo scrollarsi di dosso la fatica e testimoniare il nostro arrivo e la fine delle nostre fatiche.

Il giorno dopo, domenica - giornata del Ringraziamento - alle ore 12.00 c’è stata la solenne Messa dei pellegrini. Una celebrazione commovente con tante persone presenti, non solo camminatori ma gente proveniente da tutta la Spagna.
 
Il viaggio prosegue fino a Finisterre, e in questa cittadina di pescatori ho incontrato mia moglie Denise accompagnata dalle sue colleghe di lavoro. Un ricongiungimento dopo trentacinque giorni di assenza da casa, è stato bello rivederci.
 
Flavio di Gavardo, Franco di Vallio Terme e Umberto di Villanuova Sul Clisi, a conclusione di quest’incredibile esperienza ritornano a casa ricchi di forza interiore, la forza del crederci, la forza di raggiungere una meta importante e sospirata, ma soprattutto il credere che qualcuno per più di trenta giorni ci è stato vicino, ci ha ascoltato, ci ha parlato.
 
La fede è stata la nostra forza.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
23/07/2017 08:33:00
Valsabbini a Santiago Ed eccoli, Angelo di Barghe e Camillo di Comero, giunti a Santiago de Compostela in 21 giorni di cammino

19/09/2017 09:05:00
In cammino verso Santiago Ecco il racconto del viaggio su uno dei più affascinanti cammini devozionali attraverso il nord della Spagna fino a Santiago de Compostela, compiuto da Franco, Flavio e Umberto, rispettivamente di Vallio Terme, Gavardo e Villanuova sul Clisi

08/08/2009 07:00:00
L’Avis di Gavardo in sella per Santiago di Compostela Dopo l’esperienza di Roma del 2000, il gruppo di ciclisti avisini si appresta a partire per un nuovo pellegrinaggio a Santiago di Compostela.

16/05/2015 11:00:00
Il Cammino di Santiago de Compostela Viaggio a piedi legato al piacere dell'osservazione, nel quale si alternano solitudine e compagnia, città e natura, meditazione e spensieratezza

05/09/2015 08:00:00
Nonna e nipote sul Cammino di Santiago Assunta Mora e il nipote Sebastian, di Gavardo, hanno percorso quest’estate, zaino in spalla, per 12 giorni, il tratto finale del Cammino di Santiago



Altre da Vallio Terme
19/01/2018

In marcia per la pace

Due eventi dedicati al tema della pace sono in programma questa domenica 21 gennaio a Bagolino e a Vallio Terme organizzate dalle due parrocchie

19/01/2018

Anche le terme sono mezzi curativi

È stata approvata dalla Regione lo scorso martedì la legge che valorizza il sistema termale lombardo come strumento curativo e parte integrante dell’offerta sanitaria

17/01/2018

Tanti auguri Monica

Tantissimi auguri a Monica di Vallio Terme che proprio oggi, mercoledì 17 gennaio, festeggia il suo cinquantesimo compleanno

16/01/2018

Un 2018 tutto in salita!

Non per tutti, ovviamente, ma solo per i partecipanti al Grand Prix di corsa in montagna delle Valle Sabbia, il circuito valsabbino del trail giunto quest'anno alla quinta edizione con alcune novità


10/01/2018

La preistoria di Vallio Terme

Nell’ultimo numero degli “Annali del Museo” di Gavardo anche la ricerca dedicata al sito di culto protostorico e romano di Oriolo, posto su un piccolo dosso lungo la strada che porta sul monte Ere di Vallio

09/01/2018

Alla scoperta di stelle e costellazioni

Si apre con una serata dedicata alle stelle e ai pianeti la mostra itinerante “Cielo, che mostra!” ospitata dalla biblioteca comunale di Vallio Terme dal 10 al 20 gennaio

08/01/2018

A passi spediti verso il porta a porta

Già effettuata in cinque Comuni la distribuzione dei kit per la raccolta differenziata, mentre proseguono in altri gli incontri con la cittadinanza per illustrare il funzionamento del sistema

02/01/2018

Riqualificazione del camposanto

Si concluderà per la fine di gennaio l’intervento di recupero che ha interessato il cimitero di Vallio Terme

31/12/2017

Dove festeggiare capodanno

Non mancano fra Garda, Valsabbia e città le occasioni per trascorrere l’arrivo del nuovo anno in piazza, fra musica e spettacoli pirotecnici. Al monastero di Serle la tradizionale veglia in attesa della mezzanotte

29/12/2017

In omaggio i «fontanì» valliesi

Un opuscolo dedicato al progetto di recupero delle tante sorgenti che sgorgano lungo i crinali di Vallio Terme è stato donato a tutte le famiglie valliese come strenna di Natale

Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia