Skin ADV
Giovedì 27 Giugno 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Gallipoli

Gallipoli

di Beatrice Folini



26.06.2019 Gavardo

25.06.2019 Pertica Bassa Bione Bagolino Pertica Alta

26.06.2019 Gavardo Valsabbia

25.06.2019 Gavardo

25.06.2019 Salò Garda

26.06.2019 Valsabbia

25.06.2019 Valsabbia Valtrompia Provincia

26.06.2019 Agnosine

25.06.2019 Valsabbia Garda

25.06.2019 Sabbio Chiese



10 Giugno 2018, 07.00
Gavardo Roè Volciano
Tragedia

Una preghiara per Hamza

di Ubaldo Vallini
Ieri presso la casa funeraria Domus Aurora di Gavardo il rito funebre secondo la religione islamica per il piccolo Hamza El Amrani che sarà sepolto in Marocco

Non cessa di provocare sgomento, in tutta la Valle Sabbia, la tragedia vissuta venerdì da mezzo paese a Roè Volciano, dove il fiume si è portato via una giovane vita di 12 anni.

E anche a Villanuova sul Clisi, dove il cadavere del ragazzino è stato rinvenuto incagliato nella griglia di approvvigionamento acqua della Centrale idroelettrica ex Cbo.

Ieri è stato il momento per la comunità, non solo quella marocchina, di stringersi attorno alla famiglia così duramente ed improvvisamente colpita da un dolore indicibile come è quello della dipartita di un figlio.

Nessun esame autoptico è stato richiesto, essendo chiaro il decesso per annegamento. Subito dalle autorità è così arrivato il nulla osta alla sepoltura e, una volta trasferita la salma nella Domus Aurora di Gavardo, è stato dato il via al rito secondo quanto prevedono le procedure dettate dall’Islam: “Abbiamo eseguito il rito del lavaggio, poi abbiamo pregato. Nei prossimi giorni, non sappiamo ancora quando, per volere della famiglia, la salma sarà trasferita in Marocco per la sepoltura” ci ha detto l’imam Ahmed El Balazi, che guida la grande famiglia dei musulmani dell’associazione culturale islamica di Vobarno.

Di Hamza El Amrani, marocchino nato in Italia poco più di 12 anni fa, rimarrà in famiglia un grande vuoto. E negli occhi di quei ragazzini di ogni colore e provenienza che piangevano per lui prima ancora che ne ritrovassero il corpo, un ricordo indelebile.

Hamza, ragazzino riservato, curioso e intelligente, figlio della nuova Valle Sabbia, non c’è più. A rincuorare, seppur di poco, la consapevolezza che è annegato quasi subito una volta travolto dalle acque.

Una tragedia che non può non porre degli interrogativi stringenti sulla effettiva pericolosità di quel fiume, dove episodi di questo genere sono tutt’altro che rari e dove il livello delle acque può cambiare all’improvviso anche di qualche decina di centimetri.

Non era la prima volta che Hamza si immergeva in quelle acque e sempre era tornato a riva. E se stavolta la corrente ha avuto ragione sulle sue forze, sono stati in molti a notare che qualche ora dopo nello stesso punto di acqua non ce n’era più. Un carattere torrentizio ingannatore, quello del Chiese, che ogni tanto chiede un tributo di sangue difficile da sopportare.






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID76342 - 10/06/2018 13:36:41 (sorech) ti sia lieve
Ti sia lieve la terra piccolo uomo che hai respirato la nostra stessa aria!! Cordoglio al famiglia per il loro immenso dolore!


ID76344 - 10/06/2018 16:56:55 (Iva) cordoglio
cordoglio per questa piccola vita che ci ha lasciato e condoglianze ai suoi genitori.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/01/2018 15:00:00
Oleg Mandic, l'ultimo bambino di Auschwitz Porterà la sua testimonianza questo venerdì, 19 febbraio, a Roè Volciano Oleg Mandic, da bambino prigioniero nel campo di steriminio di Auschwitz-Birkenau, con un incontro nelle scuole e uno aperto alla cittadinanza

08/06/2018 18:20:00
Ritrovato senza vita Macchina dei soccorsi in azione lungo il Chiese per cercare un bambino che nel fare il bagno nell’acqua è stato trascinato dalla corrente. Aggiornamento ore 19:20


27/04/2017 12:00:00
«Quel pasticciaccio brutto sulla via Romana…» Sabato e domenica al teatro Salone Pio IX di Gavardo debutta la nuova commedia del Gruppo Teatrale “Instabile” Teatro Bambino di Sopraponte

12/05/2012 16:43:00
Ringrazia dopo il proprio funerale A distanza di una settimana dal funerale, in Valsassima (Lecco) è comparso un avviso assai originale.

10/06/2018 07:00:00
Cristiani e musulmani uniti nella solidarietà Riportiamo le parole di conforto pronunciate dall’imam di Vobarno, Ahmed El Balazi, durante il momento di preghiera presso la casa funeraria Domus Aurora



Altre da Gavardo
26/06/2019

Due generose donazioni al Polo dell'Infanzia «G. Quarena»

Con l’avvio del progetto di unificazione didattica tra Asilo nido e Scuola dell’Infanzia l’Associazione Genitori di Gavardo ha donato al Polo una Lavagna Interattiva Multimediale 

26/06/2019

Il sogno di Chiara e Vanessa

Quarta settimana di “Camino” per gli amici del Cai Gavardo che stanno accompagnando Chiara e Vanessa da Lourdes a Santiago di Compostela (1)

26/06/2019

Dai sindaci del Chiese un no forte e chiaro

È un forte compatto quello dei 15 Comuni dell’asta del Chiese nel ribadire il no al maxi depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari (2)

25/06/2019

La proposta del Comitato Referendario Acqua Pubblica

In occasione del presidio di oggi a Gavardo per l'incontro dei sindaci dell'asse del Chiese, il Comitato Referendario Acqua Pubblica avanza due proposte alternative dove collocare gli impianti di depurazione dei Comuni del lago
(3)

24/06/2019

Risolto il «giallo» del Lucone

Appartengono allo stesso bambino lo scheletro e il cranio ritrovati ad alcuni metri di distanza nel sito palafitticolo del Lucone di Polpenazze. Resta da chiarire il motivo della separazione nella sepoltura


 

21/06/2019

Giornata avisina alle Terme di Vallio

Questa domenica, 23 giugno, avisini e simpatizzanti si ritroveranno nella località termale valsabbina per una giornata dedicata all’acqua e alle cure termali 

21/06/2019

«Pronti al presidio»

Il Comitato Gaia annuncia che in occasione dell'incontro fra i sindaci del Chiese, previsto per il prossimo 25 giugno, si organizzerà in presidio davanti al municipio. Ecco cosa chiedono i gavardesi del Comitato
(3)

21/06/2019

In memoria di Marì Peli

Un commosso ricordo di una persona speciale nella sua semplicità che ha lasciato il segno nella comunità di Sopraponte

21/06/2019

«Ghira na' olta...», Sopraponte nel passato tra musica e vecchie immagini

Un viaggio nella storia della frazione gavardese ai piedi del monte Magno quello proposto nel concerto di sabato sera dalla Banda di Sopraponte

20/06/2019

Gara podistica per le vie del Borgo

Nel suo 37° di fondazione l’associazione gavardese del Borgo del Quadrel propone per questo venerdì, 21 giugno, una corsa - competitiva e non - in collaborazione con l’Atletica Gavardo ‘90 

Eventi

<<Giugno 2019>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia