Skin ADV
Venerdì 22 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








20.03.2019 Villanuova s/C

20.03.2019 Sabbio Chiese

21.03.2019 Gavardo

20.03.2019 Storo

20.03.2019 Provincia

20.03.2019 Vobarno Valsabbia

20.03.2019

21.03.2019 Barghe

21.03.2019 Gavardo Valsabbia

21.03.2019






26 Agosto 2015, 08.39
Gavardo Prevalle
Incidente

Auto distrutte, occupanti salvi

di val.
Meno gravi di quanto si potesse pensare le condizioni di salute dei tre uomini coinvolti nell’incidente stradale di ieri sulla 45 bis che ha completamente distrutto le due auto coinvolte

Una sequenza spaventosa di eventi, quella che ieri si è consumata lungo la 45 Bis in territorio di Gavardo. Che ha avuto serie conseguenze soprattutto per le due auto, andate completamente distrutte.

Meno gravi, e per fortuna, le condizioni di salute dei soggetti coinvolti direttamente nello schianto: un giovane di 23 anni e due finanzieri. Già, perché la Citroen C3 che una decina di minuti prima del mezzogiorno di ieri, viaggiava in direzione di Brescia e nella carambola fra i due guard-rail che stringono la “variante” al chilometro 61, fra le uscite di Gavardo e di Prevalle, ha finito col centrare in pieno una Fiat Bravo della Guardia di Finanza.

Tutti gli occupanti delle auto, per fortuna, sono riusciti a mettersi in salvo, prima che le fiamme potessero avvolgerli nelle loro spire mortali, vinte solo dall’intervento dei vigili del fuoco giunti veloci sul posto con due automezzi da Salò.

Sul posto, per soccorrere i tre malcapitati, che son stati visitati e medicati al Pronto soccorso dell’ospedale di Gavardo – oltre al 23enne anche i due finanzieri di 44 e 45 anni - sono intervenuti i volontari del Cosp di Bedizzole e quelli di Nuvolento, i Volontari del Garda e una “medicalizzata”.

Momenti di apprensione in più si sono avuti quando è stato chiaro che fra le fiamme della Bravo c’erano anche le armi dei militari, poi recuperate.






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID60497 - 26/08/2015 11:39:14 (Carletto) ENNESIMO INCIDENTE
Quando qualcuno della mia famiglia percorre questa strada sono sempre in apprensione. Quanti morti e feriti dovremo vedere ancora prima che su una strada così trafficata si decida di separare e raddoppiare le corsie? Mi rivolgo in particolare agli amministratori dei comuni coinvolti, fate qualcosa!


ID60499 - 26/08/2015 12:01:06 (roberto74) carletto...
Ancora una volta si da la colpa alla strada....sempre lei la colpevole....io vorrei sapere invece il motivo dell'incidente...poi ne riparliamo...


ID60502 - 26/08/2015 12:55:09 (Tc) ...
quoto roberto74...ma ho paura sia il classico malore inevitabile...bha...


ID60504 - 26/08/2015 14:10:00 (Carletto) SO CHE E' DIFFICILE
so che è un concetto difficile da capire ma su una strada così l'incidente è quasi sempre frontale o simile, coinvolge quindi due auto: uno quella del brutto cattivone che usa il telefono (così roberto74 è contento) ma dall'altra parte ci può essere mio figlio innocente che a 90 km/h potrebbe morire per niente. E' complicato lo so ma provate a pensarci


ID60505 - 26/08/2015 14:57:38 (roberto74) carletto...
Non credere di essere il sapientone che parla con quelli brutti e cattivi....cerca di essere più realistico in quello che scrivi e non fare come i politici a colpi di proposte non realizzabili. Tu vorresti dirmi che se fossi un amministratore faresti dividere tutta la carreggiata e la raddoppi? Beh, con quali soldi proprio non lo so, ma tu che hai una soluzione potresti dirmelo. Poi, se avanza qualche euro farei anche la superstrada da Barghe a Idro, proseguire fino almeno a Caffaro, tutta a doppia corsia e con delimitazione. Tranquillo, se mi dici che hai la copertura per farlo ti voto. Io intanto che aspetto un tuo miracolo torno a chiedere, se possibile, il motivo di questo incidente...o è un peccato saperlo?P.s. solitamente quelli che fanno polemica su eventuali motivi sono quelli che si sentono toccati...


ID60506 - 26/08/2015 15:13:15 (Carletto) IN CHE SENSO TOCCATO?
Nel senso che ho avuto un lutto in famiglia su quella strada o intendi dire che guido usando il telefono? ho il vivavoce e se devo comporre il numero mi fermo, non so se intendevi questo. Guarda che allargare una strada che passa quasi totalmente vicino ai campi costa meno di tante strutture inutili di cui siamo circondati. Vedrai bene anche tu gli sprechi da cui si potrebbe tagliare e prendere le coperture. Da come la vedo io visti i numerosi morti e feriti la priorità è alta ed i soldi si possono e si devono trovare. Non devi votare me comunque, gli amministratori locali e nazionali si sono proposti e sono stati già votati, tocca a loro adesso.


ID60510 - 26/08/2015 18:49:40 (PETER72)
Magari sarebbe abbastanza evitare di convogliare in estate sulla 45 bis tutto il traffico pesante che dovrebbe transitare sulla Desenzano-Salo' (dove hanno fatto mille rotatorie...) e nei comuni della Valtenesi (dove hanno messo una marea di divieti di transito...) e magicamente avremmo sulla nostra statale meno traffico, meno sorpassi azzardati e cosi' magari anche meno incidenti


ID60511 - 26/08/2015 19:51:35 (Tc) PETRE72
Ok,ma a prescindere sorpassi azzardati sopratutto su righe continue o in gallerie non se ne dovrebbero fare..camion o non camion...no?


ID60512 - 26/08/2015 20:16:36 (PETER72)
Ce ne sarebbero di cose da non fare, vai a dirlo a chi li fa' i sorpassi azzardati, che non mi sembrano pochi...


ID60513 - 26/08/2015 21:34:49 (Tc) PETER72
Non servirebbe dirglielo,e non serve che glielo dica tu o io...non si fa punto e basta...il problema poi e' chi ci va di mezzo poi non ne ha colpa...purtroppo...guarda per esempio ieri tardo pomeriggio ero proprio su quel tratto e tornavo in direzione Brescia...un fenomeno col Mercedes mi sorpassa (e so mia en camion) ed era al telefono...fa te...io ero regolarmente ai 80/90...quindi mi ha passato almeno ai 100/110...e avevano appena pulito la sede stradale da questo incidente...e li la riga e' continua...;-)


ID60514 - 26/08/2015 22:09:07 (Venturellimario)
Sempre coi Mercedes, dura l'invidia vero?Faccio notare ai più che ora è TUTTA linea continua da Nuvolerà a GavardoQuindi quando troveremo il solito addormentato che procede ai 60 in tangenziale , tutti dietro fino a trovare un pezzo dove si possa sorpassareIn Svizzera caro TC se non lo sapessi, la linea continua è solo dove serve, a volte nemmeno in curva , ma li si sa hanno tutti il Mercedes


ID60515 - 26/08/2015 23:47:08 (Tc) Venturellimario
non so se ti rendi conto di cio' che dici...ma che invidia a me non me ne frega un beneamato se uno ha il merca o il bmw o di cosa succede in Svizzera,che som en Italia e mi frega che se mi sorpassano in un tratto dove non si puo' ed e' al cellulare e supera a velocita' non consentita...se permetti mi fa girare i coglioni...se causa incidenti non solo sono cazzi suoi,ma anche miei o di altri...e se non si fa male lui,lo aiuto io a farsi male,con e bei sciafu'...e scusate le volgarita',ma rende piu' l'idea...capit Mario?!


ID60516 - 27/08/2015 06:51:03 (roberto74) tc...
quotato al 300%....aggiungerei i numerosi autisti della Sia (e ne vedo sempre di più con il cell in mano), i camionisti e soprattutto quelli che fanno i video mentre guidano (e li postano pure su Facebook!)...


ID60517 - 27/08/2015 07:51:46 (Carletto) PER CHIUDERE IL DISCORSO
forse ci siamo allontanati da quello che voleva essere il mio messaggio. In un mondo perfetto potremmo muoverci in auto senza alcun rischio ma i pericoli nelle strade di oggi (per colpa di qualcuno più che di altri) ci sono. Spero conveniate tutti con me che una zona grande come Garda e Valsabbia da dove ogni mattina si spostano migliaia di lavoratori verso la città abbia bisogno di infrastrutture stradali adeguate, tenendo conto che il trasporto pubblico è ridotto all'osso e non abbiamo alternativa alla gomma. Spero davvero che almeno su questo non la vediate diversamente da me.


ID60519 - 27/08/2015 11:09:42 (Tc) Carletto...
Concordo in toto...


ID60521 - 27/08/2015 13:02:06 (Venturellimario)
Già a te quello che succede i un paese più civilizzato non interessa.A rimanere sempre nei pressi della casetta è difficile capire quanto siamo arretratiLa tua guerra personale verso chi ha auto potenti e o di grossa cilindrata è pateticaPer quanto riguarda i cellulari, su quello concordo in pieno, ma che tu venga a dire che la tangenziale sia ok per questo traffico ce ne corre La riga continua da Gavardo a Nuvolera ( spero tu sappia dove è Nuvolera) è solo un ottimo pretesto per fare cassa, in pieno rettilineo con perfetta visibilità devi dare la possibilità di superare che è più lento


ID60522 - 27/08/2015 15:10:09 (Tc) Venturelli...
non ci siamo proprio...non ti preoccupare di dove sia la casetta di qualcuno,la guerra personale te la sei inventata te,che se per caso la stessa cosa succede con uno che ha il Panda,sta pur sicuro che se pode ga' do 2 pesade endel cul a po' a lu...so dov'è Nuvolera e anche Mazzano e anche Brescia e anche la Svizzera e anche che stom che fin a doma',solo tu a pensare al pretesto per fare cassa,tutti gli altri? La riga continua,(secondo il C.D.S. in vigore in Italia e mia en Svizzera,che tra l'altro non e' nemmeno europea),e' stata messa per evitare sorpassi azzardati,che possano causare gravi ripercussioni agli automobilisti,se a te non va bene,non devi esternarlo qui,vai di carta bollata dai vigili o dai sindaci di Nuvolera-Gavardo,magari ti dan ragione,solo in una cosa posso essere d'accordo con te e ne prendo atto,in tange il limite max e' 90km/h...dovrebbero mettere anche un cartello del minimo che si dovrebbe fare,se no multa...Mario che machina ghet te ise per sai'?...;-)



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
17/05/2016 06:59:00
«Stava armeggiando col cellulare» Una distrazione, a quanto pare, all'origine dell'incidente che ieri pomeriggio ha bloccato per quasi tre ore la tangenziale al confine fra Gavardo e Prevalle


04/02/2018 00:47:00
Frontale a Prevalle Brutto incidente lungo la Sp 116 in territorio di Prevalle, dove un’auto senza controllo ha colpito nella fiancata un fuoristrada e poi si è schiantata frontalmente contro un altro veicolo

24/04/2015 13:30:00
Schianto in tangenziale Un sorpasso azzardato la causa di un grave incidente avvenuto poco prima dell’una di questo pomeriggio lungo la Statale 45 bis al confine fra Gavardo e Prevalle. Strada bloccata per i soccorsi.
Aggiornamento ore 16


27/09/2015 19:04:00
Frontale in tangenziale Gravissimo incidente quello avvenuto nel pomeriggio lungo la 45Bis in territorio di Gavardo, fra le uscite di Prevalle e di Gavardo. Un bimbo di 9 anni è in fin di vita


17/08/2012 13:16:00
Muore nel dirupo a 88 anni L'uomo, residente a Gavardo, in compagnia di una donna di Prevalle, questa mattina stava percorrendo una strada di montagna a Pieve di Bono, nel vicino Trentino.



Altre da Gavardo
21/03/2019

A mediare sarà la Regione

Non ha un ruolo specifico in materia, ma sarà Regione Lombardia a mettere tutti gli attori attorno a un tavolo per analizzare nei particolari una soluzione possibile alla depurazione del Garda. L'ha dichiarato l'assessore Foroni
(1)

21/03/2019

Fermo in mezzo alla strada

Ha creato non pochi problemi al traffico il “bilico” che si è piantato senza più riuscire a muoversi in mezzo alla corsia per Brescia sulla 45Bis, a Gavardo

19/03/2019

Ritardi nell'adeguamento, AIA sospesa alle Fonderie Mora

Il settore Ambiente della Provincia aveva già diffidato la società gavardese perché sistemasse un impianto di abbattimento fumi. Con questo provvedimento l’intero reparto si deve fermare (3)


 

18/03/2019

Il «no» al doppio depuratore è corale

L’incontro pubblico indetto sabato scorso dal “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il lago d’Idro” ha raccolto gli interventi di numerosi amministratori locali e rappresentanti delle associazioni ambientaliste. Organizzate le prossime tappe della protesta. VIDEO
(1)

17/03/2019

Mezzo secolo d'impresa

La Termoidraulica Filippini di Gavardo compie cinquant’anni: attenti passaggi generazionali e innovazione continua i veri segreti aziendali

16/03/2019

Depuratore del Garda, si comincia da Gavardo

Il presidente Alghisi ha convocato in Broletto i sindaci del bacino del Chiese per illustrare loro il progetto definitivo del doppio depuratore. Il primo impianto sorgerà a Gavardo, con grande amarezza da parte dei sindaci e dei comitati ambientalisti, che però non si arrendono  (12)

14/03/2019

Associazioni in difesa del fiume Chiese

Sabato pomeriggio a Gavardo il “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d'Idro” ha organizzato un’assemblea pubblica sulla salvaguardia del fiume e contro il progetto del maxi depuratore del Garda a Gavardo (1)

14/03/2019

Comaglio: «Esperienza positiva e gratificante»

Abbiamo incontrato il sindaco di Muscoline che, al termine del primo mandato, ha deciso di concludere la sua esperienza amministrativa. Ma di lui si parla insistentemente come probabile candidato sindaco a Gavardo: glielo abbiamo chiesto

13/03/2019

«Genitori oggi» si fa in due

Doppio appuntamento quello organizzato dall’Age di Gavardo e dalle scuole per l’Infanzia del territorio. Si comincia questo giovedì 14 marzo

13/03/2019

Avis Gavardo, assemblea e consegna delle benemerenze

Il mese scorso gli avisini di Gavardo si sono riuniti in assemblea a Muscoline per tracciare un bilancio delle attività sezionali e programmare quelle future. Nell’occasione sono state consegnate numerose benemerenze agli iscritti


Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia