Skin ADV
Venerdì 22 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








20.03.2019 Villanuova s/C

20.03.2019 Sabbio Chiese

21.03.2019 Gavardo

20.03.2019 Storo

20.03.2019 Provincia

20.03.2019 Vobarno Valsabbia

20.03.2019

21.03.2019 Barghe

21.03.2019 Gavardo Valsabbia

21.03.2019






14 Gennaio 2019, 10.29
Gavardo Muscoline
Ambiente

«No al depuratore», al via la raccolta firme

di c.f.
In vista del tavolo tecnico in Regione, il comitato Gaia Gavardo ha dato inizio a una raccolta firme fra la popolazione per esprimere la contrarietà all’ipotesi del nuovo depuratore del Garda fra Gavardo e Muscoline

«A seguito di un recente confronto con il sindaco di Muscoline, Davide Comaglio, in merito alla situazione del progetto depuratore del Garda da realizzare a Muscoline/Gavardo, riflettendo relativamente alla situazione di Gavardo, privo di una guida politica e quindi nell'incertezza della rappresentatività del Comune all'interno del prossimo tavolo tecnico che si verrà ad istituire in Regione  Lombardia, si è giunti alla conclusione che potrebbe essere utile a sostegno del rappresentante del Comune di Gavardo, ma più in generale per far sentire quanto sia contraria la popolazione locale), una raccolta firme per dire No al depuratore a Gavardo o Muscoline e allo scarico dei reflui lungo il fiume Chiese e nel Naviglio Grande Bresciano».

Così scrive in una nota Filippo Grumi, portavoce del Comitato Gaia di Gavardo annunciando una raccolta firme per far giungere forte e chiaro il no all’ipotesi di realizzare fra Muscoline e Gavardo il depuratore dei comuni bresciani della sponda gardesana.

All’iniziativa hanno da subito aderito forza politiche gavardesi (Gavardo Rinasce e Gavardo in Movimento), ma anche altri comitati e associazioni, come il Comitato Ambiente e Territorio di Desenzano del Garda, e altre aderiranno a breve, mentre molte solo le richieste di moduli da completare da parte dei cittadini.

La raccolta firme si svolgerà sia "porta a porta" ma anche attraverso gazebo pubblici organizzati liberamente dai singoli aderenti, che presto saranno pubblicizzati nelle tempistiche e nelle modalità prescelte.







 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID79196 - 14/01/2019 14:01:48 (Filippo Grumi) grazie
A nome del Comitato GAIA ringrazio la redazione di Vallesabbianews per lo spazio concesso al comunicato


ID79200 - 14/01/2019 17:50:42 (Carletto) ECCOLI
per una volta che c'è una proposta vagamente intelligente che possa fare bene al lago ed anche al Chiese subito a dire no, PER PRINCIPIO. NO perchè è un depuratore e soprattutto NO perchè è nel mio comune: gran bel modo di ragionare! Spero tanto che i comuni del lago installino presto una bella dogana per impedire agli abitanti di Muscoline e Gavardo di andare a farsi il bagno o la passeggiata a lago.


ID79201 - 14/01/2019 18:01:46 (turk182) marconi
ghe riat marconi. Il depuratore del Garda serve i comuni del Garda che però, guarda caso non lo vogliono perchè "gli rovina l'immagine" e quindi lo piazzano senza nemmeno chiedere permesso in casa d'altri che, per inciso, non si devono nemmeno lamentare. Siamo all'assurdo, la colpa non è dei comuni del lago ma dei comuni lungo il chiese, che i lacustri proponessero almeno una soluzione a casa loro invece non hanno nemmeno avuto il pudore di provarci. io propongo il depuratore a casa di Carletto, di sicuro lui non dirà di no.


ID79202 - 14/01/2019 18:07:12 (skyrunner968) Iniziativa giusta. Sig.Carletto dovrebbe informarsi
Credo sia un atto dovuto, visto che saranno spesi soldi pubblici e che pagheremo tutti in bolletta.questa soluzione che si prospetta non risolverà la salute del lago.questo progetto ha una logica di profitto,Non ha la logica di "salvaguardare e guarire" il Lago.Se mi prendo un raffreddore spendo per guarire, con una cura giusta,investo sulla mia salute.Qui si vogliono spendere soldi pubblici per creare un servizio che non parte dalla cura giusta .Non conta il tempo, non conta quanto costa, se devo cominciare a guarire devo trovare la cura giusta.Per "guarire"il lago bisogna partire dalla separazione delle acque nere da quelle bianche e combattere gli scarichi abusivi.


ID79203 - 14/01/2019 20:19:28 (Tc) skyrunner968
giusto cio' che dici,ma il problema e' come farlo? Mettiamo anche che si riesca a separar i vari tipi di reflui,come caspita poi le depuriamo le acque nere? Perche' poi da qualche parte bisogna metterle...il depuratore ne piu' ne meno serve...come servirebbero gli inceneritori nel napoletano,che anche li non vogliono...mettiamo anche che si riesca a trovar una locazione che possa andar bene a tutti...ma i fanghi di depurazione poi dove li buttano? Semplice, nei terreni (che guarda caso saranno anche in quei terreni dei comuni che non han voluto il depuratore...),in cui poi si coltiva o si alleva...e' brutta da dire,ma alla fine la nostra merd@ indirettamente ce la mangiamo comunque...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/02/2019 11:45:00
Raccolta firme anche a Prevalle Sabato mattina in Piazza del Comune il gruppo di maggioranza Prevalle Centrodestra Insieme organizza un gazebo per dire No al depuratore di Gavardo, aderendo all'iniziativa del Comitato Gaia e Muscoline&Ambiente

22/01/2019 15:24:00
Raccolta firme contro il depuratore L'appello di un lettore per firmare contro il progetto di costruire il maxidepuratore del Garda a Gavardo

28/02/2019 09:30:00
Insieme per dire «no» al depuratore Il Comitato Gaia organizza per questa domenica, 3 marzo, una camminata per protestare contro la decisione di costruire il mega depuratore del Garda a Gavardo e sul fiume Chiese. Per l’occasione non bandiere, ma… carta igienica 

15/10/2014 07:50:00
Obiettivo 4 mila firme Per l'esattezza 4.355, ovvero la metà più uno degli aventi diritto al voto a Gavardo. "Centrale a biomassa, no grazie" è lo slogan scelto dal Comitato Gaia di Gavardo che ha coinvolto i due gruppi consiliari di minoranza ed il Movimento 5 Stelle e prosegue nella campagna di sensibilizzazione della popolazione


11/12/2018 08:00:00
Quale depuratore per il Garda? Giovedì 13 dicembre a Gavardo un incontro con tecnici e politici sul progetto del depuratore del lago di Garda promosso dal comitato ambientalista Gaia



Altre da Gavardo
21/03/2019

A mediare sarà la Regione

Non ha un ruolo specifico in materia, ma sarà Regione Lombardia a mettere tutti gli attori attorno a un tavolo per analizzare nei particolari una soluzione possibile alla depurazione del Garda. L'ha dichiarato l'assessore Foroni
(1)

21/03/2019

Fermo in mezzo alla strada

Ha creato non pochi problemi al traffico il “bilico” che si è piantato senza più riuscire a muoversi in mezzo alla corsia per Brescia sulla 45Bis, a Gavardo

19/03/2019

Ritardi nell'adeguamento, AIA sospesa alle Fonderie Mora

Il settore Ambiente della Provincia aveva già diffidato la società gavardese perché sistemasse un impianto di abbattimento fumi. Con questo provvedimento l’intero reparto si deve fermare (3)


 

18/03/2019

Il «no» al doppio depuratore è corale

L’incontro pubblico indetto sabato scorso dal “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il lago d’Idro” ha raccolto gli interventi di numerosi amministratori locali e rappresentanti delle associazioni ambientaliste. Organizzate le prossime tappe della protesta. VIDEO
(1)

17/03/2019

Mezzo secolo d'impresa

La Termoidraulica Filippini di Gavardo compie cinquant’anni: attenti passaggi generazionali e innovazione continua i veri segreti aziendali

16/03/2019

Depuratore del Garda, si comincia da Gavardo

Il presidente Alghisi ha convocato in Broletto i sindaci del bacino del Chiese per illustrare loro il progetto definitivo del doppio depuratore. Il primo impianto sorgerà a Gavardo, con grande amarezza da parte dei sindaci e dei comitati ambientalisti, che però non si arrendono  (12)

14/03/2019

Associazioni in difesa del fiume Chiese

Sabato pomeriggio a Gavardo il “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d'Idro” ha organizzato un’assemblea pubblica sulla salvaguardia del fiume e contro il progetto del maxi depuratore del Garda a Gavardo (1)

14/03/2019

Comaglio: «Esperienza positiva e gratificante»

Abbiamo incontrato il sindaco di Muscoline che, al termine del primo mandato, ha deciso di concludere la sua esperienza amministrativa. Ma di lui si parla insistentemente come probabile candidato sindaco a Gavardo: glielo abbiamo chiesto

13/03/2019

«Genitori oggi» si fa in due

Doppio appuntamento quello organizzato dall’Age di Gavardo e dalle scuole per l’Infanzia del territorio. Si comincia questo giovedì 14 marzo

13/03/2019

Avis Gavardo, assemblea e consegna delle benemerenze

Il mese scorso gli avisini di Gavardo si sono riuniti in assemblea a Muscoline per tracciare un bilancio delle attività sezionali e programmare quelle future. Nell’occasione sono state consegnate numerose benemerenze agli iscritti


Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia