Skin ADV
Mercoledì 17 Ottobre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








15.10.2018 Salò Valsabbia Garda

15.10.2018 Vobarno

15.10.2018 Vestone

16.10.2018 Serle

16.10.2018 Gavardo

15.10.2018 Val del Chiese Storo

15.10.2018 Preseglie

15.10.2018 Vobarno

15.10.2018 Gavardo

16.10.2018 Lavenone



21 Ottobre 2017, 13.54
Gavardo
Maestro John

Un mondo d'amore

di John Comini
Cari bambini e ragazzi, oggi compie gli anni mia sorella Rita. Perché ve ne parlo? Perché è una delle persone più buone che conosco (tutta mia mamma...)

Dal matrimonio tra mio papà Luigi e la mia mamma Caterina (ma tutti chiamavano Catina) sono nati i miei fratelli Franco, Dino, Rita, Mariangela (ora è un angelo tra gli angeli), poi io e mia sorella Valentina. Non vi dico quando è nata Rita (che ha il nome della nonna Margherita) perché per tutti è rimasta quella dolce e meravigliosa ragazza di sempre.

Ed è anche una persona mite e modesta, e questo “scherzetto” proprio non se l’aspettava. Me la immagino, ora, mentre sta leggendo queste parole. Sarà incredula, meravigliata e starà esclamando: “Nooo, ma cosa fa il John? Sergio, vé che a veder chél che el ghà scritt sö Vallesabbianews!!!” Sergio è suo marito, da bravo alpino dice sorridendo che ha l’aureola in testa per sopportare mia sorella, ma sa che è stato fortunato (nelle foto di Gioan Lavo le immagini di quando si sono sposati nel 1969).

Rita non lo sa, ma per me è stato un esempio costante. Io sono il contrario di lei, mi piace fare teatro, mi piace ridere e scherzare ad alta voce, mi piace cantare, con il morale vado su e giù, qualsiasi cosa negativa mi abbatte e mi getta nella disperazione. Rita è sempre modesta, riservata, gentile, disponibile con tutti.

Spesso, parlando della nostra mamma
, cita San Paolo che scrive ai Corinzi (adesso manderebbe un messaggio su WhatsApp): “La carità è paziente, è benigna la carità; la carità non invidia, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto, non cerca il proprio interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, ma si compiace della verità; tutto tollera, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta….”

Mia sorella, giustamente, dice sempre che la nostra mamma queste parole le viveva nella vita di tutti i giorni. Ecco, adesso Rita posso scrivertelo: anche tu, cara Rita, le vivi, da sempre. Come quando da ragazza eri vicino a me e a mia sorella Valentina, e ci coprivi di dolcezza.

Come quando aiutavi la mamma Catina nelle mille faccende di casa. Come quando passavi le domeniche a far compagnia alla zia Giulia, a starle vicino. Come quando regalavi la tua tenerezza al mio piccolo Andrea, insieme alle caprette. Come quando facevi compagnia al nonno Cecchino, e lui ti faceva ridere con i suoi racconti. Come quando stavi accanto al papà, negli anni della sua vecchiaia. Come quando hai cresciuto due splendidi figli, Marcello e Donata. Come quando segui i tuoi meravigliosi nipoti Francesco, Caterina ed Alessandra. Come quando hai aiutato Valentina nelle mille corse, con i suoi 6 bambini. A Valentina molti anni fa avevo dedicato questa canzone…

“Il circo più grande del mondo l’hai inventato tu
è un povero circo da niente ma vale un Perù
lo vedono solo i bambini e a volte anche i vecchi
lo riparano sette uccellini se ci piove a secchi
Per strada lo annuncia ululando il vecchio buon Fame
discende da artisti famosi ma lo chiamano cane…
Il circo più grande del mondo è il circo di Vale
è là sulla spiaggia del spiaggia del mare, è un circo speciale…
Su in alto sul filo Rosario fa sospirare la gente
fa i salti mortali e poi cade ma non si fa niente
Filippo non vuol esser da meno e per rompere il ghiaccio
inciampa nei pantaloni, è la gag di un pagliaccio
E chi è quella bella ballerina che calca la scena?
Dietro l’ombrellino colorato c’è Nazarena
È un circo che ride, che piange, che malinconia
la notte illuminato dalla luna lo vedi volar via.”

E poi sono arrivati Leonardo, Ludwig e Romualdo… Anche a loro, come a tutte le persone che hai incontrato, hai regalato un mondo d’amore.
E quando mi dici “le ingiustizie è meglio subirle che farle”, mi commuovi perché so che tu lo pensi davvero, nel profondo del tuo cuore.
Adesso mi fermo, perché mi accorgo che sto piangendo. Ma sono sicuro che lassù, in cielo, stanno festeggiando con una crostata buonissima, come quella che mi fai sempre. A proposito, quando me ne porti un’altra?

Auguri, Rita!!!
Ti voglio un mondo di bene (ma questo lo sapevi già)

Ci sentiamo la settimana prossima, a Dio piacendo

maestro John Comini






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/04/2017 08:00:00
Albachiara Certe notti ti svegli all’improvviso, guardi la sveglia e pensi: oh no, è ancora notte!

31/03/2017 05:47:00
Auguri in rima per maestro John Tanti auguri a John Comini, maestro straordinario di Gavardo, nato il 31 marzo di qualche anno fa

08/04/2018 10:50:00
Le tasche piene di sassi Accadeva spesso. A ricreazione, in cortile. Un bambino correva verso di me esclamando “maestro John, guarda che bello!” E mi mostrava un sasso. Io esprimevo stupore. Ma non fingevo. Era stupore per la poesia che i bambini hanno nell’animo

26/02/2017 10:00:00
Ridi pagliaccio Tempo di carnevale. In un mondo pieno di notizie tristi o angoscianti, il carnevale dei bambini è un momento di gioia

26/03/2017 10:15:00
Passeggiando in bicicletta accanto a te È primavera, svegliatevi bambini! Tanti vengono a scuola in bicicletta, alcuni con bici nuove e scintillanti, altri con mezzi scassati ma simpatici



Altre da Gavardo
16/10/2018

Di chi è questa bici?

E' stata ritrovata a Gavardo, ma nessuno sa di chi possa essere. Il proprietario per rientrarne in possesso, o chi dovesse riconoscerla, può chiamare noi al 377 5033602
(2)

16/10/2018

Simone diventa maggiorenne

Tantissimi auguri a Simone Maioli di Gavardo che proprio oggi, martedì 16 ottobre, compie 18 anni

16/10/2018

Cercasi talenti per band musicale

Un progetto rivolto alle ragazze e ai ragazzi appassionati di musica e del canto quella proposta dalla sala prove BPM – Begin Play Music ubicata presso il centro sportivo di Gavardo

15/10/2018

Bazzoli e Galvani al top

Exploit di due ragazze dell'Atletica Gavardo 90 alla 5 Castelli Wine Trail di Bedizzole, proposta quest’anno in una nuova versione (1)

13/10/2018

Approvato il nuovo Piano per il Diritto allo Studio

Anche quest’anno a Gavardo una cospicua somma è stata destinata al finanziamento di numerose attività, progetti e interventi in ambito scolastico ed educativo  (1)

12/10/2018

«L'angolino più buio del buio»

La storia di due solitudini che si incontrano quella narrata nello spettacolo per bambini in scena domenica a Gavardo nell’ambito della rassegna Nuvole (1)

12/10/2018

Nonna Bettina spegne 89 candeline

Buon compleanno a Bettina Poletti di Gavardo, che oggi, 12 ottobre, compie 89 anni

11/10/2018

Preso a Gavardo spacciatore 20 enne

I carabinieri del Nucleo Radiomobile salodiano l’hanno sorpreso con 70 grammi di Hashish in auto durante un controllo di routine (4)

11/10/2018

Massardi: «Interventi per pacemaker tornino a Gavardo»

È la richiesta del consigliere regionale Massardi all’assessorato al Welfare di Regione Lombardia per ripristinare l’installazione del pacemaker nel nosocomio gavardese, interrotta nei mesi scorsi (3)

11/10/2018

Protezione civile in piazza per la sicurezza

Nell’ambito della campagna nazionale “Io non rischio” questo fine settimana i volontari del Gruppo Comunale Protezione Civile Gavardo allestiranno un punto informativo nella galleria commerciale Bennet  (1)



Eventi

<<Ottobre 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia