Skin ADV
Giovedì 24 Maggio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Narcisi

Narcisi

by Claudio



23.05.2018 Vestone Lavenone

22.05.2018

22.05.2018 Bagolino

22.05.2018 Idro Vobarno Valsabbia

23.05.2018 Odolo Valsabbia

23.05.2018 Idro

22.05.2018 Casto

22.05.2018 Salò

22.05.2018 Vestone Pertica Alta

22.05.2018 Storo






21 Aprile 2017, 08.41
Gavardo
Ambiente

Pic nic all'aria aperta

di Ubaldo Vallini
Già, e poi chi pulisce? Comportamenti virtuosi e anche no, nei boschi valsabbini il giorno di Pasquetta, per la tradizionale gita fuori porta
 
«Per fortuna non sono tutti così».
Mette subito le mani avanti il lettore che ci invia queste foto, scattate ieri sul monte Tesio alle spalle di Gavardo.
Quei pochi che non hanno idea di cosa significa poi per l'ambiente l'abbandono dei rifiuti, fanno però un danno ecologico e di immagini notevole.

«Ma è possibile che non ci arrivino a capirla? Eppure loro stessi scelgono questi posti perchè sono belli e vivibili per tutti: non si rendono conto che in qeusto modo rovinano proprio ciò che hanno saputo apprezzare in una giornata all'aperto?» aggiunge il nostro interlocutore.

Non è certo sufficiente imbustare la spazzatura ed abbandonarla direttamente dove è stata prodotta la soluzione: spesso prima che quei sacchi neri vengano recuperati (e perchè mai qualcuno è convinto che altri dovrebbero farlo?) passano dei giorni, tempo in cui sono preda degli animali del bosco o delle intemperie e spesso finiscono sparpagliati nell'ambiente.

Buona abitudine sarebbe adottare quel che da sempre si predica sulle montagne di tutto il mondo, che è poi frutto di buon senso (ma dov'è finito?).
Cioè che dopo aver faticato a portare contenitori pieni in luoghi ameni, per lo più in salita, è assai più facile riportarsi indietro gli stessi contenitori vuoti, per di più in discesa.
e soprattutto che è il caso di farlo.

Eppure qualcuno continua a fregarsene e a trattatre la montagna ed il bosco come fossero una propria personale discarica.
 






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID71785 - 21/04/2017 09:20:01 (Giacomino) Mi fa ricordare
il Gaver negli anni 70, se si fosse continuato così oggi sarebbe un unico immondezzaio. Ricordo che gli agenti del corpo forestale erano impegnatissimi a reprimere gli abbandoni di rifiuti che i turisti abbandonavano sistematicamente nell'ambiente di cui gli stessi avevano goduto.


ID71788 - 22/04/2017 17:09:01 (Tc) ...
Ecco è cio' che manca oggi...io vedo pochi agenti forestali in giro a far controlli e vi assicuro che giro spesso sia in montagna che in collina...non sara' certo colpa loro,ma qualche uomo in più permetterebbe qualche controllo in più,non ci sono solo bracconieri a cui dare le giustissime sanzioni,ma anche gli idioti,si perche' questi non ignorano,lo fanno di proposito,quindi idioti,non ci sono vie di fuga...ogni tanto un giro anche nei parchi comunali non guasterebbe...e c'e' gente che cerca lavoro...ed in Sicilia ne hanno in abbondanza...di forestali...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
08/03/2017 15:09:00
Alla ricerca della mitigazione perduta «Il Comitato per la salvaguardia del Tesio esce dalla seduta del consiglio comunale in data 1 marzo 2017 molto insoddisfatto». Così inizia un comunicato del Comitato per la salvaguardia del Tesio, a Gavardo, diffuso nei giorni scorsi

03/05/2016 06:39:00
Spazza... check Non è dato di sapere a che velocità sia successo, ma alcuni "speed chech" a Gavardo si sono trasformati in cestini per la spazzatura


10/09/2017 08:00:00
Interpellanza sulla cava nel Tesio, il Comitato ancora deluso Insufficiente per il Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio la risposta data dal vicesindaco Bertoloni all’interrogazione sulle mitigazioni per la cava sul monte Tesio

13/11/2016 10:59:00
Dopo le firme ecco l'assemblea Giovedì prossimo 17 novembre, in occasione di un’assemblea pubblica, Gavardo tornerà a parlare della riapertura della cava sul Tesio e delle sue conseguenze. Occasione buona per far nascere un Comitato

03/09/2015 17:38:00
In Tesio per la festa del creato Anche quest’anno sul monte Tesio sarà celebrata la Festa del creato, in programma domenica prossima,organizzata dalla parrocchia di Gavardo in collaborazione con associazioni e gruppi del paese



Altre da Gavardo
22/05/2018

«Un Santo con la penna»

Ha debuttato la scorsa settimana il nuovo spettacolo del gavardese Emanuele Turelli, dedicato alla figura di don Carlo Gnocchi e di altri eroi della ritirata di Russia   


21/05/2018

Grave al Civile dopo il tamponamento

Brutta disavventura per il 14enne di Gavardo che con lo scooter è finito addosso ad un’auto, mentre viaggiava sulla Provinciale 116 fra Bostone e Gavardo (1)

21/05/2018

«L'alfabeto ebraico, la lingua sacra dell'Eterno»

Si svolgerà a Gavardo per iniziativa della Fondazione "Piero Simoni" e dal Museo Archeologico della Valle Sabbia in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura un nuovo ciclo di incontri dedicati alla lingua e alla cultura ebraica

20/05/2018

È, l'amico è...

Quando frequentavo le magistrali a Brescia, facevo il viaggio in pullman insieme al mio amico Deni, cioè Andrea Giustacchini. Eravamo nella stessa classe e nel pomeriggio andavo spesso a trovarlo (2)

17/05/2018

Mons. Italo Gorni nella squadra del Vescovo Tremolada

Il parroco di Gavardo, Soprazocco e Vallio Terme è stato nominato nuovo vicario episcopale per la vita consacrata della diocesi

17/05/2018

80 candeline per nonno Germano

Buon compleanno a nonno Germano, di Gavardo, che oggi, 17 maggio, raggiunge le 80 primavere




16/05/2018

A Gavardo un Open Day di prevenzione

In occasione della Giornata dedicata alle malattie cardiovascolari al femminile questo giovedì, 17 maggio, presso il reparto di Cardiologia dell’Ospedale di Gavardo è in programma un incontro sulla prevenzione dei fattori di rischio 

13/05/2018

Karate, valsabbine da medaglia

Un successo dopo l’altro lo scorso 14 aprile, in Polonia, per le atlete dell’Aishin Dojo Karate Gavardo, che si sono distinte per le loro performance nel campionato europeo

12/05/2018

«Alberi d'Autore» fa il bis

Visto il grande successo dello scorso fine settimana, le opere dei piccoli artisti della Scuola dell’Infanzia parrocchiale di Soprazocco saranno in esposizione anche nelle giornate di oggi (sabato) e domenica 

11/05/2018

«Dal Figurativo verso l'Informale»

Sarà inaugurata questo sabato pomeriggio presso la Sala Bruni Conter del Museo Archeologico di Gavardo la personale di pittura dell’artista prevallese di origini sarde

Eventi

<<Maggio 2018>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia