Skin ADV
Domenica 24 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Nubi di primavera

Nubi di primavera

by Miriam

[Cosmo]





20 Dicembre 2013, 07.00
Gavardo
Le autorità all’inaugurazione

Maroni: «Se necessaria l'emodinamica si farà»

di c.f.
Nei discorsi degli amministratori pubblici locali intervenuti nel corso della cerimonia, la richiesta alla Regione di garantire le risorse necessarie al funzionamento e quella di un nuovo reparto per l'emodinamica

 

Negli interventi degli amministratori locali all’inaugurazione della nuova ala dell’ospedale di Gavardo traspariva soddisfazione per un traguardo raggiunto, dopo un lungo periodo nel quale non sono mancate accese discussioni su quale scelta operare per creare un presidio ospedaliero per la zona della Valle Sabbia e dell’Alto Garda.

Lo ha ricordato, in particolare, il presidente della Comunità montana Giovanmaria Flocchini, che a quel tempo era consigliere regionale: solo nel 2000 si arrivò alla scelta di ampliare l’ospedale Gavardo, abbandonando l’idea di costruirne uno nuovo a Roè Volciano.
«Una scelta non da tutti condivisa – ha detto Flocchini  –, senza però ostruzionismo da chi non era d'accorso, ma che è andata nel segno del risparmio: un nuovo ospedale sarebbe costato 200 milioni di euro, mentre per questo ampliamento ne sono bastati 31. C’è però un debito di riconoscenza verso la zona dell’Alto Garda che necessita di interventi promessi e finora non realizzati».

Dall’assessore provinciale Giorgio Bontempi è venuto il plauso per la realizzazione di una struttura attesa da tempo. Ha poi voluto esprimere uno speciale ringraziamento ai medici e agli infermieri per il loro amorevole operato senza il quale la sola struttura non basterebbe. Un grazie anche ai volontari del soccorso che in forma gratuita contribuiscono spesso a salvare vite umane.

Anche il primo cittadino gavardese, Emanuele Vezzola, ha espresso il compiacimento per la conclusione di un percorso che ha visto una stretta collaborazione fra Comune e i vertici dell’Azienda ospedaliera. «Il nuovo edificio consentirà all’ospedale di rispondere meglio alle necessità dell’ampio bacino di utenza, per le quali non basta la struttura ma è necessaria la capacità del personale medico e infermieristico, nonché di strumentazioni adeguate». Il sindaco si è fatto portavoce di una richiesta che viene dal territorio perché l’ospedale di Gavardo sia dotato di emodinamica.

La risposta del presidente Roberto Maroni non si è fatta attendere e nel suo intervento ha promesso di occuparsi in giunta e con i tecnici regionali della questione. «Se l’emodinamica è necessaria, i fondi si troveranno – ha garantito Maroni –. Non posso prometterlo subito, la questione va studiata e valutata ma se è una richiesta giustificata saremo pronti a soddisfarla».

Maroni poi ha ricordato le scelte per il bilancio regionale 2014, che nonostante il taglio di risorse di 300 milioni di euro da parte del Governo, per la sanità sarà aumentato lo stanziamento dell’1,6%, togliendo il ticket sulle ricette per circa 800 mila ultra 65enni lombardi, e prevedendo 60 milioni per le famiglie con persone in difficoltà.

«Siamo riusciti a far adottare anche alle altre regioni il sistema dei costi standard, in modo che lo Stato riconosca più risorse ha che risparmia di più, come già fa Regione Lombardia». Inoltre ha garantito che, contrariamente da quanto viene ventilato a Roma, in Lombardia non c’è la necessità di chiudere i piccoli ospedali: «Se un ospedale anche piccolo è necessario per la popolazione di un territorio – ha assicurato –, non ci possono imporre di chiuderlo».







 

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
12/03/2014 07:00:00
Appello alla Regione per l'emodinamica Ancora una volta gli amministratori valsabbini lanciano la richiesta alla Regione per dotare l’ospedale di Gavardo di una sala per l’emodinamica


19/01/2017 07:14:00
Urgente l'emodinamica a Gavardo A Milano in udienza alla commissione Sanità gli amministratori valsabbini e gardesani: sul tavolo la rete delle strutture sanitarie ed in particolare il reparto di emodinamica atteso a Gavardo

04/10/2013 06:58:00
Aspettando l'emodinamica Trasferimento reparti entro dicembre, risonanza magnetica nel gior di pochi mesi e l'emodinamica. Ecco il "La Memoria" nelle intenzioni dell'Aod e degli amministratori valsabbini

07/05/2014 06:56:00
Emodinamica, il pressing dei sindaci Amministratori della Vallesabbia uniti nel chiedere al Pirellone una risposta celere e positiva in merito a quello che viene ritenuta una priorità sanitaria per il territorio valsabbino, del Medio e dell’Alto Garda

01/07/2017 07:30:00
Entro luglio la decisione sull'emodinamica Dal consigliere regionale Fabio Rolfi un invito al territorio perché faccia pressione sull’assessore alla Sanità di Regione Lombardia per il nuovo servizio all’ospedale di Gavardo



Altre da Gavardo
23/03/2019

Raccolta viveri pro Caritas

Questo fine settimana, sabato 23 e domenica 24 marzo, l’oratorio San Filippo Neri e la Parrocchia Ss. Filippo e Giacomo di Gavardo attivano una campagna di raccolta alimentare

23/03/2019

I miracoli della Vergine dei Terni

Domenica sera, in occasione della Missione Popolare, nella chiesa di Santa Lucia a Sopraponte di Gavardo, viene riproposta la rappresentazione teatrale del gruppo “Teatro Bambino” di Sopraponte

22/03/2019

Rinnovo dell'adesione all'Anpi

La sezione Anpi Bassa Valle Sabbia, questa domenica 24 marzo, sarà presente in piazza De Medici a Gavardo per il tesseramento 2019


 

22/03/2019

Un premio prestigioso al Punto Sposi di Gisella Oliva

Anche quest’anno, le oltre 55.000 aziende di Matrimonio.com si sono contese i premi Wedding Awards concessi ai migliori professionisti del settore nuziale. Al negozio gavardese è andato il primo premio nella categoria "Sposa e accessori"


21/03/2019

A mediare sarà la Regione

Non ha un ruolo specifico in materia, ma sarà Regione Lombardia a mettere tutti gli attori attorno a un tavolo per analizzare nei particolari una soluzione possibile alla depurazione del Garda. L'ha dichiarato l'assessore Foroni
(2)

21/03/2019

Fermo in mezzo alla strada

Ha creato non pochi problemi al traffico il “bilico” che si è piantato senza più riuscire a muoversi in mezzo alla corsia per Brescia sulla 45Bis, a Gavardo

19/03/2019

Ritardi nell'adeguamento, AIA sospesa alle Fonderie Mora

Il settore Ambiente della Provincia aveva già diffidato la società gavardese perché sistemasse un impianto di abbattimento fumi. Con questo provvedimento l’intero reparto si deve fermare (3)

18/03/2019

Il «no» al doppio depuratore è corale

L’incontro pubblico indetto sabato scorso dal “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il lago d’Idro” ha raccolto gli interventi di numerosi amministratori locali e rappresentanti delle associazioni ambientaliste. Organizzate le prossime tappe della protesta. VIDEO
(1)

17/03/2019

Mezzo secolo d'impresa

La Termoidraulica Filippini di Gavardo compie cinquant’anni: attenti passaggi generazionali e innovazione continua i veri segreti aziendali

16/03/2019

Depuratore del Garda, si comincia da Gavardo

Il presidente Alghisi ha convocato in Broletto i sindaci del bacino del Chiese per illustrare loro il progetto definitivo del doppio depuratore. Il primo impianto sorgerà a Gavardo, con grande amarezza da parte dei sindaci e dei comitati ambientalisti, che però non si arrendono  (12)

Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia