Skin ADV
Giovedì 23 Maggio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Tulipano superbo e vanitoso

Tulipano superbo e vanitoso

di Maria Rosa Marchesi



22.05.2019 Valsabbia

21.05.2019 Salò Valtenesi

21.05.2019 Valsabbia Provincia

22.05.2019 Gavardo

22.05.2019 Sabbio Chiese

22.05.2019 Vobarno

22.05.2019 Vestone

21.05.2019 Roè Volciano Valsabbia

21.05.2019 Vobarno

21.05.2019 Roè Volciano



30 Ottobre 2018, 15.36
Gavardo
Viaggi

La Compagnia dell'Adamello colpisce ancora

di Redazione
Una bella impresa quella compiuta la scorsa estate da tre giovani di Gavardo, che hanno affrontato un meraviglioso trekking verso il Palon de la Mare 

«Eccoci qui, per chi ancora non ci conosce siamo la “Compagnia dell’Adamello”.
 
L’anno scorso abbiamo fatto la nostra prima impresa partendo da Gavardo in bicicletta per giungere a piedi sulla vetta dell’Adamello; quest’anno la meta è il Palon de la Mare. Il gruppo, strada facendo, ha perso due componenti, impegnati in altre attività, e siamo rimasti in pochi, ma buoni: Andrea Bignotti, Pietro Antonicelli, Luca Bignotti e il super pensionato, ma giovane nel cuore e nello spirito, Angelo Pedrotti.
 
Ecco qui la nostra storia.
 
Lunedì 9 luglio 2018: partenza da Gavardo per Monno (Val Camonica) e inizio del trekking che quest’anno affrontiamo più sicuri e forti nello spirito, sapendo che la fatica porterà ad una grande gioia finale. Arrivo al Rifugio Lago del Mortirolo, e dopo un sentiero che ripercorre i passi della prima guerra mondiale, giungiamo al Bivacco Baracon de Varadega (mt. 2272). Da qui è possibile ammirare tutta la Valtellina e il gruppo del Bernina in lontananza. La fine della giornata è ripagata da un tramonto bellissimo.
Km percorsi 16
 
Martedì 10 luglio 2018: partenza per il Bivacco Occhi situato in Val Grande. Per arrivarci, dobbiamo attraversare numerose vallate. Il tempo non è a nostro favore e una fitta nebbia ci fa da compagnia.
 
Arriviamo ai Laghi Seroti, qui il sentiero è poco segnato quindi optiamo per seguire una traccia che ci porterà a scendere in un canale molto ripido, ma il nostro Luca ci darà la forza e la fiducia per affrontarlo e così facciamo, fino ad arrivare ai Laghi di Tremoncelli, dove finalmente troviamo il segnavia per il Bivacco.
Km percorsi 14
 
Mercoledì 11 luglio 2018: tempo buono, iniziamo a percorrere la lunga e bellissima Val Grande (famosa per l’avvistamento dei cervi), fino ad arrivare al Passo di Pietra Rossa (mt 3013) un attimo di riposo, mentre l’instancabile Luca raggiunge la Cima Savoretta poco più sopra. Scendiamo per arrivare al Bivacco Linge (mt 2273) dove lasciamo gli zaini e, per andare a mangiare un bel piatto di pasta calda (questa è fame!) facciamo ancora 600 mt arrivando al Rifugio Valmalza,poi ritorno al Bivacco, stanchi, ma con la pancia piena.
Km percorsi:12
 
Giovedì 12 luglio 2018: la tappa più lunga e stancante, con il tempo non a nostro favore, arrivare al Rifugio Forni attraversando il  Passo Gavia. Sosta al Rifugio Berni (ricordiamo il caro rifugista Mario venuto a mancare in ottobre). Prendiamo un lungo, ma facile sentiero in mezzacosta che in quattro ore ci porta nella stupenda Valle dei Forni (Santa Caterina Valfurva), dove riposiamo soddisfatti della grande faticata.
Km percorsi: 22
 
Venerdì 13 luglio 2018: questo doveva essere il giorno “jolly”, in caso il tempo non ci avesse permesso di proseguire, quindi ce la prendiamo un po' comoda, ma ancora una volta Luca ci obbliga (nel vero senso della parola) a fare il sentiero glaciologico alto. Si tratta di un sentiero recente che costeggia tutta la ex morena dell’imponente Ghiacciaio dei Forni. 
 
Scendiamo poi sul fronte del ghiacciaio per ammirarlo, ma allo stesso tempo, per renderci conto della terribile situazione in cui versano oggi i nostri ghiacciai che si ritirano sempre di più, mettendo alla luce crepacci dai colori bellissimi, minuscoli ruscelli d’acqua che fuoriescono dal ghiaccio fino a formare piccoli laghetti, rumore di gocce che fanno da eco in questo posto magico. 
 
E dopo questa giornata così profonda e spirituale, bisogna pensare anche ad altri piaceri e un bel piatto di pizzoccheri al Rifugio Branca non ce lo toglie nessuno e poi di nuovo ritorno al Rifugio Forni. Qui ci raggiungono anche i nostri super esperti Angiolino, Ray e Cesare che ci accompagneranno il giorno dopo a fare il ghiacciaio.
Km percorsi: 10
 
Sabato 14 luglio 2018
Il Palon della Mare (mt 3703) ci aspetta. Sveglia alle ore 3 per la preparazione del materiale. Il tempo è bellissimo. Lunga ascesa alla cima, il percorso costeggia quasi interamente la ex morena fino ad arrivare ai piedi del ghiacciaio. 
 
Ci godiamo l’alba su tutte le vette del gruppo dell’Ortels-Cevedale, che la sera precedente una piccola spolverata ha reso ancora più spettacolare. Arriviamo in vetta dopo 4 ore di cammino, felici di aver realizzato anche questa volta il nostro sogno. La vista è stupefacente: Cevedale, Gran Zebrù, Vioz, San Matteo, Adamello, Presanella, Bernina. Con nostalgia, riprendiamo la via del ritorno, pensando già a quale sarà la nostra prossima avventura.
Km percorsi. 16
 
Totale dislivello di salita compiuto nell’impresa: 8000 mt.
 
Ringraziamo tutte le persone che ci hanno aiutato nell’autofinanziamento, credendo in noi, ad Andrea e Pietro che hanno realizzato un cortometraggio sul Ghiacciaio dei Forni, visibile sul canale youtube dal titolo “Dis-solution”della Kawk production».
 
La montagna ci offre la cornice… tocca a noi inventare la storia che va con essa! 






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/09/2017 08:00:00
La compagnia... dell'Adamello Da Gavardo alla cima dell’Adamello: una vetta raggiunta sui passi dell’amicizia portando a valle i ricordi di un’impresa infinita…

09/05/2018 10:30:00
Biafo – Hispar, il racconto della traversata Nella serata di venerdì, 11 maggio, il Cai di Vestone organizza una serata sul tema della traversata di due dei più imponenti ghiacciai del Karakorum, a cura dei viaggiatori Angelo Maggiori e Mary Nassini

19/06/2009 12:00:00
Inaugurazione dell’Ippovia Garda Adamello Sarà inaugurata domenica mattina presso il Forte di Valledrane l’Ippovia Garda Adamello, in occasione del 5° Trekking del lago d’Idro organizzato dall’associazione Cavalieri del Garda.

29/03/2019 06:09:00
Trekking in Ladakh e Bhutan… con buffet L’agenzia Trevalli Viaggi di Nozza di Vestone, il giorno 4 aprile alle ore 20, propone una serata dedicata a due incantevoli trekking nelle regioni himalayane

19/08/2014 11:48:00
Montagna, teatro e ricordi Sabato 16 agosto il Teatro Gavardo, su invito del  gestore del Rifugio Garibaldi, ha rappresentato ai piedi dell’Adamello “Dov’è Nicolajewka?”



Altre da Gavardo
23/05/2019

Quel volantino della Lega

Egregio Direttore, è attraverso la Sua redazione che il Direttivo di Gavardo Domani intende far giungere pubblicamente all’arch. Davide Comaglio ed ai cittadini Gavardesi...

23/05/2019

Un'idea di scuola

Per i trent’anni della Scuola parrocchiale, questo sabato mattina a Gavardo un convegno con mons. Vincenzo Zani, segretario vaticano della Congregazione per l’educazione cattolica, e il prof. Pier Cesare Rivoltella della Cattolica di Milano


23/05/2019

Per Gavardo in campo due liste

A contendersi la guida del più popoloso Comune della Valle Sabbia saranno la lista civica “Insieme per Gavardo”, che candida come primo cittadino Davide Comaglio, e la lista “Centro-Destra per Gavardo”, con candidato Marco Molinari

23/05/2019

«Chei de Suerpont» e il 26 maggio

Chéi de Suerpont è un comitato di gavardesi di Sopraponte e/o di soprapontini di Gavardo, che si è creato alla vigilia delle elezioni amministrative del 2009.


 

22/05/2019

A Gavardo vota Davide Comaglio sindaco

Finalmente i gavardesi potranno decidere di chiudere definitivamente con il passato recente e VOLTARE PAGINA votando la lista civica INSIEME PER GAVARDO

21/05/2019

Due consiglieri per Gavardo (3)

Sono Marco Peli e Gisella Aderenti, sostengono la candidatura a sindaco di Marco Molinari, con la compagine “Centrodestra per Gavardo”. Vediamo di conoscerli meglio

20/05/2019

Due consiglieri per Gavardo (2)

Sono Lorena Delai e Gianni Pozzani, fanno parte della compagine “Centrodestra per Gavardo” e sostengono la candidatura a sindaco di Marco Molinari. Eccoli

19/05/2019

Tutti a casa della signora Tiziana

L’ho saputo da poco. Quando abitavo al secondo piano del “grattacielo”, proprio di fronte a me, dall’altro lato dello stradone, al secondo piano abitava il dottor Marzollo

18/05/2019

Un sindaco per Gavardo

Caro concittadino gavardese sono Marco Molinari. Sono nato a Gavardo nel 1963 dove risiedo tutt’oggi...

17/05/2019

Due Consiglieri per Gavardo

Sono Gisella Aderenti ed Andrea Cremonesi, fanno parte della compagine “Centrodestra per Gavardo”, che candida Marco Molinari alla carica di sindaco. Vediamo un po’ chi sono


Eventi

<<Maggio 2019>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia