Skin ADV
Mercoledì 17 Luglio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Temporale in arrivo

Temporale in arrivo

di Gianfranco Fenoli



16.07.2019 Odolo Valsabbia

16.07.2019 Vestone Provaglio VS

16.07.2019 Bione

15.07.2019 Garda

16.07.2019 Vestone Villanuova s/C

15.07.2019 Villanuova s/C

16.07.2019 Odolo Lavenone

15.07.2019 Roè Volciano

16.07.2019 Val del Chiese Storo

15.07.2019 Gavardo Valsabbia






21 Giugno 2019, 09.00
Gavardo
Il ricordo

In memoria di Marì Peli

di Redazione
Un commosso ricordo di una persona speciale nella sua semplicità che ha lasciato il segno nella comunità di Sopraponte

Di Marì, che ha vissuto a lungo, tante persone diverse serbano ricordi significativi.

Ho conosciuto Marì circa 28 anni fa. È stata una delle prime persone che il mio futuro marito mi ha presentato. Mi è piaciuta fin da subito: una signora molto dinamica, sveglia, simpatica, una donna vera conoscitrice del mondo e delle persone. Mi è piaciuta a tal punto che quando ho saputo di essere in dolce attesa, mi è venuto naturale dire che avrei voluto che fosse Marì a tenere a battesimo il nostro bimbo.

Quando è nata Valeria il mio desiderio è stato realizzato, mi sono augurata che mia figlia prendesse anche solo una parte della forza e del coraggio di Marì, che tante ne ha passate, ma le ha superate con la grinta e il sorriso. A proposito del sorriso, quando ho detto a Valeria che Marì se n’era andata e che era stata scelta una foto bellissima, lei ha detto: «Sarà senz’alto sorridente!». E così era, la nostra Marì.

Tutti l’abbiamo conosciuta come la Marì Peli, che ci raccontava delle estati passate in Magno con la sua famiglia e le mucche. Crescendo, ha sposato il suo Pierì e dal loro amore sono arrivate Ida, Fiorella e Jole. Gli anni sono passati tra il lavoro al Lanificio e la crescita delle figlie. Il sorriso sempre stampato sul viso era la sua cifra distintiva e mostrava la sua apertura verso il prossimo.

Era solare ma anche riservata, mai pettegola. In un parola, era accogliente e aveva il raro dono di far sentire ognuno a proprio agio. Queste sue qualità l’hanno fatto apprezzare nella gestione del bar Acli e del Cinema Teatro, attività che ha sempre esercitato con un occhio di riguardo per i suoi clienti: dai piccoli, ai grandi, agli anziani. Ha poi passato il difficile periodo della malattia del suo caro marito, per cui si è fatta in quattro, con amore e devozione.

In seguito, dietro proposta di don Antonio, è diventata cuoca dell’Asilo. E che cuoca! Tutti i bambini di quegli anni ricordano i suoi ottimi pranzi e anche chi a casa non mangiava volentieri in mensa si riempiva il piatto con gusto. Ancora giovane, ha provato la gioia di diventare nonna gustandosi i nipoti mentre gli anni passavano.

L’amicizia con Basilio, le gite con gli Alpini e la sua Selvapiana: quante estati piene di gioia ha trascorso lassù nella casina! É poi arrivato il dolore per Samuele, che le faceva brillare gli occhi quando i ragazzi la abbracciavano, salutandola con affetto, per farla sentire la nonna di tutti. Non mancava mai alle feste in Oratorio e alla Tombola, sorridente e scherzosa.

Non si accontentava di esserci ma, anche anziana, partecipava attivamente, chiacchierando in allegria. Quante domeniche ha trascorso giocando a carte in compagnia! Ha poi avuto la rara gioia di diventare bisnonna e di potersi godere i pronipoti.

Quante macchine le suonavano il clacson, mentre raggiungeva a piedi la chiesa o l’oratorio o, semplicemente, mentre passeggiava per Soseto con il suo bastone, nel sole tiepido del primo pomeriggio.

Circondata dall’amore delle sue figlie che si sono prese cura di lei con grande sensibilità e dolcezza, riscoprendo il forte legame che le univa, si è spenta piano, senza rumore. Dopo una lunga vita, ha finalmente raggiunto i suoi cari, forte della fede che l’ha sempre accompagnata.

La vita di noi esseri umani è come un soffio di vento nell’universo, eppure c’è qualcuno che riesce a trasformare questo quasi impercettibile attimo in una storia da ricordare. Marì non si può dimenticare: una vita ad ostacoli, tutti affrontati col sorriso sulle labbra. Schietta e sincera, ha saputo sempre cogliere il meglio da ogni vicenda dell’esistenza. Capace di capire a fondo le persone, ma incapace di parlar male di alcuno, pronta, invece, a incoraggiare, sostenere, confortare. Un raro e prezioso esempio di coraggio e tenacia per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incrociare la sua strada.

Siamo in tanti a ricordare il suo sorriso e a serbarlo nel cuore. Grazie Marì!

Lettera firmata






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
20/02/2016 10:59:00
Una messa per don Antonio Nel settimo anniversario della sua morte, la comunità parrocchiale di Sopraponte e gli Alpini ricorderanno questa domenica l’amato sacerdote e cappellano con una messa celebrata dal vescovo Olmi

23/05/2019 07:07:00
«Chei de Suerpont» e il 26 maggio Chéi de Suerpont è un comitato di gavardesi di Sopraponte e/o di soprapontini di Gavardo, che si è creato alla vigilia delle elezioni amministrative del 2009.

06/05/2018 10:05:00
Grande successo per il concerto «La Grande Guerra» Un pubblico attento ha gremito sabato sera la chiesa parrocchiale di San Lorenzo a Sopraponte per il concerto che il corpo bandistico “Nestore Baronchelli” ha dedicato al ricordo dei Caduti della Prima guerra mondiale

28/05/2018 11:59:00
I miei ricordi all'Asilo di Sopraponte In questi giorni dove tutti si stanno prodigando per preparare i festeggiamenti del Centenario della Scuola dell’infanzia “Regina Elena” di Sopraponte, il mio ricordo viene sbalzato agli anni 60, quando per noi si chiamava semplicemente Asilo...

15/04/2019 07:00:00
Ciao, Tullio! Il corpo bandistico “Nestore Baronchelli” di Sopraponte ricorda Tullio Savoldi, scomparso sabato all’età di 90 anni, che per 60 anni ha suonato nella banda



Altre da Gavardo
17/07/2019

Il giro del mondo (o quasi) con un Trio che suona in cinque

Questo giovedì al parco Baronchelli a Gavardo protagonista l’ensemble milanese Box Trio, con musica di mille genti fra sonorità ebraiche, ritmi balcanici e armonie greche

16/07/2019

Restyling per le piazze

Completato il rifacimento della pavimentazione di piazza Marconi a Gavardo, sono ora iniziati i lavori per sistemare piazza De’ Medici

15/07/2019

Un valsabbino ai vertici Lions

La Valle Sabbia ai vertici del servizio alla comunità con Lions Clubs International. Eletto Governatore del Distretto di Brescia -Bergamo - Mantova il gavardese Filippo Manelli


13/07/2019

Propongo lo scambio depuratore - ex ospedale

Vorrei cortesemente chiedere spazio nella rubrica "Lettere al direttore" per poter pubblicare queste mie riflessioni sul tema maxi depuratore a Gavardo (4)

13/07/2019

«Incontriamoci»

Le mamme di Gavardo e dintorni esprimono delle osservazioni alla replica dell’on. Gelmini alla precedente lettera aperta sul tema depuratore per i comuni dell'Alto Garda, e chiedono di specificare data e luogo dell'incontro che auspicano possa realizzarsi a breve (2)

12/07/2019

Zanola campione italiano master

L’atleta dell’Atletica Gavardo 90 ha conquistato ben due medaglie ai Campionati Italiani Master su pista andati in scena a Campi Bisenzio


 

12/07/2019

«Ma davvero il presidente Alghisi è l'unico responsabile?»

In merito alla richiesta delle minoranze di emendare la posizione gavardese sulla realizzazione del depuratore del Garda, anche “Insieme per Gavardo” dice la sua (5)

11/07/2019

Gavardo e deturpatore: la voce della Minoranza

“Gavardo Ideale Centrodestra", in Consiglio a Gavardo, ha chiesto le dimissioni del presidente Alghisi. «Con il voto contrario, l'attuale maggioranza mette in secondo piano correttezza e coerenza nei confronti dei gavardesi e del territorio» (4)

10/07/2019

Matteo, dottore in Scienze Motorie

Congratulazioni a Matteo Pasini di Sopraponte di Gavardo, che ieri si è brillantemente laureato in Scienze Motorie presso l'Università di Brescia

10/07/2019

No depuratore, la protesta si sposta in città

Il 26 luglio a Brescia una grande mobilitazione per ribadire il no deciso all’ipotesi di costruire i depuratori per le fogne dei comuni dell’Alto Garda a Gavardo e Montichiari. (2)

Eventi

<<Luglio 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia