Skin ADV
Domenica 20 Gennaio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Eridio d'inverno

Eridio d'inverno

di Roberto Balduzzi



19.01.2019 Gavardo Villanuova s/C

18.01.2019 Gavardo

18.01.2019 Valsabbia

18.01.2019 Gavardo Muscoline Garda

19.01.2019 Prevalle

19.01.2019 Vobarno Bagolino Pertica Alta Valsabbia

18.01.2019 Idro Vobarno

18.01.2019 Vobarno

18.01.2019 Bagolino Valtrompia

18.01.2019 Valsabbia Garda Provincia






02 Novembre 2018, 15.57
Gavardo
Spettacoli

I canti della Grande Guerra

di Redazione
È dedicato alle musiche e alle canzoni dei soldati al fronte lo spettacolo in calendario questa sera a Gavardo con il coro “La Faita”, la banda “Viribus Unitis” e il gruppo teatrale Ridò

Il centenario della fine della Grande Guerra
è momento di riflessione: anche lo spettacolo che si terrà a Gavardo presso la Chiesa di Santa Maria degli Angeli questo sabato 3 novembre, alle ore 20.45, dal titolo “La Grande Guerra. Composizioni e canti sul Primo conflitto mondiale”, intende proporre una serata che, con il ricordo del tragico passato, vuole non dimenticare come la guerra sia sempre possibile, con il suo carico di violenza e di orrore.

Con la voce di un soldato vanno in scena i sentimenti, le paure e le speranze di quei giovani, alternati all’esecuzione delle più note canzoni nate proprio in quelle stagioni, con un profondo impatto emotivo sottolineato pure da voci fuori campo.

Un viaggio denso di emozione,
che interroga lo spettatore: a distanza di un secolo nessuno di quei giovani sorrisi è dimenticato.

Lo spettacolo vede la voce narrante di Alberto Veneziani, con la partecipazione del Gruppo Teatrale Ridò, il Corpo Musicale “Viribus Unitis” diretto dal m° Guido Poni, il Coro “La Faita” diretto dal m° Valerio Bertolotti. Ingresso libero.

In foto il coro e la banda in una precedente esibizione







 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID78130 - 04/11/2018 09:07:11 (MORETTI.1975) Emozionante
Un bello spettacolo, che ho gradito molto. Forse la voce narrante meritava una profondità diversa, una impostazione più curata e adatta agli eventi che venivano raccontati. La voce non si improvvisa...però è stato emozionante ascoltare brani e musiche.


ID78138 - 04/11/2018 20:50:48 (anna.minelli) Anna
Non concordo... voce narrante non improvvisata ma frutto di molto studio e passione da parte di un non professionista nel settore teatrale ma che da anni si dedica con grande amore a questo settore. Bravissimi tutti, banda,coro, voce narrante, attori. Tutti non professionisti che hanno regalato tempo, passione ed emozioni a chi li ha ascoltati.


ID78148 - 05/11/2018 13:57:16 (MORETTI.1975) Mi sono espressa male..
in realtà volevo dire che un certo tipo di voce è un dono, oltre che frutto di tanta preparazione. Non se la prenda cara dottoressa, suo marito è stato bravo, come sempre! Ma esprimere opinioni, magari un poco critiche (ho detto che è stato emozionante), non la può prendere come lesa maestà. Capisco, però , che qualcuno gradisce solo applausi, a scena aperta.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/06/2015 11:40:00
Centenario Grande Guerra a Preseglie Lo spettacolo “La guerra negli occhi” del Teatro Gavardo in programma questo lunedì sera al santuario del Visello farà da prologo alla mostra dei documenti della Rete Bibliotecaria Bresciana in arrivo a Preseglie

03/11/2018 10:10:00
Canti e racconti dal fronte Per la giornata dell'Unità nazionale e delle Forze Armate nel centenario della fine della Grande Guerra questa sera a Muscoline uno ricordo in musica dei tragici fatti bellici di cento anni fa

06/11/2015 09:38:00
La baionetta e l'inchiostro Una serata dedicata a una riflessione sulla guerra nel centenario della Prima guerra mondiale quella proposta per questa sera a Vobarno dal Corpo Bandistico Sociale e dalla corale di Carpeneda

27/11/2014 14:58:00
La baionetta e l'inchiostro Una serata dedicata a una riflessione sulla guerra nel centenario della Prima guerra mondiale quella proposta venerdì sera a Prevalle dall’Anpi locale e dall’associazione culturale “I Giorni”

22/05/2015 12:25:00
Cartoline storiche della Grande Guerra In occasione del centenario dell’entrata in guerra dell’Italia nella Prima guerra mondiale domenica a Serle una mostra di cartoline inviate dai soldati al fronte dell’associazione Cimeetrincee e lo spettacolo “La guerra negli occhi” del Teatro Gavardo



Altre da Gavardo
19/01/2019

Accecato dalla gelosia

È un movente passionale all’origine del sequestro dell’operaio di Gavardo rimasto in ostaggio di Haida per due giorni, la prima notte sui monti e poi nel sottotetto dell’ex moglie a Peracque di Villanuova (2)

18/01/2019

Depuratore del Garda, la palla passa alla Provincia

Ieri in Regione un primo confronto fra gli amministratori del Garda e del Chiese con la presentazione del progetto dell’Aato. Posizioni ancora distanti. Il confronto proseguirà in Broletto (4)

18/01/2019

«La Memoria», il Tar dà ragione al Commissario

La sezione di Brescia del Tribunale amministrativo regionale non ha accolto il ricorso presentato da alcuni ex componenti del Consiglio di amministrazione della Fondazione “La Memoria” di Gavardo  (5)

17/01/2019

Preso il sequestratore, Mirko è libero

Svolta nelle indagini sul sequestro dell’operaio 45enne di Gavardo, ritrovato vivo. In manette è finito il suo rapitore, il marocchino 37enne che l’ha tenuto prigioniero per quasi due giorni.
Aggiornamento ore 7
(6)

17/01/2019

Un piccolo ricordo di un grande uomo

Un omaggio a don Lionello Cadei, molto amato dalle comunità valsabbine e dell'Alto Garda, venuto a mancare ieri pomeriggio   (1)

17/01/2019

Valsabbini a Norcia

La Sovrintendenza ha autorizzato l’iter di realizzazione del nuovo e definitivo monastero benedettino, e anche in quest’occasione i volontari gavardesi sono pronti a portare il loro aiuto per la ricostruzione 

17/01/2019

Don Lionello ci ha lasciati

Saranno celebrati questo venerdì a Gavardo i funerali del sacerdote che ha prestato servizio nelle parrocchie della Valsabbia e dell’Alto Garda (2)

17/01/2019

Caccia all'uomo

Proseguono le ricerche del 45 enne di Villanuova scomparso insieme al suo rapitore, un marocchino di 36 anni, nei boschi di Prandaglio. Motivi passionali alla base del folle gesto.
Aggiornamento ore 16:30
(3)

16/01/2019

Sotto sequestro

Un italiano di 45 anni è stato sequestrato nella zona di Gavardo da uno straniero armato. Sono in corso le ricerche

16/01/2019

Floriano Massardi commissario della Lega

Nominato dal segretario provinciale Bertagna, Massardi assume la guida dei leghisti gavardesi dopo la decadenza del precedente direttivo  (1)



Eventi

<<Gennaio 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia