Skin ADV
Giovedì 20 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



07 Settembre 2018, 07.30
Gavardo
Nuovo anno scolastico

Alle medie come al college

di Cesare Fumana
Sarà una rivoluzione “all’americana” quella che partirà con il nuovo anno scolastico alla scuola secondaria di primo grado di Gavardo, con l’introduzione della settimana corta e tante altre novità

Corridoi colorati, armadietti, aule fisse per le lezioni e studenti che si sposteranno da un ambiente all’altro della scuola. Con l’aggiunta della settimana corta.

È una rivoluzione “all’americana” quella che partirà con il nuovo anno scolastico alla scuola secondaria di primo grado di Gavardo, che vedrà coinvolti tutti: alunni, insegnanti, famiglie.

Una novità assoluta a partire dalla settimana corta, già ampiamente utilizzata nella scuola primaria, ma che per la prima volta in Valle Sabbia, viene adottata alle medie.

In questo caso, l’orario scolastico sarà spalmato su 5 giorni a settimana (il sabato a casa), con sei ore di lezioni al giorno, con tre blocchi di orario di due ore ciascuno e due intervalli, al termine della seconda e della quarta ora.

«A partire da questo anno scolastico 2018/2019 – ci spiega il vicepreside Giovanni Landi – presso la nostra scuola secondaria di primo grado, dopo l’adesione alle Avanguardie Educative promosse dall’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (Indire), prende avvio il progetto D.A.D.A. (acronimo di Didattica per Ambienti e spazi Di Apprendimento), un metodo di origine scandinava che sta portando anche in Italia una visione di scuola alternativa, in cui convivono il metodo di insegnamento e i contenuti della tradizione italiana con la moderna apertura verso il mondo della tecnologia».

«Si tratta di una concezione dello spazio “all’americana” (come si vede nei telefilm), in cui gli studenti si muovono per cambiare classe in base all’orario delle lezioni e hanno la possibilità di apprendere in aule appositamente strutturate e arredate secondo la materia d’insegnamento».

Ecco quindi come funziona: gli alunni, al loro ingresso a scuola, si recano presso l’armadietto, collocato in uno dei corridoi, assegnato ad ognuno all’inizio dell’anno scolastico, e depositano gli effetti personali e la cartella, portando con sé solo quanto necessario per le prime due ore (l’accesso agli armadietti è permesso solo ogni due ore, al momento dell’intervallo) e si dirigono verso l’aula della materia della prima ora; al cambio dell’ora gli studenti si spostano in modo autonomo in base al loro orario e si dirigono con i propri compagni verso l’aula dell’ora successiva. Nel corso dell’intervallo si recano di nuovo presso il proprio armadietto per prendere l’occorrente delle altre due ore, e così via.

Gli insegnanti, invece, non solo accolgono gli studenti al loro arrivo in classe, ma sorvegliano anche gli spostamenti degli alunni stando sulla soglia della porta dell’aula loro assegnata e arricchiscono l’aula con gli strumenti che ritengono più utili per l’insegnamento della loro materia.

Nello specifico, presso le medie di Gavardo, a disposizione di 433 alunni e una quarantina di docenti, gli spazi sono stati suddivisi in quattro ambienti di apprendimento, dislocati su due piani, nei quattro corridoi dell’istituto: sono state allestite otto aule di lettere, quattro di matematica, quattro di lingue, tre aule di arte e tecnologia, due aule di musica, un’aula per l’insegnamento della religione cattolica e un’aula di attività alternativa all’Irc, alle quali si aggiungono le aule dedicate all’alfabetizzazione degli alunni di origine straniera neoarrivati in Italia e quelle dedicate alle attività di sostegno.

Una didattica per ambienti e innovativa, supportata anche dalla tecnologia: ogni aula, infatti, è dotata di Lim (Lavagna Interattiva Multimediale).

Le finalità? Quelle di far raggiungere maggior autonomia negli studenti e aumentare le competenze sociali e civiche.

Per l’acquisto degli armadietti
sono stati spesi circa 30 mila euro, per l’80% coperti della scuola e il resto grazie a sponsorizzazioni di alcune aziende locali.

Ad accogliere gli studenti ci sarà un grande murales colorato realizzato lo scorso anno nelle iniziative del doposcuola (che riprenderanno ad ottobre). Inoltre troveranno anche un nuovo diario scolastico dell’Istituto comprensivo, con un’edizione diversa per gli scolari del primo anno della Primaria.

Le novità saranno presentate agli studenti il primo giorno di scuola, mercoledì 12 settembre, e per questo gli ingressi, per quel giorno, saranno scaglionati per blocchi di orario: le classi terze entreranno alle 8, le classi seconde alle 10 e le classi prime alle 12. Le lezioni termineranno per tutti alle 13.50.

Nell’ambito dell’Istituto comprensivo di Gavardo, per quanto riguarda la Primaria, il primo giorno di scuola solo le classi prime entreranno alla seconda ora, per gli altri tutti alla prima ora (gli orari variano a seconda del plesso scolastico). La mensa sarà attiva già dal primo giorno.








 

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/01/2015 15:39:00
Presentazione dell'offerta formativa Le novità della settimana corta per la primaria di Gavardo e dell’indirizzo musicale per la secondaria di primo grado saranno presentate agli Open day dell’Istituto comprensivo gavardese

09/10/2015 15:37:00
Quattro lavagne 2.0 all’Istituto comprensivo gavardese Grazie alla ormai consolidata collaborazione tra l’Istituto Comprensivo di Gavardo, il Comitato Genitori e l’A.Ge. Gavardo, l’inizio del nuovo anno scolastico per gli studenti della scuola secondaria di primo grado dell’ I.C. di Gavardo, è partito all’insegna della tecnologia

20/01/2018 07:30:00
Settimana corta anche alle medie A scuola dal lunedì al venerdì e il sabato a casa per gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Gavardo a partire dal prossimo anno scolastico

06/06/2018 11:01:00
Orgoglio di classe! Un anno scolastico intenso e ricco di riconoscimenti quello che si sta per chiudere per l’Istituto Comprensivo di Salò

14/01/2016 12:13:00
Indirizzo musicale, l'Istituto comprensivo di Gavardo ci riprova In vista delle iscrizioni per il prossimo anno scolastico sarà possibile scegliere l’indirizzo musicale per la secondaria di primo grado di Gavardo. La mancata attivazione di quest’anno è stata sopperita con un progetto che vede coinvolte le quattro bande locali



Altre da Gavardo
20/09/2018

Le nozze di diamante di Pasqua e Tarcisio

Tantissimi auguri a Pasqua e Tarcisio di Sopraponte che proprio oggi, giovedì 20 settembre, festeggiano 60 anni di matrimonio

20/09/2018

A tutela dell'incolumità, in attesa delle verifiche

Con una nota il Commissario Prefettizio di Gavardo, dott.ssa Anna Pavone, precisa le ragioni dell'istituzione del senso unico alla strettoia di Sopraponte

19/09/2018

È tempo di Palio dei Borghi

Prende il via questo giovedì la sfida fra i cinque borghi di Gavardo, che si concluderà domenica con la festa di San Luigi

19/09/2018

L'associazione «Borgo del Quadrel» premia i poeti dialettali

La scorsa settimana, in un auditorium gremito, sono state premiate le migliori poesie partecipanti al concorso in ricordo di Cesare Cavagnini. Presentato anche il volume “Rime e ricordi”, che raccoglie tutte le opere presentate 

19/09/2018

Raccolta porta a porta: i risultati di una buona gestione pubblica

I primi dati ufficiali sul servizio di raccolta porta a porta, ai quali la stampa ha dato ampio risalto, mi permettono di condividere con i lettori gavardesi, ma non solo, di Valle Sabbia News, alcune riflessioni personali...

18/09/2018

Don Fabrizio Gobbi nuovo parroco di Prevalle

Sarà l'attuale curato di Gavardo, Soprazocco e Vallio Terme a guidare le parrocchie di San Zenone vescovo e di San Michele Arcangelo in Prevalle

18/09/2018

Alzheimer, l'approccio Montessori applicato alle demenze

Sarà l’argomento della serata organizzata questo venerdì, 21 settembre, dalla Fondazione La Memoria in collaborazione con la Cooperativa Esedra, in occasione della XXV Giornata Mondiale dell’Alzheimer  (2)

18/09/2018

Censimento permanente della popolazione

Quest’anno, a partire dal mese di ottobre, i comuni di Gavardo, Odolo, Treviso Bresciano, Vestone e Vobarno saranno coinvolti nella rilevazione Istat della popolazione e delle abitazioni


17/09/2018

Ginnastica artistica con Dafne

A Sabbio Chiese, Puegnago del Garda, Salò e Gavardo, sono già attivi i corsi organizzati dall'A.S.D. Artistica Dafne, che offrono la possibilità di trovare la dimensione per la propria crescita tecnica, emotiva e consapevole. Ecco come partecipare

14/09/2018

«Oppure portarlo più avanti»

Il comandante della Locale gavardese, Luca Quinzani, ci spiega che non è stata una scelta suggerita dal suo Comando quella di istituire il senso unico a Sopraponte (9)



Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia