Skin ADV
Martedì 20 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




19.02.2018 Valsabbia Giudicarie

18.02.2018 Villanuova s/C

20.02.2018 Vobarno Valsabbia

19.02.2018

18.02.2018

18.02.2018 Storo

19.02.2018 Storo

18.02.2018 Valsabbia

20.02.2018 Barghe

19.02.2018 Valsabbia Garda Provincia






07 Febbraio 2018, 09.37
Gavardo
Ambiente

«Quanto ancora dobbiamo aspettare?»

di red.
Le minoranze gavardesi unite nel chiedere lumi all’assessore all’Ambiente in merito all’adeguamento delle Fonderie Mora alle prescrizioni per il rinnovo dell’Autorizzazione Integrata Ambientale

I gruppi consiliari Gavardo in movimento e Gavardo Rinasce tornano a chiedere informazioni e aggiornamenti sulle Fonderie Mora.
Lo fanno con una nuova interpellanza che sarà illustrata e discussa nella prossima seduta consiliare.
La data non è stata ancora fissata, ma dovrebbe essere convocato entro l’ultima settimana di febbraio

«Sono passati più di sei mesi dall’ultima volta che se ne è parlato in consiglio comunale e molte cose sono successe da allora, a partire soprattutto dal provvedimento di rinnovodell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) che la Provincia di Brescia ha emanato nel luglio 2017, a seguito del parere favorevole condizionato di ARPA; provvedimento che prevede specifiche e pesanti prescrizioni per la ditta» si legge in una nota diffusa ieri dai due schieramenti di minoranza, che fanno capo uno a Silvio Lauro, l’altro a Manuela Maioli.

Che prosegue: «Con questa ennesima interpellanza, chiediamo dunque all’assessore all’ambiente di informare il consiglio comunale sullo stato di adeguamento da parte della ditta alle prescrizioni contenute nel procedimento di rinnovo dell’AIA e sulla reale attuazione delle attività previste nel crono-programma presentato dalle Fonderie Mora, la maggior parte delle quali era da attuare  entro la fine dello scorso anno».

Non solo: «Chiediamo anche informazioni sugli esiti delle analisi svolte da ARPA sulle polveri che, praticamente tutti i giorni, ricadono sulle case, le fabbriche e i terreni circostanti la fabbrica, nonché sui risultati dell’attività svolta dall’amministrazione comunale per la caratterizzazione delle emissioni odorigene, nonché sulle iniziative per il problema dei rumori».

«La questione delle emissioni inquinanti da parte delle Fonderie Mora è un tema annoso e che i gruppi consiliari di minoranza hanno più volte portato all’attenzione del consiglio comunale attraverso numerose interpellanze perché lo ritengono una questione molto importante per tutta la cittadinanza gavardese, in particolare per chi risiede o lavora nella zona e per i dipendenti della fabbrica»

Poi concludono: «Anche nelle ultime settimane molte sono state le segnalazioni per emissioni di fumi, odori, polveri e rumori presentate dai cittadini e dal Comitato Gaia agli enti competenti (in primis, ARPA, Provincia e comune)  spesso accompagnate anche da fotografie o filmati. Tutto questo fa temere che al momento gli interventi programmati non abbiamo ancora prodotto i risultati di miglioramento promessi e sperati. Quanto ancora dovranno aspettare i cittadini e i lavoratori interessati?.
Ci aspettiamo da parte dell’assessore delle risposte convincenti».

Invia a un amico Visualizza per la stampa



 


Commenti:

ID75126 - 07/02/2018 10:48:50 (turk182) coup de theatre
Affinchè il Consiglio Comunale su questa questione non sia la solita noia c'è da sperare che l'Assessora all'Ambiente, folgorata come San Paolo sulla via per Damasco, si dimetta.


ID75128 - 07/02/2018 13:15:04 (skyrunner968) per chi suona la campana
Dopo che sono passati mesi e anni per questa vicenda, la campana suona un pò per tutti: per le fonderie, per l'assessora all'ambiente, per l'amministrazione .....per ARPA,per ATS....


ID75129 - 07/02/2018 13:49:32 (Tc) ...
c' e' da sperare che qualche campana non suoni a morto,per alcuni cittadini gavardesi,magari ammalatasi,per la questione emissioni inquinanti...e in caso chi paghera'?


ID75141 - 09/02/2018 09:35:53 (ariatredici)
Quanto dobbiamo ancora aspettare perché tutte le istituzioni compiano il.loro.dovere? Tante promesse di risposte adeguate in tempi certi e siam messi ancora come prima!! LA SALUTE DELLA COLLETTIVITÀ!!!! Dovrebbe essere una priorità !!!Il futuro dei nostri figli!!! Si parla tanto di futuro, innovazione, tecnologia, prevenzione MA IN CONCRETO ??? Tanti bla, bla, bla ... per l' interesse di pochi il.prezzo lo pagano in tanti!!


ID75152 - 10/02/2018 09:47:43 (alfo70) sig
Mi auguro che i componenti del comitato gaia tirino in ballo anche i vecchi amministratori,quelli che hanno permesso la costruzione di case,di ampliamenti di attivita'artigianali ed industriali in quella zona. Vi ricordo che se parliamo di emissioni,quelle sono anni e anni che ci sono. Ogniuno faccia la sua parte e il suo "Mea culpa". La mia non è una difesa,ma un essere obbiettivo


ID75163 - 12/02/2018 11:03:03 (turk182) obbiettivo?
Strano che il sig. Scelzo non nomini l'unico vero attore che deve fare il mea culpa, ovvero le Fonderie. Quando le fonderie rispetteranno norme e leggi che ne regolano l'attività, le prescrizioni AIA, quando finiranno le proroghe per quanto doveva essere fatto da anni allora anche il "problema" fonderie cesserà di esistere. Spericmo il prima possibile. Ricordiamo anche che la "precedente" amministrazione è sempre a guida Vezzola, cosa ha fatto per risolvere il problema? forse davvero uno sforzo di oggettività in tutta la questione servirebbe, in primis a questa amministrazione comunale e poi ai suoi ultras come il sig. Alfo70 che camuffano con obbiettività quello che in realtà è un semplice scaricabarile addosso a tutti e non ai veri responsabili, ben identificati.


ID75184 - 13/02/2018 19:36:58 (alfo70) turk182
signor/ra ripeto e ribadisco,chi sbaglia è giusto che paghi. Ma le ricordo che le fonderie inquinavano anche anni fa , forse lei faceva parte di quelle giunte comunali??!!!!. Varie giunte Mora,Avanzi,Avanzi,Mora,Tonni. Lei dove era???il comitato ???,ooppss,erano in quelle giunte. Quando vorra' un confronto dal "Vivo",potremmo avere una seria discussione costruttiva,altrimenti è solo una perdita di tempo,ma visto che lei è il classico "Leone da tastiera"un confronto non ci sara' mai. Visto che lei pubblica sempre il mio nome e cognome,sa anche dove sono. Io L'aspetto



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
30/01/2017 14:24:00
Fonderie Mora: l'interrogazione del Movimento 5S Nuovo capitolo sul caso dello stabilimento gavardese delle Fonderie Mora, con una interrogazione dei rappresentanti bresciani del M5S rivolta ad Arpa e Provincia di Brescia

02/12/2017 09:20:00
Arpa, se ci sei batti un colpo Sono 134 le firme di cittadini in calce ad una richiesta ad Arpa, perché si intervenga analizzando l’aria attorno alle Fonderia Mora di Gavardo. Analoga richiesta era stata avanzata un paio di fa anche da Legambiente e Gaia


14/07/2017 08:00:00
Fonderie Mora: terza diffida Botta e risposta fra Fonderie Mora e Arpa, con la Provincia di mezzo, per le inconguenze registrate in merito ai rumori prodotti dall'azienda

29/08/2016 09:42:00
«Basta con le dilazioni» Le valutazioni di Arpa e Provincia di Brescia espresse a luglio dopo la Conferenza dei Servizi che ha fatto il punto sul caso delle Fonderie Mora, preoccupano la minoranza "targata" Gavardo in Movimento, che scrive.

04/09/2015 16:25:00
Legambiente? No grazie Legambiente chiede in municipio una copia della relazione ispettiva dell'Arpa alle Fonderie Mora. L'azienda nega il suo consenso all'accesso agli atti amministrativi che la riguardano. Il Comune di Gavardo si adegua




Altre da Gavardo
20/02/2018

L'Età del Rame nel Basso Chiese

C’è anche un po’ di Valsabbia nella mostra che sarà inaugurata giovedì 22 febbraio a Calvisano, nella Bassa Bresciana

20/02/2018

Borgo del Quadrel, il programma 2018

La storica associazione gavardese presenta le attività del nuovo anno. A breve verrà pubblicato il regolamento del concorso di poesie dialettali “Premio Cesare Cavagnini”, una novità dedicata dal sodalizio all’amico e Presidente recentemente scomparso
 

19/02/2018

Vittoria capolavoro per Filippo Tagliani

Il ciclista di Soprazocco coglie il terzo successo in pochi giorni sulle strade di Francia imponendosi solitario sul traguardo del Grand Prix de Puyloubier

16/02/2018

Filippo Tagliani trionfa in Francia

Grande exploit per il giovane ciclista Elite di Soprazocco di Gavardo, portacolori della Delio Gallina Colosio Eurofeed, alla Boucles du Haut-Var (1)

16/02/2018

«Discorsi diretti», dialogo genitori-figli

Un percorso di formazione per genitori innovativo quello che prenderà il via nelle prossime settimane a Gavardo, con protagonisti i figli, e una grande sorpresa finale (4)

15/02/2018

«Sperimentando», al via i laboratori di archeologia

Il Museo Archeologico della Valle Sabbia organizza a partire da questa domenica, 18 febbraio, degli incontri di archeologia sperimentale per adulti. Ci sono ancora posti liberi per il primo incontro, dedicato alla lavorazione della selce 

13/02/2018

Migranti e migrazioni

L’ultimo appuntamento a Gavardo della rassegna “Fabula mundi” ha trattato il tema delle migrazioni, delle cause, delle soluzioni fin qui adottate e delle prospettive future

06/02/2018

Grande successo per la prima eco passeggiata

Come annunciato da alcuni giorni e anche durante l'open day del Comitato Gaia, si è svolta la scorsa domenica, 4 febbraio, la prima eco passeggiata dal titolo "Puliamo la gavardina!" (4)

06/02/2018

Medicina interna, nuovo direttore a Gavardo

La dott.ssa Silvia Polo è il nuovo direttore di Struttura Complessa della Medicina Interna di Gavardo. Ha preso servizio il 1 febbraio


06/02/2018

«Il Carnevale nella Valle del Caffaro»

Sarà presentato questo venerdì sera a Ponte Caffaro il libro del gavardese Giovanni Baronchelli, frutto di un lavoro di ricerca per indagare le peculiarità antropologiche del famoso carnevale di Bagolino

Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia