Skin ADV
Giovedì 24 Gennaio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Sguardo verso l'alto

Sguardo verso l'alto

di Valentina Marchi



23.01.2019 Bagolino

23.01.2019

23.01.2019 Valsabbia Valtenesi

23.01.2019 Val del Chiese

23.01.2019 Bione

22.01.2019 Barghe

23.01.2019 Barghe

22.01.2019 Storo

23.01.2019 Bagolino

23.01.2019 Garda Valtenesi






14 Settembre 2018, 09.46
Gavardo
Protesta 2

«Oppure portarlo più avanti»

di val.
Il comandante della Locale gavardese, Luca Quinzani, ci spiega che non è stata una scelta suggerita dal suo Comando quella di istituire il senso unico a Sopraponte

Parla con le carte, il comandante Quinzani, e ci tiene a far sapere ai gavardesi di Sopraponte che la soluzione adottata per limitare il traffico sul ponte del Vrenda non è frutto di un suo suggerimento, anzi.

«Il problema è che le auto ferme al semaforo sostavano sul ponte.
Una situazione ritenuta a rischio dai tecnici – ci spiega Quinzani -. Il mio suggerimento era stato di spostare il semaforo più avanti, in modo che quelle tre/quattro auto che di solito attendono al rosso il ponte lo avessero già superato. Così si sarebbe evitato il senso unico e il disagio di dover fare il giro sulla tangenziale.
L’ufficio tecnico ha valutato di agire diversamente, spegnendo il semaforo ed istituendo il senso unico. Non discuto la scelta, i tecnici sono loro, solo non mi pare giusto che venga attribuita agli uffici della Locale».

Tutto chiaro quindi.
Quanto all’ipotesi di piazzare il semaforo prima del ponte?

«La ritengo difficile da praticare, perché poi bisogna fare i conti anche col vicino parcheggio, ma soprattutto la ritengo troppo onerosa – ha aggiunto Quinzani -. Meglio se quei soldi vengono utilizzati per irrobustire il ponte, magari in tempi brevi».

Qui la lettera col parere di Quinzani indirizzata all’ufficio tecnico lo scorso 14 agosto.









 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID77453 - 14/09/2018 11:24:13 (ibisco) Non ho capito
Dove lo metterebbe il semaforo piu' avanti? Nella strettoia dove ci passa una macchina per volta?


ID77454 - 14/09/2018 11:28:34 (Geppo1950) mai contenti
si potrebbe spostare il Vrenda, eliminare il ponte , et voita.


ID77456 - 14/09/2018 12:28:58 (dotto90) Sempre cosi'
Purtroppo a Marzo ci sono le votazioni...questo fa spostare gli equilibri, la Locale non ha colpa, ma i tecnici...Se hanno problemi se li risolvano in Comune, senza mettere di mezzo sempre e solo noi cittadini, che poi, da quindici anni sul ponte non transitano mezzi pesati, inoltre, non c'e' nessuna verifica tecnica e nessuna prova di carico a supporre la tesi dei "tecnici"


ID77472 - 15/09/2018 13:06:26 (alfo70) sig
Non ho capito una cosa. Sull'articolo a firma del sig. Fumana,scrive che dietro suggerimento della locale,poi arriva la smentita del comandante,mi chiedo da dove escono le fonti degli articoli??,bastava chiedere prima al comandante??sig.dotto ha provato a chiedere "Lei"direttamente ai tecnici comunali?'Alfonso


ID77474 - 15/09/2018 14:48:32 (ubaldo) Vero sig. Alfo, ma...
Grazie sig Alfo della lezione. Sono certo che lei saprebbe riportare i fatti molto meglio di come siamo capaci di farlo noi. Mi chiedo anche come avrebbe commentato, sig. Alfo, se un altro commerciante di Sopraponte, dopo l'uscita dell'articolo, ci avesse detto che lui non era d'accordo con la raccolta firme e noi avessimo integrato l'articolo con le sue parole. Forse con la domanda: «perchè non avete sentito tutti i commercianti prima?». Le risparmio ulteriori fatiche se dovesse accadere ancora: non abbiamo sentito nemmeno l'Ufficio tecnico, il commissario e via chiedendo.


ID77475 - 15/09/2018 14:56:32 (ubaldo) Vero sig. Alfo, ma...2
Magari c'è anche qualche soprapontino che la soluzione del senso unico la vede di buon occhio. Cosa avremmo dovuto fare secondo lei prima di scrivere l'articolo? Sentirli tutti uno per uno? Correttamente (credo) quando abbiamo avuto notizia che il parere dei Vigili era stato diverso, ci siamo premurati di farlo sapere ai nostri lettori. E nel farlo ci siamo preoccupati anche di non "nascondere" il passaggio precedente, cioè l'informazione errata: per onestà nei confronti di chi aveva già letto. Immaginiamo che lei avrebbe ivece agito diversamente: prima avrebbe chiesto prima delucidazioni a TUTTI gli interessati e magari, se per caso le fosse scappato qualche cosa di non esatto, non abrebbe riportato correzioni o si sarebbe premurato di nascondere l'inesattezza. Grazie, ma preferiamo continuare a fare informazione come sappiamo fare noi.


ID77490 - 17/09/2018 11:11:55 (groppello62)
Per me Alfo ha letto male o capito poco…………..sul fatto di fare informazione come "sappiamo noi" ho molte perplessità.Ci sarebbe qualcosa da rivedere. Buon lavoro


ID77491 - 17/09/2018 11:23:43 (ubaldo) groppello62
Lei tira un sasso e nasconde la mano.


ID77499 - 17/09/2018 22:00:59 (alfo70) Sig
Egregio direttore non giri la frittata. Non metta parole che non ho detto. La mia constatazione era solo per capire la fonte. Non trasformi una mia semplice domanda in una banale discussione. Come lei sa'ho rispetto di tutti. Alfonso



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/11/2018 09:12:00
Ponte sicuro, ripristinato il doppio senso di marcia Da ieri il passaggio dalla strettoia di Sopraponte è di nuovo regolato dal semaforo, dopo che le prove di carico hanno confermato la stabilità del ponte sul Vrenda

17/10/2018 07:00:00
Ponte chiuso per prove di carico Nella mattinata di questo giovedì si effettueranno alcune verifiche tecniche sul ponte sul torrente Vrenda a Sopraponte. Intanto sono state consegnate in municipio le firme di protesta raccolte

14/09/2018 07:10:00
«Basterebbe spostare indietro il semaforo» Commercianti e cittadini di Sopraponte sul piede di guerra contro il Comune di Gavardo con l’avvio di una raccolta firme per ripristinare il senso unico alternato regolato dal semaforo della strettoia di via Vrenda. C'è anche un suggerimento alternativo


26/10/2017 15:05:00
Abbatte il semaforo poi fugge Un'auto sfreccia via dopo aver abbattuto il semaforo. E' successo stamattina in centro a Gavardo

15/01/2010 17:29:00
Un semaforo poco visibile Un lettore lamenta l'impossibilità, in alcune ore del giorno, di rispettare l'unico semaforo vestonese... che prevede multe salate per chi sgarra.



Altre da Gavardo
24/01/2019

Un anno con il Cai

Anche per il 2019 la sezione gavardese del Club Alpino Italiano ha in serbo un ricco calendario di escursioni, trekking e attività, tra cui anche un cineforum a partire da domani, venerdì 25 gennaio 

24/01/2019

Giochi «inclusivi» al parco Baden Powell

Completato il restyling dell’area verde di via Baronchelli a Gavardo con nuovo giochi per i più piccoli, finanziato da un contributo regionale

22/01/2019

Raccolta firme contro il depuratore

L'appello di un lettore per firmare contro il progetto di costruire il maxidepuratore del Garda a Gavardo (1)

22/01/2019

Abitare bene il condominio, nuovo welfare di prossimità

Sarà avviato presso due condomini di edilizia residenziale pubblica di Prevalle e Gavardo un progetto sperimentale per superare situazioni di disagio con la presenza di un custode sociale e percorsi di formazione

20/01/2019

Una famiglia accogliente

Oggi pomeriggio sarò a Bagolino con la “signora Maria”, che reciterà presso la Rsa. Vado sempre volentieri a Bagolino, sia perché è un centro stupendo, pieno di vita e di cultura, sia perché conosco delle belle persone... (1)

19/01/2019

Accecato dalla gelosia

È un movente passionale all’origine del sequestro dell’operaio di Gavardo rimasto in ostaggio di Haida per due giorni, la prima notte sui monti e poi nel sottotetto dell’ex moglie a Peracque di Villanuova (3)

18/01/2019

Depuratore del Garda, la palla passa alla Provincia

Ieri in Regione un primo confronto fra gli amministratori del Garda e del Chiese con la presentazione del progetto dell’Aato. Posizioni ancora distanti. Il confronto proseguirà in Broletto (4)

18/01/2019

«La Memoria», il Tar dà ragione al Commissario

La sezione di Brescia del Tribunale amministrativo regionale non ha accolto il ricorso presentato da alcuni ex componenti del Consiglio di amministrazione della Fondazione “La Memoria” di Gavardo  (5)

17/01/2019

Preso il sequestratore, Mirko è libero

Svolta nelle indagini sul sequestro dell’operaio 45enne di Gavardo, ritrovato vivo. In manette è finito il suo rapitore, il marocchino 37enne che l’ha tenuto prigioniero per quasi due giorni.
Aggiornamento ore 7
(6)

17/01/2019

Un piccolo ricordo di un grande uomo

Un omaggio a don Lionello Cadei, molto amato dalle comunità valsabbine e dell'Alto Garda, venuto a mancare ieri pomeriggio   (1)



Eventi

<<Gennaio 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia