Skin ADV
Venerdì 22 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




20.06.2018 Gavardo

20.06.2018 Idro Vestone Treviso Bs Lavenone Valsabbia

20.06.2018 Vobarno Mura Garda

21.06.2018 Mura

20.06.2018 Valsabbia

20.06.2018 Val del Chiese

20.06.2018 Valsabbia

20.06.2018 Salò Valsabbia Garda Provincia

21.06.2018 Valsabbia

21.06.2018





25 Giugno 2016, 06.37
Gavardo
Ambiente

«Denunciate quelle fonderie»

di val.
In vista della Conferenza dei Servizi sul rinnovo dei permessi alle Fonderie Mora, attesa per il 5 luglio, Legambiente attacca e con una diffida chiede alla Provincia di denunciare l'azienda per il reato, continuato, di emissione di sostanze nocive nell'ambiente

Una procedura di rinnovo "Aia" (autorizzazione integrata ambientale) iniziata alla fine del 2011 e ancora non conclusa.
Prescrizioni in materia ambientale disattese. Realizzazione di un nuovo forno non previsto dalle concessioni.
Ispezioni dell'Arpa che denunciano gravi carenze in ordine al contenimento delle emissioni nocive per la popolazione ed un sindaco (quello di Gavardo) che non risponderebbe in modo esaustivo alle richieste.

L'ultima risposta conosciuta da parte dell'azienda, a chi le chiede conto di sistemazioni sempre rimandate (Provincia - Arpa), sarebbe quella della fine di febbraio di quest'anno, dalla quale, dice Legambeinte, "emerge che gran parte degli interventi auspicati e richiesti sono ancora da eseguire, e che tali interventi avranno esito, a detta della stessa azienda, solo nella seconda metà del 2017, e taluni di essi anche nel 2018".
Un continuo procrastinare che secondo l'associaizone ambientalista non avrebbe motivo di esistere.

Legambiente ha dunque messo tutto nero su bianco e diffidato la Provincia di Brescia, entre deputato al controllo proprio di quelle emissioni continuate, a richiedere all'autorità giudiziaria di indagare le Fonderie Mora di Gavardo per l'ipotesi di reato contemplata nell'articolo 674 del Codice penale, vale a dire l'immissione nell'ambiente di sostaze pericolose.

Fondamentale momento di chiarimento fra le parti, a questo punto, potrebbe essere la Conferenza dei Servizi prevista nell'iter di rinnovo dell'Aia per il prossimo martedì 5 luglio.
In quell'occasione si troveranno faccia a faccia i responsabili delle Fonderie Mora, il sindaco di Gavardo, i tecnici Arpa, il Comitato GAIA e Legambiente.











 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID66916 - 25/06/2016 15:21:20 (minkia) Trovo strano che non sia proprio Legambiente a fare la denuncia
invece di diffidare la Provincia a farlo. La denuncia è semplicemente un atto per cui chiunque abbia notizia di un reato perseguibile d'ufficio ne informa il pubblico ministero o un ufficiale di polizia giudiziaria. Se Legambiente è certa del fatto che le Fonderie Mora sono responsabili di aver commesso il reato di cui all'art. 674 C.P., credo che dovrebbe essa stessa a segnalarlo all'autorità giudiziaria.


ID66917 - 25/06/2016 16:06:34 (turk182) accidenti
La diffida è quel che è, un'avviso alla Provincia, ora che ti ho diffidata prova a concedere ancora qualche proroga alle Fonderie e poi vediamo cosa succede, insomma, uomo avvisato mezzo salvato. Certo che se si passasse davvero alle vie legali qualcuno anche in Comune a Gavardo passera' un brutto quarto d'ora visto che anche Legambiente (e non sono quel Comitato pressoche' uninominale pseudo ambientalista privo di ogni credibilita' che sfrutta la serieta' di Legambiente per fare bassa politica gavardese) adesso dice che anche il Sindaco (ps, notate bene, dicono il Sindaco e non l'Amministrazione Comunale) non ha dato risposte esaustive.


ID66919 - 25/06/2016 19:33:45 (astrolabio)
Della serie:" vai avanti che io arrivo dopo.".


ID66942 - 26/06/2016 18:25:25 (Tc) ...
oppure...son tutti fr@ci col cul@ degli altri...


ID66945 - 27/06/2016 08:07:18 (ariatredici)
E' ormai noto che è da molto tempo che i cittadini esasperati chiedono all'azienda di risolvere gli odori altamente irritanti ,di contenere almeno la grande quantità di polvere nera che si deposita ovunque , penetrando anche all' interno delle abitazioni, rumore a soglie elevate e vibrazioni. L' azienda continua a dire che sta facendo e che completera' e farà. Duole davvero ribadire purtroppo però che per i cittadini nulla e' cambiato. Si deve rimanere chiusi nelle proprie abitazioni e continuare a respirare sostanze certamente non salutari. Alle istituzioni , agli enti competenti si chiede come si possa andare avanti senza avere un sistema di filtraggio minimo adeguato e chi risponde del danno che i cittadini subiscono per la loro salute ??? Anni di esposizione non sono tollerabili. E' ora che le istituzioni intervengano a fare quello che e' doveroso e giusto .



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/02/2016 13:49:00
Fonderie Mora, la Provincia detta i tempi Gavardo Ambiente Informazione Attiva (Gaia), rende nota in sintesi la presa di posizione da parte della Provincia di Brescia, in merito ai continui rinvii all'adeguamento degli impianti da parte dell'azienda Gavardese, che sono la sua storia più recente


29/08/2016 09:42:00
«Basta con le dilazioni» Le valutazioni di Arpa e Provincia di Brescia espresse a luglio dopo la Conferenza dei Servizi che ha fatto il punto sul caso delle Fonderie Mora, preoccupano la minoranza "targata" Gavardo in Movimento, che scrive.

04/09/2015 16:25:00
Legambiente? No grazie Legambiente chiede in municipio una copia della relazione ispettiva dell'Arpa alle Fonderie Mora. L'azienda nega il suo consenso all'accesso agli atti amministrativi che la riguardano. Il Comune di Gavardo si adegua


30/01/2017 14:24:00
Fonderie Mora: l'interrogazione del Movimento 5S Nuovo capitolo sul caso dello stabilimento gavardese delle Fonderie Mora, con una interrogazione dei rappresentanti bresciani del M5S rivolta ad Arpa e Provincia di Brescia

07/08/2015 14:03:00
Il sindaco risponde Emanuekle Vezzola, primo cittadino a Gavardo, ci chiede ospitalità per rispondere ad una lettera da noi pubblicata lo scorso 4 agosto e lle sollecitazioni della minoranza sul tema dei disagi provocati dalle Fonderie Mora. Pubblichiamo volentieri




Altre da Gavardo
21/06/2018

Un aiuto per i turisti stranieri

Per supportare l’aumentato flusso turistico tipico dei mesi estivi, Asst del Garda ha realizzato un poster e una pagina web multilingua dedicati ai servizi di emergenza 

21/06/2018

Il Ponte, Gavardo in concerto

L’ottava edizione del Festival gavardese avrà inizio questo sabato, 23 giugno, e prevede tre appuntamenti musicali che animeranno l’estate del Comune valsabbino 

20/06/2018

È gavardese la «Miss Nonna Italiana»

Marzia Saponi, 47enne di Gavardo, è stata eletta nel bergamasco tra sedici signore provenienti da tutta Italia
(1)

19/06/2018

Genitori sull'orlo di una crisi di nervi

Il titolo ispirato al noto film di Pedro Almodovar rende bene l’idea di una vicenda accaduta qualche giorno fa alla consegna delle pagelle in una scuola primaria di Gavardo

18/06/2018

Auguri con la musica dei cartoon

Grande presenza di pubblico sabato sera al Teatro S. Antonio di Sopraponte per il concerto “Cartoni animati” del Corpo Bandistico “Nestore Baronchelli”
• Video


17/06/2018

«Commissariate il Comune di Gavardo»

A chiederlo a gran voce, con una nota diffusa alla stampa, la minoranza di “Gavardo Rinasce”. Il cambio di passo dopo la condanna in appello del sindaco Vezzola e la questione della Casa di Riposo
(4)

17/06/2018

Una vita in vacanza

La scuola primaria è finita e adesso tutti in vacanza! C’è un video molto divertente in cui si vedono  uscire dalla scuola i bambini urlanti, e dopo un minuto correre fuori le maestre ancor più urlanti!
(2)

16/06/2018

Il suono della domenica

Domenica 17 don Lorenzo Bacchetta celebrerà la Messa a Villanuova, dove ha svolto l’anno di diaconato (1)



16/06/2018

Musiche dei cartoni animati

Questo sabato sera nel Teatro S. Antonio di Sopraponte il concerto per festeggiare il centenario della “Scuola dell’Infanzia Regina Elena” di Sopraponte

15/06/2018

Spaccio, arrestato un barista

L’uomo, un 34 enne, è stato sorpreso in flagranza di reato dai carabinieri di Gavardo e di Nuvolento durante un’operazione antidroga

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia