Skin ADV
Sabato 22 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Lucchetti

Lucchetti

di Pier Angiola Belli



21.09.2018 Gavardo Valsabbia

20.09.2018 Barghe

20.09.2018 Idro Vestone Agnosine Vallio Terme Prevalle Salò Valsabbia Garda

21.09.2018 Gavardo

20.09.2018 Gavardo

22.09.2018 Vestone Valsabbia

20.09.2018 Vobarno

20.09.2018 Gavardo

20.09.2018 Vobarno Anfo

21.09.2018 Villanuova s/C



29 Ottobre 2015, 11.26
Salò Garda
Conferenze

«Il morbo blu», epidemie di colera sul Garda

di Giancarlo Marchesi
Nell’ambito degli Itinerari storici gardesani promossi dall’Asar, questo venerdì pomeriggio Giovanni Pelizzari parlerà dell’epidemia di colera che nel 1836 investì il Bresciano

Il colera, una delle più tenute malattie pandemiche, non solo pochi anni fa aveva pieganto Haiti, ma continua a essere un morbo largamente diffuso in molti altri Paesi in via di sviluppo.

Se ai nostri giorni il colera sparge lutti e desolazione nelle realtà dove la scarsa disponibilità d’acqua pulita rappresenta una questione con la quale misurarsi quotidianamente, nel primo Ottocento il terribile morbo imperversava in Italia. Fra il 1836 e il 1837 mise radici in tutti gli stati regionali dell’epoca: una grande paura si diffuse lungo la penisola, dal Piemonte al Lombardo-Veneto, dal Granducato di Toscana allo Stato Pontificio al Regno delle Due Sicilie.

Nel 1836 l’intero Bresciano e il Garda furono colpiti dal colera: il contagio cominciò a diffondersi nel mese di aprile e infierì per sette lunghi mesi, fino all’autunno. La malattia provocò un elevato numero di vittime: stando a dati raccolti da Willelmo Menis, medico provinciale dell’epoca, furono colpiti dal morbo oltre 20mila individui, mentre i decessi sfiorarono le 10mila unità. Se, come evidenziano queste statistiche, il territorio provinciale pagò un ingente tributo, Brescia venne totalmente sconvolta dal colera, tanto da risultare una delle città del Lombardo-Veneto maggiormente falcidiata dall’epidemia, con oltre 1.600 morti.

Non vi è dubbio che, in periodi diversi, molto è stato scritto intorno all’epidemia di colera che nel 1836 investì la città di Brescia, tuttavia, occorre osservare che la storiografia locale ha lasciato più in ombra le vicende che interessarono il vasto e articolato territorio provinciale.
Ora Giovanni Pelizzari, socio dell’Ateneo di Salò, colma questa lacuna con la conversazione dal titolo «Morbo blu». Le epidemie di colera sul Garda che si terrà  venerdì 30 ottobre,alle 17.30 presso la Sala dei Provveditori di Salò, ultimo appuntamento degli Itinerari storici gardesani, il ciclo di conferenze organizzato dall’équipe archivistica dell’Asar.

Avvalendosi della preziosa documentazione conservata nel ricco archivio storico della comunità del Garda, Pelizzari focalizza la sua attenzione sui paesi del lago. 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/06/2018 08:00:00
Il colera a Brescia nel 1836 Sarà presentato questo giovedì sera nella biblioteca civica di Vestone il libro di Alessandro Bertoli e Alberto Vaglia con un carteggio sull'epidemia di colera che nell'Ottocento sconvolse l'intera Europa e anche Brescia


08/01/2011 12:00:00
Il colera a Bagolino e Ponte Caffaro Fra il 1836 e il 1837 il colera causò numerosissime vittime. In un libro di Alberto Vaglia le vicissitudini, tenute finora in ombra, di quel che accadde a Bagolino

17/12/2010 07:00:00
Il colera a Bagolino e Ponte Caffaro Sarà presentato a Bagolino il volume «L'epidemia di colera del 1836 a Bagolino e Ponte Caffaro», scritto da Alberto Vaglia.

10/10/2017 15:20:00
«Il lago di Garda e i Longobardi» Si terrà domani, 11 ottobre, alle 20.30 nella sala dei Provveditori di Salò la conferenza del prof. Gian Pietro Brogiolo organizzata dall’Ateneo di Salò e dall’Asar. In relazione alla mostra di Pavia si parlerà dei Longobardi e della loro presenza sul Garda

21/08/2008 00:00:00
Domenica da Passo Nota a Passo Tremalzo Si terrà domenica 24 agosto la sesta escursione della serie “La memoria della Grande Guerra sull’Alto Garda bresciano” proposta dall’Asar (Associazione Storico-Archeologica della Riviera del Garda) con sede in via Fantoni a Salò.



Altre da Garda
20/09/2018

ROUJUTSU, l'Arte del Lupo in Valle Sabbia

Sono riaperte le iscrizioni ai corsi di ROUJUTSU nei comuni di: IDRO, NOZZA, AGNOSINE, PREVALLE, VALLIO TERME, BOTTICINO, BRESCIA, SALO’, MADERNO. Sono previste lezioni di prova gratuite. Per tutte le età


20/09/2018

Doppietta per Silviu Culea

L’atleta della Società Canottieri Garda Salò si conferma Campione italiano assoluto in singolare e in doppio di tennis wheelchair. E si prepara alle Paralimpiadi di Tokyo 

18/09/2018

«Tremosine By Night», un'edizione di successo

Ecco tutti i risultati della spettacolare cronoscalata in notturna affrontata da più di 200 atleti lo scorso sabato, lungo la mitica ascesa della “Forra” 

17/09/2018

Ginnastica artistica con Dafne

A Sabbio Chiese, Puegnago del Garda, Salò e Gavardo, sono già attivi i corsi organizzati dall'A.S.D. Artistica Dafne, che offrono la possibilità di trovare la dimensione per la propria crescita tecnica, emotiva e consapevole. Ecco come partecipare

17/09/2018

Arresto per spaccio

Nei guai un 35enne di origine albanese fermato a Toscolano dai carabinieri locali in collaborazione coi colleghi di Vobarno
  (1)

16/09/2018

Fabbrica aperta per i 50 anni di Feralpi

Il presidente di Confindustria Boccia, tante autorità e tanta gente per i festeggiamenti del prestigioso traguardo raggiunto del gruppo siderurgico di Lonato con origini odolesi, con l'acciaieria per l'occasione aperta al pubblico


14/09/2018

Al via il primo Ferraboli Challenge

Sabato 15 e domenica 16 settembre presso il palazzetto di Lonato andrà in scena il Ferraboli Challenge 2018, quadrangolare cestistico di assoluto livello C Gold

14/09/2018

Tremosine By Night, un'emozione e cent'anni di storia

L’attesissima cronoscalata è in programma per domani, 15 settembre. Il via nel pomeriggio con la versione "Mini", dedicata ai più piccoli; poi emozioni e spettacolo con la corsa attraverso i 100 anni di storia della "Forra" 

14/09/2018

Niente più disagi nei trasporti scolastici

Dalla prossima settimana per gli studenti residenti in Valle del Chiese e frequentanti gli istituti scolastici di Riva del Garda e della Valle Sabbia fare ritorno a casa dopo la scuola sarà molto più semplice 

11/09/2018

Frontale sulla 45Bis

L’incidente, piuttosto grave, lungo la 45Bis in territorio di Gardone Riviera. Numerosi i feriti fra i quali dei bambini
(5)



Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia