Skin ADV
Mercoledì 21 Novembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






[Sal]


19.11.2018 Vestone Capovalle Valsabbia

20.11.2018 Casto Valsabbia

19.11.2018 Idro

19.11.2018 Valsabbia Provincia

20.11.2018 Mura Valsabbia

19.11.2018 Vobarno

19.11.2018 Casto Serle

19.11.2018 Villanuova s/C Provincia

19.11.2018 Provaglio VS

19.11.2018 Gavardo






14 Gennaio 2015, 07.49
Garda
Nera

Litiga con la convivente e si accoltella

di Salvo Mabini
Grave episodio di autolesionismo, l’altro giorno a Manerba del Garda. A farsi del male un argentino 37enne che si è colpito più volte al torace e all’addome

Ad intervenire su segnalazione del 118, arrivato sul posto per soccorrere il ferito, i carabinieri di Manerba. L’uomo, di origine argentina, aveva poco prima tentato il suicidio in casa sua con un coltello da cucina con la lama di una ventina di centimetri, procurandosi lesioni multiple all’addome e all’inguine. I militari sono dovuti intervenire per fermarlo, e salvaguardare così l’incolumità sua e dei soccorritori.

Il 37enne era in preda infatti ad uno stato psicofisico alterato, sembra dovuto all’abuso di alcool e cannabinoidi.
Dopo vani ripetuti inviti rivoltigli, ad abbandonare il coltello, che puntava ancora contro il proprio addome, con determinazione, i carabinieri sono riusciti a disarmarlo, consegnandolo poi alle cure del 118.

L’uomo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale civile di Desenzano del Garda e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, prima del ricovero in prognosi riservata per “lesioni da arma da taglio al polmone sinistro, al cuore e in zona inguinale”.

In casa sua è stata rinvenuta una bottiglia vuota che prima conteneva grappa e un paio di grammi di marijuana, posti sotto sequestro.
I motivi dell’insano gesto sarebbero riconducibili ad un diverbio avuto con la propria convivente, per banali questioni legate alla convivenza ed al lavoro. Il soggetto è tuttora ricoverato in prognosi riservata
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID53702 - 14/01/2015 08:01:59 (armandoilias)
Ma quanto danno fa l'alcol??? Autolesione, aggressioni, violenza, stupro,coma etolica, la perdita della coscienza , l'incidente stradale, il danno al fegato ...


ID53709 - 14/01/2015 10:31:58 (armandoilias) e altri
Error (coma etilico), tremori, nausea, vomito;sudorazione profusa;ansia, insonnia;allucinazioni, sia visive che uditive;confusione con disorientamento spazio-temporale;disartria, atassia (difficoltà di articolare le parole e di coordinare in modo armonico i vari movimenti);convulsioni (12-48 ore dopo la sospensione)


ID53710 - 14/01/2015 10:39:33 (armandoilias) e c'è che le difende come un valore acquisito
Se l'integrazione e i valore sono questi, preferisco stare senza questi "valore". Questi valore lo lascio a chi la difende, e dico no grazie.


ID53712 - 14/01/2015 11:11:22 (sonia.c) caro armando..è tutto un fatto di misura..
anche lo sciroppo dela tosse ,se preso in dosi esagerate,diventa una droga..i giovani,in passato,si sono spesso drogati anche con gli psicofarmaci!se mi fai questo discorso,non tieni conto dei "motivi" che stanno alla base di tante autolesionismi.mi fai un discorso "fascista" repressivo:togliere senza educare. togliere la tentazione,senza fare in modo che ,la gente ,non abbia capito perchè è schiav di queta tentazione.vedi ric come gli ismi sono simili?


ID53714 - 14/01/2015 11:33:12 (armandoilias)
La mia misura per gli alcolici è (0) zero. Che guarda caso coincide con il codice stradale, per guidare i mezzi pesante e i mezzi pubblici e i mezzi di soccorso (ambulanza, vigile di fuoco...). e fra un po anche per le macchine e le moto privati... per guidare tutto questo la misura del codice della strada è(0)... Io preferisco guidare non solo la macchina ma anche guidare me stesso (camminare), guidare la mia vita sempre cosciente, quindi misura (0).


ID53715 - 14/01/2015 11:39:26 (sonia.c) ma fai bene!
mica ho detto che devi bere. ma,oltre a non esere tuti uguali,i motivi per cui ci facciamo del male(con l'alcool,col sesso esagerato,con il gioco d'azzardo,con la gelosia..come la servitù volontaria di chi si rinchiude nell'integralismo e nel "talebanismo"..sono a "monte" ! cioè;hanno ragioni personali che, sarebbe "utile" scoprire..l'alcol ha una sua proprietà benefica in piccole dosi,la sigaretta,ad esempio,assolutamente NO.


ID53716 - 14/01/2015 11:44:57 (sonia.c) ps e la pura repressione..
non aita a comprendere.ergo:risolvere. mio figlio autistico ,ha compreso benissimo PERCHè non deve bere neanche UNA volta. se lo avessi sgridato ,se glielo avessi "imposto" e basta..non potrei lasciare la cantina senza chiave..


ID53718 - 14/01/2015 12:36:43 (Ernesto)
come diceva mia nonna el trop le stropia!!!! sono gli eccessi che danneggiano tutto,,,,,


ID53721 - 14/01/2015 13:46:35 (Tc) ...armando...
che tu per religione e non per scelta,non bevi alcol,non e'che un fatto da incommiare,ma non puoi farci notare a tutti che e' sbagliato,perche' non lo e' punto,se la tua religione non te lo vietasse lo berresti anche tu,come lo bevo io e molti altri e continuerò a farlo,moderatamente,ma continuerò,mio nonno e' arrivato ad 88 anni bevendo vino ed e' morto di un attacco di malaria preso ai tempi della guerra,quindi l'alcol centra poco...poiu e'uno dei pochi motori trainanti dell'economia italiana,siamo i primi al mondo in quanto a quantita' e qualita' dei vini prodotti,con un indotto da paura e migliaia di posti di lavoro,ecco se vuoi difendere qualcosa difendi quest'ultimi...posso condividere il fatto che l'abuso e' pericoloso per tutti,ma chi se pur ubriaco si riempie di coltellate,per me tanto a posto con la testa gia' non e',piu' mettici anche l'effetto marjuana e il gioco e' fatto,alla fine FORSE analizzando bene,l'alcol in questo caso e' il meno colpevole...


ID53741 - 14/01/2015 19:35:22 (armandoilias) il "dio denaro" 1
Nonostante il proficuo commercio che in nome del "dio denaro" sorvola sul benessere sociale ed individuale, risulta palese il nefasto effetto di un "pessimo costume" divenuto "normale" nel contesto "moderno", sempre più opulento (e sballato) e sempre più dimentico di Allah (Dio)... caro (TC): tutti i Testi Sacri lo bollano come sostanza da evitare, foriera di problemi e disgrazie. Il divieto del vino è citato spessissimo sia nell'Antico che nel Nuovo Testamento.Certo è che nell'antichità molti bevevano un vino non fermentato, ed inoltre ricordiamo che Gesù (Pace su di Lui) disse:Proverbi 23 v.20,2([19] Ascolta, figlio mio, e sii saggioe indirizza il cuore per la via retta.[20] Non essere fra quelli che s'inebriano di vino,né fra coloro che son ghiotti di carne,[21] perché l'ubriacone e il ghiottone impoverirannoe il dormiglione si vestirà di stracci).


ID53742 - 14/01/2015 19:35:26 (armandoilias) il "dio denaro" 2
Proverbi 23 v.29,33[29] Per chi i guai? Per chi i lamenti?Per chi i litigi? Per chi i gemiti?A chi le percosse per futili motivi?A chi gli occhi rossi?[30] Per quelli che si perdono dietro al vino e vanno a gustare vino puro.[31] Non guardare il vino quando rosseggia, Corinzi 5 v.9,10 [9] Non v'illudete; né fornicatori, né idolatri, né adùlteri, né effeminati, né sodomiti,[10] né ladri, né avari, né ubriachi, né oltraggiatori, né rapinatori erediteranno il regno di Dio.Vangelo Secondo Luca 1 v.15 [15] poiché egli [Giovanni Battista ndr] sarà grande davanti al Signore; non berrà vino né bevande inebrianti, sarà pieno di Spirito Santo fin dal seno di sua madre quando scintilla nella coppa e scende giù piano piano;[32] finirà con il morderti come un serpente e pungerti come una vipera.[33] Allora i tuoi occhi vedranno cose strane e la tua mente dirà cose


ID53743 - 14/01/2015 19:39:23 (armandoilias) il "dio denaro" 3
la tua mente dirà cose sconnesse. Abbiamo visto come anche questo precetto, totalmente abbandonato nel vivere quotidiano dalla Gente del Libro (Ebrei e Cristiani), sia comunque presente nella Bibbia.La disubbidienza ai precetti Divini porta inevitabilmente ad un danno sia spirituale quanto materiale, e questo in quanto Colui che ci ha "progettati e creati" conosce meglio di chiunque altro cosa sia buono e funzionale per noi. Se molti ne bevono in dosi moderate, molti altri abusano e cadono in dipendenza, altri provocano danni collaterali (come chi guida in stato di ebbrezza), e l'Islam tutela anche la società nel suo insieme, non solo l'individuo. Il resto è libera scelta. Le mille giustificazioni e risposte si scontrano in primis con una evidente ribellione verso l'ordine di Allah***(Dio), e poi con un'altrettanto chiara serie di studi, articoli e dati odierni (non Islamici ovviamente) che dimostrano palesemente come sia un male personale e sociale enorme.


ID53744 - 14/01/2015 19:39:58 (armandoilias) il "dio denaro" fine
é dimostrato che l'alcool è strettamente correlato con: Stupri, omicidi, violenze in genere, depressioni, suicidi, degrado morale, gesti inconsulti in genere. Il resto è libera scelta... ma con conseguenze... poi è vero che la produzione dell'alcol é uno dei pochi motori trainanti dell'economia come lo sono anche le fabbriche del Armi (questi giorni poi). le armi possono essere un bene ma a lasciarli ai mani dell'irresponsabili (bambini o anche adulti senza cervello "come lo sono tanti giovane oggi"...), l'ultimo concetto vale anche per l'alcol.


ID53746 - 14/01/2015 19:47:33 (fred) fred
L'alcool non è il problema io bevo ma non vado a stuprare ne ammazzo ne commetto violenza.dipende tutto dalla personalità di ognuno....


ID53747 - 14/01/2015 20:03:23 (Tc) ...armando...
guarda che a me puoi citare qualsiasi testo sacro,ma non mi frega proprio niente,nel 2015 devo ancora credere a storielle forse anche inventate dall'uomo stesso oltre 2000 anni fa delle quali non c'e' alcun fondamento ne prova provata reale esistente che non la fede di chi crede?!''Prese il vino lo dono' ai suoi discepoli e disse ,bevete tutti questo e' il sangue di Cristo'...se analizzi scoprirai che il vino ha sempre fatto parte della storia dell'uomo dalla notte dei tempi,e col passare dei secoli l'uomo e' stato in grado di affinarne la qualita'...tu credi che il prete durante messa usi vino non fermentato? I concetti tra alcol e armi non possono stare sullo stesso piatto della bilancia...le armi le han inventate per uccidere/difendersi il vino no...se bevi vino con intelligenza non ammazzi nessuno anzi i medici dicono che 1 bicchiere ogni tanto fa anche bene all'organismo,l'arma che tu la usi bene o male sempre qualcuno alla fine vai ad ammazzare...


ID53748 - 14/01/2015 20:04:44 (armandoilias) per fred
Lei non lo fa ma altri adulti solo anagraficamente ma ancora minorenne lo fanno tutti i giorni (alcuni causano incidente, alcuni se suicidano ultimamente a (Gavardo), alcuni rimangono paralizzati ultimamente a (ODOLO), e altri stuprano o(e) si fanno stuprare ultimamente a ( roe'volciano, tormini)....


ID53750 - 14/01/2015 20:50:47 (armandoilias) caro TC
I testi bibblici che ho citato sono per quelle chi credono ai libri sacri e cercano di seguire i testi ma non sanno che anche il cristianesimo vieta gli alcolici come l'islam.


ID53751 - 14/01/2015 21:07:05 (Tc) armando...
giusto per quelli che credono...non per tutti...;-)


ID53758 - 14/01/2015 23:51:43 (molli) che stai a di
Armando che stai dicendo, sia nel nuovo che nel vecchio testamento, non vieta il vino ma vieta l'abuso , quindi un bicchiere a pasto non è vietato da nessun testo biblico.informati.Poi se bevo un bicchiere non sono tirato a stuprare, o usare violenza contro altri, la mia coscenza mi fa valutare le cose da fare.Dopo conosco parecchi mussulmani che ci danno giù parecchio con il vino e la grappa, allora loro cosa sono, degli infedeli?


ID53760 - 15/01/2015 00:38:22 (armandoilias)
no, non sono musulmani, sono laici ( forse il loro genitore lo sono) come la maggioranza, e purtroppo con il loro comportamento hanno dato la pessima figura sul'islam, il musulmano non beve alcol ne mangia il maiale. possono dichiarare quello chi vogliono, ma ti garantisco che non sanno niente sul'islam, e non hanno mai letto il corano....dice il Vangelo secondo Giovanni 16 - 7,9: [12] "Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. [13] Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera..." Il Profeta Muhammad** ha risposto perfettamente a questa predizione del Vangelo completando con il Corano e la Sunna i concetti di HARAM (Cose ed atti illeciti) ed HALAL (Cose ed atti leciti). Ma proprio per la difficoltà derivante dal potere di dipendenza che l'alcool crea, il divieto del vino nell'arco della Rivelazione del Corano, avvenne progressivamente in 3 fasi diverse,


ID53761 - 15/01/2015 00:38:47 (armandoilias)
fino al divieto netto.Ma tutti i Testi Sacri lo bollano come sostanza da evitare, foriera di problemi e disgrazie...Il resto è libera scelta... ma con conseguenze.


ID53772 - 15/01/2015 13:20:52 (sonia.c) proprio per la difficoltà ..fino al divieto netto!
hè già! è difficile controlarsi hè?ee alora? represione! ma ,la represione NON educa.non ha fiducia nelle infinite possibiltà del'uomo.non crede nell'autodeterminazione e nel'autogestione.è come i genitori descritti dal dottor Maiolo..il genitore "accudente" che dà il pesce ma..non insegna a pescare. TUTTE le forme repressive non hanno fiducia ! perchè,come i genitori,sono paurose e incapaci di gestire queste dificoltà-paurose-ignoranza ,in primis,essi stessi..e poi,perchè gli fa comodo! uno che non sa gestirsi è uno schiavo. vedi che tutto c'entra? vedete..


ID53786 - 15/01/2015 18:01:02 (armandoilias)
(((proprio per la difficoltà derivante dal potere di dipendenza che l'alcool crea, il divieto del vino nell'arco della Rivelazione del Corano, avvenne progressivamente in 3 fasi diverse, fino al divieto netto)))... Se ci lo dice la legge attuale, ci addattiamo, ma se ci lo dice dio no??? Guarda che fino a qualche anno fa, non era un reato o almeno non era cosi basso il tasso alcolico consentito, e pian piano lo stanno diminuendo ancora finché lo azzerano (l'hanno già azzerato per i mezzi pubblici e mezzi pesanti e i mezzi di soccorso), alzando nello stesso momento la multa e la pena carceraria)... Fino a qualchi fa era consentito FUMARE nei locale (bar, ristorante, parchi giochi...) quindi chi fuma bisonga solo addattarsi...l'ultima religione rivelata era 1436 anni fa, però era più avanti nelle regole, e la sua legge a confronto era un bene chi l'abbiamo scoperto solo qualche anni fa e non ancora.


ID53802 - 16/01/2015 01:03:13 (sonia.c) ma caro armando..
i limiti sono messi perchè si rischia di ledere la libertà degli altri e la loro salute.se fumo dove c'è un altro che non fuma,lo obbligo contro la sua volontà a inalare veleno. le leggi e i divieti degli uomini cambiano,si adeguano,si inaspriscono o si amorbidiscono..quelle di Dio,no. le legi ci sono e cercano di regolare un poco.lo stato a volte ,fa le veci di padre e proibisce qualcosa (vedi droga) ma non sono condizioni assolute. e poi,nel privato ,qualcuno le infrange..lo so che è difficile da capire per tè ma,la trasgressione ci "salva" dal pericolosisimo assolutismo e dal fanatismo! i talebani son pericolosi perchè sono assoluti!non lasciano spazio al libero arbitrio ...


ID53803 - 16/01/2015 01:23:52 (sonia.c) ma tu...sei pacifico perchè te lo dice il tuo Dio?
o perchè ,comunque,aldilà di tutto il lecito o non lecito che ti può ordinare un Dio,credi nella pace e nella non violenza?


ID53827 - 16/01/2015 21:47:04 (armandoilias) non è giusto, non sapere niente sul'islam, e parlare male di se.
l'islam non è il problema, il problema sono certi "musulmani" che hanno ereditato solo il nome "islam", e NON se comportano come dice l'islam.... se l'occidente ha ereditato l'islam al posto del cristianesimo, sono sicuro che l'avrebbe apprezzato e praticato più di certi cretini (ignorante) che appartengono solo al nome (islam) e non sanno niente sul contenuto....vi prego di non valutare l'islam per i fatti di alcuni "musulmani".



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/05/2015 14:04:00
Tenta il suicidio col gas Interrotto dai carabinieri il tentativo di suicidio da parte di un 26enne di Vobarno, che stava saturando l’appartamento di gas. Un pericolo per l’intera palazzina

22/10/2016 09:10:00
Suicidio e smarrimento moderno Nella società odierna, il suicidio è un fenomeno marginale ma non da sottovalutare. Quali sono le fasce d’età e il genere più colpiti? Quali i nessi col clima culturale contemporaneo? La Valle Sabbia non è certo esente dal fenomeno. Che fare?

13/02/2012 07:00:00
Lesioni meniscali e legamentose del ginocchio Le lesioni meniscali e legamentose sono una patologia sempre più frequente.

19/08/2018 08:55:00
Atti osceni, denunciati in quattro Carabinieri e vigili in azione alla Rocca di Manerba, per far rispettare leggi ed ordinanze


18/10/2017 08:37:00
Scontro fra auto a Manerba Violentissimo, ma per fortuna senza gravi conseguenze, l’incidente avvenuto a Manerba, dove la via Trevisago si immette sulla Provinciale 572



Altre da Garda
18/11/2018

Benemerenza per due poliziotti salodiani

Vittorio Paoletti e Giovanni Monaco, un anno fa, sono riusciti ad evitare in autostrada quella che avrebbe potuto essere una strage (1)

18/11/2018

Risorse per l'Antincendio boschivo

85 mila euro per le squadre Aib bresciane della Protezione civile e 40 mila euro in più all’Alto Garda per incendio di Tremosine

16/11/2018

Domenica l'election day del Pd

Questa domenica 18 novembre gli iscritti del Partito Democratico sono chiamati a rinnovare i circoli, la segreteria provinciale e quella regionale. Per il Pd bresciano in campo il sindaco di Villanuova Michele Zanardi e quello di Padenghe Patrizia Avanzini

15/11/2018

Nel borgo di Armo tornano i «Mercatini dell'Impero»

Questa domenica, 18 novembre, nel bel borgo medievale in Valvestino andrà in scena l’ottava edizione della manifestazione folkloristica 

15/11/2018

Acqua pubblica, domenica si va alle urne

Dopo tanti incontri informativi e dibattiti sul tema, per i bresciani è giunto il momento di esprimersi sulla futura gestione – esclusivamente pubblica o con la partecipazione di soggetti privati - del servizio idrico integrato  

15/11/2018

Caporalato fra Garda e Valtenesi

I carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Brescia hanno intensificato i controlli sulla raccolta di uva ed olive, elevando contravvenzioni per  47 mila euro (1)

13/11/2018

Benessere Bimbo

Prende il via questo mercoledì 14 novembre presso le biblioteche un ciclo di incontri organizzati dal Sistema bibliotecario Nord Est bresciano in collaborazione con l'ASST del Garda sul benessere e la salute del bambino

12/11/2018

Dominio valsabbino alla D'Annunzio Run

È il “nostro” Alessandro “Rambo” Rambaldini a porre il sigillo sulla prima edizione della 13 Miglia D'Annunzio Run di Gardone Riviera. Marco Zanoni secondo fra gli uomini ed Emanuela Galvani terza fra le donne

04/11/2018

Produzione eccezionale delle olive sul Garda

È un’annata olivicola da ricordare quella del 2018 sulle sponde del Benaco per la produzione di olio di oliva di qualità tanto da richiedere una deroga per la Dop
(1)

01/11/2018

Fra Valsabbia e Alto Garda

Strade ancora chiuse, energia elettrica a macchia di leopardo, boschi distrutti. Bagolino è stato forse l'epicentro, ma il resto della Valle non sta moto meglio




Eventi

<<Novembre 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia