26 Novembre 2019, 17.08
Garda
Maxi depurarore del Garda 2

Il Pd si fa sentire anche dal Benaco

di red.

I circoli PD del Garda (alla presenza anche degli amici dei circoli veronesi), si sono riuniti ed hanno approvato un documento. Eccolo


“Leggiamo, a dire il vero con un po’ di sconcerto, il dibattito che negli ultimi giorni si è nuovamente scatenato attorno al progetto di depurazione del Lago di Garda. Un dibattito da cui è difficile comprendere quali siano i contorni temporali, progettuali, amministrativi, che possano mettere in pratica un’operazione che riteniamo fondamentale e che da troppo tempo stiamo aspettando.

Ci teniamo, quindi, come circoli del Partito Democratico che da sempre seguono ed approfondiscono l’intera vicenda, a sottolineare alcuni punti per noi assolutamente imprescindibili.

- Il Garda è un patrimonio di tutti, non solo di noi gardesani e rappresenta un importante comparto economico.  Devono quindi essere messe in atto operazioni che ne tutelino le acque, il territorio, la salute sia dell’ambiente e del paesaggio che dei tanti cittadini che lo vivono e che lo scelgono come meta turistica.
Vogliamo anche ribadire con forza che la difesa ambientale rappresenta per noi da sempre un valore non negoziabile e chiediamo quindi che anche tutti i territori a noi vicini possano beneficiare di progetti seri e condivisi che ne salvaguardino le comunità, le peculiarità territoriali ed anche le realtà produttive. Qualsiasi decisione verrà presa non potrà non tenere conto di questo.

- Chiediamo che venga assicurato senza nessun possibile dubbio che il finanziamento di 100 milioni di euro resti confermato. E, nel caso esistesse un obbligatorio arco temporale entro cui realizzare l’opera, che venga definito nero su bianco.

- Reputiamo sia fondamentale, prima ancora di definire il progetto completo e definitivo, capire lo stato di usura della condotta sublacuale.

- Il Garda subisce già oggi un forte inquinamento causato dagli innumerevoli scarichi abusivi a lago: chiediamo che questa problematica venga affrontata con forza e risolta nel più breve tempo possibile. Allo stesso modo deve trovare risposta il problema degli scolmatori, già oggi in grandissima difficoltà.

- Qualsiasi sarà il progetto che in via definitiva verrà scelto, chiediamo che finalmente possa essere definito il percorso di condivisione coi territori, la tempistica di realizzazione, i costi che saranno da sostenere e come si intenderà risolvere alcune problematiche (ad esempio gli invasivi interventi nei centri storici dei paesi e le ripercussioni sulla viabilità ).

Infine chiediamo a tutti, rappresentanti delle istituzioni, degli enti e delle forze politiche, un maggior senso di responsabilità. Già per troppo tempo i nostri territori non hanno ricevuto le risposte che DOVEVANO essere date, crediamo sia ora arrivato il momento di invertire la rotta per giungere alla miglior soluzione possibile”.

Michele Porretti - coordinatore Circoli del Partito Democratico del Garda 



Vedi anche
14/06/2019 08:07:00

La voce gavardese del PD Il Circolo del Partito Democratico di Gavardo picchia duro sul ruolo fin qui avuto nella partita del depuratore gardesano dal presidente della Provincia: "Arrogante e inadempiente, è ora che se ne vada".

24/10/2019 06:57:00

Il depuratore del Garda: disastro, opportunità? In merito al progetto che prevede la depurazione del Garda in territorio valsabbino inteviene anche il direttivo salodiano del Partito Democratico. Con un comunicato stampa che riportiamo nella sua forma integrale

26/11/2019 15:48:00

Circoli del Pd: «Nuovo studio di fattibilità indipendente» Duro affondo dei Circoli del Partito Democratico della Valle Sabbia e della Bassa Orientale nei confronti del presidente e dei consiglieri provinciali che hanno bocciato la mozione Apostoli, con la richiesta di un nuovo studio da un ente terzo

02/03/2019 13:49:00

Pd, domenica le Primarie Sono sette i seggi allestiti questa domenica 3 marzo in Valle Sabbia per le primarie del segretario nazionale del Partito Democratico

16/11/2011 09:00:00

Economia e lavoro, idee e progetti per il futuro L’on. Paola De Micheli, del dipartimento Economia e lavoro del Partito Democratico presenter le proposte del partito a Ro Volciano.



Altre da Garda
01/08/2020

«Ne a nE»: l'imprevedibile bellezza del nuovo circo

La prima cosa che ho notato avvicinandomi al palcoscenico è stato il sinistro luccichio di vetri in frantumi, disposti a un angolo del proscenio...

01/08/2020

«Le risposte è bene che arrivino dal Ministero»

Comitati e associazioni ambientaliste, in un comunicato unificato che riportiamo integralmente, invitano i sindaci dei Comuni dell'asta del Chiese, in merito al Tavolo tecnico sulla depurazione del Garda, a respingere qualsiasi soluzione tecnica non vagliata dalla politica

01/08/2020

A piedi e in bici per credere in sé stessi

Torna il progetto educativo di cooperativa Area che utilizza l’esperienza del viaggio di gruppo come strumento di riabilitazione e integrazione sociale alternativo al carcere minorile. Coinvolti 20 adolescenti posti in regime di “messa alla prova” da parte Tribunale dei Minorenni di Brescia

31/07/2020

In attesa del doppio incontro a Roma

Questa mattina in teleconferenza la riunione del tavolo tecnico e della cosiddetta “Cabina di regia”. I sindaci del Chiese chiedono un rinvio per replicare alle controdeduzioni

31/07/2020

Tutto pronto per la 47ª Diecimiglia del Garda

Domenica mattina scatta la corsa in montagna di Navazzo di Gargnano organizzata dal Gs Montegargnano, che vedrà ancora una volta gli atleti locali confrontarsi con le “gazzelle” africane

31/07/2020

In corsa per Gabriel

«Loro stanno salvando mio figlio, io vado in bicicletta. Come posso aiutarli?». Nasce così la sfida di Manuel Ragnoli, sui pedali, per 560 chilometri in 24 ore

30/07/2020

Le mamme del lago: «Ci siamo anche noi»

Le Mamme del Lago prendono spunto dalla lettera da noi pubblicata sottoscritta da una delegazione delle mamme del Chiese. E dicono la loro

28/07/2020

Vela, Bartolozzi e Podavini si qualificano per i Campionati Italiani Optimist

Giulia Bartolozzi ed Elena Podavini della Canottieri Garda Salò, entrambe classe 2006, si sono qualificate per i prossimi Campionati Italiani Optimist, che si terranno a Malcesine dal 27 al 30 agosto

28/07/2020

Vittoriale, un omaggio a Beethoven nel nuovo anfiteatro

Questo mercoledì sera, 29 luglio, l'anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera ospiterà il primo concerto post restauro, dedicato a Beethoven. Per l'occasione, a fronte delle tante richieste, l'ingresso al Parco del Vittoriale sarà gratuito

25/07/2020

Mamme del Chiese e mamme del Garda

«Uniamoci!» è l'appello che le mamme del Chiese lanciano a quelle del Garda: «Esigiamo insieme un progetto che salvaguardi concretamente il futuro dei nostri figli»