06 Dicembre 2019, 08.00
Garda
Turismo

Il Garda in sella

di Cesare Fumana

Nel corso di un convegno di Visit Brescia a Gardone Riviera è stato presentato il progetto dedicato al cicloturismo per la sponda bresciana del Benaco. Un progetto replicabile anche ad altre aree della provincia


Si è svolto ieri, giovedì 5 dicembre, a Gardone Riviera, presso la sede del Consorzio Lago di Garda Lombardia, un convegno promosso da Visit Brescia, in collaborazione con Regione Lombardia, dedicato al cicloturismo sul lago di Garda.

Alla presenza di numeri operatori turistici e amministratori dei Comuni del lago, è stato presentato il progetto “Cicloturismo – Asse del Garda”, portato avanti da Visit Bresci,a in qualità di ente capofila di un gruppo di imprese, dedicato al cicloturismo gardesano, attraverso un bando di Regione Lombardia, con il quale si è aggiudicata il 50% dell’investimento, pari a 200.275 euro.

"Il Garda è una meta internazionale – ha sottolineato il presidente di Visit Brescia Marco Polettini –: per questo c’è la necessità di creare progetti condivisi che permettano di fruire del territorio nel migliore dei modi".

Sulla collaborazione fra operatori del territorio e amministratori ha insistito anche Luigi Alberti, presidente del Consorzio Lago di Garda Lombardia, il quale ha anche sollecitato le amministrazioni comunali a un maggiore impegno nella manutenzione delle piste ciclabili.

È toccato poi all’amministratore delegato di Visit Brescia, Graziano Pennacchio, illustrare l’iter che ha seguito il progetto, a partire dalla mappatura delle infrastrutture e dei servizi interessanti il settore, all’attività di ideazione e costituzione di pacchetti turistici integrati (bike hotels, sport, cultura, enogastronomia) in grado di rivolgersi a diversi target di turisti (famiglia, amatori, sportivi evoluti); l’avvio di campagne promozionali, la definizione di percorsi per cicloturisti con la realizzazione di mappa e brochure, la creazione di apposito sito internet (Visit Brescia Bike di prossima attivazione)  e, infine, con la costituzione di best practice e modelli da presentare ed applicare ad altre aree del territorio.

Il progetto è stato realizzato da Dolomeet, azienda trentina che si occupa a 360° del mondo “bike”, che ha realizzato indagini di mercato, mappato il territorio e realizzato cartine, immagini e video promozionali, compreso il sito internet.

È emerso che il Garda Bresciano è sempre più attrezzato nella proposta di itinerari dedicati, e sempre più bike friendly nell’accoglienza dei turisti su due ruote: c’è però la necessità di collegare meglio i diversi percorsi ciclabili esistenti, migliorare la segnaletica e rendere anche certi centri storici (ad esempio Salò e Sirmione) aperti al passaggio in bici.

Gli amanti del cicloturismo sono in particolare tedeschi, olandesi, francesi, inglesi, svizzeri, americani e australiani: i primi, in particolare sono turisti che da sempre frequentano il lago. Per questo c’è l’esigenza di offrire loro pacchetti completi, che rendano il Garda attrattivo anche per loro.

L’indagine condotta da Dolomeet ha rilevato una presenza di servizi bike di buon livello (negozi, riparazioni, ecc.); esistono già bike hotel, anche se per attrarre questo settore anche altri devono attrezzarsi per la loro accoglienza, mentre le criticità maggiori sono nella viabilità.

Su questo sarà importante mettere a sistema le esigenze dei consorzi turistici con quelli delle amministrazioni comunali, per creare una viabilità a misura di biker.

Questo avrebbe anche una ricaduta per i residenti, che sarebbero agevolati ad utilizzare biciclette o e-bike per i loro spostamenti: come si suol dire, due piccioni con una fava.

Questa è una sfida da affrontare nei prossimi anni, se si vuole attrare questa fetta di “turismo esperienziale” in costante crescita.

In foto: il tavolo dei relatori




Vedi anche
08/06/2019 09:00:00

Turismo esperienziale in Valsabbia e in provincia Diventa operativo per questa stagione il progetto di Visit Brescia, Camera di Commercio e associazioni degli artigiani per offrire ai turisti occasioni di conoscenza delle tradizioni del territorio

06/03/2019 17:31:00

Garda, cicloturismo per la promozione territoriale Il progetto Garda Bike Xperience intende proporre pacchetti turistici pensati per gli amanti dei percorsi in bicicletta molto richiesti dai turisti stranieri

06/12/2018 08:00:00

«VisitBrescia» nuovo brand per il turismo a Brescia e provincia Focus su prodotti tematici come laghi, montagna, outdoor, turismo enogastronomico e culturale e nuove strategie di comunicazione sulla rete per intercettare la domanda di turismo esperienziale nei progetti di Bresciatourism per il prossimo triennio

02/01/2019 15:34:00

Promozione sul Garda Marketing digitale, reputation delle strutture ricettive e il turismo esperienziale fra gli approfondimento proposti dal Consorzio di promozione turistica Garda Lombardia per il 2019

08/04/2019 10:00:00

A Sirmione il primo Convegno Nazionale sul Turismo Nell'anno del "Turismo slow", venerdì prossimo sul Garda un appuntamento per approfondire le tematiche del settore portante dell'economia benacense



Altre da Garda
01/08/2020

«Ne a nE»: l'imprevedibile bellezza del nuovo circo

La prima cosa che ho notato avvicinandomi al palcoscenico è stato il sinistro luccichio di vetri in frantumi, disposti a un angolo del proscenio...

01/08/2020

«Le risposte è bene che arrivino dal Ministero»

Comitati e associazioni ambientaliste, in un comunicato unificato che riportiamo integralmente, invitano i sindaci dei Comuni dell'asta del Chiese, in merito al Tavolo tecnico sulla depurazione del Garda, a respingere qualsiasi soluzione tecnica non vagliata dalla politica

01/08/2020

A piedi e in bici per credere in sé stessi

Torna il progetto educativo di cooperativa Area che utilizza l’esperienza del viaggio di gruppo come strumento di riabilitazione e integrazione sociale alternativo al carcere minorile. Coinvolti 20 adolescenti posti in regime di “messa alla prova” da parte Tribunale dei Minorenni di Brescia

31/07/2020

In attesa del doppio incontro a Roma

Questa mattina in teleconferenza la riunione del tavolo tecnico e della cosiddetta “Cabina di regia”. I sindaci del Chiese chiedono un rinvio per replicare alle controdeduzioni

31/07/2020

Tutto pronto per la 47ª Diecimiglia del Garda

Domenica mattina scatta la corsa in montagna di Navazzo di Gargnano organizzata dal Gs Montegargnano, che vedrà ancora una volta gli atleti locali confrontarsi con le “gazzelle” africane

31/07/2020

In corsa per Gabriel

«Loro stanno salvando mio figlio, io vado in bicicletta. Come posso aiutarli?». Nasce così la sfida di Manuel Ragnoli, sui pedali, per 560 chilometri in 24 ore

30/07/2020

Le mamme del lago: «Ci siamo anche noi»

Le Mamme del Lago prendono spunto dalla lettera da noi pubblicata sottoscritta da una delegazione delle mamme del Chiese. E dicono la loro

28/07/2020

Vela, Bartolozzi e Podavini si qualificano per i Campionati Italiani Optimist

Giulia Bartolozzi ed Elena Podavini della Canottieri Garda Salò, entrambe classe 2006, si sono qualificate per i prossimi Campionati Italiani Optimist, che si terranno a Malcesine dal 27 al 30 agosto

28/07/2020

Vittoriale, un omaggio a Beethoven nel nuovo anfiteatro

Questo mercoledì sera, 29 luglio, l'anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera ospiterà il primo concerto post restauro, dedicato a Beethoven. Per l'occasione, a fronte delle tante richieste, l'ingresso al Parco del Vittoriale sarà gratuito

25/07/2020

Mamme del Chiese e mamme del Garda

«Uniamoci!» è l'appello che le mamme del Chiese lanciano a quelle del Garda: «Esigiamo insieme un progetto che salvaguardi concretamente il futuro dei nostri figli»