Skin ADV
Martedì 25 Giugno 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE




24.06.2019 Valsabbia Provincia

23.06.2019 Bagolino

23.06.2019 Villanuova s/C Valsabbia

23.06.2019 Val del Chiese Storo

23.06.2019 Provaglio VS

23.06.2019 Valsabbia Val del Chiese

24.06.2019 Roè Volciano

23.06.2019 Agnosine

24.06.2019 Val del Chiese

24.06.2019 Gavardo Valtenesi



11 Gennaio 2019, 05.14

Musica e storie

Vent'anni senza Fabrizio De André

di Alessandra Pappaterra
Oggi, 11 gennaio 2019, sono trascorsi esattamente venti lunghi anni da quando Fabrizio De Andrè è scomparso

Vent'anni. Troppi, se passiamo mentalmente in rassegna eventi storici, politici, fenomeni sociali in continuo divenire, o in quieta stasi, accaduti dal 1999 fino ad ora.

Nei momenti di vuoto ideologico (ma non ricordo periodi più rigogliosi, se non la leggendaria e mitologica età dell’oro) ci si è spesso domandati quante risposte avrebbe potuto regalarci un intellettuale quale De André è stato.
Anacronistico, incompreso, profondamente riflessivo, eccessivamente politicizzato, esaltatore del dubbio a discapito di qualsiasi integralista pretesa di verità.

Da studiosa dell’artista non ho alcuna intenzione di commemorarlo: chi ha avuto la fortuna di inciampare nel suo percorso artistico-umano e morale, ben sa che non esistono date, coincidenze, ricorrenze lieti o funeste, necessarie per continuare a “versare fiumi di inchiostro”, spesso vuoti e ridondanti, per vanagloria o dovere (probabilmente anche questo mio breve scritto potrebbe rientrare nell’ultima categoria!). 

La sua voce, i suoi discorsi, le sue carte private, oggi custodite presso l’Ateneo senese, sono i luoghi e i momenti per continuare ad incontrarlo, con la felice certezza di averlo inserito in un anfratto del nostro cammino.

Chi è stato Fabrizio De André?
Quasi per obbligo morale troppi lo etichettano come “poeta”.
Oggi, ma non solo, mi piacerebbe riportare una sua definizione, che ho avuto modo di leggere, accarezzando le carte del fondo archivistico Fabrizio De André, custodito presso la Biblioteca di Lettere e filosofia dell’Università degli Studi di Siena. 

Su una copia di “Teorema” di Pasolini, appartenutagli, ha appuntato un’intimistica definizione per etichettarsi, concisa, essenziale come tutti i versi che ha avuto modo di regalarci.

L’appunto estemporaneo, riportato sul volume è il seguente:
“Fabrizio,
cantastorie di sé stesso e dei suoi molti tormentati fratelli”.

Alessandra Pappaterra

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
08/04/2019 11:10:00
«Volta la carta» Così s’intitola la mini rassegna culturale organizzata dall’Associazione Agape in collaborazione con il Comune di Roè Volciano. Si parlerà delle canzoni del grande Fabrizio De Andrè 

23/08/2017 10:13:00
Mille Anni Ancora, ricordando Fabrizio De André Sabato sera a Vallio Terme un tributo a Fabrizio De André voluto e interpretato da tre dei suoi musicisti storici: Ellade Bandini, Giorgio Cordini e Mario Arcari

13/01/2018 08:45:00
Un film su De Andrè L'11 gennaio del 1999 se ne andava Fabrizio De Andrè. A febbraio un film per ricordare il cantautore genovese


12/07/2007 00:00:00
«Corrente d'ali» per De Andrè Per sabato 14 luglio alle 21, la commissione Giovani del Comune di Serle, organizza nel campo sportivo della frazione Villa una serata dedicata alle canzoni e alle parole di Fabrizio De Andrè intitolata “Corrente di ali”.

22/04/2014 08:45:00
La cagnetta intelligente Come fu che una imperinente cagnetta ebbe salva la vita a dispetto del suo continuo abbaiare. Poi, confidando nelle sue grazie, salvò i padroni da una sicura brutta fine





Altre da Terza Pagina
24/06/2019

Risolto il «giallo» del Lucone

Appartengono allo stesso bambino lo scheletro e il cranio ritrovati ad alcuni metri di distanza nel sito palafitticolo del Lucone di Polpenazze. Resta da chiarire il motivo della separazione nella sepoltura

21/06/2019

«Lune di Teatro»

Prende il via in questa prima serata d’estate la rassegna culturale organizzata da Viandanze Culture e Pratiche Teatrali, con l’obiettivo di avvicinare le persone non solo al teatro, ma anche ai più bei luoghi del territorio del Garda 

21/06/2019

Fiume, «città di passione»

Così la definì Gabriele D’Annunzio nel primo dopoguerra. Ne parlerà lo storico Raoul Pupo nel primo incontro del “Garda Lake History Festival” in programma questo sabato, 22 giugno, al MuSa di Salò


21/06/2019

Dalla Valsabbia a Venezia

Verrà presentato questo sabato alle 17:30 nella biblioteca di Vestone il libro di Giuseppe Biati che documenta e narra della straordinaria vicenda dei fratelli Bontempelli Dal Calice. Edito da Edizioni Valle Sabbia


20/06/2019

Una mostra sul tema delle migrazioni

Di grande attualità l’esposizione realizzata dal gruppo di lettura “Segna-libro” con le associazioni “La Rosa e la Spina” e “Nonsolo8marzo”. Appuntamento per l’inaugurazione questo giovedì sera a Serle 

17/06/2019

I bambini del Lucone, un mistero di 4000 anni fa

Questo martedì sera presso la sala conferenza del Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo, una conferenza sui risultati delle ricerche portate avanti con gli scavi del Lucone a Polpenazze

11/06/2019

Ricordando l'impresa di Fiume

Quattro serate estive condotte da altrettanti storici nazionali per ripercorrere, nel suo centenario, la ribellione guidata da Gabriele D’Annunzio nel 1919. Le organizza il Centro studi sulla Repubblica sociale di Salò 

05/06/2019

«E-state in Biblioteca»

Tre serate con gli autori nel segno del mistero. Le propone la Biblioteca di Vestone a partire da questo venerdì, 7 giugno

29/05/2019

«Leffo» ...ergo sum!

Interessante appuntamento quello atteso al "Corallo" di Villanuova sul Clisi questo sabato 1 giugno, col Laboratorio di Espressione Filosofica del Fermi di Salò


26/05/2019

Il colore della pioggia

Sembra ieri. Invece sono passati 45 anni. Sto lavorando nel negozio di mio fratello Franco, quando giunge la mia fidanzata: “Hanno detto alla radio che è scoppiata una bomba in Piazza Loggia!”

Eventi

<<Giugno 2019>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia