Skin ADV
Lunedì 23 Ottobre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE






14 Marzo 2017, 16.13

AIB

«Accelerazione» d'impresa

di Ubaldo Vallini
Dall'Aperitivo con il futuro allo spiedo alla bresciana, passando per il Cern di Ginevra. Ecco il "viaggio" nell'innovazione targato Aib Zona Valle Sabbia - Lago di Garda

Partire dalle proprie radici e conoscenze e viaggiare in avanti nel tempo, alla scoperta di nuovi prodotti o di nuove applicazioni tecnologiche per renderli sempre più appetibili e concorrenziali.
Queste, in sintesi, potrebbero essere capacità ed impegno di ogni imprenditore, che in questo modo amplia azienda e conoscenze... preparandosi a ripartire un’altra volta.

Così i soci Aib della zona Valle Sabbia – Lago di Garda, che nei mesi scorsi hanno inserito fra un “Aperitivo con il futuro” e la degustazione dello spiedo alla bresciana, assaporati entrambi a Vallio Terme, niente meno che una visita al Cern di Ginevra, compreso l’anello di 27 chilometri dove le particelle subatomiche vengono accelerate, perché possano esserne svelati tutti i segreti.

Il “la” alle Terme di Vallio, quando il giornalista e fondatore di “Nòva” Luca De Biase, invitato dal Comitato di zona Aib guidato da Michele Lancellotti, aveva intervistato il fisico valsabbino Germano Bonomi e Piermatteo Ghitti: il primo perché portasse la sua esperienza di studioso e ricercatore, il secondo per il fatto che nell’azienda di cui è amministratore, la Metallurgica Bresciana, nella sede di Dello ospita forse il primo acceleratore lineare a particelle entrato in funzione in Italia.

L’incontro era stato denominato “Aperitivo con il Futuro” e proprio lì è nata l’esigenza da parte degli imprenditori valsabbini e gardesani di approfondire le loro conoscenze.

La tappa successiva è stata la visita in delegazione al Cern di Ginevra, ospitati in forma ufficiale, dove hanno potuto prendere visione degli esperimenti avanzati condotti fra gli altri anche dagli scienziati bresciani Germano Bonomi e Luca Venturelli.
In particolare il progetto “Alice”, fra quelli che studiano le collisioni fra particelle; “AD” che si occupa di antimateria, studiando gli antiprotoni che vengono rallentati in un anello di accumulazione; altri progetti di sviluppo tecnologico sui magneti e nel campo della robotica.

«Abbiamo voluto sollecitare gli imprenditori a riflettere su come possono affrontare le sfide giornaliere nelle proprie aziende – ha detto Michele Lancellotti, che ha guidato la delegazione -. Ricerca e sviluppo sono argomenti che troppo spesso vengono trascurati, soprattutto dalle aziende medio-piccole, riteniamo invece che alcune riflessioni importanti su tematiche che almeno apparentemente non sono così a portata di mano, siano necessarie».

Fra i presenti al Cern in quell’occasione anche il rettore dell'Università degli Studi di Brescia, Maurizio Tira, che ha posto l’accento sulla necessità di favorire la ricerca di base, anche nelle università italiane, insieme ad un rapporto stretto fra gli atenei ed il mondo dell’imprenditoria, interessato alle possibili applicazioni di ogni scoperta scientifica.

E lo spiedo alla bresciana?
L’abbiamo detto: dopo ogni volo, come quello impresso alle menti con l’esperienza di Ginevra, ritornare alle origini è necessario... per poi ripartire.

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/11/2015 19:19:00
I mercati del nuovo anno Una sessantina gli imprenditori presenti l'altra sera nella sala delle riunioni dello Studio Bontempi a Pregastine di Preseglie, per parlare di innovazione tecnologica e sviluppo


01/12/2012 10:33:00
Tecnologia LSC Pochi giorni fa Eni ha inaugurato la prima pensilina fotovoltaica basata su una tecnologia innovativa che sfrutta l'energia solare attraverso concentratori solari luminescenti

15/11/2014 12:00:00
Un'italiana a capo del Cern La scienziata italiana Fabiola Gianotti è il nuovo Direttore Generale del Cern di Ginevra, il più importante centro al mondo per la ricerca in fisica delle particelle

04/08/2009 13:00:00
Un piano di sviluppo per il territorio La Regione ha approvato il nuovo Piano di Sviluppo Locale del Gal Garda Valsabbia. Interventi per quasi 6.000.000 di euro con un contributo Leader di circa 5.000.000 di euro per 21 comuni tra l'Alto Garda Bresciano e l'alta Valle Sabbia.

30/03/2015 07:01:00
Internet ancora sottovalutato dalle imprese in Valle Sabbia Sono  pochissime in Valle Sabbia le aziende che riconoscono il web come strumento di vendita comunicazione ed un reale valore aggiunto nelle strategie di comunicazione



Altre da Economia e Lavoro
23/10/2017

Formaggi bresciani all'estero, un'ipotesi realizzabile?

Ha avuto un riscontro positivo la missione estera svolta da Confcooperative di Brescia e Ice per sondare l’interesse del mercato estero per alcuni formaggi bresciani. Tra questi anche il Vrenda della Valsabbia

21/10/2017

Alla corte di sua maestà il bagòss

Accademia Italiana della Cucina in "azione" a Bagolino, alla riscoperta delle virtù casearie della produzione nostrana
(1)

21/10/2017

Il turismo in Valtenesi

Il Laboratorio di Ricerca e Intervento Sociale (Laris) dell’Università Cattolica di Brescia ne studierà le tendenze e le prospettive

19/10/2017

La ripresa c'è ma non per tutti

I dati macroeconomici registrano il segno più anche in Valle Sabbia ma con differenze nei diversi comparti produttivi

18/10/2017

Borsa di studio... e di ricerca

Poliambulatori Santa Maria, giovani laureati al centro dell'attenzione: 5.000 euro di premio alla migliore idea dì sviluppo delle professioni sanitarie. E' la borsa di studio "Gianna Bergomi". E la struttura cresce, con nuovi spazi dedicati agli ambulatori


18/10/2017

Valsir, modelli BIM senza rivali

Produrre l’eccellenza non è più sufficiente. Oggi serve che gli oggetti ben fatti possano essere facilmente inseriti nei programmi di progettazione più complessi. Anche qui è Valsir Spa a fare scuola

17/10/2017

Nasce la newco Orange1 Foundry

L’impianto di Sabbio Chiese delle Industrie Pasotti è confluito ieri nella bellunese Orange1 Holding, con il passaggio di 214 lavoratori

17/10/2017

L'Alco, per la logistica c'è Italtrans

Il polo prevallese de L'Alco, insieme a quello di Rovato, sarà smantellato entro la fine dell’anno. Si studia una soluzione per il trasferimento dei lavoratori coinvolti alla società Italtrans

16/10/2017

Le agevolazioni di «Industria 4.0»

Nel tardo pomeriggio di oggi presso la sede di Banca Valsabbina a Vestone un incontro dedicato agli strumenti finanziari e fiscali relativi agli investimenti in innovazione tecnologica

16/10/2017

Buon compleanno

50 anni di Marvon, 30 di Valsir e 25 di Oli. Il patron Andrea Niboli, con la sua grande famiglia, sabato scorso ha festeggiato alla grande

Eventi

<<Ottobre 2017>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia