Skin ADV
Venerdì 21 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



19.09.2018 Val del Chiese

19.09.2018 Salò

19.09.2018 Lavenone

20.09.2018 Barghe

21.09.2018 Gavardo Valsabbia

19.09.2018 Casto

19.09.2018 Gavardo Valsabbia

20.09.2018 Idro Vestone Agnosine Vallio Terme Prevalle Salò Valsabbia Garda

20.09.2018 Gavardo

20.09.2018 Gavardo



06 Luglio 2015, 14.37

Scelto per voi

A Laura solo l'aiuto per vivere

di Redazione
Fa discutere la decisione presa da una 25enne belga, afflitta da sempre da una incurabile depressione, che ha chiesto e ottenuto l'eutanasia. Ci è piaciuta la riflessione di Massimo Gramellini su La Stampa e ve la riproponiamo

Laura non deve morire - di Massimo Gramellini

Cara Laura, ragazza belga di 24 anni sprofondata fin dall’infanzia nel buco nero della depressione, ho letto che hai appena chiesto e ottenuto il via libera all’eutanasia, cioè la possibilità di morire per mano dello Stato.

Sgombro subito il campo da un pregiudizio.
I mali dell’anima sanno essere strazianti e talvolta irreversibili come quelli del corpo; il fatto che siano invisibili non significa che siano meno gravi.
E do naturalmente per scontato che ogni tentativo di inocularti il desiderio di vivere sia stato esplorato senza risultati. Che nessuna pasticca di serotonina o assolo di chitarra degli U2 sia riuscito a riaccendere in te la scintilla vitale.
La questione va allora spostata su un altro piano. Se sia giusto che lo Stato si sostituisca a te nel porre fine alla tua vita. 

Per noi laici la vita è un dono, ma anche una responsabilità individuale.
Ogni essere umano ha diritto di poter spegnere l’interruttore quando ritiene che le sofferenze fisiche e morali gli siano divenute insopportabili: lo scrivo con la consapevolezza dolorosa di chi in famiglia ha pagato l’esercizio di questa libertà.
Però contesto che chi è giunto a tali drammatiche conclusioni possa delegare quel compito alla comunità.

A meno che sia un malato terminale o in coma o molto anziano
, e non sia quindi in grado di svolgerlo da solo.
Ma i medici hanno certificato che tu sei cosciente, mobile, nel pieno possesso delle tue facoltà.
E allora non tocca a noi darti il permesso o addirittura l’opportunità di morire. Solo tutto il nostro aiuto per vivere. 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID59009 - 06/07/2015 21:18:19 (Giacomino) Aiutatela a vivere
non a morire a venticinque anni.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
19/05/2014 07:21:00
Aiuti e consigli per trattare la depressione/2 Si completa con altri quattro consigli l'articolo dello psicoterapeuta triumplino Gianpiero Rossi attorno al problematico fenomeno della depressione

13/05/2014 08:00:00
Aiuti e consigli per trattare la depressione/1 La prima parte di un articolo dello psicoterapeuta Gianpiero Rossi con alcuni pratici consigli lungo la strada del recupero dal male della depressione

17/08/2014 07:43:00
La depressione La depressione è un disturbo del tono dell'umore con conseguenze importanti sulla vita di chi ne è colpito a livello  lavorativo, sociale e familiare

03/07/2013 07:14:00
Bevi tante bibite? Occhio alla depressione Una recente ricerca americana sottolinea il maggior rischio di depressione associato al consumo delle bevande dolcificate

30/10/2012 13:00:00
Con gli psicofarmaci non si guarisce dalla depressione L'utilizzo di massa di psicofarmaci non impedisce alla depressione di diffondersi sempre più. Per questo occorre cambiare strada



Altre da Cronache
20/09/2018

Velocità elevata

Troppo “manico”, via la patente. Domenica scorsa a Barghe è capitato a tre motociclisti che hanno affrontato con troppa irruenza un tratto segnalato a 50 km orari
(13)

19/09/2018

Si sente male e va a sbattere

L’incidente lungo la 237 del Caffaro, a Lavenone. Ad avere la peggio una donna di Capovalle che ha perso il controllo della sua auto ed è finita contro la scarpata

19/09/2018

San Silvestro senza messa

L’ultima celebrazione risale alla prima domenica di settembre, poi la chiesa è stata chiusa. Stiamo parlando della parrocchiale settecentesca che Comero, frazione di Casto dal 1928, ha dedicato al partono San Silvestro (1)

18/09/2018

Don Fabrizio Gobbi nuovo parroco di Prevalle

Sarà l'attuale curato di Gavardo, Soprazocco e Vallio Terme a guidare le parrocchie di San Zenone vescovo e di San Michele Arcangelo in Prevalle

18/09/2018

Malore per strada a 100 anni

Vittima un uomo che ha già compiuto il secolo di vita e che i familiari stavano già trasportando in auto al Pronto soccorso di Gavardo

17/09/2018

La santella restaurata

In tanti hanno partecipato ieri all’inaugurazione del restauro conservativo dell’edicola votiva dedicata alla Madonna nella contrada di Oriolo

17/09/2018

Arresto per spaccio

Nei guai un 35enne di origine albanese fermato a Toscolano dai carabinieri locali in collaborazione coi colleghi di Vobarno
  (1)

17/09/2018

Con la doppietta, pensando a Iuschra

Con quattro lepri nel carniere, “Micio”, suo figlio ed un amico, si possono dire soddisfatti di come è andata la prima giornata di caccia, sull’altopiano di Cariadeghe. Non del tutto però...

17/09/2018

Ritrovato dall'amico

Il corpo senza vita di Domenico Goffi è stato ritrovato in località Costa Minigole da Enzo, vicino di casa in Fobbia, sotto il santuario dedicato alla Madonna della Neve


16/09/2018

Ritrovato senza vita, dopo una settimana di ricerche

Il corpo di Domenico Goffi è stato ritrovato in una zona impervia lungo il versante di montagna che guarda verso Clibbio

Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia