Skin ADV
Giovedì 17 Gennaio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Su e giù per la Val Gardena

Su e giù per la Val Gardena

di Nicola Zanetti



17.01.2019 Gavardo Villanuova s/C Muscoline

16.01.2019 Gavardo

15.01.2019 Idro Bione Mura Roè Volciano Valsabbia

16.01.2019 Valtenesi

15.01.2019 Vobarno

15.01.2019 Vestone Villanuova s/C Roè Volciano

15.01.2019 Salò Garda

16.01.2019 Gavardo

16.01.2019 Vobarno

17.01.2019 Vobarno Gavardo Salò






26 Settembre 2018, 09.00
Casto
Valsabbini

Sensori «al soffio» per la diagnosi precoce

di Federica Ciampone
È il progetto a cui sta lavorando Sonia Freddi, giovane ricercatrice di Casto, che grazie a una borsa di studio volerà in Belgio ad approfondire le sue conoscenze in ambito chimico 

Spesso si è portati a pensare alla ricerca accademica come ad un percorso molto teorico e lineare. Interessante, senza dubbio, ma lontano dalla vita di tutti i giorni, privo di concretezza.
 
A sradicare questo pregiudizio contribuirà certamente la storia di una giovane ricercatrice originaria di Casto.

Laureata magistrale in Fisica all’Università Cattolica di Brescia, assegnista di ricerca all’Università “Tor Vergata” di Roma e ora dottoranda in Science, Sonia Freddi - all’interno del progetto d’Ateneo "Anapnoi", sta lavorando allo sviluppo di una piattaforma di sensori che potrà essere di grande utilità nella diagnosi precoce delle malattie, e di conseguenza nella tempestività delle cure.
 
Questi sensori permetteranno infatti, al semplice soffio della persona sulla piattaforma, di determinare la presenza di molecole considerate biomarcatori di alcune patologie, come per esempio il cancro o la fibrosi cistica.
 
“Nel nostro respiro sono presenti centinaia di molecole, in quantità differenti se si tratta del respiro di una persona sana o di quello di una persona malata – ci spiega Sonia. – Dopo aver lavorato per un periodo con dei sensori ideati in Russia, intendiamo svilupparne alcuni nuovi e migliori, costruiti con un materiale diverso, qui a Brescia”. 
 
La dottoranda tra qualche mese partirà dunque per Leuven, in Belgio, dove per 6 mesi - grazie alla borsa di studio Zegna - potrà studiare al Dipartimento di Chimica dell’Ateneo e acquisire le conoscenze necessarie a portare a termine la realizzazione di sensori che in futuro siano “a portata di medico” nelle strutture ospedaliere.
 
Chiediamo a Sonia cosa rappresenta per lei, originaria di un piccolo centro valsabbino, un’esperienza internazionale di questo calibro. “Ho sempre ritenuto importante fare esperienze all’estero per confrontarmi con realtà diverse da quella italiana e imparare cose nuove. Crescere in un piccolo ambiente come Casto significa avere sempre un supporto da chi ti circonda – che spesso ti conosce da sempre – ed è una realtà che io tuttora amo molto. Mi piace pensare che, grazie a questa borsa di studio, potrò acquisire nuove conoscenze all’estero e tornare poi in Italia per applicarle a favore della comunità”.
 
Infine, i ringraziamenti. “Ci tengo a ringraziare chi crede nella ricerca scientifica e la incoraggia. In particolare ringrazio il mio supervisor prof. Luigi Sangaletti e le prof. Stefania Pagliara e Paola Castrucci, che mi hanno aiutata molto nella mia crescita professionale. Un grande ringraziamento va anche agli Zegna, il cui contributo è stato fondamentale”.
 
Indubbiamente una bella sfida, verrebbe da dire. “Ma io le sfide le amo – afferma la giovane ricercatrice – e farò tesoro di questa grande opportunità”.

 
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID77575 - 26/09/2018 15:00:41 (Iva) FANTASTICA SONIA
Complimenti Sonia, si sa che la nostra Vallesabbia ha buoni cervelli in tutti i campi ma tutti siamo orgogliosi di te che te ne vai in Belgio con una borsa di studio ed una ricercatrice del tuo calibro è eccezionale. Porta in alto tutti noi e questa esperienza ti rafforzerà. Avanti così e con te porti avanti tutti i giovani che hanno talento ma che trovano difficile portare avanti le loro doti in una piccola comunità a volte molto chiusa.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
19/12/2017 15:27:00
Borsa di studio alla Vantini Congratulazioni a Stefano Facchetti, di Gavardo, per la borsa di studio assegnata dall’Associazione imprenditori rezzatesi agli studenti della scuola Vantini

02/04/2007 00:00:00
Premiati i 14 più bravi a Casto L’assessore alla Pubblica istruzione di Casto Luca Bonomi ha assegnato la borsa di studio a 14 studenti, dalle medie all’università.

29/04/2018 07:58:00
Congratulazioni Valentina! Complimenti a Valentina Bottelli, di Vallio Terme, che anche quest'anno ha ricevuto la borsa di studio per meriti scolastici e l’impegno, per il quinto anno dell’Istituto Sraffa di Brescia

18/01/2012 10:00:00
Premi allo studio Sono 14 gli studenti di Casto premiati con una borsa di studio per i buoni risultati ottenuti nello scorso anno scolastico.

18/10/2017 09:11:00
Borsa di studio... e di ricerca Poliambulatori Santa Maria, giovani laureati al centro dell'attenzione: 5.000 euro di premio alla migliore idea dì sviluppo delle professioni sanitarie. E' la borsa di studio "Gianna Bergomi". E la struttura cresce, con nuovi spazi dedicati agli ambulatori




Altre da Casto
17/01/2019

Una nuova Materna per Casto

Profondamente rinnovata la struttura, che diventa comunale, come la gestione che rimane in carico alla Fondazione Ugo Lucchini. Nuova vita per la scuola dell’Infanzia di Casto

12/01/2019

Winter Trail Monte Prealba

Più di 350 iscritti alla settima edizione della proposta del Bione Trailer Team, una competizione che fa parte del Campionato Italiano Invernale Ultra Trai, (IUTA) e che quest’anni più che mai diventa “internazionale”

26/12/2018

Per scaldare i pannicelli

Un falò capace di portare il calore fino in cielo, per scaldare i pannicelli a Gesù Bambino. Tradizione rispettata in molti paesi della valle. Noi eravamo ad Alone, dove a dispetto del piccolo borgo si fanno sempre le cose "in grande"


21/12/2018

Congratulazioni dottoressa Stefania

Tante congratulazioni a Stefania Caggioli di Casto, che martedì 18 dicembre ha conseguito la laurea in Fisica, con 110 e lode, all'Università Cattolica di Brescia


17/12/2018

Gabriel comincia da uno

Tanti auguri a Gabriel, di Casto, che proprio oggi, lunedì 17 dicembre, festeggia il suo primo mese di vita
(1)

29/11/2018

Fondi regionali per frane e viabilità

Anche cinque comuni valsabbini fra i beneficiari dei finanziamenti del bando regionali per i piccoli comuni per la manutenzione straordinaria di strutture e infrastrutture pubbliche

20/11/2018

Una valsabbina a Miss Wheelchair Italia

Si chiama Jenny Cottali, è di Casto ed è l’unica rappresentante per il Nord Italia all’edizione 2018, la prima di un singolare concorso di bellezza che si sta tenendo a Caserta (3)

19/11/2018

Aldo Ragnoli se n'è andato

Un combattente vero, anche nella vita, fino all’ultimo. L’8 settembre aveva festeggiato il suo 94 esimo compleanno (3)

04/11/2018

Un carniere di uccelli proibiti

Questo l'esito di un'operazione di contrasto al bracconaggio svolta nella mattinata di questa domenica 4 novembre ad opera degli agenti della Polizia Provinciale distaccamento di Vestone (12)

02/11/2018

Le 94 primavere di nonna Piera

Tantissimi auguri alla signora Piera di Casto che oggi, venerdì 2 novembre,spegne 94 candeline (1)




 
Eventi

<<Gennaio 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia