Skin ADV
Lunedì 19 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




19.02.2018 Valsabbia Giudicarie

17.02.2018 Casto

17.02.2018 Vestone

17.02.2018 Vobarno Vallio Terme Serle Paitone Valsabbia

18.02.2018 Villanuova s/C

17.02.2018 Storo

18.02.2018

17.02.2018 Vestone Sabbio Chiese Valsabbia

18.02.2018 Storo

17.02.2018 Giudicarie Storo






10 Dicembre 2017, 09.01
Capovalle
Esercitazioni

Trovata la scatola nera sullo Stino

di val.
Solo un'esercitazione, ma come se l'incidente aereo fosse successo per davvero. Una settantina i volontari in campo

Non l’ha saputo nessuno, ma la settimana scorsa è caduto un aereo cargo sul monte Stino, sopra Capovalle.
Terminate le operazioni di recupero delle salme dei due piloti, un nutrito gruppo di volontari è stato chiamato sul luogo del disastro per ricercare la scatola nera.

Passata l’emergenza, infatti, occorre sapere bene cosa è successo a quell’aereo, per evitare che eventuali errori possano ripetersi.
Tutto falso, ma anche no.
Nel senso che una settantina di uomini hanno “rastrellato” l’altopiano di Capovalle come se il marchingegno elettronico fosse da scovare per davvero. E l’hanno trovato.

L’idea è venuta ai volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Pozzolengo, guidati dal sindaco Paolo Bellini e dal coordinatore Luca Trincia, che hanno chiesto la collaborazione dei gruppi di Protezione Civile di Montichiari, Lonato e Bedizzole, Botticino, Capovalle, Agnosine.

A questi si sono aggiunti gli uomini e le donne del Gruppo Garda Bresciano della Croce Rossa Italiana con i volontari OPEM, gli operatori di Tignale Soccorso con un’ambulanza e quelli dell’Associazione “Cadet Basso Garda”.

Le operazioni sono cominciate al pomeriggio del venerdì dell’Immacolata, con 45 uomini che hanno raggiunto la sede dei volontari locali per un primo assaggio “teorico” di quello che avrebbero fatto il giorno dopo. Ieri le operazioni sul campo a forza piena, con la sala operativa che si è insediata nel piccolo rifugio della pista da Fondo sul Monte Stino.

Cinque le squadre, composte ciascuna da una decina di volontari, chiamate a setacciare il territorio.
Squadre “miste”: per tutte almeno un cadetto addetto alla cartografia, un caposquadra scelto fra i caposquadra della Protezione civile, un radio operatore, un volontario della Croce Rossa e uno che già avesse già conoscenza diretta dell’altopiano.
Sono stati ritrovati vari oggetti, tutti quelli disseminati il giorno prima.

La scatola nera è stata individuata alle 11:04.
Poco prima aveva effettuato alcuni passaggi operativi anche un piccolo aereo partito dall’aeroporto di Bedizzole.

Più tardi gli operatori si sono ritrovati tutti quanti al campo base di Capovalle dove i cucinieri, volontari anche quelli, hanno fatto egregiamente la loro parte.
Il tempo splendido, nonostante il campo fosse quasi interamente innevato, ha reso tutto sommato facili le operazioni.

Il “debriefing” finale è servito a mettere in evidenza i piccoli problemi che si sono creati, per lo più, in ordine alle procedure adotate nelle comunicazioni fra i gruppi e i coordinatori.
Del resto è proprio questo lo scopo di ogni simulazione: scovare le criticità e risolverle.

.in foto: la scatola nera; i volontari sul campo; il passaggio dell'aereo; il gruppo a fine esercitazione.


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID74399 - 10/12/2017 23:17:40 (Luca.Depretis) Vicepresidente Cadet Basso Garda: Depretis Luca.
Alla cortese Att.zione,Direttore responsabile: Ubaldo Vallini Caporedattore: Cesare Fumana Buongiorno, faccio parte dell' Associazione Cadet Basso Garda citata in questo articolo. Con tutto il dovuto rispetto avete e state ledendo l' immagine della stessa avendola etichettata come Associazione "paramilitare", cosa tra l' altro perseguibile. Innanzitutto non si tratta di paramilitari, ma bensì di un Associazione Sportiva Dilettantistica e di Promozione Sociale regolarmente riconosciuta dal Coni con numero di registrazione. In secondo luogo abbiamo una pagina pubblica ufficiale su Facebook e collegata ad essa una pagina Instagram dove vi sono tutte le informazioni che un utente vorrebbe conoscere per comprendere chi siamo e cosa facciamo per i ragazzi/e che si iscrivono e prendono parte al progetto che portiamo avanti. Cortesemente se non si conosce, si cerca di trovare informazioni.Chiedo l' immediata modifica del seguente articolo. Cordialità,Depretis Luca - 366 1236541


ID74402 - 11/12/2017 07:02:06 (roberto74) Onestamente...
Tutti possono sbagliare...ma con questo tono arrogante con cui la rappresenta mi sarebbe già passata la voglia di informarmi....


ID74403 - 11/12/2017 07:06:00 (ubaldo) Vero
Chiediamo scusa ai lettori e ai diretti interessati.


ID74404 - 11/12/2017 07:07:00 (ubaldo) Per Luca.Depretis
Direttore responsabile, non caporedattore. Bastava informarsi meglio leggendo in fondo alla home page del giornale. Grazie


ID74416 - 11/12/2017 21:45:45 (Luca.Depretis) Vicepresidente Cadet Basso Garda: Depretis Luca
Alla cortese Att.zione Direttore Responsabile: Ubaldo Vallini. Buonasera, innanzitutto ringrazio per la modifica celere, in secondo luogo nel primo commento in realtà vi è scritto "Direttore Responsabile" e in seguito il suo nome. Purtroppo una volta confermato il commento, il server in automatico ha cambiato la disposizione delle parole.Tuttavia non credo proprio di essere stato arrogante e tanto meno irrispettoso di qualcuno o verso il giornale online. Purtroppo vi è un limite di battitura nei commenti e ho dovuto essere conciso, breve, diretto e dare una spiegazione ad ampio spettro in pochi caratteri.Buona serata e grazie ancora per l' attenzione che avete riposto. Cordialità,Depretis Luca.


ID74418 - 12/12/2017 07:59:55 (ubaldo) Sig. Depretis
Non sono stato io a definirla arrogante. Non ci ho nemmeno pensato. Grazie delle precisazioni.


ID74429 - 12/12/2017 19:09:06 (Luca.Depretis) Vicepresidente Cadet Basso Garda: Depretis Luca
Buonasera Sig. Vallini Ubaldo, sì quella frase era per rispondere all' altro Signore che ha risposto nei commenti. Non era indirizzato a lei. Buona serata e cordiali saluti,Depretis Luca.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
08/12/2017 17:50:00
Alla ricerca della scatola nera È precipitato un aereo sul monte Stino! Davvero? No per fortuna, si tratta di un esercitazione.

01/09/2016 10:21:00
Il primo Vertical sui camminamenti della Grande Guerra Bione Trailers Team e Gruppo Alpini di Capovalle, in collaborazione con Rifugio Monte Stino, lanciano per sabato una nuova inedita sfida di 4,6km su un dislivello positivo di 1070 metri: il primo Vertical Monte Stino


29/12/2008 00:00:00
A Capovalle sullo Stino Millecinquecento metri di quota, a pochi minuti dal paese di Capovalle. La si raggiunge salendo sull’altopiano del Monte Stino, percorrendo una strada stretta, ma ben tenuta. E' la pista da fondo dello Stino.

14/07/2017 16:18:00
«Tunì, l'pustì» arriva sul Monte Stino Interessante pomeriggio culturale e storico quello atteso per domenica 16 luglio nel percorso delle trincee del Monte Stino, a Capovalle

30/12/2014 10:06:00
Ciaspolata sullo Stino Sarà l’altopiano del monte Stino a Capovalle ad ospitare la Ciaspolata al chiaro di luna organizzata per sabato 3 gennaio dall’Audax Sporting Club Capovalle



Altre da Capovalle
16/12/2017

Illeso dopo il capottamento

E' andata decisamente bene al giovane di Capovalle che nella notte ha perso il controlo dell'auto e si è ritrovato con le ruote per aria


10/12/2017

Il Monte Stino, fra natura e storia

La sommità del Monte Stino, che raggiunge i 1466 metri, è un vasto altopiano gibboso dal quale si domina quasi per intera la valle del Chiese. Uno scenario naturalistico assai interessante


08/12/2017

Alla ricerca della scatola nera

È precipitato un aereo sul monte Stino! Davvero? No per fortuna, si tratta di un esercitazione.

25/11/2017

Si ribalta lungo la Sp 58

Fa tutto da solo mentre percorre la Provinciale che da Capovalle scende verso Idro. Illeso

26/10/2017

«La Grande Guerra tra suoni e parole»

Andrà in scena questo sabato, 28 ottobre, lo spettacolo animato nella cornice della seconda parte di “Insoliti incontri”, il progetto di valorizzazione della realtà culturale locale tramite la contaminazione con l’arte contemporanea

22/10/2017

Chi ha visto Star?

Questo setter inglese è stato disperso questa domenica pomeriggio sui monti di Capovalle, in località Selva


19/10/2017

«Insoliti incontri» fa tappa a Capovalle

Si terrà sabato 21 ottobre, l’inaugurazione della seconda mostra temporanea all’interno del progetto del Sistema Museale della Valle Sabbia in collaborazione con la Collezione d’arte contemporanea "Paolo VI" di Concesio

06/09/2017

Incontri ravvicinati

Si direbbe proprio l'inquietante sagoma di un orso, quella che si è presentata davanti all'auto di un nostro lettore che lunedì sera stava percorrendo la Strada che porta al lago di Valvestino
(2)

29/08/2017

«Insoliti incontri» e due

Prima Idro, poi Capovalle e per ultimo Bagolino, ospiteranno quest'anno le opere d'arte contemporanea "prestate" alla Valle Sabbia dalla Collezione Paolo VI


10/08/2017

Camminata gastronomica sotto le stelle

Si svolgerà sabato sera l’escursione notturna con degustazione di prodotti locali lungo i sentieri di Capovalle con due percorsi a scelta adatti a famiglie e appassionati



Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia