Skin ADV
Lunedì 23 Ottobre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE






14 Dicembre 2016, 07.34

Blog - Un pesce al giorno

Sgagna ed i «mostri del lago»

di Manuele Vezzoli
L’insolito meteo delle scorse settimane, giornate primaverili inserite in un anomalo novembre, mi invogliano a provare un nuovo laghetto di pesca sportiva
 
Con il solito gruppo di amici pescatori, che sono capaci di trasformare un “cappotto” in una bella giornata, mi reco nella bergamasca per insidiare le big del lago Sgagna.
 
Arrivo  a Pontirolo prima dell’alba e mi trovo di fronte ad uno spot di pesca sconosciuto: ignoro la conformazione delle sponde, la profondità e l’eventuale presenza di risorgive naturali; tutti aspetti che spesso fanno la differenza sulla buona riuscita di una pescata a laghetto.
 
E’ cosa nota anche ai pescatori meno integrati, che le trote seminate si trovino in un habitat nuovo e che spesso, appena immesse ed un po’ spaesate, seguano l’istinto e si muovano verso parti del lago più adatte alla sopravvivenza e alla presenza di cibo.
 
Faccio il permesso dal proprietario, il sig. Giovanni, che ci accoglie con il sorriso ed uno strano berretto, di certo un benvenuto anomalo che però da il buon umore.
Facciamo due parole e ci informa che alle 8 arriverà il camion per la semina (trote dai 2 ai 4 etti) e che dalla vasca in cemento sotto il bar verranno immesse trote dai 6 etti ai 4 chili.
 
L’immaginazione vola e solo il pensiero di poter incannare una big da chilo fa salire l’adrenalina.
 
Alle 6:30 butto l’esca in acqua, c’è ancora buio ed i primi lanci sono di studio, cerco di capire la profondità e di scrutare qualche bollata sotto riva. Visto il periodo provo a “strisciare” con bombarda del 15 affondante 1, vari sono i tentativi: alterno al vermone il pesciolino, alla doppia camola della pastella sgargiante, ma nulla, nessuna reazione.
 
Con l’arrivo di una maggiore luce comincio a percepire più attività e alcuni pescatori vicini cominciano a battagliare con esemplari di discreta taglia.
 
Vedo girare anche parecchi “antagonisti” che pescano con la tecnica dello spinning montando: cucchiaini, rapala, testine piombate e siliconici.
E, proprio vicino a me, scorgo all’improvviso una boccata con immediata ferrata; su un ondulante dai colori brillanti un esemplare di taglia combatte per non essere “salpato”.

La lotta è serrata e sotto riva la preda non vuole cedere, testate verso il fondo fanno cantare la frizione del mulinello, passano i minuti e l’iridea comincia a mollare, con la testa ormai fuori dal pelo dell’acqua viene catturata.
 
Il fortunato e abile “spinnofilo” guadina un’esemplare di almeno 4 chili, che sberla! Bello vedere la lotta e assistere ad una cattura di tale dimensioni. 
 
La mattina volge al termine e nel mio carniere una decina di trote ma purtroppo nessuna da chilo.
 
Sensazioni assolutamente positive allo “Sgagna”.
Il laghetto è bene gestito, le sponde sono pulite e comode senza alberi a complicare i lanci, così come la strada d’accesso curata e senza buche. 
 
Tornerò di sicuro per togliermi lo sfizio di lottare con una delle big del lago, forse proprio il 18 dicembre in occasione della lotteria organizzata dallo staff del lago che metterà in pallio ricchi premi e cottilons.
 
Alla prossima pescata!
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/08/2015 07:07:00
Paesaggi alpini La torrida estate africana accompagnata da precipitazioni scarse, che sta avvolgendo la nostra penisola mi induce a spingermi in alta montagna dove la temperatura è più sopportabile

31/10/2016 14:00:00
Un fiume di emozioni Mentre riordino le foto della stagione di pesca appena conclusasi noto che la parte preponderante è inerente alle uscite sul fiume Sarca, in Trentino...

27/04/2015 15:25:00
Chi dorme...piglia pesci (seconda parte) Il cammino prosegue lungo le sponde di questo tratto di alto brembo in una giornata che sembra rivelarsi unica

24/12/2015 07:02:00
Pesca al Lago Amici delle Gerole Laghetto Gerole (Borgosatollo), 7 del mattino, lancio la mia esca speranzoso di catturare qualche solitaria “trotona” ancora in caccia

19/08/2014 07:04:00
Acque velate I frequenti temporali di questa estate ballerina hanno influito sui livelli, la portata e la trasparenza dell'acqua. Il fiume in piena, infatti, trasporta maggiori detriti che la rendono torbida



Altre da UnPesceAlGiorno
14/10/2017

Gradite sorprese

Pescare non vuol dire solo catturare pesci, ma anche sviluppare un forte senso di rispetto verso madre natura e consapevolezza di farne parte

24/09/2017

Senza via di scampo

È una lucente giornata d'estate. In compagnia del mio amico, nonché collega 'blogger', Manuele ci rechiamo ad affrontare un caratteristico torrente di montagna, affluente del fiume Chiese

10/09/2017

La «sentinella»

L'estate appena trascorsa mi ha regalato in termini alieutici giornate meravigliose, come l'escursione effettuata in uno stupendo laghetto alpino a quota 2235 m.

12/08/2017

Imprevedibili

La meta prefissata è il torrente Arnò, un bellissimo e affascinante affluente del fiume Sarca che si snoda lungo la Val Breguzzo

22/07/2017

Croce e delizia

È mattina presto e sto per recarmi in uno splendido torrente di montagna affluente del fiume Chiese. La giornata si prospetta nuovamente calda e soleggiata

01/07/2017

Vamos al Vaia

Fuggo dal caldo opprimente in direzione Maniva, destinazione lo splendido lago Vaia, una tappa nel mio calendario peschistico divenuta irrinunciabile.

17/06/2017

Filo da torcere

Con l'approssimarsi dell'estate è naturale per me avventurarsi nei torrenti di alta montagna dalle acque fresche e spumeggianti, regno incontrastato della trota fario

29/05/2017

Al posto giusto al momento giusto

Nella pesca, si sa, la fretta è una cattiva consigliera. Molto spesso il richiamo del fiume ci induce a preparare rapidamente l'attrezzatura per iniziare subito a pescare: niente di più sbagliato

05/05/2017

Altro giro, altro regalo

Ci riprovo. Dopo la sorprendente uscita di pesca sul lago d'Endine della settimana precedente decido di affrontare nuovamente le fruttuose acque del bacino bergamasco alla ricerca del luccio.

14/04/2017

Fauci fameliche

Uno degli appuntamenti più importanti nel mio calendario piscatorio è rappresentato dall'apertura al luccio sul lago di Endine al 31 marzo

Eventi

<<Ottobre 2017>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia