Skin ADV
Mercoledì 17 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


MAGAZINE


LANDSCAPE


Arcobaleno

Arcobaleno

by Francesca



16.01.2018 Gavardo

15.01.2018 Vestone

15.01.2018 Giudicarie Storo

15.01.2018 Vobarno Gavardo Villanuova s/C Roè Volciano

15.01.2018 Agnosine Anfo Mura Valsabbia

17.01.2018 Barghe

16.01.2018 Provaglio VS Serle Paitone Valsabbia

15.01.2018 Vestone

17.01.2018 Barghe

16.01.2018 Pertica Bassa Vestone Vobarno Bagolino Vallio Terme Valsabbia






19 Giugno 2017, 08.11

Racconti del lunedì

La scomparsa dei càlem

di Ezio Gamberini
Non era una gran fatica portare un sacchetto di càlem dal peso di tre chili, per trecento metri, anche perché durante il tragitto c’era un calo “tecnico” di almeno un chilo, che finiva nel mio stomaco...

E la mamma si chiedeva ogni volta come fosse possibile che la signora che abitava davanti al dott. Bianchi, presso la quale mi mandava a comprare i fantastici frutti, la fregasse sul peso, lei, così incapace di pensare male di chiunque.
D’altra parte, com’era possibile che uno scricciolo di sette o otto anni potesse polverizzare un chilo di ciliegie su un percorso di trecento metri?
Sarebbe stato sufficiente ripercorrere a ritroso il tragitto e, come Pollicino, contare i noccioli lasciati per strada…

Essendo il figlio più piccolo, ero spesso “utilizzato” per andare a prendere il gelato alla “Baita”, nelle serate estive passate insieme a guardare la televisione, con le finestre aperte e il sole che non si decideva mai a tramontare.
E qui cominciavano i problemi, perché se ti ordinano di acquistare mezzo chilo di gelato sciolto, da collocare nel contenitore che tu dovevi portarti dietro, qualche dito lo puoi anche immergere e ficcartelo in gola, ma alla svelta, perché noi abitavamo alle “villette” e la più lontana dalla “Baita” dista soltanto cinquanta metri; ma se invece ti chiedevano un mottarello, due limoncini, due cornetti e due paciughi, anche la mamma più comprensiva dell’universo non avrebbe potuto camuffare la scomparsa di un intero gelato.
O se ti mandavano dalla “Mariella” a prendere cinque pizze, anche un genitore con due diottrie si sarebbe accorto, se tu tornavi indietro con quattro…

Allora non eravamo così “connessi” come oggi.

Però io mi sento di confessarlo: se oggi non ci fosse internet, così meraviglioso e potente, al tuo servizio per ogni necessità, io morirei. 
Ma morirei prima senza i miei cari e i miei amici.

E non ho troppa voglia, in questo momento, di disquisire su: “era meglio allora” o “è meglio adesso”.

Non ne ho voglia, adesso, perché sono ancora scosso dalla telefonata che Gloria Trevisan, la giovane che si trovava insieme al suo fidanzato nel palazzo di ventisette piani incendiato a Londra, ha scambiato con i suoi genitori, poco prima di morire:

“Mamma, mi sono resa conto che sto morendo. Grazie per quello che hai fatto per me”, 
e poi l’addio:

“Sto per andare in cielo, vi aiuterò da lì”.

Che figlia meravigliosa! E che genitori straordinari devono essere, ricordati dalla loro figliola negli ultimi istanti della sua vita.

Che sia davvero così, Gloria. 

Sostienili dal cielo, e che i tuoi genitori trovino conforto in quello che sei.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID72358 - 19/06/2017 09:34:05 (tiger68) BRAVO
E' SEMPRE UN PIACERE LEGGERTI, MI RICORDI LA MIA GIOVENTU' QUANDO CI SI DIVERTIVA CON POCO, NON ESISTEVANO I CELLULARI E SI PASSAVANO LE SERATE ESTIVE A GIOCARE PER LE VIE DEL PAESE.....BEI TEMPI, GRAZIE A TE MI SEMBRA DI RIVEVERLI.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/02/2016 06:22:00
Trecento Cari amici lettori di ValleSabbiaNews, questo è il centocinquantesimo racconto pubblicato sul sito (il “battesimo” avvenne il 23 maggio 2011), e allora vi chiederete perché l’ho intitolato “Trecento”...

04/01/2008 00:00:00
L'aumento di peso, conseguenza delle feste Un aumento di peso tra i due e i tre chili è l'indesiderato effetto delle feste a tavola durante le quali sono stati consumati dagli italiani oltre cento milioni di chili tra pandori e panettoni.

07/01/2009 00:00:00
Due chili di peso in più in regalo Un aumento di peso di circa due chili è l'indesiderato effetto delle feste per quanti non sono riusciti a resistere alle leccornie delle tavole tra il pranzo di Natale e i cenoni della Vigilia e di Capodanno.

16/01/2012 08:06:00
Tapascio Bombatus – undicesima puntata Credo di essere alto due metri, due metri e cinque. Almeno così mi pare. O forse cammino a una spanna da terra...

08/01/2018 06:36:00
Anno nuovo, vizi antichi Ultim’ora: “Non siamo contrari al fatto che il cittadino possa portare i sacchetti da casa, a patto che siano monouso e idonei per gli alimenti”



Altre da Racconti del Lunedì
08/01/2018

Anno nuovo, vizi antichi

Ultim’ora: “Non siamo contrari al fatto che il cittadino possa portare i sacchetti da casa, a patto che siano monouso e idonei per gli alimenti”

18/12/2017

Buon Natale papà

La bottiglia di whisky è lì sul tavolo. Sembra sfidarmi. Che ci vuole ad aprirla? Un colpo secco, il tappo di alluminio si stacca dalla fascetta che lo imbriglia, con un “clic” melodioso, e poi la stupefacente cascata di oro colato sprofonda nella mia gola, giù, fino a torcermi le budella… (1)

20/11/2017

Dieci anni fa

Dieci anni fa Juventus e Napoli risalivano in serie A, dopo un anno di purgatorio in B, mentre il Milan vinceva la sua ultima Champions League. Nel 2007 ci lasciavano Luciano Pavarotti ed Enzo Biagi, Gianfranco Ferrè e Franco Cosimo Panini, quello delle figurine. Steve Jobs, creatore della Apple, lanciava l’iPhon e Ubaldo Vallini fondava ValleSabbiaNews! (3)

30/10/2017

Il calcio nel pallone

Juventus – Spal, giocata la settimana scorsa, termina con il risultato di 4 a 1 per i campioni d’Italia. Intervistato a fine partita, l’allenatore della squadra ferrarese, Semplici, dichiara: “Però li abbiamo spaventati!”…

09/10/2017

In medio stat virtus

E’ quasi mezzanotte, squilla il telefono: “Ciao Rigoberto, sono Giacomino, non hai per caso un’elettrovalvola servoazionata a due vie da prestarmi? …Ah, ce l’hai? Allora passo subito a prenderla? Va bene, grazie, arrivo”…

18/09/2017

Padre Enzo

L’ultimo incontro con Padre Enzo avvenne una quindicina di anni fa. Rivederlo oggi ci ha procurato un’emozione immensa!

04/09/2017

Il Traviato

Dopo una settimana di ferie, e terminata la prima giornata di lavoro, al rientro, cosa c’è di meglio di una passeggiata lungo le sponde del fiume Chiese, in mezzo ai boschi?

14/08/2017

Uno splendido sabato alle Piscine Due Pini

L’ultimo sabato di luglio, bello e caldissimo, lo trascorriamo ai Due Pini di Salò, immersi tra le decine di olivi e oleandri che circondano le splendide piscine. Che spettacolo!

24/07/2017

Un merlo impertinente

Da anni e annorum tutte le mattine mi sveglio almeno mezz’ora prima del necessario. “Bello scemo”, diranno i miei due lettori di ValleSabbiaNews. Ehhh, laciatemi spiegare…

03/07/2017

Sono venuto a prenderti

Trenta gradi alle dieci di sera, in camera, non li avevo mai percepiti, e l’estate, almeno quella astronomica, è soltanto all’inizio! Prendo il cuscino, scendo in taverna, apro il divano letto e mi stendo, rinfrancato…  

Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia