13 Gennaio 2020, 09.30
Blog - La Lanterna Magica

Il vampirismo

di Armando Talas

Fin dall’infanzia sono stato un appassionato di vampiri. Credo che questa mia strana passione sia dovuta a una collana di libri per ragazzi, “Vampiretto”, che mi appassionò moltissimo e, probabilmente, contribuì a farmi diventare un accanito lettore


Racconti di esseri soprannaturali che si nutrono di sangue sono presenti in molte culture, ma la nostra idea di vampiro deriva soprattutto da un celeberrimo romanzo epistolare, Dracula, scritto nel 1897 da Bram Stoker.

L’autore attinse da alcune leggende popolari, particolarmente diffuse nell’Europa dell’est a partire dal Diciottesimo secolo.

Uno dei primi casi di vampirismo ufficialmente verbalizzati fu quello del contadino serbo Peter Plogojowitz. Costui spirò all’età di 62 anni, nel 1725, ma alla sua morte seguirono alcuni fatti misteriosi. Nell'arco di otto giorni perirono nove persone, che prima di morire dichiararono di essere state afferrate alla gola da Plogojowitz durante la notte. Inoltre, sua moglie disse che era venuto a trovarla per chiederle un paio di calzature…

Gli abitanti del villaggio, terrorizzati, decisero allora di esumare il corpo. Il Vicario Imperiale Frombald, ufficiale dell’amministrazione austriaca, si stupì di riscontrare i segni che la gente del posto attribuiva al vampirismo: il cadavere non era decomposto, capelli e barba si erano allungati ed erano cresciute nuove unghie (quelle vecchie erano cadute).

Frombald annotò inoltre che dalla bocca usciva sangue fresco, e questo particolare fece nascere nei compaesani la convinzione che avesse bevuto il sangue delle sue vittime.

Gli fu conficcato un paletto nel cuore e poi il cadavere fu dato alle fiamme.
Nonostante molti studiosi dell’epoca attribuissero eventi come questo a sepolture premature e malattie, le fonti storiche documentano il diffondersi di una vera e propria isteria di massa: si verificarono numerose presunte epidemie di vampirismo, soprattutto nei villaggi rurali, dove i cadaveri venivano disseppelliti e trafitti con paletti di legno.

La controversia sull’esistenza dei vampiri
terminò solo quando l'Imperatrice Maria Teresa d’Austria mandò il suo medico personale, Gerard van Swieten (1700-1772), a investigare sul vampirismo.

Egli concluse che i vampiri non esistono e l’Imperatrice fece approvare una legge che proibiva la profanazione delle tombe.
Dalle cronache di quei tempi remoti, dominati dalla superstizione, nasce il genere vampiresco, che ha visto un’impressionante produzione di libri, fumetti, film, serie tv, videogiochi… ma perché tanto successo?

Il vampiro, pur non appartenendo più al mondo dei vivi, per certi versi sconfigge la morte, ottiene l’eternità. La sua è un’esistenza maledetta, feroce e notturna, ma quando ero più giovane e nottambulo questo non mi pareva un gran problema.

Inoltre, ha una forza e poteri sovrumani, che gli permettono di dominare i viventi.
In sintesi, il vampiro incarna alcuni dei più profondi desideri umani.




Vedi anche
03/06/2020 09:10:00

I draghi tra leggenda e realtà Tra gli animali favolosi, il drago è forse la creatura leggendaria più interessante

13/03/2020 08:23:00

Atlantide Anche se dobbiamo rimanere chiusi in casa, per la nostra e altrui sicurezza, nulla ci vieta di fantasticare, di raggiungere con la fantasia qualche terra meravigliosa e sconosciuta

31/01/2020 12:00:00

L'ipnosi Molti anni fa mi sono imbattuto in un vecchio libro che parlava di ipnosi. Lo trovai su una bancarella stipata di libri usati, consumati dal tempo e dagli occhi degli uomini

06/02/2020 09:07:00

Gli oracoli Cos’è esattamente un oracolo? Strana domanda, la cui risposta è nascosta dai veli del tempo

12/06/2020 10:16:00

Attenzione ai filtri d'amore Nella nostra cultura sempre più dominata dal pensiero scientifico, matematico e sperimentale, le pratiche magiche sono generalmente considerate prive di fondamento, se non addirittura fraudolente



Altre da Blog-LanternaMagica
03/07/2020

L'occultismo nel partito nazista (parte prima)

Negli ultimi decenni dell’Ottocento furono costituite in Austria e Germania alcune associazioni segrete, che si consideravano depositarie di un’antica sapienza primordiale, occulta ed esoterica

25/06/2020

L'immortalità del Conte di Saint-Germain

Ho conosciuto per caso il Conte di Saint-Germain (1712? - 1784?) qualche anno fa, anche se non ci hanno mai presentato...

12/06/2020

Attenzione ai filtri d'amore

Nella nostra cultura sempre più dominata dal pensiero scientifico, matematico e sperimentale, le pratiche magiche sono generalmente considerate prive di fondamento, se non addirittura fraudolente

03/06/2020

I draghi tra leggenda e realtà

Tra gli animali favolosi, il drago è forse la creatura leggendaria più interessante

13/03/2020

Atlantide

Anche se dobbiamo rimanere chiusi in casa, per la nostra e altrui sicurezza, nulla ci vieta di fantasticare, di raggiungere con la fantasia qualche terra meravigliosa e sconosciuta

02/03/2020

Le epidemie di licantropia nel Medioevo

Anche in questo periodo di paura per l’epidemia di Coronavirus c’è bisogno di distrarsi con qualche curiosità, così ho pensato di parlarvi di un’epidemia ben strana che si diffuse nel Medioevo: la licantropia

14/02/2020

Uscire dal proprio corpo: fenomeno sovrannaturale o disturbo della psiche?

In molte culture e in molte epoche esiste la convinzione che, in particolari condizioni, si possa uscire dal proprio corpo in forma di spirito

11/02/2020

A marzo a Brescia arriva «Tilt»

Le Cirque World’s Top Performers presenta, dal 27 al 29 marzo 2020, uno spettacolo che vedrà protagonisti i migliori artisti di circo contemporaneo al mondo

09/02/2020

Arriva a Milano «Totem», lo spettacolo de Le Cirque du Soleil

Registrando un incredibile successo di pubblico, con oltre 70mila biglietti già venduti in Italia, “Totem” aggiunge nuove date alla tappa milanese restando quindi nel capoluogo lombardo dal 20 maggio al 5 luglio 2020

06/02/2020

Gli oracoli

Cos’è esattamente un oracolo? Strana domanda, la cui risposta è nascosta dai veli del tempo