Skin ADV
Mercoledì 19 Giugno 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

 
 

MAGAZINE


LANDSCAPE


Giuliana Franchini, psicologa psicoterapeuta infantile, autrice di libri sulla relazione educativa e favole per aiutare i bambini a crescere bene.
Giuseppe Maiolo,  psicoanalista junghiano, scrittore e giornalista, si occupa di formazione dei genitori e di clinica dell’adolescente.
Officina del Benessere, Puegnago tel. 0365 651827
Vita da cani

Vita da cani

di Maria Rosa Marchesi



17.06.2019 Garda

18.06.2019 Anfo

17.06.2019 Gavardo Vallio Terme

18.06.2019 Vobarno Valsabbia Provincia

17.06.2019 Idro Vobarno Valsabbia

18.06.2019 Garda Valtenesi

18.06.2019 Vobarno Valsabbia Garda Valtenesi

18.06.2019 Vestone Casto

17.06.2019 Vobarno

17.06.2019 Sabbio Chiese Valsabbia



23 Dicembre 2018, 10.05

Blog - Genitori e figli

Se Babbo Natale non fa più sorprese

di Giuseppe Maiolo
Viviamo, di questi tempi, più il Natale dello stress, delle cose da fare e dei regali da comprare, che quello dei riti.
 
Si è dissolta in gran parte la valenza della festa come occasione di sosta e di riflessione sulla fiducia e sulla speranza che sono le valenze simboliche della natività. Allo stesso modo al Natale dei bambini abbiamo tolto, senza accorgercene, la magia dell’attesa e della sorpresa.

Babbo Natale, ad esempio, una delle rappresentazioni più fantastiche e comuni all’universo infantile, è diventata un’immagine logora e sbiadita. Qualcuno parla già della necessità di salvare il personaggio che ha accompagnato nei sogni l’infanzia di tutti. Arrivava nottetempo, come si sa, a cavallo della sua magica slitta trainata da renne volanti e portava doni e regali ai bambini che si erano comportati bene e l’aspettavano in ansia davanti al presepe.

Ora i piccoli di tutto il mondo hanno pochissimi desideri e il loro Babbo Natale è diventato una sorta di dispenser che non premia, ma dona a tutti una sovrabbondanza di cose spesso inutili che verranno accantonate nel giro di qualche ora.

In fondo questi bambini li stiamo facendo crescere senza desideri e con bisogni soddisfatti ancor prima che si possano avvertire. Così non sanno più attendere un dono e vanno perdendo la capacità di giocare con la fantasia e con l’immaginazione. Non si meravigliano di nulla e crescono, diventando adolescenti e poi adulti, con poche capacità di vivere e provare emozioni. Perché tutto viene fornito loro già pronto o precotto e qualsiasi cosa si possa desiderare si materializza all’istante con un semplice click che concretizza un pensiero ancor prima di essere pensato.

Quando manca l’attesa e più ancora la sorpresa, ogni soddisfazione e ogni qualsivoglia dono si esaurisce in fretta o si dissolve d’un colpo senza lasciare traccia mnestica.

Una volta i bambini scrivendo la famosa letterina per Babbo Natale immaginavano che, in un tempo più o meno lungo, lui realizzasse i loro sogni non solo sulla base delle disponibilità ma soprattutto in relazione ai loro meriti.

Dall’attesa e dall’incertezza nasceva e si costruiva il pensiero del dono e il valore del regalo come ricompensa per qualcosa di buono che era stato fatto. Oggi in gran parte non è più così perché non c’è più nulla da guadagnarsi e nemmeno da immaginare o da costruire dentro nelle pieghe della propria fantasia.
 
   
Giuseppe Maiolo
 Università di Trento
www.officina-benessere.it
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/12/2013 07:07:00
Fare doni a Natale Tempo di feste e tempo di regali, soprattutto per i bambini. La tradizione vuole che a Natale i regali siano in gran parte giocattoli

16/12/2015 10:26:00
Natale, educare all'attesa Natale ormai è alle porte e già si respira l’aria della festa imminente che oltre alla valenza spirituale è, un po’ ovunque, sinonimo di regali

21/12/2014 07:16:00
Cosa regalare? I regali, si dice, sono un pensiero che si materializza soprattutto per ricordare che c’è qualcosa di affettivo che ci lega alla persona cui lo dedichiamo

09/12/2014 09:42:00
Tempo di doni E' in arrivo Santa Lucia, poi ci sarà Natale e infine la Befana. Ad accompagnare ricorrenze e festività il motivo del dono, regali che molto spesso sono dedicati ai più piccini


20/01/2019 08:00:00
Se le maestre picchiano i bambini Le immagini delle maestre che maltrattano i bambini mettono in evidenza, una volta di più, come la violenza sui minori sia ancora una vergognosa piaga sociale



Altre da Genitori e Figli
16/06/2019

Educare al fallimento

Tempo di bilanci per la scuola. Ma anche tempo di sofferenze per chi si aspettava risultati diversi, per chi ha debiti formativi da recuperare o addirittura viene bocciato.

10/06/2019

La disperazione infinita di Noa

Il gesto di Noa turba e sconvolge la coscienza collettiva. Genera sempre un’angoscia infinita la morte precoce di un adolescente, soprattutto quando si tratta di suicidio e nasce dalla caparbia determinazione di una ragazzina di 17 anni che ha rincorso da tempo il suo progetto

03/06/2019

Nuovi adolescenti, la comunicazione del dolore

“La nostra gioventù ama il lusso, è maleducata, se ne infischia dell’autorità e non ha rispetto per gli anziani”. Sembra uno di quei giudizi che pronunciamo un po’ tutti ogni qualvolta incontriamo adolescenti maleducati e offensivi. Invece questa frase la scriveva Socrate nel 470 a. C.

27/05/2019

Che bello lo sballo!

Se c’è una paura che hanno oggi i ragazzi è quella di essere vulnerabili. Non fragili, perché si sentono supereroi, ma deboli e incapaci di farcela, ad esempio nei confronti di un dolore

20/05/2019

Challenge. Le nuove sfide degli adolescenti

Le sfide fanno parte del nostro tempo. E non sono una novità, anzi. Ma adesso stanno diventando una moda che coinvolge un po’ tutti, grandi e piccini, e in particolare gli adolescenti.

07/05/2019

Manduria, adolescenti feroci e cultura della violenza

Un fatto incredibile, che sembra puntare i riflettori sull’adolescenza di oggi priva di senso morale, la quale per noia o divertimento esercita violenza sui più deboli e sugli indifesi

29/04/2019

OMS, linee guida per l'infanzia

Non è una novità dire che la tecnologia avanzata di questo nuovo millennio sta condizionando il benessere psicofisico soprattutto dei bambini. A rimarcare questi aspetti, per certi versi preoccupanti, sono uscite da qualche giorno le linee guida dell’Organizzazione mondiale della Sanità dedicate all’infanzia tra 0 e 5 anni.

21/04/2019

Identità e tecno-dipendenze nei nuovi adolescenti

Quando parlo con i ragazzi che incontro un po’ ovunque e mentre ascolto per motivi diversi i nuovi adolescenti che adesso chiamiamo “face down generation”, cioè generazione china sullo smartphone, mi capita spesso di chiedermi dove sta di casa la loro identità

15/04/2019

Comunicazione digitale e mondo capovolto

Il grande sviluppo della tecnologia che stiamo vivendo è rivoluzionaria perché ci fa intravvedere sconfinati orizzonti e ci offre una strana sensazione di onnipotenza

08/04/2019

Combattere il revenge porn

Da qualche giorno il revenge porn, la vendetta pornografica, è diventato un reato punibile. La Camera dei deputati, all’unanimità, ha approvato il testo sul Codice rosso e su questa nuova forma di violenza alle donne. Finalmente  (1)

Eventi

<<Giugno 2019>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia