Skin ADV
Domenica 22 Luglio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

 
 

MAGAZINE


LANDSCAPE


Giuliana Franchini, psicologa psicoterapeuta infantile, autrice di libri sulla relazione educativa e favole per aiutare i bambini a crescere bene.
Giuseppe Maiolo,  psicoanalista junghiano, scrittore e giornalista, si occupa di formazione dei genitori e di clinica dell’adolescente.
Officina del Benessere, Puegnago tel. 0365 651827
Tramonto a Follonica

Tramonto a Follonica

di David Pasotti


04 Settembre 2017, 18.42

Blog - Genitori e figli

Meno stress per il rientro dalle vacanze!

di Giuseppe Maiolo
Settembre è per tutti il mese della ripresa. Ognuno riprende la vita di prima dopo le vacanze estive, il tempo lungo del giorno, l’ozio e la distensione. C’è chi ritorna al lavoro e che inizia la scuola

Tornare alla vita di sempre vuol dire riprendere le abitudini consuete e tornare nei luoghi abituali con i tempi propri.
Sovente significa anche riprendere la routine e questo non sempre è facile.

Anzi accade che gli adulti si sentano spaesati e in ansia oppure tristi e preoccupati in questo periodo.
In fondo ogni cambiamento non è mai indolore e di solito richiede una buona dose di preparazione adattamento. Passare dall’estate all’autunno, dalla vacanza al lavoro abituale può essere stressante.
Di fatto si parla di stress da rientro che è, come dire, fare i conti con uno stato di tensione provocata dal riavvicinarsi alla propria realtà e al proprio ambiente anche se conosciuto.

Così nervosismo, stanchezza, inappetenza, difficoltà a prender sonno o vera e propria insonnia, magari svogliatezza e disattenzione, sono spesso i sintomi più comuni di questo periodo.
C’è ci riesce con più facilità a riprendere il controllo e adattarsi e chi, invece, fatica e ha tempi più lunghi per l’aggiustamento del proprio ritmo biologico. I bambini solitamente ci impiegano di più e dobbiamo aiutarli, ma anche gli adulti hanno bisogno di attrezzarsi per tornare alla quotidianità.  

Per il ritorno a scuola dei bambini,
il modo migliore per farli riadattare ai ritmi scolastici è quello di prepararli gradualmente ai tempi di lavoro, ai risvegli mattutini e ad un regolare sonno notturno. Tutto però deve accadere con gradualità. 
Più sono soft e progressivamente restrittive le regole o le buone prassi per riprendere lo studio e gli impegni e più sarà possibile fare ritorno alle abitudini di prima. 

Prepararli però vuol dire anche parlare in anticipo delle attività che faranno, dei compagni che ritroveranno e degli insegnanti che li aspettano.
Di grande importanza è trasmettere aspettative positive, immagini piacevoli e una visione serena del mondo della scuola. Se vi sono cambiamenti che li attendono nella realtà come nuovi compagni e insegnanti è assai utile che i bambini siano informati con delicatezza e realismo indicando loro ciò che li aspetta.
L’impatto con le cose nuove può essere difficile e più i bambini sono piccoli, più sono abitudinari, pertanto incapaci di adattarsi rapidamente ai cambiamenti del mondo che li circonda.

Giuseppe Maiolo
psicoanalista 


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/08/2014 07:34:00
Happy book con «Mamma che ridere» Appuntamento all'Officina del Benessere di Puegnago, questo sabato 23 agosto alle 18 e 30, per la presentazione dell'ultimo libro di Giuliana Franchini e Giuseppe Maiolo


20/08/2016 14:06:00
Il Phubbing: una nuova forma di trascuratezza A tutti sarà capitato almeno una volta di stare di fronte a una persona, amico o familiare, che mentre noi parliamo guarda il cellulare, risponde ad una mail o interagisce sul suo social

18/03/2014 10:01:00
San Giuseppe: quale festa del padre? Si fa riferimento al padre putativo di Gesù, per ricordare le funzioni del padre, anche se prevale il sospetto che gli aspetti commerciali abbiano fatto perdere la valenza simbolica di questa figura

28/08/2015 16:48:00
«Se l'amore ferisce» Sarà presentato questo sabato presso l’Officina del Benenessere a Puegnago del Garda, il libro di Giuseppe Maiolo e Giuliana Franchini che indaga sull'amore violento, per conoscere, capire, contrastare l'abuso sessuale ma anche la violenza psicologica nei confronti delle donne

26/10/2017 08:00:00
«Genitori 2.0», educare figli responsabili L'ultimo libro di Giuseppe Maiolo è pensato come una “guida” per i genitori di oggi spesso smarriti di fronte alle emergenze e ai fatti di cronaca



Altre da Genitori e Figli
22/07/2018

Sempre connessi ma fuggiaschi

Li puoi chiamare fuggiaschi ma sono teenager isolati dal mondo che non vedi perché si nascondono, si ritirano in casa e rifiutano i contatti reali

15/07/2018

Mancanza di educazione?

Si dice che i bambini e gli adolescenti di oggi usino ormai comunemente un linguaggio da postribolo  (1)

09/07/2018

Ludopatia

Il termine ludopatia è ormai diventato familiare. Se ne parla sempre di più e si insiste, meno male, sugli aspetti gravi, anzi gravissimi. La parola indica gioco che produce patologia!

01/07/2018

Il bullismo a scuola

La scuola è finita anche quest’anno ma a bilancio c’è sempre l’inquietante incremento del bullismo (1)

23/06/2018

Prevenire le molestie e l'abuso

Non è per nulla facile scovare gli “orchi” che molestano i minori. Non lo è mai stato.  È storia consueta che la violenza sessuale e psicologica rimanga nascosta per un certo tempo 

17/06/2018

Esami in vista, ansia in arrivo!

È ormai tempo di esami. Ma anche di ansia e stress. Perché si sa, le prove scolastiche ma in particolare quelle della maturità, in fondo rappresentano la “verifica” di un percorso e insieme l’autorizzazione della società ad andare oltre l’adolescenza.

11/06/2018

Il piacere di una magrezza estrema

Tutto, ormai, comincia dalla rete. Anche quella voglia matta delle adolescenti, soprattutto ragazze, di essere in forma, ora che l’estate è in arrivo. Spesso però è solo un pretesto, perché il problema vero è il rapporto negativo con il proprio corpo 

03/06/2018

Perdere la vita per un selfie

Sfidare il rischio per un selfie, correre un pericolo per aumentare i like sul proprio profilo o tentare una performance acrobatica per documentare le personali capacità sembra appartenere ogni giorno di più ai Millennials


20/05/2018

Regolare e proteggere i minori

I pollicini, cioè i nuovi adolescenti che scrivono sullo smartphone con due pollici, per motivi biologici culturali ed evolutivi sono dentro un flusso continuo di cambiamenti e mutazioni fisiche, mentali, relazionali, affettive. (1)

13/05/2018

Omofobia e cyberbullismo

La giornata mondiale contro l’omofobia, che si celebra il 17 maggio di ogni anno, dovrebbe servire a ricordare che la paura di chi ha un diverso orientamento sessuale è ancora ampiamente diffusa nella nostra società
 

Eventi

<<Luglio 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia