Skin ADV
Venerdì 27 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

 
 

MAGAZINE


LANDSCAPE


Giuliana Franchini, psicologa psicoterapeuta infantile, autrice di libri sulla relazione educativa e favole per aiutare i bambini a crescere bene.
Giuseppe Maiolo,  psicoanalista junghiano, scrittore e giornalista, si occupa di formazione dei genitori e di clinica dell’adolescente.
Officina del Benessere, Puegnago tel. 0365 651827
Sale la nebbia

Sale la nebbia

by Roby



25.04.2018 Valsabbia Garda

26.04.2018 Roè Volciano Salò

25.04.2018 Odolo Provincia

25.04.2018

25.04.2018 Bagolino Salò

26.04.2018 Serle Roè Volciano

26.04.2018 Salò Garda

26.04.2018 Bione Agnosine Sabbio Chiese Odolo Preseglie Valsabbia

26.04.2018 Roè Volciano

26.04.2018 Provaglio VS






26 Febbraio 2018, 09.20

Blog - Genitori e figli

Adolescenza, età del rischio

di Giuseppe Maiolo
Gli adolescenti, alle prese con la necessità di esplorare il mondo, conoscere se stessi e mettersi alla prova, spesso forzano i limiti e si spingono continuamente verso il rischio, senza rendersi conto del pericolo che corrono 

“La neve e l’adolescenza sono i soli due problemi che spariscono sapendo aspettare il tempo sufficiente”. Con queste parole pronunciate da Hearl Wilson, famoso giornalista statunitense, comincia l’editoriale dell’ultimo numero del giornale internazionale di scienze www.nature.com dedicato all’adolescenza.

In una sorta di dossier, si fa il punto delle neuroscienze sulla ricerca che riguarda la propensione al rischio dei giovani di oggi. È arcinoto che questa fase della vita nelle società complesse è diventa delicata e problematica, caratterizzata da comportamenti rischiosi che spesso, con frequenza elevata, mettono a repentaglio la vita stessa. Gli studi mostrano che a livello mondiale la mortalità giovanile incide per il 35% e le più frequenti cause di morte tra I 15 e i 19 anni, dopo gli incidenti stradali, sono da attribuire a condotte violente, comportamenti autolesivi  e azioni spericolate. 

L’idea che sia un’epoca della vita fortemente trasgressiva domina tra gli adulti i quali, con giudizi pesanti, attribuiscono alla ribellione e alla rabbia le ragioni dei loro comportamenti a rischio. Ora la ricerca dei neuroscienziati tenta di dare altre motivazioni alle azioni spericolate dei giovani. Spiegazioni che sottolineano come in questa fase della vita manca soprattutto la capacità di autocontrollo. Gli adolescenti alle prese con i compiti evolutivi e con la necessità di esplorare il mondo, conoscere se stessi e mettersi alla prova, forzano i limiti e si spingono continuamente nel territorio del rischio e senza rendersi conto del pericolo che corrono perché il loro sistema di controllo è scarso o inefficiente.

Lo psicologo Lorenz Steinberg, autore del libro “Adolescenti. L’età delle opportunità”, con una bella metafora dice che l’adolescenza  è come guidare un’automobile con l’acceleratore al massimo ma con i freni difettosi. 
 
Le neuroscienze confermano. Il cervello in quest’epoca è in una sorta di costante squilibrio: a un’attività cerebrale elevata non si contrappone un sistema frenante adeguato. Questo fa dire ad alcuni adulti  “Se è così intelligente, perché si comporta da stupido?”. Le ragioni stanno nella maturazione ritardata di alcune aree cerebrali come il lobo frontale rispetto a quello  parietale e temporale. Lobo frontale che è l’area deputata a gestire il cambiamento, i nuovi modi di pensare e di comportarsi, ma soprattutto che regola il controllo emotivo.

Le ricerche mostrano che questo squilibrio tra le diverse aree cerebrali, aumenta in maniera significativa i comportamenti a rischio in adolescenza. Si aggiunga poi alle evidenze delle neuroscienze che i giovani vivono un tempo lungo di transito dall’infanzia all’età adulta  e la crescita caratterizzata da una  scarsa attenzione per il piano emozionale.

La mancanza di un’educazione ai sentimenti e la  valorizzazione sproporzionata delle competenze cognitive fanno sì che si debba fare i conti con un diffuso analfabetismo emotivo.  Gli studi di cui scrive il settimanale “Nature” sono quindi la sintesi di lavori scientifici che non solo tentano di spiegare i dati allarmanti che interessano l’adolescenza, ma impongono di attivare sempre di più programmi di prevenzione e contenimento sociale dei rischi, di migliorare l’informazione è la comunicazione con i giovani e, al contempo, di modificare alcuni atteggiamenti degli adulti, tra cui quella di sviluppare una maggiore normatività e coerenza educativa affiancata da attenzione e calore affettivo.

Giuseppe Maiolo
Docente di Psicologia delle Età della Vita - Università di Trento
www.officina-benessere.it
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/10/2014 07:18:00
Adolescenza e dintorni L’adolescenza è la fase della vita in cui forse avvengono le maggiori trasformazioni. Cambia il corpo, la psiche. Muta il pensiero che diviene capace di astrazioni.

06/10/2014 11:45:00
Uno sconosciuto per casa Prenderanno il via questo giovedì 9 ottobre a Prevalle, nell’ambito del progetto "Biblioteca a regola d'arte", tre serate rivolte ai genitori sui temi dell’adolescenza

16/04/2018 10:30:00
A quale età il cellulare? La domanda più insistente che oggi si fanno i genitori è relativa all’età in cui è più giusto dare lo smartphone ai figli. Una questione assai dibattuta anche da pediatri e psicologi e non ancora risolta perché non vi sono linee guida precise e definite.

07/05/2014 07:47:00
Educare all'amicizia e all'amore L’appuntamento con GENITORI IN FORMA-zione di giovedì 8 maggio alle ore 20,30 presso la Sala consiliare del Comune di Villanuova sul Clisi, vede quale relatore la dottoressa Nicoletta Simionato. L'intervista


27/10/2016 07:14:00
«Genitori non siete soli: noi ci siamo» Tre incontri con altrettanti esperti, per affrontare le tematiche più "calde" nel rapporto fra genitori e figli in età adolescenziale. E' la proposta di amministrazione comunale e parrocchia Santa Giulia, a Paitone. A partire da venerdì prossimo 4 novembre



Altre da Genitori e Figli
20/04/2018

Minori violenti con gli adulti

Non è bullismo quello che si vede nel video diffuso sul web dove un ragazzo minaccia, umilia e deride un prof (6)

16/04/2018

A quale età il cellulare?

La domanda più insistente che oggi si fanno i genitori è relativa all’età in cui è più giusto dare lo smartphone ai figli. Una questione assai dibattuta anche da pediatri e psicologi e non ancora risolta perché non vi sono linee guida precise e definite.

03/04/2018

La violenza «assistita»

Oggi parliamo della violenza di chi vive violenza. E del disagio di una generazione di bambini che crescono lasciati a loro stessi


26/03/2018

L'odio online comincia dal cyberbullismo

Lo chiamano Hate speech e vuol dire “incitamento all’odio”. La definizione abbastanza recente della giurisprudenza sta a indicare un fenomeno inquietante e allarmante, presente nelle chat e sui social  

17/03/2018

Nuove dipendenze: la pornografia

In adolescenza la sessualità esplode. È l’epoca della vita in cui prevale la scoperta del corpo, delle relazioni, dell’amore e dell’eros

15/03/2018

Bullismo, i segnali per i genitori

Cosa può fare un genitore per aiutare un figlio preso di mira e vessato dai bulli? Come capire che il ragazzo è vittima di soprusi?

12/02/2018

Ubriacarsi a Carnevale

Fatti eclatanti descritti da Pino Maiolo, con gli adolescenti protagonisti, sono avvenuti a Terlano, in Alto Adige. Ma non sono molto diversi da quelli di cui ci si lamenta da tempo anche a Bagolino o a Storo. Che sta succedendo? Aggiornamento ore 20:50
(5)

22/01/2018

Un decalogo per lo smartphone a scuola

«Il telefonino è nelle mani di tutti, rifiutare che entri a scuola non è la soluzione. Meglio negoziare un uso responsabile»


08/11/2017

Inganna il maiale: un nuovo bullismo in rete

Si tratta di un "gioco" che non adrebbe per nulla chiamato tale e che arriva a provocare devastazione psicologica nelle vittime
(1)

23/10/2017

Imparare Internet per educare i figli

Internet è una realtà preziosa, ormai insostituibile. Da quando, agli inizi degli anni novanta del secolo scorso, Internet è diventata una “rete” di connessioni diffusa e utilizzata a livello globale la nostra realtà è cambiata radicalmente

Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia