07 Dicembre 2019, 07.28
Bione Odolo Preseglie Valsabbia
Cronache

Giro di vite sui reati ambientali

di Salvo Mabini

Rifiuti, emissioni in atmosfera e scarichi di reflui industriali: ancora denunce e sanzioni da parte dei carabinieri forestali della stazione di Vobarno


Prosegue l’attività di controllo del territorio svolta dai Carabinieri Forestali della Stazione di Vobarno che mira alla prevenzione e alla repressione in ambito industriale di illeciti connessi al ciclo dei rifiuti, al rilascio di emissioni in atmosfera nonché allo sversamento di reflui nelle acque.

L’obiettivo primario è la tutela della salute pubblica.

Negli ultimi mesi i casi più eclatanti sono rappresentati da tre aziende che esercitavano la propria attività con impianti per i quali è necessaria l’autorizzazione alle emissioni in atmosfera, della quale risultavano invece sprovvisti. I rispettivi titolari sono stati dunque deferiti all’Autorità giudiziaria.

La prima è una ditta di finitura metalli ubicata in Comune di Preseglie, la seconda è un’azienda che effettua pressofusione dell’alluminio in Comune di Sabbio Chiese e la terza svolge invece verniciatura di componenti metalliche in Comune di Odolo, per un totale di sette punti di emissione in atmosfera non autorizzati.

In ciascuna ditta, oltretutto, sono stati rinvenuti depositi incontrollati di rifiuti anche pericolosi quali olii e grassi esausti e sono state rilevate gravi negligenze nella tenuta dei registri obbligatori relativi alla tracciabilità dei rifiuti stessi.

Numerose violazioni sono state poi rilevate dai carabinieri forestali della stazione di Vobarno in materia di scarichi di acque reflue: sono state infatti sequestrate le tubazioni di scarico non autorizzate e provenienti da un bar ed un autolavaggio in Comune di Bione, mentre un’acciaieria sita in Comune di Odolo ed uno stabilimento di recupero dei rottami ferrosi e non ferrosi in Comune di Castenedolo non avevano rispettato le prescrizioni contenute nell’autorizzazione, avendo omesso nel primo caso di installare idonei dispositivi per la misurazione della portata degli scarichi e nel secondo caso di effettuare le previste analisi chimiche.

Presso l’azienda di Castenedolo poi, nonostante il capannone fosse già stato riempito di rottami metallici fino ad oltrepassare il limite di stoccaggio autorizzato dalla Provincia, veniva inoltre sequestrato il veicolo di un soggetto che stava consegnando ulteriori rifiuti anche pericolosi, che erano stati trasportati in assenza della necessaria iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali: altri sette, oltre a questo, sono i soggetti denunciati nei Comuni di Calcinato e Odolo per aver effettuato trasporti illeciti di rifiuti.

Altri illeciti riscontrati nel corso degli ulteriori controlli eseguiti sono relativi all’abbandono di veicoli fuori uso, all’omessa effettuazione delle manutenzioni obbligatorie degli impianti che effettuano emissioni in atmosfera e all’inosservanza delle prescrizioni contenute nelle autorizzazioni ambientali: per questi motivi, oltre alle denunce trasmesse alla Procura della Repubblica, solo negli ultimi mesi i Carabinieri Forestali della Stazione di Vobarno hanno elevato sanzioni amministrative per un importo complessivo di € 267.783,30.



Vedi anche
11/07/2019 16:46

Megamulte per danno ambientale Disboscamenti e sbancamenti abusivi: denunce e sanzioni da parte dei carabinieri forestali di Vobarno ad Agnosine, Bione e Odolo

22/05/2019 06:43

Controlli a tappeto Nel corso delle ultime settimane, i Carabinieri Forestali di Vobarno hanno eseguito molti controlli su inquinamento atmosferico e gestione illecita di rifiuti industriali

30/08/2019 07:23

Guai seri per un bracconiere recidivo di Lumezzane Impianto di cattura e centinaia di uccelli protetti sequestrati a Binzago dai Carabinieri Forestali della Stazione di Vobarno

22/07/2011 07:00

Sanzioni penali anche per i reati ambientali Il governo italiano ha recepito le direttive europee che estendono le sanzioni penali e la responsabilit amministrativa anche per i danni ambientali.

23/11/2018 06:26

Traffico di rifiuti, ancora dalla Valle Sabbia I Forestali di Vobarno, seguendo una pista valsabbina, hanno sgominato un’attività criminosa legata allo smaltimento illecito di rifiuti speciali, anche pericolosi. Arrestato un imprenditore, sequestrate tre aziende, multe per tre milioni di euro



Altre da Bione
12/09/2020

Colazione in Piazza

Con il dovuto distanziamento, le donne della Piazza a Bione, non hanno voluto rinunciare ad una tradizione quasi decennale

12/09/2020

Ne sono morti due

Dei cinque cagnolini salvati a Bione lungo la strada della Selva ne sono morti due. Ci vorrà ancora qualche giorno prima di poter dichiarare fuori pericolo gli altri

02/09/2020

Auguri Erica

Tantissimi auguri ad Erica di Bione che proprio oggi, mercoledì 2 settembre, compie gli anni

29/08/2020

Trovato senza vita

Anche l’ultimo barlume di speranza è risultato vano. Il 57enne di Lumezzane che mancava da casa da quattro giorni è stato ritrovato, purtroppo senza vita.
Aggiornamento ore 13

29/08/2020

Si cerca ancora

Non è ancora stato ritrovato Roberto Ghidini, il 57enne di Lumezzane scomparso di casa il 26 agosto

28/08/2020

Si cerca anche in Valsabbia

Le tracce di Roberto Ghidini, scomparso da casa sua a Lumezzane il 26 agosto, hanno portato le ricerche fin sulle montagne di Bione

25/08/2020

A Bione con le Penne nere

Evitando pericolosi assembramenti ed in tono minore, ma gli Alpini di Bione non hanno rinunciato nemmeno quest’anno ai festeggiamenti in onore di San Bernardo

06/08/2020

Finisce la corda e cade

Brutto incidente quello di cui è stato vittima un climber 32enne, mentre si  stava calando aggrappato ad un discensore, dopo aver raggiunto la sommità di una parete

06/08/2020

Gli 89 di nonno Domenico

Buon compleanno a Domenico di Bione, che oggi, 6 agosto, spegne 89 candeline

05/08/2020

Fondi per le strade agro-silvo-pastorali

Dalla Regione oltre 500 mila euro per le strade agro-silvo-pastorali della Valsabbia e dalla Val Trompia