26 Aprile 2018, 10.15
Bione Agnosine
Qui Avis

I «perché» della donazione differita

di Redazione

Ce li spiega la sezione Avis Agnosine - Bione in vista della donazione collettiva prevista per questa domenica, 29 aprile, presso l'Unità di Raccolta Sangue di Barghe


La donazione differita è un tipo di donazione in uso da tempo in Italia, che prevede, per un potenziale aspirante donatore, una valutazione preliminare di tipo anamnestico, clinico e diagnostico di laboratorio, per stabilirne l’effettiva idoneità alla donazione.

Nello specifico, a coloro che si apprestano a diventare donatori di sangue viene riservato un percorso dedicato che prevede la visita ed il colloquio con il medico e gli esami per la sicurezza degli emocomponenti; lo stesso percorso viene riservato anche a coloro che non donano da 24 mesi.
 
L'obiettivo è quello di rendere più consapevoli i donatori e aumentare la sicurezza del sangue raccolto.    
Dunque, “al primo incontro fai gli esami, al secondo fai la donazione”.
 
Questo, oltre ad aumentare la sicurezza del sangue raccolto per i pazienti, consente di dedicare più tempo nelle due occasioni di incontro per parlare con il donatore, che l’Associazione auspica diventi non solo periodico, ma anche assolutamente consapevole che questo è lo strumento di maggiore garanzia per la sicurezza di donatori e pazienti.
 
Con la prima donazione differita, infatti, si avvia in modo concreto il percorso di donazione periodica e consapevole che vede il donatore e l’Associazione protagonisti in termini di maggiore tutela della salute del donatore stesso e del ricevente, grazie a:
 
- adeguata informazione;
- educazione alla salute;
- promozione di stili di vita positivi;
- maggiore frequenza di controlli sanitari;
- miglior controllo anche in sede di identificazione e controlli pre e post donazione;
- massima confidenzialità medico – donatore;
- responsabile autoesclusione;
-  emovigilanza;
- individuazione di eventuali stati “prepatologici” e monitoraggio dello stato di salute del donatore con azioni preventive;
-  migliore programmazione;
- avvio a diverse tipologie di donazione;
- aumento del senso di appartenenza associativa;
- azione di rinforzo sociale positivo su altre persone con cui il donatore interagisce.
 
L’appuntamento per la donazione collettiva di sangue della sez. Avis Agnosine Bione è fissato per domenica 29 aprile presso l’Unità di Raccolta Sangue di Barghe, via Ippolito Boschi 21, dalle ore 8.00 alle ore 10.30.
 
 
 


Aggiungi commento:
Vedi anche
23/01/2019 15:09:00

Ridai colore alla vita altrui: dona il sangue! L’Avis Agnosine Bione lancia un appello a donare sangue per salvare vite umane. Un gesto d’amore verso il prossimo che presso l’UDR Sangue di Barghe si rinnoverà con la donazione di sabato 26 gennaio, la prima collettiva del 2019

22/01/2020 08:00:00

Buon proposito per il 2020, donare “Per l’anno nuovo decidi di fare un gesto che fa bene a te e fa bene agli altri: diventa donatore!”. È l’appello lanciato dall’Avis Agnosine Bione, che invita alla donazione collettiva di sangue di sabato 25 gennaio

23/01/2018 16:03:00

L'emergenza sangue continua: carenza a causa dell'influenza L’Avis Agnosine Bione si prepara alla prima donazione collettiva del 2018, che si terrà sabato 27 gennaio presso l’UDR Sangue di Barghe, con un appello alla generosità dei donatori.

27/04/2016 06:55:00

Al «lavoro» anche il 1° maggio Domenica 1 maggio è previsto il secondo appuntamento del 2016 per la donazione del sangue della sezione Avis Agnosine Bione. Ma donare il sangue come, e cosa significa

23/10/2018 08:00:00

Donare il sangue, un gesto che fa la differenza Il Gruppo Avis Agnosine Bione lancia un appello in vista del prossimo appuntamento con la donazione del sangue, in programma per domenica 28 ottobre a Barghe 



Altre da Agnosine
05/07/2020

Le 7 candeline di Riccardo

Tantissimi auguri al piccolo Riccardo di Agnosine che proprio oggi, domenica 5 luglio, compie i suoi primi 7 anni

28/06/2020

Caduto da fermo

E’ finito in ospedale con codice giallo, un 58 enne di Agnosine caduto a terra mentre aspettava che si alzasse la saracinesca del garage

22/06/2020

Fabio Lozito capogruppo dell'anno

È stato assegnato al capogruppo di Agnosine il premio “Milesi” per il 2019. Premiato anche un alpino di Moniga e il gruppo di Valvestino

11/06/2020

L'urto poi le fiamme

Sequenza terribile per un frontale avvenuto sotto la prima delle gallerie che da Agnosine portano al Passo del Cavallo. Le due persone coinvolte sono state salvate dai primi ad accorrere

10/06/2020

Di Roberto vive ancora il sorriso

Saranno celebrati questo venerdì a Prevalle i funerali di Roberto Taroli, il 21enne travolto e ucciso dalla sua stessa auto lunedì scorso a Binzago di Agnosine

09/06/2020

Muore travolto dalla sua stessa auto

L’incidente è avvenuto a Binzago, frazione di Agnosine. La vittima è un 21enne di Prevalle che si trovava in compagnia della fidanzata

09/06/2020

«No, non si può morire così, a 21 anni»

Roberto Taroli aveva frequentato l'Itis Castelli a Brescia e da un pao d'anni lavorava nel reparto tecnico dell'Ivar di Prevalle

31/05/2020

Per Mario sono 66

Tantissimi auguri a Mario di Agnosine che proprio oggi, domenica 31 maggio, festeggia il suo 66° compleanno

28/05/2020

Il bianco del Carfio/2

Abbiamo chiesto ai responsabili della IRO, l’unica acciaieria rimasta fra quelle che negli anni ’80 hanno utilizzato le tre discariche dismesse, di offrirci il loro punto di vista

28/05/2020

Il bianco del Carfio

Tre imponenti discariche di rifiuti d’acciaieria situate nel Comune di Agnosine sono state sottoposte a sequestro dai Carabinieri Forestali di Vobarno. Nei guai quattro imprenditori

boxlat.inc.html
Agnosine, il paese la sua gente

Il Santuario della Madonna di Calchere

14/04/2020

Il nuovo municipio di Agnosine è stato inaugurato nel 2006. Lo stabile, 340 metri quadri di nuovi uffici sistemati assieme ad un vasto complesso abitativo che ospita negozi ed appartamenti

14/04/2020

E’ stata l’azienda che per più di 50 anni, fino alla fine degli anni ’70 del secolo scorso, più di altre ha tracciato la storia italiana del mobile multiuso (2)

14/04/2020

E' la chiesa parrocchiale di Agnosine, tempio dalle antiche origini, già citata in un documento del 1037.
L’edificio attuale risale al 1771


14/04/2020

Col suo campanile domina la valle.
L’attuale costruzione risale al 1674 ed è stata eretta su una struttura precedente