Skin ADV
Giovedì 25 Maggio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




Papaveri sopra Crone

Papaveri sopra Crone

di Simonetta Lombardi





18 Marzo 2017, 09.20
Bione
TV

Bione, l'inaspettato Borgo d'Italia

di Max Power
Sarà Bione il "Borgo d'Italia" di cui si occuperà questo fine settimana la popolare trasmissione di TV2000. Oggi, sabato, alle 14:20 con replica domani mattina, domenica alle 6:20. Pubblichiamo per l'occasione un'intevista all'autore del videodocumentario

 
Pubblichiamo oggi l’intervista che il giornalista Mario Placidini, conduttore della trasmissione, ha rilasciato in esclusiva a ValleSabbiaNews sulla sua esperienza bionese.
 
Mario, prima di arrivare a Bione sei stato ad Arquà Petrarca, Sanremo e Gromo, luogi ben più conosciuti del piccolo centro valsabbino. Cosa ti aspettavi dunque di trovare prima di giungere qui?
 
“Devo dire che questa è una domanda che mi fanno molti. Non ci sono centri più o meno conosciuti, ogni borgo italiano ha le sue caratteristiche, tant’è vero che la bellezza del programma “Borghi d’Italia” è proprio questa, la pluralità e la diversità del territorio italiano.

La puntata ha un format fisso, col Sindaco, il Parroco, i piatti tipici e il saluto in dialetto, però poi ogni paese porta in tv le sue tipicità: ad Arquà Petrarca svetta ovviamente la casa del poeta, a Gromo c’è questo centro storico con più castelli, Sanremo non è proprio un borgo, ma ha un bellissimo centro storico, quello della Pigna, con magnifiche chiese, e nel periodo del Festival abbiamo deciso di mostrare la città da un’ottica diversa” 
 
Qualcuno in paese faceva battute dicendo che una volta arrivati qui sareste scappati gambe in spalla.
Invece, smentendo i poco fiduciosi, siete rimasti. Cosa ti ha quindi colpito di Bione?
 
“Bione mi ha colpito per l’accoglienza, ho trovato un paese in piazza, dove tutti sono stati coinvolti, dall’Associazione Biù Cultura, agli Alpini, al Parroco, ai ristoranti della zona.

Ho trovato un clima davvero bello,in un momento di crisi della politica italiana, dove l’Amministrazione Comunale, le parrocchie e addirittura i due giovani componenti delle due diverse minoranze consiliari (Fabio Gafforini e Davide Simoni, ndr), i quali si sono uniti all’interno dell’associazione culturale Biù Cultura e sono riusciti a coinvolgere le diverse realtà per l’ottima riuscita di questa trasmissione.

Questa deve essere per tutti una grande soddisfazione, e può essere anche l’arma vincente del programma: l’anima di Bione, dove si sta tutti insieme.
Non mi era mai capitato di fare una puntata dove fosse coinvolta l’Amministrazione Comunale e da traino facessero i rappresentanti delle minoranze consiliari, per raggiungere uno scopo davvero comune.

Sotto l’aspetto artistico Bione ha un patrimonio incredibile: dalle opere del Pitocchetto conservate in San Faustino, alle opere della Pieve; i santuari: di solito si va in un borgo e si trova un santuario, qui ce ne sono addirittura cinque, di cui due montani.
Dalla bellezza dell’arte si evince quella che è la fede della popolazione: altari, soase lignee, dipinti. E’ la fede che si fa bella e arriva direttamente a Dio.

Poi la natura: abbiamo avuto la fortuna di fare l’itinerario fino a San Vigilio, è stata una mattinata bellissima, perchè le viste sul paese e addirittura sul Lago di Garda sono state mozzafiato.
L’aspetto naturalistico è importantissimo. Diciamo che Bione è il classico borgo che si può vivere 365 giorni all’anno, perchè c’è davvero tanta offerta: uno di Bione  cercando su internet, e lo dico per esperienza personale, trova magari poco, poi arriva qui e per girarlo tutto percorrendo i suoi sentieri montani, per vedere approfonditamente tutte le chiese e godersi il borgo appieno non bastano 4-5 giorni.

La definirei, per quello che posso dire io, un’eccellenza per quanto riguarda i comuni italiani e bisogna farlo conoscere, in modo particolare in questo 2017 che è stato indetto dal Ministero dei Beni Culturali come anno dei borghi italiani”.
 
Ultimissima domanda Mario perchè vedo che ti chiamano a pranzo e dopo dovete ripartire per Roma.
Arrivati a fine riprese, ad esperienza conclusa, cosa ti rimarrà di Bione?
 
“A me resta molto di ogni borgo italiano che ho visitato, appunto per la loro unicità. Sicuramente ritornerò, perchè a me piace molto camminare e con la mia famiglia spesso facciamo vacanze di questo genere.
Qui ci si rigenera, si torna addirittura indietro nel tempo: percorrendo il tratto che da San Bernardo porta a San Vigilio ci si allontana dai rumori, si sentono gli uccelli che cantano. Si è completamente immersi nella natura.

Tornerò anche perchè noi in un giorno e mezzo abbiamo ripreso l’arte all’interno delle chiese però sono opere che uno deve stare a contemplare non in due minuti, ma deve godersele con la calma e il tempo debito.

Ripeto, la gente: un paese che ti accoglie a braccia aperte; uno torna da San Vigilio, si ferma sul Piano di Lò al rifugio degli Alpini, i quali ti offrono un ristoro e ti allietano col loro canto.

L’archeologia: una bellissima mostra con reperti del quinto millennio avanti Cristo.
Per finire con la cucina: i casoncelli, lo Spiedo, i salumi, veramente dei piatti antichi che ritroviamo nella cucina corrente. Un plauso al paese che ci ha mostrato i piatti della tradizione contadina di un tempo.

L’ultima cosa che mi preme sottolineare mi fa anche dare una definizione al borgo in una parola: Bione è l’Inaspettato, perchè ovunque tu sia, ovunque tu stia camminando, ti trovi davanti delle bellezze artistiche che uno non si sarebbe mai aspettato.
E per chi queste bellezze le sa apprezzare non è solo un piacere per gli occhi, ma soprattutto per il cuore”.
 
------------------------
TV2000 si vede:
Canale 28 digitale terrestre
Sky 140
TivùSat18
tv2000.it/borghiditalia

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
18/02/2017 07:27:00
Bione tra i “Borghi d’Italia” di TV2000 Un viaggio tra arte, natura, fede e tradizioni è quello che vedremo in una puntata della nota trasmissione televisiva, per volere di una giovane associazione culturale fondata da giovani bionesi.

08/06/2011 07:00:00
La felicità abita a Tione Nella classifica dei borghi più felici d’Italia, pubblicata da “Il Sole 24 Ore”, Tione di Trento si aggiudica il 1° posto in Trentino, 7° assoluto in Italia

31/05/2008 00:00:00
Le considerazioni finali di Mario Draghi Si è svolta oggi, a Roma, l’assemblea ordinaria dei partecipanti della Banca d’Italia. Nel corso dell’assise il governatore, Mario Draghi, ha svolto le considerazioni finali riguardanti il 2007

01/06/2007 00:00:00
Le considerazioni finali di Mario Draghi Come da tradizione, il 31 maggio, il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, ha presentato all’assemblea dell’istituto centrale le considerazioni finali.

21/09/2016 10:15:00
Gavardo si colora per il Palio dei Borghi In questi giorni le strade e le piazze del capoluogo del centro valsabbino si presentano completamente addobbate dei colori dei cinque borghi che si sfideranno da giovedì a domenica




Altre da Bione
23/05/2017

Pergamena e medaglia per i 100 del Sandrèl

 Alessandro (Sandrèl) Cavagnini, penna nera bionese, reduce di sei anni di guerra, Russia compresa, sabato scorso ha festeggiato coi familiari e mezzo paese il raggiungimento dei cent’anni

19/05/2017

Bione a tutto trail

Un fine settimana dedicato alla corsa in montagna quello organizzato da Bione Trailers Team fra filmati e prove sul campo

16/05/2017

Il secolo di «Sandrèl»

Tanti auguri all'alpino Alessandro Cavagnini, di San Faustino di Bione, che proprio oggi, martedì 16 maggio, raggiunge la veneranda età di cento anni

 


15/05/2017

Il 5x1000 all'Avis, ecco come e perchè

Si avvicina il periodo delle dichiarazioni dei redditi, ricordiamo che si può fare molto per le associazioni AVIS. 

15/05/2017

Slider King

Usano il triciclo e si divertono come bambini, ma fanno maledettamente sul serio, picchiando nelle discese a velocità superiori ai 60 chilometri orari. Le prove a Bione, in attesa di una gara inserita nel Campionato Nazionale. VIDEO

13/05/2017

E sono sessanta!

Si sono ritrovati questo venerdì sera alla Campagnola di Binzago, in splendida forma, i coscritti del '57 di Agnosine e Bione

08/05/2017

Beccacce che passione

La regina del bosco la chiamano. E' sua maestà la beccaccia, in onore della quale uomo e cane devono mettersi in simbiosi perfetta. Il Club della Beccaccia presieduto da Salvatore Veccia, ha organizzato quest'anno la dodicesima edizione di un trofeo

27/04/2017

Aperto per... Festa di Maggio

In concomitanza della Fiera di Gavardo e Vallesabbia e nell’arco del mese di maggio, i musei valsabbini proporranno delle aperture e degli eventi straordinari

26/04/2017

Sangue e plasma sicuro

Suona la campana dell'appello per i donatori Avis di Agnosine e Bione, chiamati a fare il loro periodico dovere domenica 30 aprile. Ne approfittiamo per pubblicare una lettera aperta degli avisini indirizzata al Misnistro Lorenzin

21/04/2017

Professoressa Valentina

Complimenti a Valentina Cavagnini, di Bione, che mercoledì 19 aprile si è laureata in Scienze dell'Educazione

Eventi

<<Maggio 2017>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia