Skin ADV
Martedì 11 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    










09.12.2018 Paitone

10.12.2018 Roè Volciano

09.12.2018 Gavardo

09.12.2018 Gavardo

11.12.2018 Agnosine Sabbio Chiese Valsabbia

09.12.2018 Idro Bagolino Anfo Valsabbia

11.12.2018 Gavardo

10.12.2018 Roè Volciano Salò

10.12.2018 Bagolino

10.12.2018 Agnosine






25 Ottobre 2018, 09.40
Barghe Valsabbia
Progetti

Ex centrale idroelettrica, quale uso?

di Redazione
La Comunità Montana di Valle Sabbia ricerca idee per dare nuova vita ad un edificio storico importante per il Comune di Barghe. Il percorso partecipativo prenderà il via questo sabato, 27 ottobre, con un incontro pubblico 

L'ex centrale idroelettrica di Barghe sarà a breve restaurata e resa disponibile per attività di interesse collettivo. Il progetto di riqualificazione prevede il rifacimento degli spazi a piano terra e della torretta soprastante.
 
Per individuare le destinazioni d'uso dell'edificio questo sabato, 27 ottobre, la Comunità Montana di Valle Sabbia darà il via ad un percorso partecipativo, al quale potranno partecipare cittadini, associazioni e soggetti economici, che vada ad indagare le possibili funzionalità di questo spazi.
 
Il progetto si pone quindi l'obiettivo di divenire strumento di rigenerazione su più livelli che, dando nuova funzionalità e nuovo valore ad un complesso architettonico dismesso, valorizzi l'identità locale collettiva, senza però cancellarne le tracce storiche.
 
Questo primo incontro, che si terrà appunto sabato 27 ottobre presso l'ex Centrale Idroelettrica di Barghe in via Ippolito Boschi dalle ore 14.30 alle ore 17.00, vedrà la presenza di varie autorità e di figure di spicco della comunità che ci racconteranno cos'era, cos'è e cosa potrebbe diventare questo luogo.
 
Saranno presenti:
 
Giovanmaria Flocchini, Comunità Montana di Valle Sabbia:
“Perché un percorso partecipato”
 
Giov Battista Guerra, Comune di Barghe:
“Aspettative e prospettive”
 
Alessandra Bruscolini, Consorzio Laghi:
“Com'era, cos'era la Centrale”
 
Annamaria Giori, Avis:
“L'uso attuale della Centrale”
 
Michela Valotti, Sistema Museale:
“Una mappa per una comunità, in costruzione”
 
Davide Baretto, progettista del restauro della Centrale:
“Gli spazi previsti”
 
Nicola Maccioni, Cooperativa Area:
“Le politiche giovanili attuali e possibili sviluppi”
 
Mattia Apostoli, Bbuono.it e William Donini, Caseificio Valsabbino:
“Prodotti locali e mercato globale”.
 
L'evento permetterà a tutti di vedere lo stato di fatto e il progetto di trasformazione, ma sarà anche l'occasione per un primo confronto sui possibili utilizzi, a partire dalle testimonianze di vari soggetti che operano nei servizi e nelle aziende locali.

L'iniziativa nasce dal progetto messo in campo dalla Valle Trompia e dalla Valle Sabbia nell'ambito del programma AttivAree di Fondazione Cariplo, che ha l'intento di valorizzare le due valli. Per maggiori informazioni sul progetto o per partecipare agli eventi formativi scrivere a info@attivaree-valliresilienti.it.
 
 
 
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID78046 - 25/10/2018 21:56:06 (Fidia) Per un buon inizio
Generalmente in questi casi le amministrazioni bandiscono (PRIMA DI TUTTO) un concorso di idee, possibilmente riservato a giovani progettisti, ottenendo così un doppio risultato:- il primo quello di dare la possibilità a giovani creativi della zona (e non solo) di mettersi in mostra e partecipare attivamente ai cambiamenti del proprio territorio.- il secondo ottenere svariate idee o progetti preliminari (e non uno solo) ben organizzati e strutturati da analisi ragionate così da creare un punto di incontro forte tra amministrazione e società.Mi chiedo come in un paio d’ore d’incontro un comune cittadino pur avendo magari un’idea brillante possa rendere grazia ad un edifico di tale valenza storico-architettonica.Personalmente ritengo questo incontro del tutto inutile e tardivo


ID78047 - 26/10/2018 10:14:37 (MartaVezzola) in risposta ad un buon inizio
Il Processo Partecipativo che presenteremo domani (e che si svilupperà in una serie di incontri plenari rivolti a tutta la popolazione)è nato al fine di ottenere una progettualità comune, efficiente ed efficace per valorizzare l'ex centrale di Barghe e verrà strutturato in modo da coinvolgere attivamente il tessuto sociale, economico e culturale del territorio.Gli obiettivi principali di questa scelta sono:-favorire la cittadinanza attiva che ha voglia di proporre-favorire l'emergere di capacità progettuali e decisionali della comunità-favorire l'affioramento di punti di vista e interessi altrimenti scarsamente rappresentati (es. minori, anziani, minoranze etniche, persone diversamente abili, ecc)-promuovere il coinvolgimento sociale e il senso di responsabilità e di appartenenza nei confronti degli spazi pubblici-individuare modalità di gestione dello spazio rispondenti alle REALI necessità del territorio e della


ID78048 - 26/10/2018 10:27:08 (MartaVezzola) parte seconda
Il processo partecipativo coinvolgerà sia le realtà politiche locali della Valsabbia sia la comunità locale (cittadini, associazioni culturali, professionali, ambientalistiche, sportive, operatori del settore turistico, cooperative sociali, istituti scolastici, centri di formazione, ecc) nell'elaborazione di un progetto dello spazio che ne garantisca la rivitalizzazione e la riqualificazione valorizzando contemporaneamente il territorio e l'identità locale. La scelta di estendere ed aprire il processo all'intera comunità locale ha come finalità primaria quella di rafforzare la pertinenza, l'adeguatezza, il senso di titolarità e la realizzabilità delle attività previste all'interno degli spazi dell'ex centrale.La invito personalmente a raggiungerci domani così da farsi un'idea su come sarà strutturato il tutto.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/05/2018 07:00:00
Il fascicolo digitale d'impresa È in programma per domani, mercoledì 2 maggio, presso la sede della Comunità Montana di Valle Sabbia, a Nozza di Vestone, il seminario organizzato nell’ambito del progetto AttivAree – Valli Resilienti

18/02/2018 08:00:00
Corsi gratuiti per gli operatori dell’accoglienza Si tratta di alcuni corsi formativi che verranno attivati in Valle Sabbia grazie al progetto Valli Resilienti promosso dalla Comunità Montana di Valle Sabbia. Iscrizioni gratuite fino ad esaurimento posti

16/04/2018 09:00:00
Territori che valgono oro Qualità della vita? Per non parlare a vanvera bisogna poterla misurare. E misurare nel tempo. Ecco dunque nell’ampio progetto delle Valli Resilienti il ricorso alla statistica...

17/04/2018 09:15:00
La Valle Sabbia disegna la sua mappa di comunità Domani, mercoledì 18 aprile, in Comunità Montana il primo incontro del processo partecipato per promuovere una nuova geografia della cittadinanza e del territorio

25/09/2018 09:52:00
Lavenone e Rebecco in mostra a Venezia Tra gli eventi collaterali della 16^ Biennale di Architettura anche un focus su due progetti di riqualificazione che si stanno realizzando in Valle Sabbia e in Valle Trompia grazie al programma AttivAree di Fondazione Cariplo 



Altre da Barghe
05/12/2018

Under 16 CSI, il duro lavoro ripaga

Iniziano a vedersi con sempre maggior continuità i frutti del lavoro svolto in palestra dall' under 16 Csi.

27/11/2018

Vittoria in casa per il Csi Juniores

Le ragazze della Juniores Bav conquistano 3 punti importanti contro le colleghe di Bedizzole, in una prestazione che il coach definisce la migliore fino ad ora 

25/11/2018

«Agape», premiati poeti e narratori

Si è svolta lo scorso venerdì sera a Barghe la serata delle premiazioni dell’ottava edizione del concorso letterario “La mia terra ha buona voce” proposto dall’associazione culturale “Agape”. Photogallery


23/11/2018

Occhio, la truffa arriva per telefono

Chiamano a casa per conto di una fantomatica "Cooperativa di Barghe che occupa di trasporto dei disabili", ma l'unica che noi conosciamo, ovvero la Cogess, dice che per le sue campagne di raccolta fondi non viene mai utilizzato il telefono

21/11/2018

La mia terra ha buona voce

Questo venerdì, 23 novembre, al Teatro dell’Oratorio di Barghe la proclamazione dei vincitori e la consegna degli attestati del concorso letterario dell’associazione culturale Agape 

21/11/2018

Avviso pubblico dal Comune di Barghe

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Barghe che ha per oggetto un avviso di deposito atti per adozione, modifiche ed integrazioni in variante al Piano delle Regole del Piano di Governo del Territorio

20/11/2018

Un passo avanti in classifica

Partita discreta quella giocata contro il Bagolino dalle allieve CSI del progetto Bav, che hanno chiuso l’incontro solo al quinto set. Ecco tutti i risultati delle squadre 

17/11/2018

Ruba ad anziana, sessantenne nei guai

Fingendo di essere l’addetto ai pasti a domicilio entra in casa di una 91 enne e le porta via 80 euro. Rintracciato dai vigili grazie all’impianto di videosorveglianza (3)

13/11/2018

Nove punti nelle prime tre gare

Nuova avventura per l'Esti Volley Barghe misto, che quest'anno disputa la serie A del campionato Uisp Brescia 

13/11/2018

Volley Barghe, in vista del futuro

Vince l’Alto Garda Volley, ma vince anche il futuro del progetto BAV. Ecco i risultati di tutte le squadre 



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia