Skin ADV
Giovedì 20 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



20 Febbraio 2018, 08.00
Barghe
Esperienze

Il tirocinio all'estero di Anna

di Redazione
Una bella esperienza di formazione e di vita quella vissuta in Germania da Anna Guerra, di Barghe. Riportiamo qui il suo racconto, pubblicato sul portale della Cooperativa “Tempo Libero”, organizzatrice del progetto “My First Job 3.0”

Anna Guerra, di Barghe, ha raccontato sul portale della Cooperativa “Tempo Libero” la sua esperienza di tirocinio in Germania nell’ambito del progetto “My First Job 3.0”, promosso e finanziato da Comune di Gavardo, A.ge. Gavardo e Comunità Montana di Valle Sabbia. Riportiamo qui di seguito il racconto.
 
“Il 2 ottobre 2017, grazie al progetto “My First Job 3.0”, sono partita per la Germania, uno dei Paesi che da tempo volevo visitare, soprattutto per migliorare e rafforzare una delle lingue straniere che ho studiato durante i miei anni universitari. Un’opportunità del genere non capita tutti i giorni: 12 settimane in un Paese europeo per migliorare una lingua straniera e svolgere un tirocinio in un settore di mia scelta, il tutto finanziato da Comune di Gavardo, A.ge. Gavardo e Comunità Montana della Valle Sabbia.
 
In un paio di incontri i responsabili del progetto nella Cooperativa Tempo Libero – Mauro Guaschi e, nel mio caso, Paola Slaviero – hanno accolto le mie idee e i miei obiettivi e mi hanno aiutato a restringere il campo di ricerca. In breve tempo si sono avvalsi di Tibor, un ente tedesco che ha individuato un luogo di tirocinio in linea con il mio profilo e che mi ha supportato per qualsiasi genere di problema potessi riscontrare.
 
Non sono capitata in una grande città, ricca di possibilità di ogni genere, città come Londra o New York, città che non dormono mai, sempre affollate di gente. Sono capitata in un posto migliore: Weimar, una tranquilla cittadina nel centro della Germania, ricca di storia e di cultura, che a qualcuno può sembrare noiosa, ma a mio parere è stata la scelta perfetta.

Credo che, in queste occasioni, scegliere località di “basso profilo” sia giusto, perché in tali realtà non si è circondati da distrazioni inutili e dalla globalizzazione sempre più presente in ogni campo; si ha la possibilità piuttosto di vivere meglio la cultura locale e di conoscere persone del luogo, si è più invogliati a cimentarsi nella lingua locale piuttosto che ripiegare sull’inglese come lingua intermediaria per eccellenza.
 
Nel mio caso, trascorrere il tempo in una città come Weimar mi ha dato la possibilità di conoscere molti aspetti a livello storico, culturale e artistico che, probabilmente, non avrei potuto apprendere altrimenti. Oltre a ciò, non sono mancate le occasioni per visitare anche altre città: ogni settimana sono riuscita a visitare un luogo diverso, da Lipsia a Erfurt, da Stoccarda a Berlino. Lavorare in un ufficio turistico, inoltre, mi ha permesso di mettermi ancora più in gioco, dovendo utilizzare ogni giorno la lingua tedesca – vista la stragrande maggioranza di turisti nazionali – e qualche volta anche le altre lingue straniere di mia conoscenza.
 
L’accoglienza e l’aiuto che ho ricevuto sul posto di lavoro sono stati significativi per il buon esito del mio tirocinio, e ne sono davvero grata e soddisfatta.
 
Esperienze di questo genere insegnano molto: ad essere dinamici, ad adattarsi in fretta alle varie situazioni, ad imparare in fretta, ad arrangiarsi, a chiedere aiuto quando serve. Sono esperienze che fanno crescere, sotto diversi aspetti. Partire e cominciare da zero in un Paese diverso dal proprio, con una lingua madre diversa dalla propria, a volte è difficile: dopo aver superato i preconcetti, dopo che l’avventura è iniziata, però, si apre un mondo nuovo.
 
My First Job 3.0” ha rappresentato la combinazione perfetta tra studio, lavoro ed esperienza e consiglierei a chiunque voglia mettersi in gioco di intraprendere un’esperienza all’estero”.

 
 
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/02/2016 15:27:00
«Scuola aperta: un ponte tra educazione e territorio» È il progetto realizzato in rete dal Comitato Genitori con l’Istituto comprensivo di Gavardo, l’Amministrazione comunale e la Cooperativa Tempo Libero, che ha ottenuto un finanziamento dalla Fondazione della Comunità Bresciana

15/01/2015 15:00:00
Tirocinio, opportunità per giovani e aziende Piena soddisfazione per il progetto di tirocinio presso aziende di Prevalle promosso nell’ambito del programma “MyTown” che ha coinvolto quattro giovani e tre ditte del paese

01/12/2007 00:00:00
Sportello immigrati: dove e quando La Comunità Montana di Vallesabbia in collaborazione con i Comuni del distretto n. 12 e la cooperativa Sociale Tempo Libero comunicano i nuovi orari degli sportelli immigrati.

16/06/2014 10:27:00
Giovani tirocinanti in azienda Il progetto “My Town - Prevalle per i giovani” entra nella seconda fase proponendo per mercoledì un incontro agli imprenditori, artigiani e commercianti per parlare di tirocinio

08/03/2013 09:12:00
C'è tempo per tutti Si conclude questo sabato pomeriggio a Nozza con un incontro dal titolo "Famiglie e Bambini c'è tempo per tutti!", un progetto sul tema della conciliazione tempo-famiglia



Altre da Barghe
20/09/2018

Velocità elevata

Troppo “manico”, via la patente. Domenica scorsa a Barghe è capitato a tre motociclisti che hanno affrontato con troppa irruenza un tratto segnalato a 50 km orari


15/09/2018

Iscrizioni ancora aperte per «La mia terra ha buona voce»

Ci sono ancora 15 giorni di tempo per partecipare con un’opera inedita al concorso letterario indetto dall’associazione culturale Agape (1)

15/09/2018

Tre Valli in coro a Barghe

La rassegna corale che riunisce idealmente Valtrompia, Valsabbia e Valcamonica conclude il suo primo ciclo questa sera – sabato 15 settembre – presso la Parrocchiale di Barghe 

14/09/2018

Le nozze d'oro di Carla e Siro

Tantissimi auguri a Carla e Siro di Barghe che proprio oggi, venerdì 14 settembre, festeggiano 50 anni di matrimonio (1)

09/09/2018

Chiare, fresce, dolci acque

Nello scatto, inviatoci da un lettore, ecco cosa c'era questa mattina nelle acque del fiume Chiese, dalle parti di Barghe


27/08/2018

A2A, ecco perchè

In merito all'articolo pubblicato lo scorso 23 agosto che riferiva di una bolletta per l'energia elettrica che a fronte di "zero" consumi richiedeva il pagamento di 103 euro, A2A fornisce le sue spiegazioni. Pubblichiamo volentieri
(3)

27/08/2018

Barghe, edilizia e natalità

Le ridotte dimensioni del territorio e l’alto tasso di nascite spiegano l’elevato sfruttamento della zona dal punto di vista edilizio, ma solo in parte 

23/08/2018

Zero consumo, bolletta salata

È rimasta stupita una signora di Barghe nel leggere la bolletta dell’energia elettrica con zero kWh di consumo ma con un totale di più di 100 euro da pagare (4)

20/08/2018

Operativo il nuovo centro di raccolta di Sabbio

È entrato in funzione a fine luglio il nuovo centro di raccolta a servizio dei cittadini di Sabbio Chiese, Barghe e Provaglio Val Sabbia (2)

12/08/2018

Messa in sicurezza dei corsi d'acqua

Con il cospicuo stanziamento della Regione, l’amministrazione comunale di Barghe effettuerà alcuni interventi per riparare i danni provocati dall’alluvione e in chiave preventiva



Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia