Skin ADV
Venerdì 23 Agosto 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Lago di Mignolo, Maniva

Lago di Mignolo, Maniva

di Aldo Raineri



22.08.2019

22.08.2019 Vallio Terme

21.08.2019 Anfo

21.08.2019 Vobarno

21.08.2019 Vestone

22.08.2019 Bione

23.08.2019 Val del Chiese Storo

22.08.2019 Pertica Bassa Gavardo

21.08.2019 Vallio Terme

21.08.2019 Salò






03 Aprile 2019, 11.04
Bagolino Valsabbia
Eco del Perlasca

I sapori vincenti della Valle

di Sabrina Grassi
Intervista a Sara Scalvini, vincitrice di “Cuochi d’Italia” e direttrice del ristorante e trattoria “del Viandante"

Ho intervistato Sara qualche giorno fa e mi è subito sembrata una donna umile, dinamica e amante della natura e della solitudine.
Anche lei ha frequentato l’Istituto Perlasca, sezione alberghiero di Idro, sotto la guida del professor Filippi, da cui ha appreso le basi della cucina.

Ecco le domande che le ho posto: 

1. Come e quando è nata questa tua passione per la cucina?

Questa passione per la cucina è nata quando ho compiuto 14 anni, alla morte di mio papà ho preso in mano il suo ristorante e, più passava il tempo, più la passione cresceva.
L’Istituto Alberghiero di Idro mi ha insegnato le basi della cucina e con diverse esperienze di lavoro ho poi perfezionato e arricchito le mie competenze creando così dei piatti molto legati alla tradizione.

2. So che ami viaggiare e che sei stata in questo ultimo periodo in Nepal, cosa ti ha colpito di questo luogo?

Mi piace viaggiare per scoprire nuovi sapori, per conoscere nuove culture e usanze diverse dalle nostre. Andare in Nepal è stata un’esperienza bellissima, che mi ha segnato molto.

3. Come è nata la tua avventura a Cuochi d’Italia?

Nel mese di maggio mi hanno chiamato per chiedermi se volessi fare un provino.
All’inizio non volevo neanche andare perchè non mi piace essere al centro dell’attenzione, ma alla fine ho accettato e a settembre mi hanno richiamato per dirmi che avrei dovuto rappresentare la Lombardia.

4. Cosa provavi ogni volta che superavi il turno, vincendo la sfida con altre regioni? E qual è il piatto che ti è piaciuto di più cucinare?

La prima volta, quando ho battuto la Sicilia, ero molto emozionata e  più andavo avanti e vincevo, più mi accorgevo delle mie capacità.
L’unica cosa che ormai volevo fare era vincere.
Il piatto che mi è piaciuto di più è stato l’orzetto con il guanciale nella sfida contro il Lazio, anche perché io con i risotti sono fortissima.

5. Cosa hai provato quando sei arrivata in finale contro la regione Lazio?

Quando l’ho saputo ero felicissima e una volta  ho superato anche questo turno ho aspettato con ansia di incontrare l’Emilia Romagna.
Ormai volevo vincere per portare la vittoria a mio figlio

6. “Cuochi d’Italia” per te è stata la prima volta in Tv ? Cosa hai provato a cucinare davanti alle telecamere?


Sì, questa è stata la prima esperienza in Tv, nella prima sfida mi sentivo a disagio ma, quando iniziavo a cucinare, mi sembrava di essere nel mio ristorante e non facevo più caso alle telecamere.
Ero concentrata solo sul mio piatto.

7. Cosa hai provato quando ti hanno proclamata vincitrice? Te l’aspettavi ?

Aspettarmelo no, infatti non volevo neppure partecipare!
Ho provato però una così grande emozione che non riuscivo neanche ad esprimermi e sono rimasta completamente immobile.

8. A chi l’hai dedicata questa vittoria? Ti è piaciuta come esperienza? La rifaresti ?

Questa vittoria l’ho dedicata alla mia famiglia, che mi ha sempre sostenuto; mio marito e mia mamma mi sono sempre stati con me lì in studio.
Volevo vincere soprattutto per portare il regalo a mio figlio, non certo per me.
Rifarei questa esperienza perché con essa ho capito le mie potenzialità e adesso mi scopro meno timida rispetto all’inizio della gara.

9. Un consiglio che vorresti dare a chi come te ha una passione ?

Io vorrei dare un consiglio ai ragazzi dell’alberghiero; so che spesso molti si arrendono e scelgono un altro lavoro, ma io dico loro che un lavoro come il nostro, fatto di creatività e dedizione, costa fatica, certo, ma riempie di soddisfazioni e di gratifiche.

Sabrina Grassi, 3^ Liceo

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG









Vedi anche
17/01/2019 11:34:00
Lombardia - Sicilia uno a zero Bella e brava, lo chef bagosso Sara Scalvini ha surclassato il collega Peppe Aloisi che nella trasmissione “Cuochi d’Italia” rappresentava la Sicilia

23/01/2019 09:53:00
Nuova vittoria per Sara Scalvini Lo chef della Trattoria Al Viandante di Bagolino, alla trasmissione televisiva Cuochi d’Italia su TV8, ha sbaragliato anche la concorrenza campana.

30/01/2019 07:48:00
Sara Scalvini, e tre La ristoratrice bagossa Sara Scalvini ha superato anche il terzo turno, sbaragliando la concorrenza del Lazio nel campionato regionale Cuochi d’Italia, trasmissione televisiva in onda su TV8

19/02/2019 09:43:00
Sara Scalvini «Ambasciatrice della cucina Lombarda» Un premio da Regione Lombardia per la giovane chef di Bagolino che ha vinto la trasmissione Tv “Cuochi d’Italia”

31/01/2019 10:33:00
Sara Scalvini, stasera la semifinale Questa sera a partire dalle 19.30, lo chef valsabbino Sara Scalvini si gioca l’accesso alla finale del programma culinario Cuochi d’Italia sul canale televisivo TV8



Altre da Bagolino
22/08/2019

Suonano anche le Prealpi

Si è tenuto nei giorni scorsi a Bagolino, nei pressi della Chiesa di San Gervasio e Protasio, un singolare concerto di musica del Duo Trallallà, con Sara Tamburini (fisarmonica) e Simone Stefan (flauto traverso e cornamusa)

21/08/2019

Una casa del passato

Questo giovedì secondo appuntamento a Bagolino con le iniziative estive del Sistema Museale della Valle Sabbia presso la Casa Museo di Habitar in sta terra

18/08/2019

Tolto il semaforo a Ponte Prada

Nei giorni scorsi sono stati consegnati i lavori che hanno interessato la Provinciale 669 a Bagolino in prossimità di Ponte Prada
(2)

15/08/2019

Poesia, vitalità ed eleganza nella pittura di Floriana, Michela e Nives

È una mostra tutta al femminile quella aperta fino al 20 agosto presso chiesa di San Lorenzo a Bagolino intitolata “Sulle ali della Fantasia”

15/08/2019

Alzheimer, 10 posti in più a Bagolino

La Fodazione Beata Lucia Versa Dalumi ha ottenuto gli accrediti partecipando ad un bando della Regione Lombardia. Il nucleo alzheimer bagosso conta così 30 unità ed è il più numeroso nella provincia bresciana
(2)

13/08/2019

Ösnà-Cävríl, la sfida è servita

Si conclude questa sera la disfida fra le due contrade di Bagolino, che anche quest’anno ha appassionato gli abitanti bagossi, con l’attesissima partita di calcio

11/08/2019

«Amodonos», grande musica in valle

Una platea ammaliata dalla magica atmosfera creata dalle parole e dalla musica ha seguito in un silenzio irreale il concerto della band a Bagolino

09/08/2019

Il saper fare delle donne

Presso la Casa Museo dell'Associazione Culturale Habitar in sta terra a Bagolino è allestita una mostra didicata al lavoro, alla competenza manuale e creativa delle donne, con dimostrazioni del gruppo "Le Laoréte"


08/08/2019

Lorenzo Bacchetti, tra realtà ed evocazione

Sarà inaugurata questo sabato 10 agosto a Bagolino la mostra delle opere dell’artista caffarese di origini vestonesi dedicate al carnevale bagosso e ai laghi

07/08/2019

«Sulle ali della fantasia»

Sarà inaugurata venerdì 9 agosto, alle ore 18, presso la Chiesa di San Lorenzo a Bagolino, la mostra "Sulle ali della fantasia", che vedrà esposte le opere di tre artiste, Floriana Melzani (Ponte Caffaro), Michela Lombardi (Bagolino/Storo), Nives Carè (Bagolino)

Eventi

<<Agosto 2019>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia