Skin ADV
Mercoledì 24 Aprile 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Cicoria selvatica medicinale

Cicoria selvatica medicinale

di Maria Rosa Marchesi



23.04.2019 Vestone

22.04.2019 Bione

22.04.2019 Vestone Sabbio Chiese Odolo

22.04.2019 Garda

22.04.2019 Villanuova s/C

22.04.2019 Roè Volciano Valsabbia

23.04.2019 Pertica Bassa

23.04.2019 Bione Provincia

22.04.2019 Gavardo

23.04.2019 Salò






03 Aprile 2019, 11.04
Bagolino Valsabbia
Eco del Perlasca

I sapori vincenti della Valle

di Sabrina Grassi
Intervista a Sara Scalvini, vincitrice di “Cuochi d’Italia” e direttrice del ristorante e trattoria “del Viandante"

Ho intervistato Sara qualche giorno fa e mi è subito sembrata una donna umile, dinamica e amante della natura e della solitudine.
Anche lei ha frequentato l’Istituto Perlasca, sezione alberghiero di Idro, sotto la guida del professor Filippi, da cui ha appreso le basi della cucina.

Ecco le domande che le ho posto: 

1. Come e quando è nata questa tua passione per la cucina?

Questa passione per la cucina è nata quando ho compiuto 14 anni, alla morte di mio papà ho preso in mano il suo ristorante e, più passava il tempo, più la passione cresceva.
L’Istituto Alberghiero di Idro mi ha insegnato le basi della cucina e con diverse esperienze di lavoro ho poi perfezionato e arricchito le mie competenze creando così dei piatti molto legati alla tradizione.

2. So che ami viaggiare e che sei stata in questo ultimo periodo in Nepal, cosa ti ha colpito di questo luogo?

Mi piace viaggiare per scoprire nuovi sapori, per conoscere nuove culture e usanze diverse dalle nostre. Andare in Nepal è stata un’esperienza bellissima, che mi ha segnato molto.

3. Come è nata la tua avventura a Cuochi d’Italia?

Nel mese di maggio mi hanno chiamato per chiedermi se volessi fare un provino.
All’inizio non volevo neanche andare perchè non mi piace essere al centro dell’attenzione, ma alla fine ho accettato e a settembre mi hanno richiamato per dirmi che avrei dovuto rappresentare la Lombardia.

4. Cosa provavi ogni volta che superavi il turno, vincendo la sfida con altre regioni? E qual è il piatto che ti è piaciuto di più cucinare?

La prima volta, quando ho battuto la Sicilia, ero molto emozionata e  più andavo avanti e vincevo, più mi accorgevo delle mie capacità.
L’unica cosa che ormai volevo fare era vincere.
Il piatto che mi è piaciuto di più è stato l’orzetto con il guanciale nella sfida contro il Lazio, anche perché io con i risotti sono fortissima.

5. Cosa hai provato quando sei arrivata in finale contro la regione Lazio?

Quando l’ho saputo ero felicissima e una volta  ho superato anche questo turno ho aspettato con ansia di incontrare l’Emilia Romagna.
Ormai volevo vincere per portare la vittoria a mio figlio

6. “Cuochi d’Italia” per te è stata la prima volta in Tv ? Cosa hai provato a cucinare davanti alle telecamere?


Sì, questa è stata la prima esperienza in Tv, nella prima sfida mi sentivo a disagio ma, quando iniziavo a cucinare, mi sembrava di essere nel mio ristorante e non facevo più caso alle telecamere.
Ero concentrata solo sul mio piatto.

7. Cosa hai provato quando ti hanno proclamata vincitrice? Te l’aspettavi ?

Aspettarmelo no, infatti non volevo neppure partecipare!
Ho provato però una così grande emozione che non riuscivo neanche ad esprimermi e sono rimasta completamente immobile.

8. A chi l’hai dedicata questa vittoria? Ti è piaciuta come esperienza? La rifaresti ?

Questa vittoria l’ho dedicata alla mia famiglia, che mi ha sempre sostenuto; mio marito e mia mamma mi sono sempre stati con me lì in studio.
Volevo vincere soprattutto per portare il regalo a mio figlio, non certo per me.
Rifarei questa esperienza perché con essa ho capito le mie potenzialità e adesso mi scopro meno timida rispetto all’inizio della gara.

9. Un consiglio che vorresti dare a chi come te ha una passione ?

Io vorrei dare un consiglio ai ragazzi dell’alberghiero; so che spesso molti si arrendono e scelgono un altro lavoro, ma io dico loro che un lavoro come il nostro, fatto di creatività e dedizione, costa fatica, certo, ma riempie di soddisfazioni e di gratifiche.

Sabrina Grassi, 3^ Liceo

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG









Vedi anche
17/01/2019 11:34:00
Lombardia - Sicilia uno a zero Bella e brava, lo chef bagosso Sara Scalvini ha surclassato il collega Peppe Aloisi che nella trasmissione “Cuochi d’Italia” rappresentava la Sicilia

23/01/2019 09:53:00
Nuova vittoria per Sara Scalvini Lo chef della Trattoria Al Viandante di Bagolino, alla trasmissione televisiva Cuochi d’Italia su TV8, ha sbaragliato anche la concorrenza campana.

30/01/2019 07:48:00
Sara Scalvini, e tre La ristoratrice bagossa Sara Scalvini ha superato anche il terzo turno, sbaragliando la concorrenza del Lazio nel campionato regionale Cuochi d’Italia, trasmissione televisiva in onda su TV8

19/02/2019 09:43:00
Sara Scalvini «Ambasciatrice della cucina Lombarda» Un premio da Regione Lombardia per la giovane chef di Bagolino che ha vinto la trasmissione Tv “Cuochi d’Italia”

31/01/2019 10:33:00
Sara Scalvini, stasera la semifinale Questa sera a partire dalle 19.30, lo chef valsabbino Sara Scalvini si gioca l’accesso alla finale del programma culinario Cuochi d’Italia sul canale televisivo TV8



Altre da Valsabbia
24/04/2019

L'intera Valle Sabbia celebra la Festa della Liberazione

Da Vestone a Serle, l’intera Valle Sabbia celebra questo giovedì 25 aprile il 74° anniversario della Liberazione

22/04/2019

Dalle invernali alle estive

Il cambio gomme in autunno è obbligatorio, fino al 15 aprile (se non si vuol viaggiare con le catene). Non viene imposto di fare altrettanto a primavera, se il codice velocità lo permette. Forse però conviene. Ne abbiamo parlato con Stefano di Scalo Gomme


21/04/2019

Quotidianità in tempo di guerra

Con l’avvicinarsi del 25 aprile prendono il via le celebrazioni per il 74° anniversario della liberazione. Le persone, dirette testimoni dei fatti avvenuti durante la 2°guerra mondiale, ci stanno lasciando

20/04/2019

A Pasqua si corre ...con lo sconto

Il comitato organizzatore della Ivars Tre Campanili ha deciso di fare un bellissimo regalo a tutti i Runners che vogliono iscriversi il giorno di Pasqua

18/04/2019

Potature

«In 50 anni non ho mai visto tagli di questo tipo. Si tratta di potature brutte, inefficaci e probabilmente anche inutilmente costose» (6)

18/04/2019

Buona Pasqua da Avis Vallesabbia

Auguriamo una Pasqua serena ovunque voi siate. Ai donatori, ai riceventi. A chi è al lavoro e a chi è in vacanza. Ai volontari delle altre associazioni, a tutti proprio a tutti (1)

18/04/2019

Il miglior bilancio degli ultimi 10 anni

La Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella, a pochi giorni dall’Assemblea, presenta conti lusinghieri, ottenuti senza derogare al ruolo di motore economico e sociale assunto sul territorio. VIDEO



17/04/2019

Stanziamenti per l'Antincendio boschivo

Raddoppiate rispetto all’anno scorso le risorse assegnate da Regione Lombardia ai parchi e alle Comunità montane per le squadre Aib

17/04/2019

Valli Resilienti, il punto a Lavenone

In occasione di un incontro che ha avuto luogo lunedì a Vestone, Valli Resilienti ha fatto il punto sulle azioni intraprese fino ad ora per lo sviluppo socio-economico delle "zone alte" di Valsabbia e Valtrompia


16/04/2019

21 milioni per le Valli Bresciane

Grazie ad un accordo quadro sullo sviluppo territoriale, a Valcamonica, Valtrompia e Valsabbia dalla Regione Lombardia arrivano 10 milioni di euro per la realizzazione di interventi per 21 milioni


Eventi

<<Aprile 2019>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia