Skin ADV
Lunedì 18 Dicembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Natale a Parigi

Natale a Parigi

by Kaiser



17.12.2017 Vestone Bagolino

17.12.2017 Sabbio Chiese

16.12.2017 Sabbio Chiese

17.12.2017 Bagolino

16.12.2017 Serle

16.12.2017 Capovalle

16.12.2017 Vestone Valsabbia

16.12.2017 Vobarno

16.12.2017 Bagolino

17.12.2017 Gavardo






13 Novembre 2017, 11.00
Bagolino Valsabbia
Cori

Appena nati e già sull'onda

di Marisa Viviani
Ha debuttato in occasione della Rassegna dei Canti di Osteria di Bagolino il Coro Due Valli, che pesca i suoi componenti fra la Valle Sabbia e la Val Trompia

Attilio (da Pertica Bassa – Forno d'Ono), Cinzia (da Mura), Claudio (da Vestone), Domenico (da Vestone), Ermes (da Casto), Jimmy (da Casto), Lucio (da Gardone V.T.), Marco (da Marcheno), Raffaella (da Lavenone), Renzino (da Vestone), Simone (da Pertica Alta – Noffo), Turi (da Pertica Bassa – Forno d'Ono), Walter (da Marcheno). Sono 13, provengono dalla Valle Sabbia e dalla Valle Trompia, e sono i componenti del Coro Due Valli.

«Ci siamo costituiti circa tre mesi fa per partecipare alla "Rassegna dei Canti di Osteria", che si è tenuta a Bagolino nell'ambito della festa "La Transumanza". Per noi è un onore essere stati invitati in questo paese dove ci troviamo benissimo, perché qui si può cantare senza la sensazione di essere degli intrusi e ci troviamo bene con la sua gente. Con il Coro Beorum poi c'è una amicizia recente, ma pare che ci conosciamo da sempre; tra noi non c'è rivalità, ma solo voglia di cantare e di divertirci». Jimmy e Marco concordano sulla passione per il canto che unisce i due cori, e che li rende molto simili e vicini, anche per quanto riguarda il piacere della convivialità.

«A noi piace soprattutto il dopo-concerto – ci dicono – il concerto serve solo a scaldare la voce, se facciamo un'uscita è per andare poi a fa fök». E questa espressione la dice tutta sull'intensità di una passione incendiaria per il canto (che si estingue soltanto dopo ore e ore di canti e libagioni).

Il gruppo è giovane, ma i componenti hanno già esperienza di canto spontaneo; alcuni coristi ad esempio fanno parte del coro "I ragazzi di una volta", che ogni venerdì di fine mese cantano per gli ospiti della Casa di Riposo di Nozza.

«È vero, siamo nati da poco e abbiamo molto da imparare sul canto, mentre invece abbiamo imparato subito a mangiare e bere». Jimmy, che è il referente del coro, racconta divertito la passione del gruppo per il canto, per la compagnia, per il divertimento.

«Siamo un coro da osteria, a noi piace cantare e divertirci». E che si divertano davvero si percepisce immediatamente, durante tutta la durata delle loro esibizioni.

Se ne sono resi conto anche gli ospiti della Casa di Riposo di Bagolino, sabato scorso, quando il Coro Due Valli li ha intrattenuti con un frizzante concerto studiato ad hoc per portare allegria e buonumore. Sarà la consuetudine a cantare per gli anziani nelle case di riposo, ma ha piacevolmente colpito tutti l'esordio del gruppo senza tanti preamboli né titubanze, pur cantando in quella struttura per la prima volta; un deciso e vigoroso volume di voci si è levato in sala, richiamando immediatamente l'attenzione degli ospiti, che ne hanno apprezzato l'energia e il tono confidenziale.

Molto ha giocato
anche la presenza nel gruppo della fisarmonica, uno strumento molto popolare e amato, che riesce a sottolineare con trasporto ogni genere di canto, sia allegro, romantico o nostalgico, toccando corde interiori di sentimento, ricordo, vissuto. Nel Coro Due Valli il compito di sprigionare le note più emozionanti dalla fisarmonica è spettato a Walter, esperto fisarmonicista, in passato già componente di orchestre professionistiche.

«Ho iniziato a suonare come autodidatta, poi ho dovuto studiare la musica e approfondire la tecnica. Ho smesso di suonare nelle orchestre perché era troppo impegnativo conciliare le esigenze del lavoro e della famiglia; ora suono soltanto per passione e mi diverto».

C'è anche un altro fisarmonicista nel gruppo, Marco, il più giovane, 22 anni, e una gran passione per il canto, ma anche per la fisarmonica. «Walter è il mio maestro; noi condividiamo la fisarmonica e la suoniamo a turno».

In questa amichevole staffetta in cui il maestro e l'allievo si passano lo strumento e si trasmettono la passione per la musica e per il canto, c'è tutto il senso della tradizione del canto spontaneo, un tempo diffusa tra i ceti popolari e trasmessa di generazione in generazione; e oggi consegnata nelle mani di pochi, ma entusiasti appassionati, depositari della responsabilità di conservarla e a loro volta trasmetterla ai giovani.

Ci sono anche due donne in questo coro, e abbiamo chiesto a Raffaella (oggi Cinzia non è presente) come si trova in un coro a prevalenza maschile. «I colleghi maschi sono gentili e carini, io e Cinzia ci troviamo bene; tutti abbiamo nell'animo la voglia di cantare e di divertirci in compagnia, il legame tra noi è il canto e il divertimento».

«Non c'è niente che come il canto riesce a creare amicizia e armonia, e noi abbiamo lo stesso spirito». I componenti del Coro Due Valli ne sono convinti, e noi dobbiamo credere in questa massima così profondamente umana e civile. Al neonato coro auguriamo così una lunga esistenza; per quanto riguarda la crescita si sono già attrezzati e nulla li intimorisce: la loro passione per il canto supera ogni difficoltà.

Forse potremo risentirli a Bagolino il 30 dicembre, quando con il Coro Beorum canteranno per le vie del paese, Borgo dei Presepi durante le festività natalizie, per fare alla popolazione gli “Auguri in coro”.

Naturalmente il Coro Due Valli è disponibile a cantare nelle case di riposo che facciano richiesta; anche perché dopo il concerto andranno tutti a fa fök.

Nelle foto di Luciano Saia: il Coro Due Valli durante la Rassegna dei Canti di Osteria a Bagolino nell'ottobre scorso

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/10/2016 09:27:00
1° Festival dei Canti di Osteria, si parte Gli estimatori dei canti popolari, tradizionali, folklorici e di montagna si ritroveranno questo sabato 8 ottobre a Bagolino in occasione della festa della Transumanza

03/10/2017 09:52:00
Scaldate l'ugola, si canta Non si chiamerà più Festival, ma Rassegna dei Canti da osteria la manifestazione canora che sabato 14 ottobre ospiterà i gruppi corali che canteranno per le vie di Bagolino, intrattenendo residenti, turisti, appassionati di canto popolare

12/10/2017 11:25:00
Fine settimana a Bagolino fra canti e Transumanza Un doppio appuntamento terrà banco nel weekend nel paese montano valsabbino: la 2ª Rassegna dei Canti di Osteria e la festa dedicata al mondo rurale e al rientro delle mandrie dall'alpeggio


18/10/2017 09:20:00
Canti e Transumanza, un'accoppiata vincente È stato veramente un successo. L'accoppiata di Canti di Osteria e Transumanza funziona, come ha ben dimostrato il fine settimana bagosso all'insegna dell'integrazione tra le due riuscitissime manifestazioni.

30/07/2013 12:02:00
Cori, canti, mostre e corse per i Piaströi Dalla Casa museo organizzata da "Habitar in sta terra" all'esibizione del coro di Bagolino, passando per lo sport. Fervono le inziative nella "città della montagna" di Valle Sabbia



Altre da Valsabbia
18/12/2017

La comunità delle Case di riposo è importante, ma non basta

Ho letto con grande interesse l'articolo del prof. Bonomi...

18/12/2017

Tematrade coglie l'eredità Pasotti

A Prevalle è stato inaugurato ufficialmente il nuovo corso di Tematrade, che rileva la fallita Pasotti permettendo a tutte le maestranze il mantenimento del posto di lavoro. VIDEO


17/12/2017

Per digitalizzare l'Italia servono competenze

E' quanto ha detto Diego Piacentini, Commissario straordinario per l'Italia Digitale, ospite d'onore ad una tavola rotonda che insieme a Secoval, nella Casa della Valle di Nozza, ha fatto il punto sui porcessi innovativi della Pubblica amministrazione. VIDEO
(1)

16/12/2017

Housing sociale, salute e autonomia

È stato inaugurato ieri l’appartamento che servirà per il progetto sperimentale di housing sociale per il territorio della Comunità montana di Valle Sabbia (1)

15/12/2017

Senza prospettive

Dei 23.573 richiedenti asilo e rifugiati in Lombardia, 2742 sono ospitati nelle strutture di accoglienza bresciane. Vediamo qual è la situazione in Valle Sabbia e quali sono le problematiche principali dell’integrazione

15/12/2017

Cassa Rurale, superato il miliardo

Grande traguardo nel mese di novembre per la Cassa Rurale, i cui soci e clienti hanno risparmiato complessivamente più di un miliardo di euro

15/12/2017

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

15/12/2017

Forza Anita

Da più di 7 anni Anita sta lottando contro un aneurisma che l’ha ridotta in stato vegetativo. A farle compagnia in questo lungo viaggio, ci sono mamma Piera, papà Agostino e tanti amici

14/12/2017

Salumi di Valle Sabbia

Sulla tavola per il Natale, per te o per gli amici, la scelta migliore è quella di ripercorrere gusti e sapori di tempi ormai dimenticati. Si può, coi salumi di Vassalini

13/12/2017

Musica da bere, al via la 9ª edizione

Apriranno questo venerdì, 15 dicembre, le iscrizioni alla IX edizione di “Musica da Bere”, il noto concorso per autori di canzoni. L’iscrizione è gratuita

Eventi

<<Dicembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia